Il miglior multicooker : Multicooker 00001
test
Pubblicato:

Il miglior multicooker

Abbiamo testato 14 multicooker. Per noi il miglior multicooker è il Rommelsbacher MeinHans, versatile e lavorato bene. Ci sono piaciuti anche il Cook4me+ CZ7101 di Krups, che è veloce nella cottura e viene fornita con ricettario. e la pentola a pressione multiuso di AmazonBasics.

Yvonne Fink
Yvonne Fink
giornalista di economia, scrive soprattutto di vita quotidiana, famiglia e cucina. Ha scritto per la rivista culinaria Essen & Trinken. Ha partecipato a programmi tv di cucina e gestiva un ristorante ad Amburgo. Cuoca e mamma, testa soprattutto prodotti per la cucina e per l’infanzia.
Miryam Cocco
Miryam Cocco
appassionata delle lingue straniere, è laureata in Germanistica e Anglistica. Si occupa da anni di traduzioni di testi e assistenza linguistica tra il tedesco e l’italiano.
Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

Cucinare tutto in un’unica pentola è poco impegnativo con il multicooker, e il risultato ha un sapore davvero delizioso! Non c’è da stupirsi che ci sia una comunità di fan in costante crescita che ammette di cucinare in questo modo. Ecco perché i multicooker sono sempre più amati.

La pentola multicooker più conosciuta è l’americana Instant Pot e molti dei modelli che abbiamo testato le assomigliano. Abbiamo voluto scoprire se questi offrono la stessa qualità e abbiamo scoperto che ci sono alcuni dispositivi che sono addirittura nettamente migliori. Naturalmente, ce ne sono altri da sconsigliare.

Il test ha coinvolto un totale di 14 multicooker, di cui 11 sono attualmente ancora disponibili e in vendita. L’apparecchio più economico è disponibile a poco meno di 60 euro, quello più costoso costa ben 100 euro in più. Ecco in nostri consigli in breve.

I nostri consigli in breve

Il migliore

Rommelsbacher MeinHans

Il miglior multicooker : Multicooker 00004
L'Hans è di alta qualità ed è facile da utilizzare: davvero eccellente.

Il MeinHans di Rommelsbacher è un vero e proprio tuttofare, dotato di numerosi programmi preimpostati, oltre alla cottura lenta e alla cottura a pressione. Ha una lavorazione eccellente e un pulsante per rilasciare la pressione, che impedisce di scottarsi. Inoltre, si tratta di un prodotto Made in Germany. È presente anche un ricettario che è un buon aiuto per iniziare. A nostro parere, il miglior multicooker presente in commercio tra quelli da noi testati.

Buona alternativa

Krups Cook4me+ CZ7101

Il miglior multicooker : Multicooker 00005
Il Cook4me+ offre un eccellente utilizzo e un ampio ricettario.

Il Krups Cook4me+ CZ7101 avrebbe vinto se avesse avuto un programma per la cottura lenta. Perché, a parte questo, offre uno dei wattaggi più elevati e quindi è all’altezza del nome di pentola a pressione. Inoltre, consente di lavare le singole parti del coperchio e della pentola in lavastoviglie. Ci sono anche 150 ricette preprogrammate e guidate, un ottimo manuale e un funzionamento innovativo e unico.

Buono & conveniente

AmazonBasics MY-CS6004W

Il miglior multicooker : Multicooker 00006
Il dispositivo di AmazonBasics è robusto e davvero versatile.

Il multicooker MY-CS6004W di AmazonBasics è un apparecchio semplice, robusto e senza fronzoli, che svolge il suo lavoro senza problemi. Si ispira visivamente alla Instant Pot e, come quest’ultima, è purtroppo disponibile solo con un menu in inglese. È il modello più economico di questo test, che consigliamo soprattutto ai cuochi che hanno già esperienza con le pentole a pressione.

Se i soldi non contano

Krups Cook4me+ Grameez CZ8568

Il miglior multicooker : Multicooker 00007
Il Krups cook4me + Grameez è semplice da gestire e l'app offre numerose riecette.

Il Krups Cook4me+ Grameez CZ8568 è facile e intuitivo da usare. È dotato di una pratica bilancia che si collega allo smartphone o al tablet tramite l’applicazione in dotazione. 150 ricette pre-programmate e 48 ingredienti pre-installati offrono, soprattutto ai cuochi inesperti, una super opportunità di cucinare in modo fresco e delizioso. Il multicooker è molto costoso, ma offre davvero molto.

Tabella di confronto

Il miglioreRommelsbacher MeinHans
Buona alternativaKrups Cook4me+ CZ7101
Buono & convenienteAmazonBasics MY-CS6004W
Se i soldi non contanoKrups Cook4me+ Grameez CZ8568
InstantPot IP-DUO60
Crock-Pot CSC024X
Russell Hobbs MaxiCook Slowcooker 22750-56
Crock-Pot CSC051X-01
Ninja Foodi Max OP500EU
Russell Hobbs Cook@Home Multicooker 21850-56
Ariete Multicooker Twist 2945
Il miglior multicooker : Multicooker 00004
  • Ottima qualità
  • Buon utilizzo e numerosi programmi
  • Buoni componenti aggiuntivi
  • Ricettario incluso
  • Pulsante di rilascio della pressione
  • Istruzioni mediocri
  • Scomodo da pulire
  • Costoso
Il miglior multicooker : Multicooker 00005
  • Ottima qualità
  • Utilizzo intuitivo
  • Le singole parti sono lavabili in lavastoviglie
  • 150 ricette pre-programmate
  • Con inserto per la cottura a vapore
  • Costoso
  • Nessuna cottura a bassa temperatura
Il miglior multicooker : Multicooker 00006
  • Solido
  • Economico
  • Con numerosi programmi
  • Istruzioni insufficienti
  • Menu in inglese
  • Ingombrante da pulire
Il miglior multicooker : Multicooker 00007
  • Di ottima lavorazione
  • Utilizzo semplice e intuitivo
  • Le singole parti sono lavabili in lavastoviglie
  • 50 ricette preprogrammate
  • Con inserto per la cottura a vapore
  • La bilancia associata è collegata in rete con l'app
  • Costoso
  • Piuttosto pesante
Il miglior multicooker : Multicooker 00008
  • Di ottima qualità
  • Molti programmi
  • Molti componenti aggiuntivi disponibili
  • Buone istruzioni
  • Scomodo da pulire
  • Pentola in acciaio inox
  • Menu in inglese
  • Costoso
Il miglior multicooker : Multicooker 00009
  • Lavorazione di alta qualità
  • Con funzione di frittura
  • Le singole parti sono lavabili in lavastoviglie
  • Buon funzionamento e istruzioni
  • Con molte ricette
  • Costoso
  • Nessuna cottura a pressione
  • Menu in inglese
Il miglior multicooker : Multicooker 00010
  • Super Slow Cooker
  • Poco costoso
  • Lavorazione di alta qualità
  • Non può fare molto, a parte la cottura lenta
  • Poca potenza
Il miglior multicooker : Multicooker 00011
  • Molti programmi nel menu manuale
  • Cucina velocemente e bene molti piatti
  • Qualità scadente del rivestimento della pentola
  • Nessuna istruzione valida
  • Menu solo in inglese
Il miglior multicooker : Multicooker 00012
  • Molte funzioni
  • Finitura di alta qualità
  • Viene fornito con un coperchio separato per l'alta pressione
  • Con funzione Air-Fry
  • Le singole parti sono lavabili in lavastoviglie
  • Abbastanza grande e pesante
Il miglior multicooker : Multicooker 00013
  • Molti programmi
  • Con inserto per la cottura a vapore
  • Le singole parti sono lavabili in lavastoviglie
  • Lavorazione scadente
  • Istruzioni insufficienti
  • Funzionamento scadente
  • Nessuna cottura rapida
Il miglior multicooker : Multicooker 00014
  • Paletta di miscelazione
  • Con 52 ricette
  • Contenitore di cottura in ceramica
  • L'apertura del coperchio comporta il rischio di ustioni.
  • Il menu è in italiano e in parte in inglese
Mostra dettagli prodotto

Multicooker: cottura a pressione e cottura lenta

I multicooker di solito sono in grado di cucinare sia a pressione che a fuoco lento. Come suggerisce il nome, si tratta di due approcci completamente opposti, ma entrambi ottengono ottimi risultati. Nella cottura a pressione la pentola viene chiusa ermeticamente, creando pressione all’interno con l’aggiunta di liquido. Questo fa sì che il cibo si cuocia più rapidamente e in modo uniforme, preservando le vitamine.

Al termine del processo di cottura, la pressione può essere rilasciata lentamente, aspettando o rapidamente aprendo la valvola a pressione. In quest’ultimo caso, si sente un sibilo forte e prolungato fino a che il vapore non si svuota. C’è pericolo di scottarsi, per questo consigliamo di fare attenzione. Non è un caso che le pentole a pressione un tempo utilizzate sui normali fornelli, siamo sempre meno consigliate, a causa della sicurezza.

La cottura a pressione non è necessariamente sinonimo di velocità a confronto di quella in una pentola tradizionale. Ogni multicooker ha una fase di riscaldamento individuale prima del mero tempo di cottura sotto pressione, e questo dipende dalla pentola stessa e dalla sua potenza. Purtroppo non è indicato da nessuna parte il tempo esatto. Pertanto, non bisogna mai fidarsi dei tempi di cottura indicati. Inoltre, anche la fase di spegnimento del vapore richiede tempo, soprattutto se si lascia che il vapore si esaurisca naturalmente, cioè senza aprire manualmente la valvola a pressione. Ecco perché i cibi che richiedono poco tempo, come la cottura delle patate, sono spesso più veloci sul fornello.

La cottura lenta preserva le vitamine degli alimenti

La cottura lenta, invece, richiede molte ore e riscalda il cibo a basse temperature con una potenza compresa tra 75 e 210 watt. Con gli elettrodomestici appropriati, questo metodo è efficiente dal punto di vista energetico e consente di preservare le vitamine. Questo tipo di cottura è ideale se si vuole preparare il cibo al mattino o all’ora di pranzo per poterlo consumare subito la sera. La cottura a pressione, invece, è perfetta per chi preferisce cucinare la sera ma non ha molto tempo. Entrambi i metodi di cottura sono perfetti per ottenere carni tenere e per preparare stufati, sughi per la pasta, zuppe e molto altro.

Ricette adatte

I buoni apparecchi vengono forniti con un ricettario e le ricette sono disponibili sul sito web ufficiale. Altri hanno le ricette memorizzate all’interno. Tuttavia, molti multicooker non vengono forniti con un ricettario, quindi è bene poter scambiare le ricette tra gli apparecchi. Una ricetta per la Instant Pot, ad esempio, può essere preparata altrettanto bene in tutte le altre pentole con le stesse informazioni. Esiste anche un’app di Instant Pot con le ricette, ma solo in inglese.

Se desiderate altre ricette, ci sono anche quelle di privati. Potete trovare facilmente queste ricette anche nei gruppi corrispondenti su Facebook. È inoltre possibile porre domande sull’operazione o sui problemi. Esistono gruppi di questo tipo anche per altri modelli.

Naturalmente esistono anche molti libri di cucina che trattano la cottura a pressione, la cottura lenta e i singoli elettrodomestici, oltre a molte ricette online. Le idee e le ispirazioni per le ricette non mancano di certo.

Il miglior multicooker : Multicooker 00015

Il migliore: Rommelsbacher MeinHans

Il MeinHans di Rommelsbacher è il miglior multicooker che abbiamo testato: l’elettrodomestico con il maggior numero di funzioni e allo stesso tempo molto facile da usare. Oltre alla cottura a pressione (a 1,4 o 1,8 bar) e alla cottura lenta a 80-95 gradi, può essere utilizzato anche per scottare e brasare fino a 170 gradi. È possibile anche la cottura Sous-vide, così come la produzione di yogurt, pane e dolci. Per quest’ultima, ovviamente, non ci si può aspettare una tostatura dall’alto, simile a quella di una macchina per il pane automatica.

Per il programma di cottura a vapore, la fornitura comprende anche un inserto corrispondente. Si possono preparare riso, budino di riso e legumi. Tutti i programmi sono personalizzabili e si possono effettuare anche impostazioni manuali.

Il migliore
Rommelsbacher MeinHans
Il miglior multicooker : Multicooker 00004
L'Hans è di alta qualità ed è facile da utilizzare: davvero eccellente.

Per aiutarvi a familiarizzare con l’elettrodomestico, il multicooker viene fornito con un piccolo ricettario e sul sito web ci sono ancora più ricette, esattamente adattate all’Hans. Purtroppo le istruzioni non sono scritte molto bene, ma si possono usare per imparare a usare il dispositivo. La selezione dei programmi tramite la manopola e la regolazione della temperatura e dell’ora sono semplici da effettuare. Il display mostra tutto in modo affidabile. È inoltre presente un timer di 24 ore e una funzione di mantenimento in caldo di un’ora.

Poiché il MeinHans ha solo 1.000 watt, ci vuole del tempo per riscaldarsi prima che inizi la fase di cottura rapida. In seguito, tuttavia, è possibile rilasciare rapidamente la pressione tramite un pulsante separato. Se sia meglio lasciare che la pressione fuoriesca naturalmente, cioè aspettando, dipende dalla ricetta. Soprattutto se la pentola è molto piena, può fuoriuscire più del vapore acqueo.

1 di 6
Il miglior multicooker : Multicooker 00016
Il MeinHans è semplice da usare.
Il miglior multicooker : Multicooker 00017
La pentola ha una capacità di quattro litri.
Il miglior multicooker : Multicooker 00018
È robusto e di alta qualità.
Il miglior multicooker : Multicooker 00019
Il MeinHans è dotato di accessori come cucchiai e un piccolo misurino.
Il miglior multicooker : Multicooker 00020
L'ampia gamma di programmi rende l'apparecchio vincitore del test.
Il miglior multicooker : Multicooker 00021
Il coperchio può essere aperto e chiuso con una semplice rotazione.

Ciò che più ci ha infastidito di questo modello è stata la difficoltà nel pulirlo. Nessuno dei singoli componenti può essere messo in lavastoviglie, quindi tutto deve essere pulito a mano. Non è facile a causa del coperchio grande e pesante. È inoltre necessario assicurarsi che le valvole siano pulite, e per la pulizia devono essere svitate. Purtroppo, quando si pulisce la pentola con acqua e sapone, l’odore di cibo rimane impresso. Abbiamo anche notato che la temperatura non può essere regolata quando si frigge, per cui il grasso può fuoriuscire dalla pentola.

Abbiamo apprezzato in particolare la lavorazione di alta qualità e la navigazione del menu. Oltre all’inserto e al cestello per la cottura a vapore e ai relativi strumenti di cottura, la fornitura comprende anche un secondo anello di tenuta. Si consiglia di variare gli anelli tra piatti dolci e salati. Rommelsbacher fornisce anche pezzi di ricambio per tutti i suoi apparecchi attraverso il suo servizio clienti.

Nel complesso, il MeinHans è il multicooker perfetto sia per i cuochi alle prime armi che per i professionisti, con il quale è possibile cucinare un’ampia gamma di piatti.

Alternative

Sebbene il MeinHans sia il nostro preferito, il miglior multicooker nel nostro test, ci hanno convinto anche altri dispositivi, che presentiamo qui di seguito.

Buona alternativa: Krups Cook4me+ CZ7101

A prima vista, il Krups Cook4me+ CZ7101 con i suoi 1.600 watt è solo una pentola a pressione molto potente, ma ci ha convinto con la sua tecnologia innovativa. Ad esempio, qui non si possono impostare programmi come negli altri apparecchi, ma utilizzare una manopola e un colorato display digitale per scegliere se friggere (si possono selezionare tre livelli), bollire o cuocere rapidamente.

Buona alternativa
Krups Cook4me+ CZ7101
Il miglior multicooker : Multicooker 00005
Il Cook4me+ offre un eccellente utilizzo e un ampio ricettario.

Oltre alle impostazioni manuali, tuttavia, il dispositivo offre anche 150 ricette preimpostate che si possono cucinare passo dopo passo. Si possono anche adattare al numero di persone per cui si vuole cucinare. Inoltre, è disponibile un’app con oltre 500 ricette che supporta anche la cottura passo-passo e offre istruzioni per ingredienti come patate, pollo, riso e altro ancora.

1 di 5
Il miglior multicooker : Multicooker 00022
Il Cook4me+ nel suo design con il suo carattere di riconoscimento.
Il miglior multicooker : Multicooker 00023
È dotato di contenitori e di un cestello per la cottura a vapore come accessori.
Il miglior multicooker : Multicooker 00024
È molto facile da aprire e da chiudere.
Il miglior multicooker : Multicooker 00025
La pentola è ben rivestita e di grande qualità.
Il miglior multicooker : Multicooker 00026
La capacità è di quattro litri.

Ciò che ci è piaciuto di più del Cook4me+ CZ7101  è che l’interno del coperchio e la pentola possono essere messi in lavastoviglie. Non rimangono odori di cibo. Inoltre, con questo modello è possibile ritardare l’avvio e il cibo viene mantenuto caldo.

Non ci è piaciuto il fatto che il multicooker si spenga da solo. Inoltre, bisogna tenere presente che la capacità è solo di quattro litri.

Oltre a un vero e proprio ricettario, la fornitura comprende anche ottime istruzioni, scatole di stoccaggio di varie dimensioni e un cestello per la cottura a vapore. Tutte le singole parti possono essere riordinate dal servizio clienti Krups.

Consigliato per il prezzo: AmazonBasics MY-CS6004W

L’apparecchio da 1.000 watt della gamma AmazonBasics, MY-CS6004W, è il multicooker più economico del nostro test. Dal punto di vista estetico, si ispira alla Instant Pot e, come quest’ultimo, offre solo un menu in inglese. Inoltre, le istruzioni non sono molto valide, motivo per cui lo consigliamo solo a chi è alle prime armi.

Buono & conveniente
AmazonBasics MY-CS6004W
Il miglior multicooker : Multicooker 00006
Il dispositivo di AmazonBasics è robusto e davvero versatile.

Chi ha già esperienza con le pentole a pressione troverà un modello molto robusto che fa esattamente quello che deve. È in grado di eseguire cotture delicate, a pressione e a vapore. Ci sono anche programmi per carne, pollame, zuppe, riso e altro ancora. Il problema è che i programmi non sono spiegati correttamente. Sulla pagina di vendita di Amazon è possibile scaricare un PDF con le ricette, ma non sono molto buone e aiutano a chiarire tutti i programmi solo in misura limitata.

1 di 5
Il miglior multicooker : Multicooker 00027
L'AmazonBasics si ispira alla Instant Pot.
Il miglior multicooker : Multicooker 00028
È possibile aprirlo semplicemente ruotandolo.
Il miglior multicooker : Multicooker 00029
Gli accessori comprendono un piccolo misurino e due cucchiai.
Il miglior multicooker : Multicooker 00030
AmazonBasics offre molti programmi, purtroppo la dicitura è in inglese.
Il miglior multicooker : Multicooker 00031
La pentola ha una capacità di 4,5 litri.

Il coperchio inoltre, è difficile da pulire e la pentola non può essere messa in lavastoviglie. Non esistono accessori ufficiali per questo modello e non viene fornito alcun inserto per la cottura a vapore o anello di silicone di ricambio. Tuttavia, quest’ultima la si può facilmente trovare.

Con 4,5 litri di volume utile, l’AmazonBasics MY-CS6004W offre una delle capacità maggiori del nostro test, ma è necessario azionare la valvola per rilasciare la pressione e fare molta attenzione a non scottarsi. Per fare ciò è meglio usare un asciugamano o una presina.

Se i soldi non contano: Krups Cook4me+ Grameez

Il Krups Cook4me+ Grameez CZ8568 è il multicooker di gran lunga il più costoso del nostro test. Questo prezzo tuttavia offre un modello 1.600 watt con molte caratteristiche. Oltre alla lavorazione di altissima qualità, è dotato di una pratica bilancia. Questa può essere utilizzata con l’app cook4me. Tutto è collegato via Bluetooth. L’applicazione consente di accedere a 150 ricette pre-programmate e a 48 ingredienti preinstallati. La preparazione dei cibi sarà quindi un gioco da ragazzi per chi non è molto esperto.

Se i soldi non contano
Krups Cook4me+ Grameez CZ8568
Il miglior multicooker : Multicooker 00007
Il Krups cook4me + Grameez è semplice da gestire e l'app offre numerose riecette.

La funzione di filtraggio del multicook Krups è particolarmente efficace: potete inserire gli ingredienti che avete in frigo e il tempo che volete dedicare alla cottura. L’app suggerisce quindi le ricette tra cui scegliere. È inoltre possibile regolare facilmente per quante persone si vuole cucinare.

Nel test selezioniamo la barbabietola dal menu, poiché è presente nell’elenco. Pratico! Inserendo il numero di grammi della nostra barbabietola, la macchina calcola il tempo di cottura perfetto. Ora non resta che aggiungere acqua, chiudere il coperchio e aspettare. 20 minuti esatti. Il risultato è una barbabietola estremamente morbida ma ancora compatta, che può essere tagliata sottilmente senza frantumarsi.

1 di 3
Il miglior multicooker : Multicooker 00032
Il Krups Cook4me+ è dotato di una bilancia.
Il miglior multicooker : Multicooker 00033
Il multicooker ha un menu di facile comprensione.
Il miglior multicooker : Multicooker 00034
Risultato eccellente: la nostra barbabietola è cotta alla perfezione.

La pulizia è molto semplice. Lasciare raffreddare un po’ la pentola, rimuoverla dal multicooker e sciacquarla sotto l’acqua corrente. La pulizia in lavastoviglie è possibile, ma a nostro avviso non è necessaria in quanto quella a mano è molto più rapida.

Con una capacità di sei litri, il multicooker Cook4me+ Grameez CZ8568 è il più spazioso di tutti i modelli testati. È perfetto per le famiglie e per le persone esperte di tecnologia che amano cucinare, ma che sono felici di avere i dettagli più particolari gestiti da una macchina.

La concorrenza

Crock-Pot CSC024X

Il Crock-Pot CSC024X ci è piaciuto molto perché è davvero ben fatto e, sia la pentola che il coperchio, sono completamente lavabili in lavastoviglie. Ci sono ottime istruzioni, un piccolo ricettario e un funzionamento intuitivo. Purtroppo, il dispositivo può cuocere solo a fuoco lento e non a pressione. Offre un programma di cottura a vapore, ma non ci ha convinto l’inserto per la cottura a vapore in dotazione, né il programma di arrostimento e quello di cottura.

Entrambi i programmi hanno senso solo se non si dispone di un forno. Abbiamo provato gli spicchi di patate delle ricette incluse e, sebbene fossero cotti, non erano croccanti. Se siete interessati alla cottura a fuoco lento, questo è sicuramente il modello giusto per voi e potete anche trovare molte ricette fantastiche su Internet.

InstantPot IP-DUO60

La classica InstantPot IP-DUO60 è una pentola multipla molto bella e ben fatta, con un manuale altrettanto valido. È dotata di numerose ricette online che si adattano perfettamente e della propria app Instant Pot. Purtroppo, quest’ultima è disponibile solo in inglese, proprio come il menu dell’apparecchio. È un modello molto costoso. Va detto che il multicooker viene fornito solo con una pentola in acciaio inox che può essere messa in lavastoviglie, ma con la quale è molto probabile che il piatto si bruci. Tuttavia, oltre a un’ampia gamma di accessori ufficiali come inserti per la cottura a vapore e anelli di silicone di ricambio, le pentole rivestite sono disponibili anche per l’acquisto separato.

Ninja Foodi Max OP500EU

Il Ninja Foodi Max OP500EU è un vero e proprio tuttofare. È molto grande e pesante, ma prepara facilmente diversi piatti. Il coperchio aggiuntivo consente di cucinare rapidamente. Questo modello è realizzato in acciaio inossidabile rivestito di alta qualità e in plastica solida. Il touch pad è in inglese e, una volta imparato, è facile da capire. Dopo 20 minuti di cottura a pressione, la nostra barbabietola era cotta alla perfezione, tenera come il burro e di una consistenza meravigliosa. Oltre alla cottura a pressione, funziona anche come friggitrice ad aria, cuoce a fuoco lento, a vapore, arrostisce, cuoce torte, griglia carne e verdure, prepara yogurt e disidrata. Tutto ciò è ottimo per una famiglia che dà molto valore a pasti sani, variati e cucinati in casa.

Crock-Pot CSC051X-01

A prima vista, il Crock-Pot CSC051X-01 sembra un po’ antiquato. Il menu con le dodici funzioni sembra uscito dagli anni ’80. Non è affatto intuitivo e anche le istruzioni per l’uso non aiutano molto. Il multicooker sembra relativamente solido. La pentola interna, tuttavia, sembra molto economica. Il rivestimento, in particolare, non è duraturo. Nel test della barbabietola abbiamo notato che la cottura richiede tanto tempo e quindi non conviene l’acquisto di questo modello, mentre è risultata ottima per la cottura di zuppe e stufati. Ha una grande capacità e cuoce tutto in poco tempo grazie alla funzione di cottura rapida. Tuttavia, non ci sentiamo di consigliare questo modello.

Il test passo per passo

Innanzitutto, abbiamo esaminato con attenzione le istruzioni di ogni multicooker e abbiamo scoperto che spesso non erano molto valide. Purtroppo, molti di essi non solo erano difficili da capire, ma addirittura incompleti in alcune parti. Poiché la maggior parte degli apparecchi ha molti pulsanti (alcuni solo in inglese), spesso è stato difficile utilizzarli. Naturalmente ci sono delle eccezioni, come ad esempio, le istruzioni delle nostre raccomandazioni.

1 di 2
Il miglior multicooker : Multicooker 00048
I modelli da noi testati.
Il miglior multicooker : Multicooker 00049
Multicooker presenti nel nostro test.

Tuttavia, abbiamo cucinato con tutti gli elettrodomestici e, a parte qualche difetto, abbiamo avuto quasi solo esperienze positive. Gli anelli di silicone nei coperchi di tutti i modelli avevano assunto l’odore del piatto preparato e non potevano più essere rimossi. Questo è un problema soprattutto se si vuole alternare piatti salati e dolci. Purtroppo, i piatti dolci spesso assumono l’odore o il sapore dell’anello di silicone.

La pulizia può essere una sfida

Nella pulizia dei coperchi della maggior parte degli elettrodomestici abbiamo avuto delle difficoltà. A volte è possibile rimuovere l’interno del coperchio e pulirlo, ma con questi dispositivi non era possibile farlo anche per il resto del coperchio, il che può essere un punto a sfavore. I coperchi di altri apparecchi sono rimovibili, ma sono molto scomodi e hanno molti angoli difficili da raggiungere rendendo il tutto non perfetto.

Solo il coperchio del Crock-Pot può essere completamente lavato in lavastoviglie, poiché è in vetro. Abbiamo avuto un problema simile con le pentole. Se sono in acciaio inossidabile, possono andare in lavastoviglie, ma a volte si rovinano.

La maggior parte dei multicooker è stata fornita con piccoli cucchiai e mestoli di plastica, ma non siamo mai riusciti a usarli a causa delle loro dimensioni ridotte rispetto alle grandi pentole. Naturalmente per le pentole rivestite è importante utilizzare utensili di cottura in plastica o legno.

Domande più frequenti

A cosa prestare attenzione per l'acquisto di un multicooker?

Naturalmente, la lavorazione è importante. Il materiale è di alta qualità? Il rivestimento della pentola è solido o sembra che si stacchi rapidamente? Bisogna poi chiedersi cosa si vuole fare con questa pentola.

È sufficiente un semplice apparecchio per cucinare velocemente e mantenere caldi i cibi di tutti i giorni? Oppure volete utilizzare il multicooker anche per friggere, cuocere il pane e preparare lo yogurt? I prezzi variano molto ed è importante pensare prima a cosa si vuole fare con esso, altrimenti si rischia di spendere troppo.

Che cosa si può preparare con un multicooker?

Esistono modelli multicooker in grado di fare tutto. Trovano la ricetta giusta, pesano gli ingredienti, li tagliano, li riscaldano come previsto e mantengono il cibo caldo. Esistono apparecchi in grado di intenerire un pollo arrosto e di preparare poco dopo un gelato alla fragola.

Con il livello di sviluppo odierno, non c’è davvero nulla da desiderare. È solo una questione di quanto si è disposti a spendere. I multicooker con la migliore qualità e con numerose funzioni spesso costano di più.

 

Perché per forza un multicooker?

Un multicooker non è la scelta giusta per tutti. Molti vogliono preparare il cibo in modo tradizionale. Ma per altri, questo aiuto offre l’opportunità di preparare cibi freschi e deliziosi anche se non si ha molta esperienza in cucina. È un vantaggio anche per le persone con una cucina piuttosto piccola.

Nella vita familiare di tutti i giorni, un multicooker può essere di grande aiuto, dato che molti apparecchi sono dotati di un timer. Ciò significa che è possibile inserire gli ingredienti nella macchina al mattino, impostare il timer e tornare a casa con il cibo appena finito molte ore dopo. I cuochi esperti traggono spesso vantaggio dalla funzione di cottura lenta. Carne, pesce e verdure possono essere preparati come in un ristorante stellato. Questo conquisterà sicuramente i vostri ospiti.

Commenti

0 Commenti
 Test: G Logo

Sondaggio per i lettori

Aiutaci a migliorare il sito di Guidario!

Compila il nostro questionario, ci vorrà solo un minuto.

* Il questionario è in forma anonima e ha puramente scopi di mercato. Facendo clic sul pulsante acconsentirai all’elaborazione e al salvataggio dei tuoi dati. Maggiori informazioni.

197875