Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Apertura Lavapavimenti
test
Pubblicato: 26.11.2021

Il miglior aspirapolvere lavapavimenti

Abbiamo testato 17 aspirapolvere lavapavimenti. Il migliore è il Bissell CrossWave Cordless, ma anche il Tineco Floor One S3 fa un lavoro eccellente. Il Kärcher FC7 Cordless è più silenzioso e leggero ma bisogna poterselo permettere. Se preferite investire meno e accettate compromessi, allora il Nilfisk Combi è ideale.

Riccardo Düring
Riccardo Düring
artigiano esperto, grazie ai test ha trasformato la sua passione in professione. Redattore di Heimwerker.de, possiede un proprio blog di artigianato I and DIY, è esperto di fai da te, casa e tecnologia.
Miryam Cocco
Miryam Cocco
appassionata delle lingue straniere, è laureata in Germanistica e Anglistica. Si occupa da anni di traduzioni di testi e assistenza linguistica tra il tedesco e l’italiano.
Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

Lavare i pavimenti non è uno dei lavori domestici più amati, e non importa che mocio viene inventato: è  facile da sciacquare, ma deve comunque essere fatto manualmente e già al secondo risciacquo l’acqua del secchio è sporca, con l’unico effetto di spargerla poi anche sui pavimenti.

Abbiamo testato 17 lavapavimenti elettrici con funzione di aspirazione e hanno tutti una cosa in comune: puliscono sempre con acqua fresca e raccolgono l’acqua sporca in un contenitore separato. Il nostro test vi mostra come lo fanno.

I nostri consigli in breve

Il migliore

Bissell CrossWave Cordless 2582N

Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Bissell CrossWave Cordless 2582N
Pulisce quasi perfettamente e come dispositivo combinato, supera anche molti aspirapolvere senza fili.

Nessun altro dispositivo combina l’aspirazione e la pulizia come il Bissell CrossWave Cordless 2582N. La sua potenza di aspirazione è simile a quella di un aspirapolvere classico e anche la funzione pulente non è affatto da meno. Le spazzole sono inumidite in modo uniforme ed è facile guidarle sul pavimento. Inoltre non mostra difetti nella funzione di autopulizia, difatti la spazzola e l’area di aspirazione risultano pulite come se nessuno le avesse usate.

Molto buono

Tineco Floor One S3

Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Tineco Floor One S3
Acqua vuota? Acqua sporca piena? Tubo bloccato? Autopulizia necessaria? Te lo dice il Tineco Floor One S3!

Il Tineco Floor One S3  viene fornito di una connessione WLAN e un’app. Ma se ne avete davvero bisogno, lo sapete voi! Le funzioni intelligenti e soprattutto l’uscita vocale sono in ogni caso pratiche e accompagnano le già perfette prestazioni di lavoro. Quella che potrebbe essere migliorata è la funzione autopulente.

Se i soldi non contano

Kärcher FC7 Cordless (Premium)

Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Kärcher FC7 Cordless (Premium)
Senza la funzione di aspirazione, funziona efficacemente e molto più silenziosamente dei suoi concorrenti. La maneggevolezza è davvero piacevole: scivola facilmente sul pavimento.

Quando si parla di caratteristiche tecniche, il Kärcher FC7 Cordless non può essere battuto. Nessun altro dispositivo è capace di indicare il basso livello dell’acqua o il serbatoio dell’acqua sporca pieno. Inoltre, scivola su quattro rulli che ruotano in direzioni opposte, rendendo il movimento di pulizia un gioco da ragazzi. La batteria integrata permette 45 minuti di lavoro continuo, ma il contenitore dello sporco deve essere svuotato nell’arco di questo tempo più volte.

Conveniente

Nilfisk Combi

Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Nilfisk Combi
Il Nilfisk è relativamente rumoroso e non così facile da manovrare. È in grado di aspirare eccellentemente e anche il risultato della pulizia è impressionante.

Il Nilfisk Combi ha alcuni punti deboli. È pesante, rumoroso e poco comodo da tenere in mano a causa del suo manico parzialmente angolare. Tuttavia, a un prezzo ragionevole, si ottiene un lavapavimenti ben funzionante che può anche essere usato solo come un aspirapolvere, grazie alla possibilità di attivare separatamente l’opzione dell’acqua. La rimozione dei serbatoi dell’acqua fresca e sporca ci ha soddisfatti nella semplicità, basta premere un pulsante e poi con la mano estrarli.

Tabella di confronto

Il miglioreBissell CrossWave Cordless 2582N
Molto buonoTineco Floor One S3
Se i soldi non contanoKärcher FC7 Cordless (Premium)
ConvenienteNilfisk Combi
Proscenic P11
Thomas Bionic Washstick
Fakir Starky WDA 700 Wet & Dry
Rowenta Clean & Steam Revolution RY7757
Bissell Vac & Steam 1977N
Bissell CrossWave Cordless Max
Leifheit Regulus Aqua PowerVac
Kärcher FC5 (Premium)
Kärcher FC 3 Cordless (Premium)
Kärcher FC5 Cordless (Premium)
Vileda JetClean
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Bissell CrossWave Cordless 2582N
  • Con stazione di ricarica
  • Aspirapolvere enormemente potenti
  • Pulisce in modo molto uniforme
  • Programma di pulizia automatica
  • Facile da riempire
  • Funzione di asciugatura Controllabile manualmente
  • Nessuna aspirazione vicino al bordo della bocchetta
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Tineco Floor One S3
  • Molto buono da maneggiare
  • Vaschetta raccogli gocce con funzione di ricarica
  • Ampio display delle funzioni
  • Uscita vocale
  • Il programma di autopulizia potrebbe essere migliore
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Kärcher FC7 Cordless (Premium)
  • Lavora vicino al bordo
  • Scivola molto facilmente sul terreno
  • Molto tranquillo
  • Buona raccolta dello sporco
  • Indicatori per tutti i livelli d'acqua
  • Alto dispendio di tempo per la pulizia
  • Molto costoso
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Nilfisk Combi
  • Vaschetta raccogli gocce con portaspazzole
  • Filtro antipolvere
  • Sta in piedi da solo
  • Molto rumoroso
  • Deve essere assembrato
  • Difficile da manovrare
  • Molto pesante
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Proscenic P11
  • Numerosi accessori aggiuntivi
  • Piacevolmente leggero
  • Serbatoio dell'acqua fissato magneticamente
  • Nessuna separazione dello sporco
  • Serbatoio dell'acqua difficile da riempire
  • Potenza di aspirazione moderata con funzione di pulizia
  • Difficile da manovrare con la funzione mocio
  • Funzionamento silenzioso
  • Buone prestazioni della batteria
  • Vaschetta raccogli gocce con funzione di ricarica
  • Scarsa raccolta dello sporco
  • Nessun lavoro vicino al bordo
  • Supporto molto traballante
  • Rimozione difficile della spazzola
  • Il rullo deve essere bagnato in precedenza
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Fakir Starky WDA 700 Wet & Dry
  • Buona potenza di aspirazione
  • Facile da pulire
  • Vaschetta raccogli gocce con portaspazzole
  • Autopulizia poco efficace
  • Nessun display per il serbatoio dell'acqua
  • Nessun display per il serbatoio dell'acqua sporca
  • Bassa durata della batteria
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Rowenta Clean & Steam Revolution RY7757
  • Umidificazione uniforme
  • Buone prestazioni di pulizia grazie al vapore
  • Nessuna separazione dello sporco
  • Funzione di aspirazione molto rumorosa
  • Abbastanza pesante
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Bissell Vac & Steam 1977N
  • Umidificazione molto uniforme
  • Buone prestazioni di pulizia grazie al vapore
  • Nessuna separazione dello sporco
  • Funzione di aspirazione estremamente forte
  • Abbastanza pesante
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Bissell Vac & Steam 1977N
  • Sta in piedi da solo
  • Buona potenza della batteria
  • Asciuga molto bene le superfici
  • Facile funzionamento
  • Molto pesante
  • Moderata efficienza autopulente
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Leifheit Regulus Aqua PowerVac
  • Potenza di aspirazione molto buona
  • Serbatoi facili da rimuovere e da riempire/svuotare
  • Programma di pulizia
  • L'acqua può essere accesa separatamente
  • Difficile da manovrare
  • Umidificazione non proprio uniforme
  • Il programma di pulizia non funziona in modo efficiente
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Kärcher FC5 (Premium)
  • Lavora vicino al bordo
  • Vaschetta raccogli gocce/supporto con portaspazzole
  • Pulisce in modo uniforme
  • Programma di pulizia
  • Difficile da manovrare
  • Non sta in piedi da solo
  • Molto rumoroso
  • Serbatoio dell'acqua difficile da rimuovere
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Kärcher FC 3 Cordless (Premium)
  • Molto leggero
  • Lavora vicino al bordo
  • Vaschetta raccogli gocce/supporto con portaspazzole
  • Pulisce in modo uniforme
  • Difficile da manovrare
  • Non sta in piedi da solo
  • Difficile da essere pulito
  • Nessuna funzione di aspirazione
  • Piccolo serbatoio per l'acqua sporca
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Kärcher FC5 Cordless (Premium)
  • Lavora vicino al bordo
  • Vaschetta raccogli gocce/supporto con portaspazzole
  • Pulisce in modo uniforme
  • Programma di pulizia
  • Difficile da manovrare
  • Non sta in piedi da solo
  • Molto rumoroso
  • Serbatoio dell'acqua difficile da rimuovere
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Vileda JetClean
  • Con filtro antipolvere
  • Sta in piedi da solo
  • Arriva bene sotto i mobili
  • Lascia le superficie ben asciutte
  • Efficienza della pulizia
  • Moderate prestazioni
  • Problemi con il montaggio
  • Nessun serbatoio d'acqua rimovibile
  • Molto forte
  • Troppo caro
Mostra dettagli prodotto

Cosa c’è da sapere sulle scope elettriche lavapavimenti

Gli aspirapolvere lavapavimenti possono far risparmiare tanto lavoro, dopotutto, per pulire un appartamento o un’intera casa a mano c’è da sudare, soprattutto quando i pavimenti in questione non sono lisci, ma di legno e oliati.

Per quanto possa sembrare allettante aspirare e passare lo straccio con un solo dispositivo, allo stesso tempo l’opzione combinata purtroppo non è la soluzione perfetta. Ha chiaramente vantaggi e svantaggi e, a seconda del modello, anche alcune limitazioni. Per esempio, non tutti i modelli possono essere utilizzati su tutti i pavimenti.

Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Aspirapolvere

Gli aspirapolvere lavapavimenti sono destinati principalmente alla pulizia quotidiana e sono meno adatti per pulire qualche piccolo pasticcio che capita di tanto in tanto in cucina. Questo perché bisogna sempre riempire il serbatoio d’acqua, pulirlo e, se necessario, svuotare quello dell’acqua sporca. In questi casi è più veloce usare un mocio classico.

Anche se molti di questi aspirapolvere lavapavimenti possono aspirare a secco, è giusto ricordare che non sostituiscono l’aspirapolvere classico, in fin dei  conti non ha dimensioni più grandi di questo e deve coprire due funzioni in una. Il vincitore del nostro test è Bissell CrossWave Cordless 2582N che, per esempio, aspira meglio di molti aspirapolvere classici. Caratteristica rara, infatti molti non hanno nemmeno la regolazione della quantità d’acqua e/o la disattivazione della funzione stessa.

Alcuni aspirapolvere lavapavimenti aspirano bene, ma non sostituiscono l’aspirapolvere classico

Con questi dispositivi gli angoli non sono facili da  raggiungere, non si puliscono né aspirano bene ed è quindi consigliabile l’utilizzo di un aspirapolvere.
Le alternative a vapore o quelle che dispongono di una spazzola, di solito idonee per pavimenti duri, sono totalmente inadatte come aspirapolvere.

Detersivi

La maggior parte dei produttori di detersivi per pavimenti duri sconsiglia l’uso di altri detergenti a causa dell’effetto schiumogeno e dei possibili residui all’interno dell’apparecchio.  Molti lasciano uno strato lubrificante che può, col tempo, danneggiare la pompa di alimentazione e i tubi sottili.  Ci sono tuttavia delle eccezioni e infatti alcuni tra i produttori aggiungono un detergente speciale alle loro spatole. Questo prodotto non fa schiuma e può essere usato senza problemi.

Usare solo detergenti non schiumogeni. In generale, non usare additivi con i lavapavimeti a vapore.

Gli additivi oleosi e sgrassanti per la cura del parquet oliato o incerato dovrebbero essere evitati anche con tutti i lavapavimenti che aspirano l’acqua dalla spazzola. È possibile, tuttavia, utilizzare questi prodotti nei dispositivi per pavimenti duri, come i modelli di Kärcher, e spesso vengono tollerati anche i normali detersivi. Tuttavia, bisogna tener presente che a seconda della velocità della spazzola, può formarsi della schiuma che “confonde” l’indicatore di livello del serbatoio dell’acqua sporca. Se la formazione di schiuma rimane entro i limiti, si può usare anche un tipico additivo pulente.

Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Deterngente

La situazione è diversa per gli aspirapolvere con una funzione opzionale di pulizia. Si tratta in questo caso di dispositivi che inumidiscono solo un panno e non hanno un serbatoio di acqua sporca. Qui non si produce schiuma e non c’è una pompa a cui possa attaccarsi. Il solito additivo pulente può quindi essere utilizzato.

Cura e pulizia

Molti detergenti per pavimenti duri hanno una funzione autopulente che funziona piuttosto bene. Tuttavia  è consigliabile non affidarsi ciecamente a questa opzione e sarebbe bene effettuare una pulizia manuale. Per esempio è opportuno dare un’occhiata sotto la base dopo ogni ciclo di lavaggio. Se ci sono angoli otturati devono essere puliti ed è consigliata anche una pulizia della spazzola.

È molto importante svuotare e sciacquare il serbatoio dell’acqua sporca, soprattutto se è trasparente. Oltre all’odore che i residui di cibo aspirati diffondono nel tempo, l’acqua sporca può ammuffirsi a causa della luce del sole emanando uno sgradevole odore che viene assorbito dalla plastica. Perciò, svuotate sempre il serbatoio dell’acqua sporca, sciacquatelo velocemente e lasciatelo asciugare.

1 di 2
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Dopo ogni lavaggio, il serbatoio dell'acqua sporca deve essere svuotato e risciacquato.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il pennello dovrebbe essere rimosso e lasciato asciugare.

Come funzionano gli aspirapolvere lavapavimenti

Il principio degli aspirapolvere lavapavimenti è abbastanza semplice e si spiega rapidamente. Uno o più rulli spazzola inumiditi con un movimento di rotazione puliscono il pavimento e, allo stesso tempo, l’acqua sporca viene risucchiata e raccolta in un contenitore supplementare.

Tuttavia, l’attuazione del processo può variare molto. Questo vale sia per l’umidificazione che per la separazione dell’acqua sporca. Anche se la maggior parte di loro raggiunge lo stesso obiettivo, essi differiscono significativamente in termini di volume, funzioni aggiuntive e, ultimo ma non meno importante, in termindi di pulizia del dispositivo successiva.

A rullo o ad aspirazione?

In linea di principio il modo di funzionamento può essere diviso in due categorie: da un lato quello a rullo e dall’altro ad aspirazione.

I dispositivi a rullo sono si più silenziosi, ma raramente perfettamente precisi nella pulizia.

Le spatole hanno un bordo sul quale la spazzola si libera dallo sporco e dall’acqua sporca. Nel test tra i dispositivi ad aspirazione, solo Kärcher ha usato questa variante. Non ci sono perdite in termini di prestazioni di asciugatura e il livello di rumore ne ha persino beneficiato, poiché sono azionati solo i rulli e non c’è un motore extra per l’aspirazione. Questo è udibile con il Kärcher FC7 Cordless (Premium).

Questa alternativa a rulli ha però i suoi svantaggi. Senza una funzione di aspirazione è difficile da usare come un aspirapolvere, poiché riesce a raccogliere solo il grosso dello sporco. La pulizia del dispositivo stesso è un po’ complicata, in quanto lo sporco che viene solo strofinato, sale lungo i bordi nel contenitore di raccolta. Questo non può essere paragonato alla pulizia dello sporco aspirato.

Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Kärcher

Gli aspirapolvere lavapavimenti sono di solito molto più rumorosi a causa del motore di aspirazione supplementare, ma in cambio il motore aspira lo sporco e ha anche la funzione di aspirapolvere. Il successo tuttavia, dipende molto dal design della base. I Kärcher FC3 Cordless, FC5 e FC5 Cordless rinunciano ad una parte della base, il che li rende sì particolarmente sottili, ma così la funzione di aspirazione serve solo per aspirare lo sporco dal rullo. Questa caratteristica non lo rende idoneo come aspirapolvere per pavimenti. Ognuno però deve valutare da sé, se questo questo è un vantaggio o uno svantaggio.

Una o due spazzole?

Non importa come lo usi o lo giri, le spazzole rotanti devono essere guidate e spinte, e questo porta con sé uno svantaggio. La base dove sono contenute è sempre più larga della spazzola stessa. Ma anche qui abbiamo riscontrato differenze tra i prodotti e secondo noi Kärcher ha un vantaggio con due rulli.

Due spazzole possono lavorare vicino al bordo del pavimento, ma anche lasciare una striscia non pulita nel mezzo.

Mentre tutti gli altri produttori reggono la spazzola a sinistra e a destra, rendendo la parte di supporto più larga delle stesse spazzole, il che impedisce di lavorare vicino al bordo, il Kärcher usa due rulli che sono tenuti al centro e sono più larghi della struttura che li contiene. Questo fa si che anche gli angoli possano essere puliti, lasciando però una striscia di sporco centrale che non viene pulita. Problema, questo, risolvibile con un secondo passaggio. Tutto questo però non si può dire per gli altri modelli.

Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Parquet

In media, la base più larga è di circa 55 millimetri, lasciando circa due centimetri di sporco a sinistra e a destra. Il Vileda JetClean ha addirittura una differenza di 65 millimetri, rendendolo il peggiore tra quelli testati.

Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Bissel

Il migliore: Bissell CrossWave Cordless

Il Bissell CrossWave Cordless non è esattamente uno dei dispositivi più economici, ma nessun altro candidato al test combina le possibilità di mocio e aspirazione così bene come il Bissell. Ecco perché vale davvero ogni centesimo.

Il migliore
Bissell CrossWave Cordless 2582N
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Bissell CrossWave Cordless 2582N
Pulisce quasi perfettamente e come dispositivo combinato, supera anche molti aspirapolvere senza fili.

Con il Bissell CrossWave Cordless, il pacchetto completo è semplicemente perfetto, il che è già osservabile durante il montaggio. Grazie alla tecnica di connessione plug-in (inserisci e incastra), non c’è nessun cavo e con il semplice meccanismo a scatto, non c’è nemmeno bisogno di avvitare nulla, si monta in un solo passo. Per quanto concerne gli accessori aggiunti, il Bissell si limita a fornire una bottiglia di 1 litro di detergente per pavimenti concentrato, cosa che altri modelli come il Kärcher, non offre neanche nei suoi dispositivi premium.

Tutte le altre operazioni sono altrettanto semplici: va inserito il serbatoio dell’acqua, il detergente concentrato è facile da mescolare grazie a una  scala graduata e anche per la rimozione del serbatoio dell’acqua sporca basta un altro click.

Il serbatoio dell’acqua sporca si smonta rapidamente e ha un filtro per la polvere lavabile, opzione non spesso offerta. Ciò che nessuno degli altri dispositivi tra quelli testati può offrire è una vera stazione di ricarica. Tutti i dispositivi ricaricabili devono essere caricati manualmente, ma per il Bissell non è così: posizionatelo nella stazione apposita e il processo di ricarica inizia.

1 di 10
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Grazie alla presa di collegamento, non ci sono cavi durante l'assemblaggio.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Inserire, far fare lo scatto ed è pronto.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
1 litro di prodotto. Nessun altro produttore è così generoso.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Tirare e la spazzola può essere rimossa.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
La spazzola di pulizia sottostante può essere facilmente rimossa.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Anche il contenitore dello sporco è facilmente rimovibile.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Una volta rimosso lo scompartimento del filtro, l'acqua sporca può essere svuotata.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il filtro della polvere è lavabile.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Basta collegarlo e il serbatoio dell'acqua è pronto all'uso.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Le marcature rendono semplice il diluire del concentrato.

Utilizzo e qualità della pulizia

Quando si utilizza il CrossWave Cordless 2582N due pulsanti catturano immediatamente l’attenzione: la funzione per pavimenti duri e  quella per tappeti. Funzione però riferita all’aspirazione. Di norma si può considerare che ogni dispositivo che ha la possibilità di aggiungere acqua manualmente può essere usato per aspirare anche i tappeti. Questo vale anche per il nostro dispositivo Nilfisk Combi.

Aspirazione come un vero aspirapolvere

In termini di prestazioni di pulizia, tuttavia, non c’è paragone. Già nella prova a secco il Bissell si distingue chiaramente dagli altri: aspira come un vero aspirapolvere e non come un dispositivo combinato. Un’altra grande caratteristica è la disattivazione automatica della spazzola non appena l’apparecchio viene messo in verticale.

Il CrossWave Cordless supera anche il test del ketchup a pieni voti. C’è però anche da considerare che tutti i candidati al test, tranne uno, hanno superato la prova.

1 di 6
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Grazie alle marcature il detergente è sempre dosato correttamente.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Nessuno aspira meglio della CrossWave.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Opzione pavimento duro e tappeto.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Quando l'acqua viene attivata, il segnale a LED si accende.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il Ketchup viene raccolto e aspirato con facilità.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Ma alcune cose si bloccano anche sulla sospensione delle spazzole.

Pulizia con il programma di pulizia

La pulizia del Bissell stesso è facile come l’intero utilizzo. Con il misurino allegato, si riempie un po’ d’acqua nel supporto e poi si attiva la funzione di pulizia premendo un pulsante. Dopo una breve attesa, il coperchio della spazzola può essere aperto per il controllo e, come potete vedere, non si vede nulla. A parte una leggera decolorazione del pennello (normale con il ketchup), non c’era la minima traccia di sporco da nessuna parte, la spazzola non puzzava più di ketchup e a nostro parere non c’è nulla da migliorare in questa funzione di pulizia.

Un programma di pulizia che non richiede un secondo passaggio

Un’ulteriore aspetto della pulizia riguarda il serbatoio dell’acqua sporca, che è molto facile da rimuovere. Quando l’unità filtrante viene rimossa, l’acqua svuotata viene separata dallo sporco grazie a un altro filtro e infine occorre sciacquare il serbatoio per mantenerlo pulito. Nel caso in cui sia necessario, si può usare una spazzola per bottiglie.

Il contenitore del filtro non è altrettanto facile da pulire, ma questo è anche dovuto al tipo di test condotto. Questo problema è stato riscontrato in tutti i dispositivi. Quando la semola secca viene aspirata, si diffonde nel contenitore e nel filtro. Se si aggiungono anche ketchup e acqua, si ottiene rapidamente un pasticcio appiccicoso. Ma fortunatamente, anche il filtro della polvere può essere lavato.

1 di 5
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Versare un po' d'acqua nel serbatoio apposito.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Premere il pulsante di pulizia per tre secondi...
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
... e a parte qualche colorazione dovuta al ketchup, la base è totalmente pulita.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Tutto lo sporco è nel serbatoio dell'acqua sporca.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
C'è un setaccio nel serbatoio per le impurità grossolane.

l Bissell CrossWave Cordless impressiona nella sua totalità: è un gioco da ragazzi da usare e raggiunge ottimi risultati di pulizia dopo l’uso. Inoltre la spazzola si pulisce automaticamente e non necessita di una seconda passata.

Alternative

Il nostro vincitore del test ha un prezzo non esiguo, ma è ottimo nella sua combinazione. Vi sono tuttavia prodotti che presentano maggior lusso e/o comodità. Se si accettano poi certi compromessi, alcuni hanno anche un prezzo più accessibile. Ecco le nostre alternative.

Buona alternativa: Tineco Flor One S3

Abbiamo quasi avuto un altro vincitore del test, perché la facilità d’uso e il display dettagliato del Tineco Floor One S3 sono assolutamente convincenti. Chi ne ha bisogno può anche recuperare tutte le informazioni via app. Solo in termini di auto-pulizia il Tineco deve ammettere la sua sconfitta rispetto al Bissell.

Molto buono
Tineco Floor One S3
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Tineco Floor One S3
Acqua vuota? Acqua sporca piena? Tubo bloccato? Autopulizia necessaria? Te lo dice il Tineco Floor One S3!

Il Tineco è sottile, ha un aspetto moderno e viene fornito di una stazione di ricarica che ha anche spazio per far asciugare la spazzola e il filtro dell’aria. Questo significa che tutto è sempre ben riposto e, soprattutto, che tutto può asciugare bene dopo la pulizia. Il vantaggio si fa veramente sentire perché Tineco include una seconda spazzola e un altro filtro. Molti produttori infatti richiedono che il filtro lavato si asciughi per 24 ore. Il problema non sussiste se si ha un filtro di ricambio.

Tineco Floor One S3 ti parla

I problemi possono verificarsi durante l’uso e nessuno li segnala così bene come il Tineco. Quasi tutti i dispositivi indicano lo scarso livello d’acqua o il serbatoio dello sporco pieno, ma il Tineco fa di più e segnala anche quando il tubo è bloccato o qualcosa blocca la spazzola. Questo non è solo indicato da un display, ma anche il motore inizia a girare più lentamente, in modo che il lavapavimenti diventi più silenzioso e, attraverso una voce amichevole, ci viene indicato il guasto.

La voce del dispositivo diventa più sonora se, una volta posizionata l’unità nella stazione di ricarica, c’è qualcosa che ha bisogno di essere svuotato o pulito. Davvero bello! Giusto quando il dispositivo è in funzione, la voce potrebbe avere un volume più alto.

1 di 11
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Gli accessori includono la stazione di ricarica, una spazzola e un filtro di ricambio.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il montaggio è molto facile visto che nessun cavo intralcia il processo.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
La spazzola e il filtro possono asciugarsi sulla stazione di ricarica.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Anche il serbatoio dell'acqua è facile da rimuovere e da riempire.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
La stessa cosa vale per il serbatoio dell'acqua sporca.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il filtro integrato è lavabile.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Quando si svuota, un setaccio separa il grosso dello sporco.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il coperchio della spazzola si rimuove con un semplice movimento.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
La spazzola può essere rimossa immediatamente.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Tutto ciò che serve è un pulsante di accensione e la possibilità di scegliere tra automatico e massimo.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Inoltre, l'attivazione dell'autopulizia è sul manico.

Tuttavia, il Tineco Floor One S3 non scende a compromessi sulle prestazioni di pulizia. Anche quando è asciutto, tutto ciò che passa davanti all’ugello viene aspirato e anche il ketchup unto viene raccolto e smaltito in modo affidabile.

Tuttavia, è necessario un po’ di lavoro di rifinitura, perché il programma di auto-pulizia non funziona in modo così impeccabile come nel nostro vincitore del test, il Bissell CrossWave Cordless. Anche se la spazzola è ben lavata e non puzza più di ketchup, sono ancora visibili molte tracce d’uso.

1 di 7
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
I detergenti possono essere usati solo se non fanno schiuma.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Non c'è nulla di cui lamentarsi in termini di prestazioni di lavaggio a secco.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il Tineco non ha problemi con il ketchup.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Anche il rumore è appropriato.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Dopo l'autopulizia, il rullo è pulito, ma rimane un po' di sporco sui bordi.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Ci sono molti residui anche nella copertura.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Bisogna pulirlo manualmente.

 

Il Tineco Floor One S3 non solo ha un aspetto moderno, ma offre anche una tecnologia molto avanzata con il rilevamento dello sporco, uscita vocale e connessione all’app. Anche senza queste caratteristiche, può brillare grazie all’ottima performance di pulizia. Carenti invece, risultano essere il programma di autopulizia e la pulizia dell’apparecchio stesso.

Se i soldi non contano: Kärcher DC7 Cordless

Oltre al modello di base FC3 Cordless e ai più sofisticati FC5 e FC5 Cordless per pavimenti duri, il Kärcher ha una vero e proprio fiore all’occhiello nella sua gamma: il Kärcher FC 7 Cordless, che funziona in modo sorprendentemente diverso da tutti gli altri candidati al test.

Se i soldi non contano
Kärcher FC7 Cordless (Premium)
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Kärcher FC7 Cordless (Premium)
Senza la funzione di aspirazione, funziona efficacemente e molto più silenziosamente dei suoi concorrenti. La maneggevolezza è davvero piacevole: scivola facilmente sul pavimento.

Un rullo rotante steso sul pavimento esercita una forza come una ruota motrice e vuole andare avanti. Tuttavia, se due rulli girano in direzioni opposte, questa forza si annulla e il movimento rotatorio fa scivolare la FC 7 Cordless come se fosse sul ghiaccio. Può essere spostato sul pavimento con la stessa facilità con cui si gioca a hockey. Mentre tutti i fornitori si basano su un solo rullo che è guidato come un aspirapolvere a spazzola, Kärcher utilizza generalmente due rulli che sono fissati centralmente e non dall’esterno. Questo significa che questi sono gli unici dispositivi per pavimenti duri che sono in grado di lavorare vicino ai bordi della stanza. Con l’FC7 Cordless, tuttavia, Kärcher fa di meglio e dota il piede di quattro spazzole di questo tipo, che corrono in direzioni opposte. Questo ha un vantaggio molto chiaro.

1 di 6
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Kärcher include il detergente e il liquido per la laccatura.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Tanti accessori sono disponibili solo nella versione Premium.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Nessun altro offre una copertura elastica sul giunto.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il FC7 è già assembrato, ha solo bisogno di essere collegato.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Oltre all'indicatore della batteria, l'FC7 offre anche un indicatore per un basso o un alto livello di acqua sporca.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Anche senza la funzione di aspirazione, quasi tutto lo sporco viene raccolto.

Il FC7 Cordless  può fare molto di più e viene fornito di caratteristiche che altri non offrono, come ad esempio l’indicatore che mostra quando il serbatoio dell’acqua è vuoto, quello dell’acqua sporca pieno e quando la batteria è scarica. Con un’autonomia che dura fino a 45 minuti, l’FC7 Cordless è, tra i dispositivi senza fili, assolutamente imbattibile. Se non riesci a pulire il tuo appartamento di 120 metri quadrati entro questo tempo, probabilmente stai facendo qualcosa di sbagliato.

L’FC7 Cordless è anche il migliore in termini di rumore: nessuno tra i prodotti testati presenta un valore inferiore a 72 decibel. Il Kärcher deve questo risultato al fatto che non ha una funzione di aspirazione visto che opera grazie ai rulli. Lo fa così bene da superare nche il test del vuoto come “pulitore non aspirante”. Tranne alcuni pezzi grandi raccoglie quasi tutto lo sporco.

1 di 8
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Grazie all'apertura laterale, il serbatoio dell'acqua può essere riempito anche sotto rubinetti che non sono così alti.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Viene poi semplicemente inserito.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Ketchup, acqua - nessun problema, il FC7 pulisce tutto.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Funziona vicino al battiscopa...
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
... e molto uniformemente.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Senza la funzione di aspirazione rimane piuttosto silenzioso.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Dopo l'uso, il serbatoio dell'acqua sporca e i rotoli di ricambio vanno nella vaschetta di raccolta.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Tutto è ben riposto.

Purtroppo, il Kärcher FC7 Cordless non eccelle nell’autopulizia. Anche se l’idea e il sistema sono ben pensati, hanno i loro limiti dovuti al design del rullo. Questo si nota già con il serbatoio dell’acqua sporca, che si trova nella base tra i rulli. Dato che l’acqua non viene aspirata, il serbatoio non deve essere più alto dei rulli e deve anche riuscire a inserirsi tra le due coppie di rulli. Il volume resta modesto, 200 millilitri. Pulendo il pavimento vengono pulite anche le spazzole. Giusto la sporcizia che finisce da qualche parte tra le spazzole deve essere rimossa manualmente.

Occorre esaltare che in questo modello l’opzione del rulli è stata utilizzata al meglio. Un  semplice tocco sul sistema di sgancio e il FC7 Cordless può essere sollevato, mentre il serbatoio rimane semplicemente nella vaschetta di raccolta. La stessa pressione sul fermo opposto apre i coperchi delle spazzole, dove troviamo i peli raccolti, lontani dalle spazzole.

1 di 9
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Per rimuovere il serbatoio dell'acqua sporca, basta premere un pulsante e sollevare il FC7.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il serbatoio dello sporco si trova nella vaschetta di raccolta.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Ha un'apertura sul lato per lo svuotamento.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
È necessario un grande lavabo per il lavaggio.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Premere i due pulsanti per 3 secondi e il processo di pulizia viene avviato.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Premere il blocco sinistro e il coperchio della spazzola si solleva.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Alcuni capelli sono ancora intrecciati, ma possono essere facilmente rimossi.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
I rulli sono stati puliti relativamente bene.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
La parte inferiore del FC7 deve essere pulita manualmente.

Anche se il Kärcher FC7 Cordless ha bisogno di essere svuotato più spesso rispetto alla maggior parte degli altri aspirapolvere lavapavimenti per pavimenti duri testati e la post-pulizia è anche un po’ più intensa, offre il miglior comfort e facilità di utilizzo. Anche con il braccio scollegato può essere spostato sul pavimento senza alcuno sforzo e raccoglie qualsiasi tipo di sporco.

Conveniente: Nilfisk Combi

Tutte le unità di prova sono state più o meno facili da montare – non così è per il Nilfisk Combi. Qui, è necessario un ulteriore cacciavite per dare alla maniglia una presa sicura. Ma va bene. Dopo tutto devi montarlo solo una volta. Il cavo, d’altra parte, deve essere avvolto più spesso e ci sono due supporti pieghevoli per reggerlo. In linea di principio sarebbe una buona idea, tuttavia non possono essere ripiegati e il cavo non può essere rilasciato rapidamente. Deve essere prima avvolto e srotolato fino alla fine. A causa della distanza piuttosto breve tra i due supporti, è necessario un totale di 16 avvolgimenti. Il pacchetto di cavi spessi che ne risulta non si regge nel migliore dei modi una volta riposto sui piccoli ganci.

Conveniente
Nilfisk Combi
Test Il miglior aspirapolvere lavapavimenti: Nilfisk Combi
Il Nilfisk è relativamente rumoroso e non così facile da manovrare. È in grado di aspirare eccellentemente e anche il risultato della pulizia è impressionante.

Il Nilfisk si distingue positivamente anche grazie alla funzione dell’alimentazione dell’acqua separata: è adatto sia per l’aspirazione classica che per la pulizia. Le setole dure individuali nel rullo assicurano la rimozione anche dello sporco più grossolano.

Anche il meccanismo di chiusura dei due serbatoi per l’acqua e per l’acqua sporca è molto semplice. Dopo che il blocco è stato rilasciato, i contenitori si inclinano leggermente e solo con una leggera trazione possono essere rimossi. In questo modo, entrambi i contenitori possono essere tolti con una sola mano.

1 di 14
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il Nilfisk Combi è l'unico a dover essere avvitato.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
L'avvolgimento del cavo è apribile.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
La fuoriuscita dell'acqua può essere attivata manualmente e il tasto può essere bloccato.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il contenitore raccogli gocce ha un supporto per la spazzola.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
All'interno delle stesse spazzole si trovano setole dure per lo sporco più difficile.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Al di sotto si trova un taglierino.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il coperchio della spazzola è facile da rimuovere.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
La spazzola è facile da rimuovere.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Un pettine toglie i capelli dalla spazzola.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Premendo si sgancia il serbatoio acqua sporca, ma l'aspirapolvere resta ancora in posizione.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Con una piccola spinta viene estratto il serbatoio.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il serbatoio del filtro si estrae e può essere lavato separatamente.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Incastrato, ma lavabile.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Detergente extra sufficiente per un ciclo.

 

Lavorare con il Nilfisk Combi richiede un po’ di tempo per abituarsi. È più rumoroso e pesante della maggior parte dei suoi concorrenti, non è così facile da manovrare e la maniglia non proprio rotonda è un po’ scomoda da tenere dopo un po’. Ma fa il suo lavoro e lo fa abbastanza bene. Non c’è niente da lamentarsi sulla funzione di aspirazione e anche se la superficie non è inumidita completamente in modo uniforme dopo il passaggio, è pulita e lo sporco viene raccolto bene.

Al termine del lavoro, la vaschetta di raccolta viene riempita con un po’ d’acqua e viene avviata la funzione di autopulizia. Attenzione: il serbatoio dell’acqua ha un segno per 500 millilitri, ma per l’autopulizia si possono riempire solo 50 millilitri della ciotola, per la quale non c’è segno di calibrazione. Il motivo per cui c’è un marchio di 500 millilitri non è ovvio e quindi un po’ fuorviante.

Il risultato della pulizia automatica è però chiaro. La spazzola è pulita come tutta l’area che la circonda: uno dei pochi lavapavimenti che davvero non ha bisogno di alcun ripasso. Ciononostante la spazzola dovrebbe essere rimossa – cosa molto facile – e riposizionata al suo posto nella vaschetta di raccolta in modo che possa asciugarsi bene.

1 di 8
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Come aspirapolvere non c'é nulla da dire.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Un indicatore permette un corretto mixaggio.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il riempimento richiede un lavandino alto.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il ketchup viene aspirato senza problemi.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
L'effetto finale non risulta omogeneo.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Aggiunta di acqua nel serbatoio per l'opzione di autopulizia.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il risultato è buono e le spazzole sono pulite.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Anche nello spazio attorno non rimane nulla.

La concorrenza

Proscenic P11

Il Proscenic P11 nasce come aspirapolvere senza cavo ma è accompagnato da un piccolo serbatoio per l’acqua, con cui è possibile lavare il pavimento. Questo serbatoio si mantiene grazie a un magnete  sull’ugello di aspirazione. Il serbatoio dell’acqua però convince poco, sia per la modalità di inserimento dell’acqua, sia per la sua costituzione stessa, che non permette all’acqua introdotta di riempire l’altro lato del contenitore.

1 di 4
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il controllo si ottiene con uno schermo touch su cui è anche indicata la batteria.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il serbatoio si regge con un magnete.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
La testina del pavimento deve solo essere appoggiata prima dell'uso.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il panno è fissato tramite un collegamento in velcro.

Thomas Bionic Washstick

Il Thomas Bionic Washstick fa parte dei dispositivi più costosi e offre una metodologia di pulizia tutta sua. Combina l’aspirazione al lavoro dei rulli, così il grosso dello sporco viene strofinato via e separato dall’acqua sporca. Questa funzione è molto efficiente ma quello che lascia perplessi è la sua aspirazione sull’asciutto, per niente convincente.  La batteria ha una lunga durata e persino la rumorosità non è fastidiosa. Tuttavia il lavoro di preparazione e la pulizia successiva dell’apparecchio sono davvero ingenti.

1 di 3
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Oltra la stazione di carica, in dotazione c'è anche un rullo di ricambio e una spazzola.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il montaggio dei due pezzi deve essere fissato con la vite.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il grosso dello sporco viene raccolto in uno scopartimento apposito.

Fakir Starky WDA 700 Wet & Dry

Il Fakir Starky WDA 700 Wet & Dry ci ha davvero colpito. Ottima la funzione aspirante e di lavaggio. Presenta addirittura un serbatoio per l’acqua pulita e uno per quella sporca, la funzione lavaggio può essere accesa separatamente e il tutto ad un prezzo davvero conveniente. La funzione autopulizia delle spazzole però è abbastanza carente.

1 di 4
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Conponenti aggiuntivi: contenitore raccogli gocce con supporto per spazzole e spazzola per lavare.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
La spazzola per lavare ha al suo interno un rasoio.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
La funzione acqua viene attivata sul manico.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Nel contenitore per l'acqua sporca ci sono diversi filtri.

Rowenta Clean & Steam Revolution RY7757

Il Rowenta Clean & Steam Revolution è stato primo aspirapolvere a vapore a essere testato. Aspira e lava con il vapore, disinfettando anche il pavimento. Il consiglio più importante è quello di fare attenzione al parquet: su questa tipologia di pavimento consigliamo la bassa intensità.

Bissell Vac & Steam 1977N

Il Bissell Vac & Steam 1977N è un aspirapolvere a vapore le cui funzioni però non sono ben bilanciate. La funzione del vapore non ha abbastanza pressione e come aspirapolvere è funzionale, ma troppo rumoroso (86 dB). Essendo un pezzo unico è difficile e pesante da manovrare.

1 di 7
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il Rowenta clean & steam ha accessori sufficienti.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
I pad presenti rilasciano un odore piacevole.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il pulsante di avvio è sulla maniglia.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il Bissel Vac & Steam si compone di tre pezzi facilmente assemblabili.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Questo componente ha la funzione di per filtrare lo sporco.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il serbatoio si posiziona sull'aspirapolvere.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il bissel permette una pulizia uniforme.

Il Leifheit Regulus Aqua PowerVac offre un pacchetto generale molto completo su cui c’è poco da criticare. Ottima funzione di pulizia, ma non di autopulizia. Se non fosse per il prezzo troppo alto, lo avremmo inserito nella categoria “Buono & conveniente”.

Kärcher FC5 (Premium)

Nessun altro dispositivo è così sottile e stabile come il Kärcher FC5. Il controllo, i componenti aggiuntivi e la pulizia sono un gioco per bambini. Anche la sua funzione di lavaggio è impeccabile, ma purtroppo la qualità di aspirazione ci ha lasciato insoddisfatti. Grazie al suo supporto costituito solo dalle ruote è molto flessibile, ma il suo peso rende il lavoro piuttosto faticoso.

Vileda JetClean

Il Vileda JetClean presenta una funzione non trovata in altri dispositivi. Grazie a una frangia sulla testina dei pavimenti la superficie risulta asciutta al passaggio. La stessa funzione però ostacola la raccolta dello sporco. La base piuttosto grande rende l’apparecchio non maneggevole, ma soprattutto siamo stati delusi dal serbatoio dell’acqua che non si lascia staccare.

1 di 8
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
I pezzi del Bissel CrossWave Cordless Max sono di facile assembraggio.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il pennello dovrebbe essere rimosso e lasciato asciugare.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Lo sporco si svuota facilmente.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il Leifheit ha due livelli di intensità.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Purtroppo ha solo un filtro di stoffa.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Il manico viene tirato su dallo scompartimento e la struttura risulta stabile.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
I due colori differiscono a seconda della filettatura (costruzione meccanica a elica) a destra o a sinitra.
Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Scopa Elettrica Lavapavimenti
Per la pulizia la base viene riempita di acqua e il dispositivo spento.

Il test passo per passo

Molti produttori pubblicizzano che offrono dispositivi combinati per aspirare e pulire. Naturalmente, abbiamo testato questo e il Bissell CrossWave Cordless ha davvero vinto su questo campo. Almeno sul laminato, compete fortemente con suo fratello, l’aspirapolvere a batteria Icon Pet 25V del test dell’aspirapolvere a batteria.

Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Test
Per testare l’aspirazione a secco abbiamo simulato un piccolo incidente in cucina, per cui l’aspirapolvere doveva raccogliere semolino e decorazioni per dolci.

Una cosa è l’asciugatura umida, ma cosa succede se avviene un contrattempo? Chiunque possieda un aspirapolvere lavapavimenti vuole usarlo in un caso simile. Ecco perché tutti i modelli nella prova pratica dovevano raccogliere il ketchup dal pavimento. Ad eccezione del Vileda JetClean, che ha spinto la maggior parte di esso del suo ugello da pavimento, nessuno dei dispositivi di prova ha avuto problemi.

Si tratta di un lavapavimenti ad aspirazione il cui compito principale è quello di pulire il pavimento. Qui si valuta il tempo che il dispositivo di prova richiede fino al momento in cui la spazzola risulta completamente bagnata e comincia a passare in modo uniforme sul pavimento. I risultati dei test sono stati costantemente buoni, anche se i dispositivi erano pronti per l’uso a velocità diverse. Certamente non si pulisce ogni giorno e se ci vuole un minuto in più perché il detergente sia pronto all’uso, non è un grosso problema.

Tuttavia, c’erano differenze quando si trattava di pulire in modo uniforme. La quantità di acqua erogata era abbastanza simile e buona per tutti. Leifheit, Nilfisk e Vileda, tuttavia, non hanno convinto tanto. Non drammatico, ma c’è una differenza.

Il miglior aspirapolvere lavapavimenti Test: Decibel Registrati

Molti dispositivi sono dotati di diverse caratteristiche che raramente si trovano nella descrizione del prodotto. Per esempio, molti produttori non menzionano quanto sono rumorosi quando sono in uso né come si comportano durante la pulizia. È qualcosa che dovete semplicemente provare. Kärcher, ad esempio, non convince con i suoi dispositivi più piccoli, senza un piede adeguato. Il modello FC3 Cordless, il FC5 e il FC5 Cordless sono molto più pratici rispetto alla concorrenza, ma sono difficili da manovrare. Si appoggiano solo con la loro spazzola rotante e quindi si sbilanciano. Questo può richiedere uno sforzo in più.

Una caratteristica interessante di alcuni dispositivi,  è che l’acqua può essere accesa manualmente. Questo li trasforma in veri e propri apparecchi combinati che possono essere utilizzati come aspirapolvere o moci.

La forma di alimentazione non è stata valutata, il che ha una ragione molto semplice: i dispositivi a batteria, in termini di prestazioni, non sono in alcun modo inferiori ai dispositivi con cavo. Pertanto vengono confrontati senza problemi. Ognuno deve decidere da solo se vuole godere della libertà senza fili e se è disposto a pagare un po’ di più per questo.

Scopa con funzione pulente o vapore

In una successiva fase del test, abbiamo incluso anche aspirapolvere con funzione di pulizia opzionale e scope a vapore che possono anche aspirare. Tuttavia, nessuna di queste varianti era davvero convincente.

Gli aspirapolvere con funzione di pulizia opzionale non possono separare lo sporco. Pertanto, in questo caso, non abbiamo fatto un test del ketchup. I liquidi aspirati potrebbero danneggiare l’aspirapolvere.

Gli aspirapolvere con funzione pulente sono dispositivi del nostro test sugli aspirapolvere senza fili, che hanno una testina per lavare aggiuntiva o incorporata in quella dell’aspirazione. Il problema di questi modelli è che anche se il pavimento viene pulito con un panno umido, lo sporco rimane nel panno e quindi poi disperso e non raccolto. Se si pulisce il pavimento a mano, invece,  tocca lavarlo più volte.

Inoltre, spesso non è possibile regolare selettivamente la quantità d’acqua e sulla versione a batteria non c’è nessun controllo per il serbatoio dell’acqua collegato.

Domande più frequenti

Quale aspiratore lavapavimenti é il migliore?

Per noi, il miglior aspiratore lavapavimenti è il fino a sell CrossWave Cordless. Offre un’eccellente potenza di aspirazione e non fa errori come mocio. Anche il programma di autopulizia funziona in modo assolutamente perfetto.

Si può lavare il parquet con l'aspirapolvere lavapavimenti?

I parquet  sigillati possono essere puliti con tutti gli aspirapolvere. La situazione è diversa per i pavimenti in legno oliati o cerati. Questi richiedono un adeguato detergente per la manutenzione. Per questo motivo molti aspirapolvere non possono essere utilizzati o possono essere utilizzati solo con un liquido di pulizia speciale.

Perchè un aspirapolvere lavapavimenti e non solo un lavapavimenti elettrico?

Un lavapavimenti elettrico ha il vantaggio che le spazzole ruotano o il panno si muove e quindi anche lo sporco più grossolano viene sciolto. Tuttavia, il mocio non viene risciacquato. Se volete pulire tutto l’appartamento, dovreste sciacquare il panno più volte. Gli aspirapolvere lavapavimenti, invece, usano sempre acqua pulita e aspirano l’acqua sporca allo stesso tempo. Questo permette di pulire di risparmiare tempo.

Aspirapolvere lavapavimenti con cavo o a batteri?

Naturalmente, l’aspirazione richiede più potenza, ma oggi gli aspirapolvere a batteria offrono anche riserve di potenza sufficienti per una lunga pulizia. Dal momento che si può lavorare in modo molto flessibile con un lavapavimenti ad aspirazione, si dovrebbe anche contare su batterie ricaricabili per l’alimentazione. Non sono in alcun modo inferiori ai dispositivi con cavo.

Commenti

0 Commenti