Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00001
test
Pubblicato:

Il miglior gasatore acqua

Abbiamo testato 26 gasatori acqua e il migliore è il Philips ADD4902MT/10 GoZero. Svolge bene il suo compito e fa la sua bella figura in cucina grazie al design moderno ed elegante. Risulta facile da usare e non ha un costo eccessivo.

Doreen Menz
Doreen Menz
laureata in germanistica, redige gran parte dei test di Guidario. Testa prodotti di ogni ambito: cuoca e gamer per hobby, non solo si interessa di computer e utensili da cucina, ma anche di elettrodomestici e tutto ciò che è legato alla salute.
Miryam Cocco
Miryam Cocco
appassionata delle lingue straniere, è laureata in Germanistica e Anglistica. Si occupa da anni di traduzioni di testi e assistenza linguistica tra il tedesco e l’italiano.
Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

Bere acqua fa bene ed è importante per la salute, ma a nessuno piace trasportare le casse d’acqua. E poi perché si dovrebbe? In molte regioni l’acqua del rubinetto è controllata e di qualità. Se volete godervi dell’ottima acqua frizzante, non dovete far altro che comprare un gasatore d’acqua per la vostra casa.

Abbiamo testato 26 gasatori acqua che trasformano l’acqua del rubinetto in acqua frizzante. 15 di questi modelli sono attualmente ancora disponibili. La maggior parte dei dispositivi testati costa tra i 40 e i 100 euro, ma ci sono anche modelli di lusso che possono arrivare a 150 euro o anche più.

I nostri consigli in breve

Il migliore

Philips ADD4902MT/10 GoZero

Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00003
Philips ha un aspetto moderno e gasa l'acqua in modo affidabile. L'elegante look in acciaio inossidabile e il prezzo adeguato rendono il dispositivo il nostro preferito.

Il miglior gasatore acqua, il Philips ADD4902MT/10 GoZero è dotato di tutto ciò che si può desiderare: è facile da usare, ha un design moderno ed elegante con finiture di qualità. Le bottiglie in PET hanno una grande capacità e un aspetto elegante, il tutto a un prezzo onesto. L’unico problema è che non è possibile riempire bottiglie di vetro.

Con bottiglie in vetro e PET

SodaStream Duo

Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00004
Il Sodastream Duo presenta alcune migliorie rispetto al suo predecessore e utilizza sia bottiglie di vetro che in PET.

Se siete alla ricerca di un gasatore acqua in grado di riempire bottiglie di vetro, il SodaStream Duo è la scelta migliore, ed è quasi l’unica, perché non c’è molta alternativa sul mercato. Rispetto al modello precedente, il Crystal 2.0, è stato semplificato il meccanismo di apertura e chiusura e, una volta aperto, presenta un’altezza inferiore. Questo significa che trova spazio anche nella maggior parte delle dispense in cucina. Oltre alle bottiglie di vetro, si possono utilizzare anche le bottiglie in PET. Tuttavia, il Duo utilizza nuove cartucce di CO2 e quelle tradizionali non sono compatibili.

Bottiglie per lavastoviglie

SodaStream Terra

Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00005
Il SodaStream Terra elimina un problema comune: finalmente troviamo bottiglie PET lavabili in lavastoviglie, per una pulizia facile e più igienica!

Il SodaStream Terra è dotato di bottiglie in PET, che fortunatamente sono lavabili in lavastoviglie. Troviamo inoltre il nuovo sistema Quick-Connect con il quale non è necessario avvitare la bombola di CO2, ma basta semplicemente agganciarla. Come di norma con i modelli Soda Stream, la lavorazione è impeccabile ed è ancora presente la pratica chiusura a scatto per le bottiglie.

Pezzo di alto design

Aarke Carbonator II

Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00006
Il bel gasatore a un prezzo eccezionale si inserisce perfettamente nelle cucine moderne, ma le viti ben visibili non sono proprio il massimo per l’occhio.

L’Aarke Carbonator II è elegante: mentre la maggior parte dei modelli concorrenti è in plastica, il sottile telaio in acciaio dell’Aarke è un vero piacere per gli occhi. Sicuramente anche i vostri ospiti apprezzeranno questo gioiellino. Si può chiudere un occhio per quanto riguarda la scomodità di gestione, dovuta alle bottiglie che vanno agganciate con un movimento di rotazione, ma sul prezzo elevato non sempre è possibile sorvolare.

Gasatore vintage compatto

iSi 1060 Sodamaker Classic

Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00007
Il compatto iSi Classic gasa l'acqua direttamente nel bicchiere utilizzando piccole capsule. Il suo bel design e la sua piacevole maneggevolezza fanno venire voglia di berne ancora.

L’elegante iSi 1060 Sodamaker Classic gasa un litro d’acqua con una piccola capsula e lo versa direttamente nel bicchiere. Di questo modello ci piace particolarmente la maneggevolezza e il design retrò. A lungo andare, l’acqua frizzante risulta più costosa, rispetto all’acquisto di bottiglie, ma in cambio si ottiene un dispositivo davvero bello e poco ingombrante.

Conveniente

SodaStream Easy

Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00008
Grazie al suo design intelligente e al prezzo adeguato, il gasatore offre un pacchetto completo interessante. Se non vi dispiace l'aspetto funzionale, vi aspetta una bella sorpresa.

SodaStream Easy: il nome dice tutto! Infatti non solo troviamo un design stravagante, ma questo gasatore risulta anche estremamente facile da usare nel quotidiano. L’inserimento della bottiglia è più semplice rispetto a quasi tutti gli altri modelli. Le bottiglie in questo caso si agganciano e non devono più essere avvitate. Sebbene il corpo pincipale sia in plastica, risulta molto solido. Se non cercate un oggetto decorativo per la vostra casa, ma qualcosa di affidabile, questo gasatore fa proprio al caso vostro.

Tabella di confronto

Il migliorePhilips ADD4902MT/10 GoZero
Con bottiglie in vetro e PETSodaStream Duo
Bottiglie per lavastoviglieSodaStream Terra
Pezzo di alto designAarke Carbonator II
Gasatore vintage compattoiSi 1060 Sodamaker Classic
ConvenienteSodaStream Easy
Brita SodaONE
SodaStream Power
Lemon Tree Premium
Aarke Carbonator 3
SodaStream Crystal 2.0
Levivo Fruit & Fun
Levivo Gasatore d'acqua
SodaStream Cool
Rosenstein & Söhne Gasatore d'acqua
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00003
  • Design moderno
  • Unità sottile
  • Bombola di CO2 inclusa
  • Bottiglia in PET di alta qualità inclusa
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00004
  • Si possono utilizzare bottiglie in vetro e plastica
  • Bombola di CO2 in dotazione
  • Buona lavorazione
  • Funzionamento molto piacevole
  • Non compatibile con le bombole di CO2 convenzionali
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00005
  • Pratica chiusura ad incastro
  • Buona lavorazione
  • Bombola di CO2 in dotazione
  • Non compatibile con le bombole di CO2 convenzionali
  • Nessun contenitore di raccolta
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00006
  • Design elegante
  • Unità sottile
  • Design elegante
  • Unità sottile
  • Bombola di CO2 inclusa
  • Molto piacevole da usare
  • Bottiglia in PET di alta qualità inclusa
  • Costoso
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00007
  • Bellissimo design vintage
  • Finitura di alta qualità
  • Dimensioni compatte
  • Riempie direttamente il bicchiere
  • Non è necessaria una bombola di CO2
  • Costoso
  • Le capsule sono leggermente più costose rispetto alle bombole di CO2.
  • Nessuna capsula inclusa nella fornitura
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00008
  • Pratica chiusura ad incastro
  • Buona lavorazione
  • Poco costoso
  • Bombola di CO2 inclusa
  • Nessun contenitore di raccolta
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00009
  • Bottiglia in PET di alta qualità inclusa nella fornitura
  • Bombola di CO2 inclusa
  • Design moderno
  • Dispositivo sottile
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00010
  • Lavorazione di alta qualità
  • 3 livelli di intensità
  • Pratica serratura ad incastro
  • Bombola di CO2 inclusa nella fornitura
  • Bottiglia in PET di alta qualità inclusa
  • Nessun contenitore di raccolta
  • È necessario un alimentatore
  • Costoso
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00011
  • Design moderno
  • Dispositivo sottile
  • Bottiglia in PET di alta qualità inclusa
  • Nessuna bombola di CO2 inclusa nella fornitura
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00012
  • Design elegante
  • Dispositivo sottile
  • Bombola di CO2 inclusa
  • Funzionamento molto piacevole
  • Costoso
  • Non ha una presa stabile sul piano
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00013
  • Con bottiglie di vetro
  • Buona lavorazione
  • Bombola di CO2 inclusa nella fornitura
  • Le istruzioni potrebbero essere migliori.
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00015
  • Dispositivo dalle dimensioni sottili
  • Economico
  • Lavorazione economica
  • La bottiglia potrebbe essere troppo alta per alcuni lavelli
  • Rumoroso
  • Non è inclusa la bombola di CO2
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00016
  • Economico
  • Lavorazione economica
  • Rumori fastidiosi durante il funzionamento
  • Non è inclusa la bombola di CO2
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00017
  • Fa quello che dovrebbe
  • Bottiglia di CO2 inclusa nella fornitura
  • La sua lavorazione è in parte di scarsa qualità
  • Costoso
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00018
  • Compatto
  • Economico
  • Altri tipi di bevande in traboccano dalla bottiglia
  • Funzionamento complicato
  • Non è inclusa la bombola di CO2
Mostra dettagli prodotto

L’acqua: una fonte effervescente di salute

Un tempo bere acqua non era visto come una gioia. Ma la situazione è cambiata radicalmente: un italiano in media beve quasi 208 litri di acqua minerale all’anno, e  sempre più persone apprezzano l’acqua frizzante.

Da un punto di vista della salute, non c’è alcuna differenza tra acqua minerale gassata e non gassata, è solo una questione di gusto. Ma gli amanti dell’acqua frizzante la ritengono più fresca e dissetante.

Ma perché uscire e trasportare intere casse d’acqua quando quella del rubinetto può avere una qualità simile a quella imbottigliata? Tutto ciò di cui avete bisogno quindi è un gasatore acqua, con il quale potrete facilmente produrre la vostra acqua frizzante.

Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00001
L’acqua del rubinetto ha spesso una qualità simile a quella comprata. Si può aromatizzare, ad esempio, aggiungendo del limone.

Ricordiamo che l’acqua del rubinetto contiene più minerali, come magnesio e sodio, e soprattutto è meno inquinante.

Con un gasatore d’acqua è possibile regolare individualmente la quantità di CO2 da inserire. In questo modo ogni preferenza in famiglia può essere soddisfatta. Basta solo premere più intensamente e a lungo il pulsante del dispositivo. Si  tratta di una soluzione salvaspazio ma soprattutto sostenibile.

Il vantaggio più grande però è non dover più trasportare intere casse di bottiglie.

Bottiglie d’acqua e bombole di CO2

Un gasatore d’acqua funziona in maniera semplice: premendo un pulsante, la bombola di gas immette anidride carbonica in una bottiglia piena d’acqua, facendola diventare frizzante. Il tutto senza bisogno di una fonte di alimentazione o batterie.

Tutti i modelli sono dotati di una valvola di sicurezza che impedisce alla bottiglia di scoppiare, nel caso in cui  si prema il pulsante troppo spesso o troppo a lungo. Nel peggiore dei casi, l’acqua fuoriesce.

Va sottolineato che non stiamo parlando di acido carbonico, ma di anidride carbonica o biossido di carbonio (CO2), che è esattamente ciò che danneggiando l’atmosfera. In ogni caso non risulta tossico per l’organismo, almeno non nelle quantità che possono essere ingerite tramite l’aria o l’acqua minerale.

Bisogna sostituire la bombola di anidride carbonica

A proposito di bombole di CO2, tutti i gasatori d’acqua sono già forniti di una bombola di anidride carbonica. Una volta vuota, la si sostituisce con una piena o la si fa ricaricare. Di solito il costo è compreso tra i 7 e i 9 euro per riempimento. Molti supermercati e negozi di bevande offrono questo servizio.

Se volete acquistare una bombola di riserva per non doverla sempre sostituire, su internet potete trovare quelle di ricambio a circa 30 euro, compresa la prima ricarica.

Tutti i modelli del test utilizzano bombole standard con 425 grammi di CO2, che possono essere utilizzate per circa 60 litri d’acqua. Sono disponibili presso diversi fornitori, ma anche in questo caso SodaStream domina il mercato.

Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00019
Le bombole di CO2, solitamente standardizzate, vengono utilizzate nei gasatori d’acqua.

Quasi tutti i dispositivi che gasano l’acqua utilizzano bottiglie di plastica PET senza BPA e ne vengono incluse solitamente da una a due. È possibile acquistarne altre in un secondo momento.

La dimensione standard è di 1 litro, ma possono essere riempiti solo fino a 800 millilitri, altrimenti l’acqua traboccherà durante il processo. Non è possibile riempire la bottiglia con una quantità inferiore, perché altrimenti il beccuccio di iniezione dell’anidride carbonica non riuscirà a raggiungere l’acqua. Il risultato è un elevato consumo di anidride carbonica, senza riuscire davvero a gasare l’acqua.

Le bottiglie di plastica devono essere lavate a mano

Il vantaggio delle bottiglie di plastica è che sono leggere e resistenti. Lo svantaggio è che non sono lavabili in lavastoviglie e devono essere pulite a mano. Molti, tuttavia, preferiscono evitare la plastica e consumare l’acqua in bottiglie di vetro. Non solo hanno un aspetto migliore, ma sono anche facili da pulire in lavastoviglie.

Le bottiglie di vetro però rischiano di esplodere se messe sotto pressione. Pertanto, possono essere utilizzate solo con alcuni modelli. Questo non solo è più complicato in termini di costruzione, ma anche più ingombrante da usare. Pertanto, attualmente non esistono molti dispositivi che funzionano con bottiglie di vetro.

Un gasatore d’acqua fa risparmiare?

Certo, l’acqua del rubinetto è molto più economica dell’acqua minerale acquistata. Quindi in teoria anche l’acqua frizzante fatta in casa dovrebbe essere più economica.

Ma non è esattamente così, perché dipende anche da che tipo di acqua minerale che si acquista. Ci sono marche per le quali si paga più di un euro al litro, mentre l’acqua del discount costa meno di 13 centesimi.

D’altra parte, il costo dell’acqua del rubinetto è solo una minima parte del costo dell’acqua frizzante. A questo si aggiunge il costo dell’anidride carbonica e del gasatore stesso.

Facciamo due calcoli? Uno dei nostri modelli di prova, il gasatore Levivo, consuma 7 grammi di CO2 per ogni bottiglia d’acqua riempita fino a un massimo di 800 millilitri. Si ottiene così un’acqua mediamente frizzante. Una bombola contiene 425 grammi di CO2, il che significa che è possibile utilizzarla per produrre circa 61 bottiglie o 49 litri di acqua, un valore normale e paragonabile a quello degli altri dispositivi.

Quanto costa un litro di acqua frizzante?

Un pieno di CO2 costa circa 8 euro, il che si traduce in un prezzo al litro di 16,5 centesimi. Se si aggiungono 0,5 centesimi per litro di acqua del rubinetto, si arriva a circa 17 centesimi per un litro di acqua frizzante. Senza contare il prezzo di acquisto del gasatore d’acqua.

In conclusione si può affermare che l’acqua minerale dei discount può costare meno, ma se si acquista acqua minerale di marca, preparando l’acqua frizzante in casa si può risparmiare di molto.

Consigli per l’igiene

Un problema dei gasatori d’acqua a cui non si pensa subito è l’igiene. Dopo tutto, è solo acqua, cosa può sporcarsi?

Ma i batteri sono un problema, anche rinunciando ad additivi aromatici tipo sciroppi dolci e appiccicosi. Uno studio condotto dalle Università di Magonza e Friburgo ha dimostrato che le fontanelle e le bottiglie di plastica sono piene di germi. Anche se normalmente non creano seri danni alla salute, potrebbero essere pericolosi invece, per le persone con un sistema immunitario più debole.

A tal proposito invece, il gasatore stesso rappresenta un problema particolare. Questo perché i beccucci, le guarnizioni, le chiusure delle bottiglie e l’interno della struttura sono spesso difficili da pulire. Per la pulizia, è necessario rimuovere prima la bombola e non utilizzare detergenti, ma al massimo aggiungere una spruzzata di aceto all’acqua di risciacquo.

Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00020
Le bottiglie in PET non vanno messe in lavastoviglie e nemmeno in freezer!

È consigliabile sciacquare le bottiglie con acqua calda e una spazzola delicata dopo ogni utilizzo. Le bottiglie danneggiate o graffiate devono essere sostituite, poiché i batteri si insediano soprattutto nelle fessure più strette. Se le bottiglie non vengono utilizzate, devono essere conservate all’asciutto e capovolte con il tappo svitato. E, naturalmente, bisogna astenersi dal bere direttamente dalla bottiglia.

Le bottiglie in PET hanno una durata di conservazione di soli cinque anni

A proposito, le bottiglie in PET, a differenza di quelle in vetro, hanno una data di scadenza. La durata è limitata a un massimo di cinque anni e di solito è stampata sulla bottiglia. Una volta scadute devono essere sostituite.

Non utilizzate l’acqua “vecchia”. Se si vuole bere acqua fredda, si può gasare brevemente l’acqua fresca del rubinetto, metterla in frigorifero e farla gasare di nuovo all’occorrenza prima di usarla. L’anidride carbonica ha un effetto inibitore dei germi, in quanto la CO2 sostituisce l’ossigeno di cui i batteri hanno bisogno.

Inoltre vi consigliamo anche di utilizzare l’acqua del rubinetto solo dopo averne fatta scorrere un po’. Sarà più fredda e più sicura.

Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00021

Il migliore: Philips GoZero

Il Philips GoZero ci ha conquistato per la sua facilità d’uso e il design moderno ed elegante. Sebbene la Philips sia entrata da poco nel mondo dei gasatori d’acqua, questo modello si è subito conquistato il primo posto sul podio.

Il migliore
Philips ADD4902MT/10 GoZero
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00003
Philips ha un aspetto moderno e gasa l'acqua in modo affidabile. L'elegante look in acciaio inossidabile e il prezzo adeguato rendono il dispositivo il nostro preferito.

Il miglior gasatore acqua combina in maniera eccellente qualità elevata, facilità d’uso e un prezzo davvero degno di nota. Abbiamo apprezzato soprattutto gli elementi in acciaio inox e le diverse varianti cromatiche moderne: turchese, ruggine, bianco e nero.

Gasa l’acqua senza alcun problema: basta premere il pulsante situato sulla parte superiore fino a raggiungere il quantitativo di CO2 desiderato.  A tal proposito mettete in conto di dover far diversi tentativi prima di prenderci effettivamente la mano.

1 di 3
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00022
Sono in dotazione una bombola di CO2 e una bottiglia in PET di alta qualità.
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00023
La bottiglia in PET ha un bel coperchio in acciaio inossidabile, così come il fondo della bottiglia.
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00024
La bombola di CO2 viene inserita nella parte inferiore dell'unità e avvitata.

Compresa nella confezione trovate una classica bottiglia PET con il fondo in acciaio inossidabile e una bombola standard CO2. E finalmente un imballaggio con quasi zero plastica!

La bombola, come nella maggior parte dei dispositivi, va semplicemente avvitata nel gasatore. Lo stesso avviene per la bottiglia PET. A tal proposito pensiamo che si potrebbe trovare una soluzione più comoda, come ad esempio la chiusura a gancio presente nel modello SodaStream. A parte questo aspetto, siamo molto soddisfatti del Philips GoZero, anche grazie al contenitore di raccolta presente, che fa si che le gocce d’acqua non debbano più essere asciugate con un panno.

In conclusione riteniamo che il Philips GoZero sia un modello semplice da usare, elegante nell’aspetto e ad un buon prezzo, ed ecco perché è il miglior gasatore acqua in gara!

Alternative

A nostro parere il Philips GoZero offre un buon pacchetto completo, con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Tuttavia ci sono anche altri gasatori d’acqua che meritano attenzione.

Con bottiglia di vetro: SodaStream Duo

Se per voi è importante utilizzare bottiglie in vetro, allora date un’occhiata al SodaStream Duo. Questo modello può riempire sia bottiglie in vetro sia quelle in PET, offrendo una qualità davvero elevata.

Con bottiglie in vetro e PET
SodaStream Duo
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00004
Il Sodastream Duo presenta alcune migliorie rispetto al suo predecessore e utilizza sia bottiglie di vetro che in PET.

Il SodaStream Duo ci fa dimenticare i punti deboli del modello precedente, ilCrystal 2.0. Il meccanismo di apertura e chiusura che sono diventati meno complicati, la capacità delle bottiglie di vetro è ampia e l’altezza totale del dispositivo, quando è aperto, è stata ridotta.

Come abbiamo detto, si tratta di un gasatore facile da usare. Posizionate la bottiglia, in vetro o PET, ora con una capacità da un litro, e chiudete il coperchio dall’alto. Il tutto viene bloccato da una piccola levetta. In seguito premete il pulsante sulla parte superiore dell’unità, quanto a lungo sta a voi deciderlo. Dal rumore degli schizzi di CO2 capirete il livello di effervescenza dell’acqua, già solo con tre spruzzate il risultato è davvero frizzante. Una volta finito, basta sganciare la levetta e il coperchio si apre in automatico. Che lusso!

1 di 4
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00025
Il SodaStream Duo può essere utilizzato sia con bottiglie PET che con quelle in vetro.
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00026
Le bottiglie vengono inserite nel contenitore.
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00027
SodaStream Duo è dotato di una nuova generazione di bombole di CO2.
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00028
Qui è sufficiente agganciare la bombola e abbassare la leva.

Nella confezione di acquisto ci sono due bottiglie PET e due in vetro, tutte con una capienza da un litro. È inclusa anche la bombola di CO2. Ma c’è una particolarità: non troviamo la classica bombola blu, ma una rosa con un sistema di accancio più veloce (Quick- Connect- System). La bombola deve solo essere inserita nella parte posteriore del gasatore e viene poi bloccata con una leva rosa che va abbassata. Molto più facile rispetto ad avvitarla. Purtroppo non tutte le bombole sono compatibili. Tuttavia pensiamo che questo marchio diventerà sempre più diffuso in futuro e di conseguenza anche le bombole di CO2 con questo nuovo sistema.

Occorre fare attenzione nell’agganciare e aprire il coperchio nella parte posteriore. È capitato durante la prova che il coperchio si sia incastrato. Provando a spingerlo e a muoverlo un po’ l’abbiamo di nuovo potuto usare liberamente.

In definitiva il gasatore d’acqua SodaStream Duo è molto confortevole, sia per l’utilizzo di bottiglie PET e in vetro, sia per la nuova pratica generazione di bombole CO2.

Idoneo per la lavastoviglie: SodaStream Terra

Il SodaStream Terra ci è piaciuto molto. La sua principale caratteristica sono le bottiglie in PET utilizzate, lavabili in lavastoviglie. Questo aspetto fa si che la pulizia risulti più semplice, ma soprattutto che l’igiene sia assicurato, un punto spesso criticato quando parliamo di gasatori d’acqua. Finora era possibile pulire in lavastoviglie solo le bottiglie di vetro, ad esempio quelle di SodaStream Duo.

Bottiglie per lavastoviglie
SodaStream Terra
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00005
Il SodaStream Terra elimina un problema comune: finalmente troviamo bottiglie PET lavabili in lavastoviglie, per una pulizia facile e più igienica!

Il modello Terra ci fa pensare al SodaStream Easy. Ma la novità sta nel sistema Quick Connect, perciò anche qui le bombole blu non sono compatibili, ma bisogna utilizzare quelle rosa. Questo sistema facilità molto l’uso del gasatore.

Anche in questo caso è stata installata la chiusura a gancio, che permette alle bottiglie di non essere avvitate ma, appunto, di agganciarle.

1 di 5
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00029
Il SodaStream Terra ha un design semplice e nero.
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00030
Le bottiglie in PET presenti sono lavabili in lavastoviglie!
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00031
È presente la pratica chiusura a gancio, in cui è sufficiente agganciare le bottiglie.
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00032
Il pulsante per il funzionamento si trova nella parte superiore del dispositivo.
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00033
Il Terra è dotato del sistema Quick Connect, con il quale è sufficiente agganciare la bombola di CO2.

Con questo dispositivo l’acqua ottenuta è tra il medio e il molto frizzante. Non vi è un contenitore che raccoglie l’acqua qualora traboccasse o gocciolasse. Ma si tratta comunque di una questione di orecchio e vi fermerete in tempo prima che l’acqua fuoriesca.

Nel complesso, SodaStream Terra è un ottimo gasatore d’acqua che offre anche la possibilità di lavare le bottiglie in lavastoviglie.

Dal design elegante: Aarke Carbonator II

Il gasatore d’acqua Aarke Carbonator II è il modello giusto per chi oltre a rendere l’acqua frizzante, vuole anche appagare la vista. Nessun altro modello del test, tranne il suo successore, ha un aspetto così elegante!

Pezzo di alto design
Aarke Carbonator II
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00006
Il bel gasatore a un prezzo eccezionale si inserisce perfettamente nelle cucine moderne, ma le viti ben visibili non sono proprio il massimo per l’occhio.

Il modello che abbiamo testato noi era in acciaio inox cromato, ma sul mercato si trovano anche in versione nera, bianca, oro e rame. Finalmente un gasatore d’acqua che non sia solo in plastica. Aspettatevi un modello di alta qualità, ma anche pesante.

La bombola di CO2 va inserita dal basso nello scomparto apposito e avvitato. La fuoriuscita dell’acqua avviene grazie alla leva presente sul lato destro.

Modalità di aggancio delle bottiglie scomodo

La bottiglia va avvitata, è una modalità questa un po’ scomoda. Avremmo preferito almeno una chiusura a bionetta.

Visto il prezzo di questo gasatore d’acqua, ci saremmo aspettati di trovare delle bottiglie in vetro. Quelle in plastica rovinano l’aspetto generale del modello. Tuttavia sappiamo che le versioni in vetro hanno un problema di sicurezza, visto che sotto pressione possono scoppiare. Anche con una valvola di sicurezza non si è del tutto al riparo dalle schegge se la bottiglia ha una piccola crepa. Ma riteniamo che sia un peccato che non ci sia in questo gasatore Aarke almeno l’alternativa.

1 di 3
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00034
La bottiglia va avvitata , piuttosto scomodo.
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00035
L'Aarke Carbonator II si adatta bene nelle cucine moderne con il suo aspetto in accioio inox cromato.
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00036
Le viti ben visibili rovinano un po’ l'aspetto totale e quelle nel vassoio di raccolta rischiano di sporcarsi rapidamente.

La struttura esterna del gasatore Carbonator II ci ha dato l’impressione di essere sensibile alle ditate, ma non è così. Ma l’aspetto elegante si fa pagare, e anche tanto e  non sappiamo chi sia disposto a spendere questa cifra, considerando anche il fatto che non è inclusa una bombola di CO2.

Di certo ne possiamo apprezzare le performance e la qualità, anche le viti sarebbero potute essere in qualche modo coperte, soprattutto visto il colore chiaro dell’intera struttura. Questo fattore fa perdere punti all’elevato standard qualitativo, soprattutto perchè lo sporco andra facilmente ad annidarsi nel vassoio sottostante e quindi tra le insenature delle viti.

Aarke Carbonator II è sicuramente la scelta migliore per chi ha una cucina elegante e moderna e non intende aggiungervi dispositivi in plastica.

Compatto: iSi 1060 Sodamaker Classic

Ecco qualcosa di diverso! La compatta iSi 1060 Sodamaker Classic, dall’aspetto vintage, dona all’acqua il gas attraverso capsule metalliche riempite di anidride carbonica. Il vantaggio è che l’acqua viene versata direttamente nel bicchiere.

Gasatore vintage compatto
iSi 1060 Sodamaker Classic
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00007
Il compatto iSi Classic gasa l'acqua direttamente nel bicchiere utilizzando piccole capsule. Il suo bel design e la sua piacevole maneggevolezza fanno venire voglia di berne ancora.

Con il gasatore d’acqua iSi ci si sente come un barista di un’epoca passata. Riempire il bicchiere è davvero divertente: a seconda della pressione esercitata sulla leva si regola l’intensità della fuoriuscita dell’acqua frizzante.

Acqua frizzante direttamente nel bicchiere

Come fa l’acqua ad acquisire gas?  Una volta presa la mano questo è davvero semplice e veloce. Per prima cosa bisogna inserire il tubo di misurazione trasparente nella bottiglia, riempire completamente la bottiglia con acqua fredda, inserire il tubo montante in metallo e avvitare la testa. In seguito si inserisce una capsula di CO2 nel portacapsule e si avvira sull’ampia apertura laterale. Sentirete un sibilo: la CO2 è nell’acqua. A questo punto agitate almeno sei volte ed ecco la vostra acqua frizzante. Il portacapsule insieme alla capsula stessa può ora essere svitato e sostituito dal tappo antipolvere argentato.

Sembra complicato ma, in realtà, è piuttosto semplice. Fortunatamente, iSi ha realizzato un video dettaglio sui diversi passaggi da compiere.

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

Le capsule sono riciclabili e occorre portarle direttamente al centro di riciclaggio, o smaltite tra i rottami metallici.

Il risultato è un acqua mediamente frizzante. Otterete un miglior risultato se la temperatura dell’acqua è di 4 gradi. Noi siamo andati a sensazione, perchè di solito nessuno a casa ha la possibilità di misurare la temperatura dell’acqua in anticipo.

L’acqua è mediamente frizzante

Le piccole capsule di CO2 in acciaio devono essere acquistate separatamente. Per ogni capsula, il cui costo si aggira attorno ai 50 centesimi, si ha gas per circa un litro d’acqua. Naturalmente notiamo che in questo caso il prezzo per litro aumenta, ma in cambio, si ottiene un dispositivo più compatto, elegante e con un’ottima gestione di utilizzo.

1 di 5
Il miglior gasatore acqua Test: Isi 1060 Sodamaker Classic 01
L'elegante iSi in look vintage come una bottiglia a sifone.
Il miglior gasatore acqua Test: Isi 1060 Sodamaker Classic 02
Per garantire che la CO2 raggiunga l'acqua, si utilizzano piccole capsule d’acciaio.
Il miglior gasatore acqua Test: Isi 1060 Sodamaker Classic 03
Le capsule in acciaio sono riciclabili, quindi non gettatele nei rifiuti domestici o nel bidone giallo! Vanno messi tra i rottami metallici o consegnate al centro di riciclaggio.
Il miglior gasatore acqua Test: Isi 1060 Sodamaker Classic 04
Con il portacapsule, si ruota la capsula nell'attacco corrispondente.
Il miglior gasatore acqua Test: Isi 1060 Sodamaker Classic 05
Non è necessario riporre molti accessori: il flacone con il tubo di misurazione all'interno, la testa del dispositivo, il tubo di risalita e il portacapsule. Per prolungare la durata della macchina, è meglio conservare tutti i singoli componenti separatamente.

E la pulizia? Il gasatore iSi non va messo in lavastoviglie in quanto sotto la rete metallica c’è una bottiglia in plastica PEN. A differenza della versione in PET, questa è più ermetica e resistente ai gas.

Il primo passaggio è quello di svutare completamente la pressione all’interno e poi rimuovere il tubo di misurazione. Un consiglio, fate questo passaggio con le dita asciutte altrimenti avrete molte difficoltà ad estrarlo. Poi sciacquate il gasatore d’acqua con acqua pulita. La temperatura massima che può sopportare è di 50 gradi. Lasciate infine asciugare le singole parti separatamente.

Il gasatore iSi 1060 Sodamaker Classic è un modello per chi ha a cuore il design e la tradizione ed è disposto a spendere qualcosa in più. Ma è anche adatto a chi cerca qualcosa di compatto che trova spazio in qualsiasi credenza.

Conveniente: SodaStream Easy

Il SodaStream Easy ci ha colpito per il suo uso affidabile, il design semplice e il suo prezzo adeguato.

Questo modello è in plastica nera, ma non ci stupisce tanto, visto che la maggior parte dei gasatori d’acqua sono dello stesso materiale. Il telaio del SodaStream Easy è solido, non c’è nulla che scricchioli o che faccia rumore, cosa non scontata. Durante il test non ci è sembrato che ci fossero pezzi che rischiavano facilmente di rompersi nell’uso quotidiano.

Conveniente
SodaStream Easy
Il miglior gasatore acqua Test: Gasatore 00008
Grazie al suo design intelligente e al prezzo adeguato, il gasatore offre un pacchetto completo interessante. Se non vi dispiace l'aspetto funzionale, vi aspetta una bella sorpresa.

Inoltre, questo gasatore ci ha convinto per la sua maneggevolezza. Come in altri modelli anche qui la bombola di CO2 va avvitata nell’apposito supporto, che va poi chiuso, così da nasconderla. Fin qui tutto normale.

Un vero miglioramento rispetto ai modelli precedenti è l’inserimento della bottiglia d’acqua per far gorgogliare l’acqua, infatti nelle versioni precedenti doveva essere avvitata.

Semplice e veloce da usare

Con SodaStream Easy, il produttore utilizza un nuovo meccanismo. La bottiglia d’acqua viene inserita e fissata in posizione tramite un meccanismo pieghevole che utilizza una chiusura a gancio. Questo processo è più semplice e veloce rispetto agli altri. È sufficiente inserire la bottiglia in obliquo nel supporto, richiuderlo con la leva ed ecco che la bottiglia è saldamente in posizione, pronta per essere riempita.

1 di 4
Il miglior gasatore acqua Test: Soda Stream Easy
SodaStream Easy semplifica l'inserimento della bottiglia.
Il miglior gasatore acqua Test: Soda Stream Easy
La leva fissa l'apertura della bottiglia tramite ganci.
Il miglior gasatore acqua Test: Soda Stream Easy
Il gasatore funziona come di consueto tramite il grande pulsante sulla parte superiore.
Il miglior gasatore acqua Test: Soda Stream Easy
La bombola del gas viene inserita attraverso lo sportello di apertura sul retro.

Premendo il pulsante rotondo sulla parte superiore, il gas entra nell’acqua. A seconda di quanto si tiene premuto, l’acqua diventerà più o meno frizzante. Se vi è del gas in eccesso, questo fuoriesce automaticamente nel momento in cui la bottiglia viene rimossa, un’altra novità di questo modello.

SodaStream Easy è quindi molto facile da usare nel quotidiano. Inoltre, è uno dei gasatori d’acqua più convenienti.

Nessun vassoio di raccolta se l’acqua fuoriesce

C’è però un piccolo inconveniente, l’acqua può fuoriuscire durante il procedimento. Questo modello non presenta un contenitore di raccolta. Tuttavia il design semplice lo rende facile da pulire, a vantaggio dell’igiene.

La concorrenza

Brita SodaONE

Il Brita SodaONE non ci da motivazioni di critica. È convincente esattamente come il miglior gasatore acqua in gara. Il Philips ci ha convinto di più per design e varianti cromatiche, ma se non vi piace potete optare per il Brita!

All’interno della confezione troverete in aggiunta al dispositivo una bottiglia PET con applicazioni in metallo e una bombola di CO2. È presente una classica vaschetta di raccolta con un filtro rotondo. Sia la bottiglia, che la cartuccia vanno avvitate.

SodaStream Power

Il SodaStream Power è, come dice il nome, un gasatore che ha bisogno di alimentazione per funzionare. Questa si che è una novità. Il Power può riempire di gas l’acqua a tre intensità diverse. Il dosaggio non dipende più dall’intensità e lunghezza di pressione, ma dai corrispettivi pulsanti che si illuminano una volta pronti.

Questo modello ha un aspetto elegante e un prezzo piuttosto elevato. La bottiglia va inserita senza essere avvitata o agganciata.

Il SodaStream Power produce l’intensità di effervescenza desiderata in circa cinque secondi. All’interno della consegna vi sono una bombola di CO2 e una bottiglia in PET con un bel coperchio argentato.

SodaStream Crystal 2.0

Il SodaStream Crystal 2.0 è la scelta ideale per chi non vuole rinunciare alle bottiglie in vetro. Queste infatti possono anche essere lavate in lavastoviglie.

La bottiglia in questo modello va semplicemente inserita nell’apposito reparto, che va poi chiuso premendo la parte superiore. Il procedimento si avvia con il pulsante. Secondo il produttore, almeno il meccanismo di apertura e chiusura del modello 2.0 è stato migliorato rispetto al suo predecessore.

Durante il test, il gasatore ha funzionato senza problemi, anche se il meccanismo di chiusura ci ha dato a volte problemi e bisognava chiuderlo con attenzione. Grazie al beccuccio di CO2 che sporge, questo è facile da pulire, ma non è lo stesso per il contenitore di raccolta che non può essere estratto.

Questo modello ha bisogno di molto spazio nella parte superiore.

Lemon Tree Premium

Il Lemon Tree Premium ci ha sorpreso. Oltre a adempiere al suo scopo, è facile da usare e ha un aspetto moderno e sottile. Ci è sembrato simile al Philips ADD4902MT/10 GoZero, solo nella lavorazione non siamo allo stesso livello. All’interno della confezione non vi è nessuna bombola di CO2.

Il test passo per passo

Sono ancora pochi i marchi che producono gasatori per l’acqua. Il leader di mercato è l’azienda SodaStream, ma anche la concorrenza inizia a farsi sentire. Abbiamo trovato di fatti aziende come Levivo, KitchenAid, Aarke e Philips che propongono valide alternative.

SodaStream ha una concorrenza ora

Ciononostante, SodaStream rimane finora il produttore principale, ecco perché anche nel nostro test ha dominato la classifica.

1 di 2
Il miglior gasatore acqua Test: Wassersprudler Gruppenfoto
Gasatori d'acqua presenti nel nostro test.
Il miglior gasatore acqua Test: Wassersprudler Alle E16583972563
Alcuni modelli da noi testati.

Nel test, ogni gasatore d’acqua ha prodotto 10 litri di acqua. Quattro persone hanno valutato la qualità del risultato. Non era tanto per il gusto che lo abbiamo fatto, in quanto questo dipende anche dall’acqua iniziale, mentre eravamo più interessati a capire con quanta intensità di gas l’acqua veniva riempita.

Abbiamo prestato molta attenzione anche alla facilità d’uso e alla lavorazione dei vari modelli. La bombola di CO2 è facile da installare e rimuovere? Risulta semplice inserire e rimuovere le bottiglie d’acqua? La struttura è stabile o bisogna fare particolare attenzione? E per lavarlo? Il test risponde a queste e altre domande.

Domande più frequenti

Perché acquistare un gasatore acqua?

Un gasatore per l’acqua è pratico, in quanto evita di dover trasportare pesanti casse di bottiglie d’acqua dal supermercato e permette di gustare acqua gassata senza limiti.

Dove acquistare le bombole CO2?

Le bombole di CO2 possono essere acquistate in quasi tutti i supermercati e in molti tabacchini. Una volta esaurita una bambola, è possibile sostituirla direttamente con una nuova: non vanno buttate nella spazzatura!

Quanto dura una bombola di CO2?

Una bombola di CO2 è di solito sufficiente per circa 50 litri di acqua frizzante. Tuttavia, si tratta solo di un valore indicativo, poiché dipende dall’intensività dell’effervescenza nell’acqua.

Qual è il miglior gasatore acqua?

Il miglior gasatore acqua è il Philips ADD4902MT/10 GoZero: è di ottima qualità, regala delle buone performance ed è disponibile a un prezzo accessibile.

Commenti

0 Commenti