Il miglior PC gaming
test
Pubblicato: 10.5.2022

Il miglior PC gaming

Il miglior PC gaming è l’Acer Predator Orion 3000, dotato di una scheda grafica RTX-3070 Nvidia e un potente processore Core i7. Questo significa che, non solo offre abbastanza potenza per i prossimi giochi del 2022, ma può anche gestire facilmente le modalità 4K e VR. Oltre a questo, è estremamente conveniente.

Michael Beck
Michael Beck
gamer e musicista, già da bambino converte il Toshiba T3200 del padre in una macchina da giochi. Scrive per riviste come GameStar e Mobygames. Esperto di cultura pop e videogiochi per il sito Fandom Fandom, si occupa inoltre di produzione audio e video.
Mike Wobker
Mike Wobker
tecnico delle telecomunicazioni, ingegnere industriale, testa dispositivi di tecnologia mobile di ogni tipo e scrive per riviste come Notebookcheck e Golem. È specializzato in monitor, memorie e tecnologia dell’informazione.
Miryam Cocco
Miryam Cocco
appassionata delle lingue straniere, è laureata in Germanistica e Anglistica. Si occupa da anni di traduzioni di testi e assistenza linguistica tra il tedesco e l’italiano.
Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

Quando si sceglie un PC da gaming, ci si trova di fronte a un numero infinito di opzioni. La domanda più importante, tuttavia, è quali giochi volete effettivamente eseguire. Coloro che vogliono usare l’ultimo gioco sul mercato che ha alte impostazioni grafiche e preferibilmente un monitor 4K, dovranno essere disposti a spendere qualcosa di più. I fan delle cuffie VR devono tener presente che hanno bisogno di investire anche nell’hardware.

I nostri consigli in breve

Il migliore

Acer Predator Orion 3000

Il miglior PC gaming
Con l'Acer Predator Orion 3000, si ottiene un hardware moderno, molte porte di connessione e un solido pacchetto completo per pochi soldi.

L’Acer Predator Orion 3000 è stato uno dei primi PC completi da gioco disponibili con una nuovissima Nvidia GeForce RTX 3070. Altri produttori hanno ora seguito l’esempio e forniscono buoni pacchetti, ma anche ad un prezzo più alto. Acer, d’altra parte, installa un hardware notevole ad un prezzo relativamente basso che porterà i giochi senza problemi sullo schermo per molto tempo. Qualità dei dettagli alta, giochi in 4K e VR non sono un problema.

Con 16 GB di RAM e un veloce SSD da 1 terabyte, c’è anche molta memoria, che può comunque essere aumentata successivamente. Grazie al suo design sottile, la custodia non occupa molto spazio sul tavolo. Tuttavia, un drive DVD non è incluso e il set di tastiera e mouse è più adatto ai principianti. Dato il prezzo basso, non riteniamo questo sia un problema.

Buona alternativa

MSI MAG Infinite 11TD

Il miglior PC gaming
Il MSI MAG Infinite 11TD offre buone prestazioni per un prezzo ragionevole, ma senza molte sfarzosità.

Grazie al pannello di vetro opzionale che viene fornito con l’MSI MAG Infinite 11TD, potete decidere voi, se volete mostrare il funzionamento interno del PC da gioco o lasciarlo coperto. Gli ornamenti illuminati sulla parte anteriore attirano l’attenzione in entrambi i casi. Con la RTX 3070 e un processore i7-11700, il dispositivo è all’altezza dei moderni giochi. La memoria di lavoro è con 32 gigabyte, molto ampia.

La scocca è chiusa e ha solo piccole fessure per la ventilazione sul davanti e sui lati. Il flusso d’aria principale arriva dal basso (dove c’è un filtro per la polvere) alla parte posteriore. La capacità di raffreddamento è comunque sufficiente per il sistema installato. MSI avrebbe potuto sicuramente aggiungere un’altra porta USB-C, solo una sul davanti riteniamo sia poco. Il MAG Infinite 11TD di MSI è comunque un PC con buon sistema di gioco per un giusto prezzo.

Buono e conveniente

HP Pavilion TG01-2005ng

Il miglior PC gaming
Il Pavilion TG01-2005ng di HP è un PC da gioco a basso prezzo ma potente. Ma occorre che siate disposti a scendere a compromessi in termini di materiale in dotazione.

Per il suo prezzo relativamente basso, inferiore a 1.500 euro, l’HP Pavilion TG01-2005ng è un computer solido. Offre prestazioni di gioco buone, ma per il prezzo bisogna scendere a certi compromessi. La scocca ha solo alcune piccole aperture attraverso le quali passa il flusso d’aria, utile per il raffreddamento. Questo avviene sforzando molto le piccole ventole che diventano piuttosto rumorose. Dato che HP ama preinstallare i programmi, il Pavilion è pieno di software. Lo spazio sull’SSD da 512 GB può comunque essere liberato da questi. Il disco rigido aggiuntivo da 1 TB dovrebbe inoltre evitare problemi di spazio.

Se si può trascurare questo aspetto, con il Pavilion TG01, si ottiene un hardware aggiornato per un prezzo ragionevole. Il processore Ryzen 7 5700G è in vantaggio rispetto ai modelli Intel comparabili e anche la RTX 3060 Ti di Nvidia ha abbastanza potenza per i titoli graficamente complessi, a patto che ci si accontenti di una risoluzione Full HD. A 4K, i dettagli grafici potrebbero dover essere ridimensionati. In termini di prezzo e prestazioni, tuttavia, è sicuramente una buona scelta, se il nostro preferito dovesse essere per voi troppo costoso.

Tabella di confronto

Il miglioreAcer Predator Orion 3000
Buona alternativaMSI MAG Infinite 11TD
Buono e convenienteHP Pavilion TG01-2005ng
Corsair One i200
MSI MEG Infinite X 11TD
Il miglior PC gaming
  • Prezzo conveniente
  • Ampia memoria
  • Design sottile
  • Buone prestazioni di gioco
  • Molte porte di connessione
  • Può diventare abbastanza rumoroso
  • Piccolo SSD
  • Solo una porta USB-C
Il miglior PC gaming
  • Buone prestazioni di gioco
  • Ampio spazio di archiviazione (SSD + HDD)
  • Piastra di vetro opzionale
  • Flusso d'aria ridotto
  • Solo una porta USB-C
Il miglior PC gaming
  • Relativamente economico
  • Solide prestazioni di gioco
  • Design semplice
  • Ventole rumorose
  • Ventilazione moderata
  • Solo WiFi 5
  • Molti bloatware
Il miglior PC gaming
  • Scocca compatta
  • Ampia memoria
  • Buone prestazioni di gioco
  • Connessione per la cuffia VR sul pannello frontale
  • Manutenzione complicata
  • Abbastanza costoso
Il miglior PC gaming
  • Prestazioni di gioco molto buone
  • Raffreddamento ad acqua
  • Design anteriore personalizzato
  • Buona possibilità di aggiornamento
  • Costoso
Mostra dettagli prodotto

Tutto incluso!

Un moderno PC da gaming dovrebbe essere in grado di visualizzare senza problemi i giochi più moderni e, se possibile, quelli futuri. Quando si tratta della grafica che un gioco può offrire, gli autori di giochi spesso prendono spunto dalla generazione di console moderna. Questi sono attualmente la PlayStation 5 e la Xbox Series X|S.

Per i giocatori di PC, queste caratteristiche assicurano da un lato che molti giochi funzionino ancora molto bene anche su un hardware più economico e che un nuovo PC permetta di far funzionare a lungo i giochi attuali. Allo stesso tempo, il progresso tecnico del PC permette una grafica migliore di quella delle console. Questo significa che anche i giocatori con un portafoglio più piccolo possono godere di un dispositivo da gioco a prova di futuro, e se siete disposti a spendere di più, potete godervi ogni gioco con una grafica migliore, rispetto a quella presente su una console.

Grande qualità di gioco, anche con un budget limitato

Spesso ci si chiede se i “veri” giocatori debbano assemblare il loro PC da soli o semplicemente utilizzare un sistema già pronto sotto la loro scrivania. Se volete solo giocare, potete tranquillamente optare per un PC già pronto. Le differenze nell’hardware installato sono minime e non c’è da aspettarsi un grande guadagno in termini di prezzo. Inoltre, le richieste di garanzia sono più facili da far valere.

Anche a causa del fatto che le schede grafiche attuali sono vendute velocemente o proposte a prezzi esagerati, un PC completo già pronto è attualmente una scelta preferita rispetto al fai da te. Vi risparmiate la caccia alle singole parti desiderate e, di solito, non incappate in fregature. Ciononostante, anche il prezzo dei sistemi pronti è aumentato considerevolmente grazie all’elevata domanda, oppure se il prezzo è basso, sicuramente si è risparmiato in altre aree.

Quanta potenza è necessaria?

Per valutare correttamente la questione delle prestazioni, la prima cosa da considerare è il monitor su cui i giochi saranno visualizzati. Se si usa un modello FullHD, non c’è bisogno di comprare un PC costoso perché le prestazioni non possono essere utilizzate affatto. Se si dispone di un monitor 4K, tuttavia, si dovrebbe prestare maggiore attenzione alla potenza dell’hardware. L’uso di occhiali VR pone anche esigenze un po’ più elevate sulle prestazioni.

Non sono sempre necessarie prestazioni estreme

Per quasi tutti i giochi attualmente disponibili, si dovrebbe usare almeno un processore Intel Core i5 o i7 di decima generazione (Comet Lake, Ice Lake) con almeno quattro core di elaborazione. Sei core della CPU o un processore Intel di undicesima generazione (Rocket Lake, Tiger Lake) sono migliori, come nel caso dei nostri PC da gioco presentati. L’attuale dodicesima generazione di processori Intel (Alder Lake), che porterà un altro sostanziale aumento delle prestazioni, sarà sempre più diffusa dalla prima metà del 2022. AMD ha recuperato notevolmente terreno con i suoi processori Ryzen e ha rilasciato molte CPU che non sono in alcun modo inferiori a quelle di Intel.

Con l’attuale generazione Alder Lake, tuttavia, Intel è ancora una volta chiaramente in vantaggio. L’Intel Core i7-12700(K) è attualmente il top gamma e interessante soprattutto per i giocatori. Il più grande processore i9-12900(K) non offre quasi nessuna prestazione aggiuntiva per i videogiochi, dato che ha lo stesso numero di P-cores, valore più importante per la riproduzione dei giochi. La prossima generazione di potenti processori AMD può essere attesa probabilmente nella seconda metà del 2022.

Con i suoi 16 gigabyte di RAM, questa è più che sufficiente per avviare i giochi. Anche i nuovi modelli DDR5, che insieme ai nuovi processori e hardwareset si diffonderanno nei PC completi solo nel corso del 2022, faranno davvero cambiare le cose. Per quanto riguarda i dischi rigidi, di solito vengono installati SSD sufficientemente dimensionati e veloci, che inizialmente sono sufficienti per un numero abbondante di giochi.

La base dovrebbe essere una memoria di 512 GB, ma a causa delle dimensioni di gioco sempre maggiori, un Terabyte sarebbe meglio. Per altre archiviazioni di dati come documenti, immagini, video e musica, si può spesso trovare un HDD che può essere integrato in un secondo momento. Mentre una CPU al giorno d’oggi può fare il suo lavoro per molto tempo, la memoria di lavoro e la memoria per il salvataggio dei dati sul disco rigido non devono essere comprati da subito con una grande capacità, e possono essere adattati a basso costo. Sotto questo aspetto ha senso risparmiare soldi, che possono essere meglio investiti nella scheda grafica.

Tutto dipende dalla scheda grafica

Queste ultime hanno fatto un enorme balzo in avanti negli ultimi anni, soprattutto Nvidia con le sue schede grafiche GeForce RTX, che hanno reso socialmente accettabili tecnologie come il ray tracing. Anche se i produttori di hardware stanno tentando di mettere un freno all’esplosione dei prezzi, questi non hanno ancora raggiunto un livello normale. Le migliori possibilità di entrare in possesso di una scheda grafica attuale sono al momento offerte da sistemi completi come i PC da gioco o i portatili da gioco presentati qui.

Se prendete un modello RTX economico come il 3050 o il 3060, i giochi moderni e futuri in FullHD e WQHD non sono più un problema. La Nvidia Geforce RTX 3070 del nostro preferito, l’Acer Predator Orion 3000, porta anche contenuti 4K sullo schermo ed è adatta alle applicazioni VR. Ma i 20 modelli di Nvidia del 2018/19 offrono ancora prestazioni più che sufficienti per i giochi attuali in 1080p. Le schede Radeon RX 6000 di AMD sono un po’ indietro rispetto all’attuale linea GeForce, ma sono altrettanto adatte al gioco mainstream. Nel 2022 saranno lanciati nuovi modelli Radeon, che si spera possano soddisfare un po’ meglio la forte domanda e recuperare il ritardo con Nvidia in termini di ray tracing.

Il miglior PC gaming

Il migliore: Acer Predator Orion 3000

L’Acer Predator Orion 3000 offre un buon rapporto prezzo-prestazioni. L’hardware convince con una potenza di gioco sufficiente per contenuti FullHD e 4K. La struttura compatta non occupa molto spazio, ma offre comunque opzioni di espansione qualora si desiderasse in futuro.

Il migliore
Acer Predator Orion 3000
Il miglior PC gaming
Con l'Acer Predator Orion 3000, si ottiene un hardware moderno, molte porte di connessione e un solido pacchetto completo per pochi soldi.

Con le sue dimensioni compatte, il PC da gaming di Acer non occupa molto spazio sulla scrivania. La scocca relativamente piccola contiene tuttavia un hardware potente che può facilmente supportare gli ultimi giochi in commercio. Naturalmente, l’illuminazione RGB è altrettanto importante quanto un pannello laterale trasparente attraverso il quale il funzionamento interno può essere ossevato in qualsiasi momento.

Molte connessioni per i giocatori

Come quasi tutti i sistemi di gioco moderni, l’Acer Predator Orion 3000 purtroppo non ha un masterizzatore DVD. C’è invece un supporto estraibile per cuffie o auricolari da gioco sulla parte anteriore e un pannello sul retro nel quale sono presenti le connessioni audio e le porte USB. Qui ci sono anche le solite porte per i monitor e ulteriori connessioni USB e audio.

Il processore Core i7-11700F di undicesima generazione di Intel con otto core, 16 gigabyte di RAM e un SSD da 512 gigabyte, garantisce la riproduzione veloce del gioco. La presenza di un disco rigido con un terabyte di memoria, permette l’archiviazione di grandi dati e di giochi particolarmente grandi. Il modello raccomandato in questo caso ha anche una Nvidia Geforce RTX 3070 con otto gigabyte di memoria video. Questo offre abbastanza riserve per i giochi futuri e permette di giocare in 4K e con gli occhiali VR.

Struttura e ottica

In contrasto con i computer fissi da gioco di altri produttori, la scocca del PC Acer è estremamente sottile con una larghezza di poco meno di 18 centimetri. Anche l’altezza e la profondità sono mantenute nei limiti di poco meno di 40 centimetri. Questo significa che l’Acer Predator Orion 3000 può stare facilmente su una scrivania senza occupare molto spazio. C’è anche una maniglia di trasporto sulla parte superiore, che può essere utilizzata per trasportare il dispositivo, che pesa circa 11 chilogrammi.

Non c’è molto spazio all’interno della struttura, ma il calore si disperde a sufficienza. Le ventole mantengono sotto controllo le temperature, ma la ventola della CPU in particolare diventa piuttosto rumorosa se la si fa lavorare molto a causa di carichi estremi come il gioco in 4K. Un pannello laterale trasparente permette di vedere l’interno. Questa parte è illuminata con diversi colori proprio come l’esterno. Se volete aggiornare il disco rigido o la RAM in un secondo momento, potete farlo anche voi.

1 di 3
Il miglior PC gaming
Una finestra laterale trasparente permette di vedere l'interno.
Il miglior PC gaming
L'Acer Predator Orion 3000 ha linee accattivanti.
Il miglior PC gaming
L'illuminazione può essere regolata.

Oltre al colore nero e ad alcune forme sorprendenti, gli elementi di illuminazione creano effetti affascinanti. A seconda delle vostre preferenze, potete configurarli voi stessi in diversi colori o, se per voi è troppo, potete semplicemente spegnerli.

Illuminazione RGB e maniglia per il trasporto

Il funzionamento interno è accessibile con un semplice cacciavite a croce. Se le viti vengono tolte dal pannello laterale, questo può essere facilmente rimosso. In aggiunta si può osservare all’interno lo spazio per un massimo di 64 GB di RAM e per un altro SSD in formato M.2. Sfortunatamente, non c’è un supporto separato nella custodia per dischi rigidi aggiuntivi.

Molta potenza, buone prestazioni

La configurazione raccomandata dell’Acer Predator Orion 3000 è alimentata da un Intel Core i7-11700F. Questo processore ha sei core, ognuno con un clock di base di 2,5 GHz. Questo valore può aumentare fino a 4,9 GHz, se il lavoro da supportare è pesante, e così si mettono in moto anche le ventole. Le prestazioni disponibili sono sufficienti per tutti i giochi attuali e non rallentano neanche con i prodotti più esigenti.

La Nvidia GeForce RTX 3070 è responsabile del contenuto grafico. Questa scheda grafica appartiene alla generazione attuale di Nvidia ed è caratterizzata da prestazioni eccellenti. Chi gioca su un monitor FullHD, cioè con una risoluzione di 1.920 x 1.080 pixel, non dovrà preoccuparsi delle impostazioni grafiche per molto tempo. Basta impostare tutti i cursori al massimo e si è pronti a partire. La RTX 3070 gestisce anche i contenuti 4K senza sforzo e offre prestazioni sufficienti per un’esperienza VR fluida. Grazie alla nuova architettura, tecnologie come il ray tracing e DLSS sono anche supportate per migliori effetti di illuminazione.

Se le prestazioni grafiche della Nvidia Geforce RTX 3070 non sono più sufficienti tra qualche anno, possono essere semplicemente sostituite. Lo stesso vale per la memoria principale, che può essere espansa fino a 64 gigabyte. Tuttavia, la velocità è limitata ai modelli DDR4. Naturalmente, il veloce SSD può anche essere sostituito da altri modelli. L’SSD in particolare fornisce un altro significativo aumento di velocità. Il solid state drive può accedere ai dati memorizzati molto più velocemente dei dischi rigidi tradizionali. È per questo che il sistema operativo e i programmi di uso frequente sono installati su di esso. Grazie ai tempi di accesso rapidi, i tempi di caricamento sono quasi inesistenti.

Connessioni e unità ottica

L’uso diffuso di connessioni Internet veloci ha reso le unità DVD e i masterizzatori DVD quasi superflui. Chiunque critichi questo dovrebbe chiedersi quando ha usato per l’ultima volta un CD/DVD sul proprio computer. Tuttavia, potete andare sul sicuro se avete un’unità esterna poco costosa che viene tirata fuori dal cassetto solo quando serve.

1 di 2
Il miglior PC gaming
Le porte di connessione sono nascoste dietro uno sportello.
Il miglior PC gaming
La maggior parte di loro sono sul retro.

Sulla parte anteriore dell’Acer Predator Orion 3000, si ha accesso diretto a uno sportello dietro il quale c’è una porta USB di tipo C e una di tipo A con standard USB 3.2 Gen2 veloce. Qui si trovano anche le connessioni per le cuffie e il microfono. Dal pannello si può tirare fuori un supporto sul quale un auricolare da gioco può essere comodamente appeso. In questo modo, la scrivania è sempre in ordine e tutto è al suo posto.

Fino a quattro monitor e WiFi veloce

La vera ricchezza di opzioni di connettività, tuttavia, è sul retro. Qui ci sono quattro porte USB 3.2 Gen2 e due USB 2.0. Grazie a essi possono essere collegati stampanti, scanner e molto altro. Coloro che amano utilizzare molti schermi contemporaneamente, possono anche utilizzare fino a quattro monitor tramite una HDMI e tre DisplayPorts. Una connessione GigabitLAN assicura una rete stabile e tre connessioni audio aggiuntive permettono il collegamento fisso di altoparlanti e microfono. È anche disponibile Fast ax Wifi che è spesso indicato come WiFi 6

Molte varianti

Acer offre il Predator Orion 3000 in varie configurazioni. I modelli un po’ più economici si basano su componenti più convenienti, ma anche meno costosi, come il processore i5-11400F e una scheda grafica RTX 3060, per coloro che non si preoccupano del 4K. Le versioni più costose si basano su una Nvidia RTX 3080, che porta un altro aumento delle prestazioni. Nel corso del 2022, il Predator Orion 3000 di Acer riceverà un restyling completo, che considereremo nel nostro prossimo aggiornamento.

Per gli amanti dei giochi, non è necessario spendere di più

Tuttavia, la variante qui presentata offre anche ottime prestazioni di gioco a lungo termine, motivo per cui non è necessario spendere di più. Se si esaurisce la memoria, sono disponibili anche opzioni di aggiornamento.

Alternative

I giocatori hanno l’imbarazzo della scelta quando si tratta di PC già assemblati. L’abbondanza sul mercato è quasi ingestibile, ed è per questo che presentiamo qui delle alternative da noi selezionate. C’è un modello per ogni fascia di prezzo e naturalmente c’è anche un’alternativa ottima al nostro preferito.

Buona alternativa: MSI MAG Infinite 11TD

MSI aggiunge proprie particolarità al design del suo MAG Infinite 11TD, anche se in modo piuttosto discreto. La scocca è principalmente nera, ma si distingue sulla parte anteriore con ornamenti LED colorati. Con quasi 10 centimetri in più in altezza e profondità, è considerevolmente più grande del nostro preferito, ma così offre anche un po’ più di spazio interno, ottimo per futuri aggiornamenti o conversioni.

Buona alternativa
MSI MAG Infinite 11TD
Il miglior PC gaming
Il MSI MAG Infinite 11TD offre buone prestazioni per un prezzo ragionevole, ma senza molte sfarzosità.

Da un lato, il MAG Infinite 11TD offre una varietà di porte di connessione, ma la tipologia di queste è un po particolare. Sulla parte anteriore, oltre a una porta USB 3.2 di tipo A e una vecchia porta USB 2.0, c’è anche una porta USB 3.2 di tipo C, ma questa è l’unica del suo genere. Sul retro ci sono più porte USB A (2x USB 3.2 & 4x USB 2.0) e sorprendentemente anche una porta combo PS/2. Quindi chi vuole continuare a usare la vecchia e fedele tastiera può farlo.

Oltre a una connessione di rete convenzionale sul retro, c’è anche il Wifi. Tuttavia, questo supporta solo lo standard WiFi 5 ed è quindi più lento del più recente WiFi 6. Il Bluetooth è disponibile nell’attuale versione 5.2.

All’interno del MAG Infinite 11TD c’è una Nvidia GeForce RTX 3070 e un Intel Core i7-11700F. La scheda grafica non è la più moderna, ma è ancora uno dei modelli di punta, anche a causa della scarsa disponibilità se la si vuole acquistare separatamente. Il processore Intel appartiene alla generazione precedente e non è un modello di fascia alta, ma è ancora aggiornato e ha una potenza più che sufficiente. Gli otto core sono caratterizzati da 2,5 GHz e hanno 16 threads. Il turbo clock è ancora più alto, fino a 4,9 GHz, ma di solito viene mantenuto solo per poco tempo. La scheda grafica è accompagnata da connessioni per i monitor. Per quest’ultimo, c’è una HDMI e tre DisplayPorts, il che significa che possono essere usati un totale di quattro monitor di gioco. La scheda madre ha anche una connessione VGA che è controllata tramite la grafica onboard della CPU.

MSI presta attenzione anche alla memoria, che è necessaria tanto quanto il processore e la scheda grafica. Questo modello da noi raccomandato presente 32 gigabyte di RAM può essere espansa a 64 GB in un secondo momento. Naturalmente, lo spazio è necessario anche per installare i giochi, per cui sono disponibili due opzioni. Un SSD da 1 terabyte è disponibile per l’avvio veloce del sistema e per i programmi e i giochi usati frequentemente. I grandi dati e l’archivio dei giochi, d’altra parte, possono essere memorizzati su un hard disk convenzionale da 1 terabyte. Anche qui, è possibile espandere il disco rigido se lo spazio di archiviazione si dovesse riempire.

Il design della struttura esterna è semichiuso. Il flusso d’aria scorre principalmente dal basso verso il retro, dato che non ci sono altre grandi aperture. C’è un pratico filtro antipolvere sul lato inferiore che tiene abbastanza lo sporco fuori. Tuttavia, il raffreddamento è sufficiente grazie al sistema “Silent Strom Cooling” di MSI. Questo protegge tutti i componenti dal surriscaldamento. Chi vuole guardare i componenti del PC attraverso una finestra laterale può farlo. Il dispositivo viene fornito con un pannello di vetro opzionale che può essere sostituito utilizzando un cacciavite.

L’MSI MAG Infinite 11TD è un computer di gioco completo che si basa su un buon hardware e un design pratico. Se il processore e la scheda grafica sono per voi più importanti, consigliamo di optare per il nostro preferito, l’Acer Predator Orion 3000.

Consigliato per il prezzo: HP Pavilion TG01-2005ng

Rispetto all’undicesima generazione Intel, AMD aveva l’offerta migliore con i suoi processori Ryzen, che sono solitamente più potenti e più economici. Questo va a vantaggio dell’HP Pavilion TG01-2005ng. La scheda grafica un po’ più debole, ma ancora sufficiente per i giochi in FullHD, fa si che il prezzo sia più basso. Il design è ridotto al minimo e HP ha preinstallato diverse versioni di prova del software. In cambio, si ottiene un buon pc da gioco per meno di 1.500 euro.

Buono e conveniente
HP Pavilion TG01-2005ng
Il miglior PC gaming
Il Pavilion TG01-2005ng di HP è un PC da gioco a basso prezzo ma potente. Ma occorre che siate disposti a scendere a compromessi in termini di materiale in dotazione.

La scheda grafica Nvidia GeForce RTX 3060 Ti presente in questo modello è un po’ piccola, anche se supporta tecnologie moderne come il ray tracing e Tensor. Con questa scheda il PC è un po’ più lento e ha solo 8 gigabyte di memoria video. Pertanto, è meno adatto per l’uso su monitor 4K. Nella gamma FullHD o WQHD, tuttavia, è in buone mani e domina ogni gioco.

Con 16 gigabyte di RAM, il Pavilion TG01 è ben posizionato e può anche essere espanso in seguito. L’SSD ha una capacità di 512 gigabyte, ma un po’ di spazio di archiviazione è già occupato dal software preinstallato. Dopo un po’ di riordino, comunque, lo spazio dovrebbe essere sufficiente per l’inizio. L’SSD può anche essere sostituito in seguito. Un ulteriore disco rigido da un terabyte fornisce ulteriore spazio di archiviazione e serve come archivio di dati.

Ci sono molte connessioni sul davanti, anche se non sono l’ultima versione. Oltre a quattro porte USB 3.0, c’è anche una porta USB C. Le cuffie possono essere inserite in un jack da 3,5 mm e c’è anche un lettore di schede. Sul retro c’è una seconda porta USB C e quattro porte USB 2.0. La scheda grafica permette di collegare fino a quattro monitor tramite una porta HDMI e tre DisplayPort. Anche la connettività wireless, con WiFi 5 e Bluetooth 4.2, non è di ultima generazione, ma in questa fascia di prezzo è tollerabile.

La scocca piuttosto chiusa dell’HP Pavilion è poco pratica. Solo una piccola apertura sul lato permette all’aria di passare verso la parte posteriore. Questo dà alle ventole molto lavoro e di fatti fanno molto rumore anche senza particolari sforzi richiesti. In questo caso potrebbe essere necessario, un buon set di ventilatori economici. La struttura esterna è piuttosto discreta e si limita a una piccola unità luminosa nella zona inferiore, che si illumina solo di verde.

Nonostante questi piccoli svantaggi dell’HP Pavilion TG01-2005ng, è molto difficile ottenere un pacchetto di prestazioni comparabile per questo prezzo. Quindi, se state cercando un computer che sia il più economico possibile per i giochi attuali, HP offre un buon compromesso.

La concorrenza

Corsair One i200

Una caratteristica speciale del Corsair One i200 è il suo design. La scocca a forma di torre ha un aspetto piacevole e non occupa molto spazio. Grazie a un concetto ben studiato, all’interno si ha la possibilità di posizionare un hardware potente, che è anche protetto dal surriscaldamento da un sistema di raffreddamento ad acqua. Tutti i componenti possono anche essere aggiornati o sostituiti in un secondo momento. A causa della costruzione annidata per fare qualsiasi sostituzione è richiesto molto tempo.

Le prestazioni della Nvidia GeForce RTX 3080 e dell’Intel Core i9-11900K sono impeccabili. Portano senza sforzo ogni gioco moderno sullo schermo. Inoltre, c’è una memoria di lavoro molto generosa di 32 gigabyte. Un SSD da un terabyte è anche disponibile per giochi e programmi. Se non cercate solo un hardware potente, ma anche un concetto di design particolarmente ben pensato, sarete sicuramente soddisfatti del Corsair ONE i200.

MSI MEG Infinite X 11TD

L’MSI MEG Infinite X 11TD è il parente più potente e più costoso della nostra “Buona alternativa”. La scheda grafica RTX 3070 è identica e la RAM è solo la metà con 16 gigabyte, ma il processore i7-1170KF ha più potenza. C’è anche un sistema di raffreddamento ad acqua che protegge il processore dal surriscaldamento e quindi mantiene l’intero sistema più fresco. Questo significa che una scheda grafica ancora più potente può essere installata in un secondo momento senza grandi preoccupazioni. Sempre che queste siano di nuovo disponibili. Anche le barre di RAM supplementari non sono un grande problema, ma quelle presenti, con 16 gigabyte, permettono un’ottima gestione.

Un pannello di vetro per l’installazione opzionale è incluso. Dato che la struttura è abbastanza chiusa, il raffreddamento ad acqua silenzioso, fa notare la differenza con altri modelli, sempre chiusi, ma non ad acqua.

 

Domande più frequenti

A cosa prestare attenzione per l'acquisto di un PC gaming?

Un PC da gaming dovrebbe eseguire i giochi senza problemi. Pertanto è meglio controllare prima i requisiti dei giochi a cui si vuole giocare. Se funzionano sul PC scelto, è un buon segno.

Se avete già degli accessori a casa, allora ovviamente il PC ha bisogno delle porte di connessione giuste, meglio qualche porta in più che in meno. A volte le porte di connessione vengono totalmente abbandonate o ne vengono aggiunte di completamente nuove, quindi vale la pena guardare due volte. Non volete di certo ritrovarvi con un vecchio monitor o una stampante che non potete più usare per via della connessione.

Quanto costa un buon PC da gaming?

Il prezzo identifica anche per quanto tempo si riesce a giocare senza difficoltà a nuovi giochi. Oggi, un PC a basso prezzo per circa 1.000 euro può essere sufficiente per un gioco con dettagli grafici medi. Tra sei mesi o un anno, le cose potrebbero essere molto diverse.

Se per voi è sufficiente giocare trascurando i dettagli, di certo risparmierete soldi. Altrimenti, è consigliabile spendere un po’ di più, così da aspettare un maggior tempo prima di comprarne uno nuovo.

 

Di quali componenti aggiuntivi necessita un PC da gaming?

Fondamentalmente, un monitor, una tastiera e un mouse sono sufficienti. Tuttavia, se volete giocare intensamente, dovreste cercare una tecnologia specializzata. I monitor da gioco, per esempio, hanno tempi di risposta molto veloci, un mouse da gioco è quasi privo di lag e una tastiera da gioco passa rapidamente da una finestra a l’altra e viene fornita con assegnazioni di tasti speciali per i giocatori. Quindi vale la pena dare un’occhiata a questi modelli, ma dipende anche dalle vostre esigenze.

Quando è il momento di cambiare il PC da gaming?

Vi accorgete che è il momento di cambiare il PC da gaming al più tardi quando si vuole comprare un nuovo gioco e con esso il computer non funziona più. Se scegliete uno dei modelli qui raccomandati, sarete in grado di giocare per almeno tre anni senza problemi. Potrebbe non essere sufficiente per le più alte impostazioni grafiche in alcuni momenti, ma è certamente sufficiente per un’esperienza di gioco senza difficoltà.

Commenti

0 Commenti