Il miglior rasoio elettrico
test
Pubblicato: 1.12.2021

Il miglior rasoio elettrico

Abbiamo testato 49 rasoi elettrici e il migliore è il Panasonic ES-LV6Q. Dispone di un sistema a cinque lame per una rasatura precisa in pochi passaggi. Grazie alla testina flessibile aiuta a prevenire irritazioni cutanee. Si può usare con schiuma da barba o sotto la doccia. Inoltre, è provvisto di un blocco di sicurezza.

Lars Schönewerk
Lars Schönewerk
autore, fanatico di tecnologia e di tutto ciò che è elettronico. Per Guidario si occupa di testare prodotti per la domotica e elettrodomestici, così come prodotti per la cura della barba.
Eleonora Cuccuru
Eleonora Cuccuru
laureata in Traduzione Specialistica, è traduttrice e ha lavorato come sottotitolatrice e adattatrice di film e documentari. Ama le lingue e i processi linguistici, sperimentare nuove ricette e ha un debole per la cucina italiana e internazionale.
Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

Il rasoio elettrico è il compagno giornaliero di ogni uomo, o almeno di chi si rade a secco. Dovremmo optare per un buon prodotto che duri, così da non doverlo sostituire ogni volta.

In totale abbiamo testato 49 rasoi elettrici. Tra questi anche una serie di modelli dalla Cina più economici, spesso identici nell’aspetto, che non ci ha convinto per niente.

Potreste essere interessati anche ai regolabarba, perché offrono una rifinitura molto più precisa rispetto ai rasoi elettrici. Per questo abbiamo deciso di trattare i regolabarba in un test apposito.

I nostri consigli in breve

Il migliore

Panasonic ES-LV6Q

Test Il miglior rasoio elettrico: Panasonic ES-LV6Q
Preciso, veloce e delicato: il Panasonic ES-LV6Q è un ottimo rasoio.

Non ci sono compromessi con il Panasonic ES-LV6Q. Grazie alla testina di rasatura flessibile si adatta perfettamente alla pelle. Prodotto di ottima qualità, facile da usare, assicura una rasatura accurata senza turbare la pelle. Non è economico, ma è in grado di soddisfare ogni nostra richiesta.

Buona alternativa

Braun Series 9 9385cc

Test Il miglior rasoio elettrico: Braun Series 9 9385cc
Con la serie 9, la Braun offre un rasoio premium a un prezzo altrettanto premium, base igienizzante inclusa.

Il Braun Series 9 9385cc è un rasoio elettrico da uomo di altissima qualità, diretto concorrente del Panasonic. La rasatura risulta altrettanto piacevole e il sistema di sensori incorporato funziona perfettamente. La testina di rasatura è leggermente più stretta di quella del Panasonic ES-LV6Q, il che può essere un vantaggio per molti.

Il 9385cc viene fornito con una stazione igienizzante, tuttavia risulta anche molto costoso e supera il budget che molti di noi sono disposti a spendere per un rasoio. Potrebbe comunque valerne la pena per le sue performance.

Il migliore a testine rotanti

Philips S9987/55

Test Il miglior rasoio elettrico: Philips S9987/55
Philips equipaggia il suo rasoio con molte funzioni e accessori, alcuni pratici, altri divertenti.

Philips ha creato un modello per gli amanti delle testine rotanti e di tecnologia: l’S9987/55 offre di tutto e di più. Sensori, schermo OLED, ma soprattutto un indicatore della pressione di contatto che si illumina in diversi colori. Sono incluse anche una custodia per il trasporto, una piccola stazione igienizzante e una stazione di ricarica a parte. Ciò che ci ha convinti di più è la rasatura accurata che non irrita la pelle.

Per pelli sensibili

Philips OneBlade Pro QP6520/30

Test Il miglior rasoio elettrico: Philips OneBlade Pro QP6520/30
Il OneBlade Pro QP6520/30 è impermeabile, molto preciso e delicato sulla pelle.

Il Philips OneBlade Pro QP6520/30 è un rasoio elettrico piuttosto sottile e gracile, che a prima vista sembra un rasoio normale. Ha solo una lama, che però si muove velocemente. La rasatura è delicata perché il rasoio elettrico mantiene comunque una certa distanza rispetto alla pelle.

Ma già dopo poche ore è possibile intravedere la prima ricrescita. Nemmeno la lama ha vita lunga, ma in compenso non è troppo costosa. Il OneBlade Pro rade le zone più difficili, risultando così un’ottima alternativa.

Per chi viaggia

Wahl 03615-1016

Test Il miglior rasoio elettrico: Wahl 03615-1016
Design classico e formato mini, perfetto per chi viaggia.

Chi non può rinunciare al rasoio elettrico neanche in vacanza, allora può optare per il Wahl 03615-1016. Si tratta di un dispositivo compatto (il più piccolo del test) con una custodia robusta e ha una batteria ricaricabile. Non si nota nemmeno che è economico. Sarebbe preferibile comunque usarlo quotidianamente perché non va molto d’accordo con i peli più lunghi.

Conveniente

Braun Series 3 ProSkin 3040s

Test Il miglior rasoio elettrico: Braun Series 3 ProSkin 3040s
Non così preciso come gli altri, buono per il suo prezzo.

Se cercate un buon prodotto a basso cost, allora vi consigliamo il Braun Series 3 ProSkin 3040s. Il rasoio a lamine ha una testina di rasatura fissa, il che lo rende meno delicato. Le lame si muovono semplicemente da sinistra a destra; bisogna quindi fare attenzione nelle zone più difficili, ad esempio nel mento.

Il costo dei prezzi di ricambio è limitato e per il resto il Braun è un rasoio elettrico che fa bene il suo lavoro, molti extra.

Tabella di confronto

Il migliorePanasonic ES-LV6Q
Buona alternativaBraun Series 9 9385cc
Il migliore a testine rotantiPhilips S9987/55
Per pelli sensibiliPhilips OneBlade Pro QP6520/30
Per chi viaggiaWahl 03615-1016
ConvenienteBraun Series 3 ProSkin 3040s
Panasonic ES-LT68
Panasonic ES-LV67
Philips S9711/31
Braun Series 7 70-B7850cc
Remington R9 Ultimate XR1570
Philips SP9860/16
Philips S6640/44
Panasonic ES-CV51
Philips OneBlade QP2530/30
Philips S9031/12
Braun Series 5s
Remington TF70
Philips S1232
Philips S3233
Remington F9200
Braun Series 3 ProSkin 3050cc
Remington F9 Ultimate XF9000
Remington F4 Style
Braun M-90
ProfiCare PC-HR 3023
SweetLF SWS7105
Panasonic ES-LV65
AEG HR 5626
Philips S5110/06
Panasonic ES-LV95
Panasonic ES-RF31
Fari One RS-370
Test Il miglior rasoio elettrico: Panasonic ES-LV6Q
  • Ottima qualità
  • Preciso e delicato
  • Poche irritazioni
  • Impermeabile
  • Smart lock automatico
  • Costoso
Test Il miglior rasoio elettrico: Braun Series 9 9385cc
  • Preciso e delicato
  • Ottima qualità
  • Ergonomico
  • Dotato di display
  • Impermeabile
  • Costoso
Test Il miglior rasoio elettrico: Philips S9987/55
  • Preciso e delicato
  • Ottima qualità
  • Molti accessori
  • Dotato di display
  • Impermeabile
  • Costoso
Test Il miglior rasoio elettrico: Philips OneBlade Pro QP6520/30
  • Molto preciso
  • Zero irritazioni
  • Base di ricarica
  • Impermeabile (IPX7)
  • Non taglia i peli fino in fondo, ricrescono in fretta
  • Lama di ricambio costosa
Test Il miglior rasoio elettrico: Wahl 03615-1016
  • Buona presa
  • Buona qualità
  • Piccolo e compatto
  • No irritazioni
  • Economico
  • Non molto preciso
Test Il miglior rasoio elettrico: Braun Series 3 ProSkin 3040s
  • Buona rasatura
  • Impermeabile (IPX7)
  • Economico
  • Testina non flessibile
  • No display
Test Il miglior rasoio elettrico: Panasonic ES-LT68
  • Rasatura molto buona
  • Estremamente preciso
  • Pochi elementi di rasatura
Test Il miglior rasoio elettrico: Panasonic ES-LV67
  • Ottima qualità
  • Preciso e delicato
  • Impermeabile
  • Relativamente costoso
  • Poche funzioni
Test Il miglior rasoio elettrico: Philips S9711/31
  • Rasatura precisa e delicata
  • Ottimi materiali e qualità
  • Molti accessori
  • Relativamente costoso
Test Il miglior rasoio elettrico: Braun Series 7 70-B7850cc
  • Rasatura piacevole
  • Molto preciso
  • Molti accessori
  • Bel design e buona qualità
  • Relativ Costoso
  • Non così preciso come i serie 8 e 9
Test Il miglior rasoio elettrico: Remington R9 Ultimate XR1570
  • Preciso
  • Poche irritazioni
  • Silenzioso
  • Molti accessori
  • Prezzo giusto
  • Design
  • Non molto adatto per lo styling della barba
Test Il miglior rasoio elettrico: Philips SP9860/16
  • Preciso
  • Ottima qualità
  • Base di ricarica senza filo
  • Include trimmer di ricambio
  • Delicato
  • Ha bisogno di molto spazio
  • No cavo alimentazione
  • Costoso
Test Il miglior rasoio elettrico: Philips S6640/44
  • Ottima qualità
  • Include trimmer di ricambio
  • Delicato
  • Relativamente economico
  • No display
Test Il miglior rasoio elettrico: Panasonic ES-CV51
  • Compatto
  • Rasatura precisa
  • Abbastanza costoso
  • Indicatore di batteria molto grossolano
Test Il miglior rasoio elettrico: Philips OneBlade QP2530/30
  • Molto preciso
  • No irritazioni
  • Impermeabile (IPX7)
  • Non taglia i peli fino in fondo, ricrescono in fretta
  • Lama di ricambio costosa
  • No display
Test Il miglior rasoio elettrico: Philips S9031/12
  • Rade bene le aree regolari
  • Ottima autonomia
  • Non adatto per styling barba
Test Il miglior rasoio elettrico: Braun Series 5s
  • Zero irritazioni
  • Molto preciso
  • Testina non flessibile
  • Pochi accessori
Test Il miglior rasoio elettrico: Remington TF70
  • Economico
  • Integra tutto il necessario
  • Buona rasatura
  • Poche irritazioni
  • Funziona a batteria
  • Funziona solo a batteria
  • Massiccio
Test Il miglior rasoio elettrico: Philips S1232
  • Rasatura precisa e delicata
  • Maneggevole
  • Ottima qualità
  • Cavo di ricarica
  • Impermeabile
  • Pochi accessori
Test Il miglior rasoio elettrico: Philips S3233
  • Rasatura precisa e delicata
  • Maneggevole
  • Ottima qualità
  • Livello di batteria
  • Impermeabile
  • No cavo
  • Pochi accessori
Test Il miglior rasoio elettrico: Remington F9200
  • Base di ricarica
  • relativamente economico
  • Non proprio delicato
  • Risultati mediocri
Test Il miglior rasoio elettrico: Braun Series 3 ProSkin 3050cc
  • Base igienizzante e di ricarica
  • A causa della base igienizzante abbastanza costoso
  • Necessita di molto spazio
  • Testina non flessibile
Test Il miglior rasoio elettrico: Remington F9 Ultimate XF9000
  • Prezzo giusto
  • Zero irritazioni
  • Risultati accettabili
  • Grande e pesante
  • Rumoroso
Test Il miglior rasoio elettrico: Remington F4 Style
  • Economico
  • Buona rasatura
  • Poche irritazioni
  • Impermeabile
  • Non ergonomico (massiccio)
  • Rumoroso
Test Il miglior rasoio elettrico: Braun M-90
  • Molto preciso
  • Buon prezzo
  • Integra tutto il necessario
  • Materiale scadente
  • Poco maneggevole
  • Problemi con i peli più lunghi
  • Rasatura lenta
  • Funziona solo a batteria
Test Il miglior rasoio elettrico: ProfiCare PC-HR 3023
  • Economico
  • Dotato di display
  • Tutto il resto
Test Il miglior rasoio elettrico: SweetLF SWS7105
  • Ricarica con Micro-USB
  • Impermeabile (IPX7)
  • Economico
  • No cavo alimentazione
  • Trimmer poco efficace
  • Rasatura non precisa
  • Irrita la pelle
Test Il miglior rasoio elettrico: Panasonic ES-LV65
  • Rasatura precisa e veloce
  • Delicato
  • Autonomia non ottimale
Test Il miglior rasoio elettrico: AEG HR 5626
  • Economico
  • Non ergonomico
  • Forte vibrazione
  • Rasatura pessima
  • Non impermeabile
Test Il miglior rasoio elettrico: Philips S5110/06
  • Risultati di rasatura buoni
  • Relativamente economico
  • Meno modalità del 9000
  • No display
Test Il miglior rasoio elettrico: Panasonic ES-LV95
  • Rasatura precisa e veloce
  • A causa della base igienizzante costoso
  • Necessita di molto spazio
Test Il miglior rasoio elettrico: Panasonic ES-RF31
  • Testina flessibile
  • Irritazioni
Test Il miglior rasoio elettrico: Fari One RS-370
  • Economico
  • Impermeabile
  • Rasatura sotto la media
  • Irritazioni
  • Materiali mediocri
  • Poco maneggevole
  • Trimmer pessimo
Mostra dettagli prodotto

A secco o a umido?

Per molti uomini la rasatura fa parte del rituale mattutino insieme al caffè e al lavarsi i denti. Il tipo di rasoio dipende molto dai gusti, dall’abitudine e anche dalla pelle stessa.

Il classico rasoio multilama è più preciso ma richiede anche più sforzo e più tempo a causa della schiuma e del risciacquo. In compenso la lama entra in contatto più ravvicinato con la pelle, ritardando di molto la ricrescita.

Il miglior rasoio elettrico
La rasatura a umido è più precisa ma richiede più sforzo e tempo.

Gli uomini dalla pelle impura e irregolare preferiscono d’altra parte una rasatura a secco, per ridurre così il rischio di piccole ferite. Ciò è dovuto al fatto che con un rasoio elettrico la rasatura risulta più superficiale. È sì delicato sulla pelle, ma già dopo poco tempo notiamo la prima ricrescita.

La rasatura a umido è più precisa ma richiede più sforzo

La rasatura dipende molto dalla persona: la condizione della pelle, lo spessore dei peli, la forma del viso, il tipo di barba desiderato… È tutto molto soggettivo e quindi risulta difficile rispondere alla domanda “Qual è il rasoio migliore?”.

Lamine o testine rotanti?

Esistono due tipi di rasoi elettrici: a lamine e con testine rotanti. I più comuni sono quelli a lamine bucherellate (una o più) con la testina di rasatura allungata. I peli della barba entrano nei piccoli fori e le lame oscillanti sottostanti li tagliano.

Il miglior rasoio elettrico
Rasoio elettrico a lamine bucherellate.

I rasoi a testine rotanti sono dotati di tre testine circolari disposte a triangolo, ognuna con una taglierina a rotazione interna. I più conosciuti sono quelli della Philips, ma anche la Remington ha qualche modello del genere.

Le testine rotanti si adattano meglio al viso ma non sono perfette per rifinire i contorni

La flessibilità delle testine e la loro disposizione permettono di seguire perfettamente la forma del viso, sopratutto le zone angolari del mento e della mandibola. Molti inoltre sottolineano la velocità di questo tipo di rasoi in quanto ricoprirebbero un’area maggiore. Per di più, e il nostro test lo conferma, vibrano meno e risultano molto più silenziosi.

Il miglior rasoio elettrico
Grazie alla loro forma, i rasoi a testine rotanti si adattano meglio al viso.

D’altra parte i rasoi a lamine risultano più potenti, il che si traduce in un ronzio e una vibrazione più forte. Sono più adatti alla rifinitura dei contorni come basette e aree più piccole (ad esempio sotto il naso). Con i rasoi a testine rotanti è praticamente impossibile passare in queste zone senza impazzire. Non sono abbastanza precisi perché a causa delle tre testine non si capisce bene dove il rasoio stia effettivamente radendo.

Tuttavia, non possiamo giudicare la qualità di un rasoio elettrico solo dal design, soprattutto considerando che ogni tipo ha i suoi pro e i suoi contro. La maggior parte degli uomini sceglie fin da subito quale dei due preferisce, per poi rimanere fedele per molto tempo, se non una vita intera. Si tratta di una decisione fondamentale, esattamente come “rasatura a secco o a umido?”.

Rasoio elettrico e rasatura a umido

A proposito di rasatura a umido: il mercato sta dando grande spazio a rasoi elettrici che possono essere usati anche sotto la doccia con gel o schiuma da barba. Si tratta di una strategia di marketing per convincere i fan della rasatura tradizionale a usare certi prodotti? Non sarebbe un valido motivo, perché la rasatura a umido con un rasoio elettrico non solo è meno accurata di quella a secco, ma anche di quella con un rasoio multilama tradizionale.

Il miglior rasoio elettrico
Molti rasoi elettrici possono essere usati anche a umido.

La rasatura con schiuma o sotto la doccia risulta sì, più piacevole, ma richiede più tempo e non si capisce bene il risultato per via della schiuma.

A quel punto meglio usare un rasoio qualsiasi che non solo rade più a fondo ma risulta anche più facile da pulire. In sostanza la rasatura a umido sarebbe più che altro una trovata di marketing piuttosto che un vero beneficio.

Stazione igienizzante: sì o no?

La questione igiene è molto importante in dispostivi come i rasoi elettrici. La pensano così anche i produttori, che nei modelli di punta includono una stazione igienizzante: basta inserire il rasoio a testa in giù nella stazione e questo viene disinfettato, asciugato e, a seconda del modello, lubrificato. Contemporaneamente il rasoio elettrico viene anche ricaricato.

Alcuni dei modelli del nostro test includevano una stazione igienizzante.

La pulizia con il sapone è più economica e altrettanto buona

In linea di principio è una bella aggiunta perché funziona bene ed è facile da usare. Risulta particolarmente comodo infilare il rasoio elettrico nella stazione dopo averlo usato e ritrovarlo pulito, ricarica e, a volte, lubrificato.

Il miglior rasoio elettrico
Solitamente una stazione igienizzante non è necessaria.

Tuttavia, il disinfettante viene consegnato in cartucce speciali, da circa 5/7 euro l’una. Secondo il produttore, una cartuccia può durare fino a tre mesi, anche se ovviamente dipende da quanto lo si usa e da quale programma di pulizia si sceglie.

Possiamo allungare la vita delle cartucce lavando il rasoio prima a mano e poi inserendolo nella stazione, anche se così si perde tutto il comfort. Chi non lo fa, deve fare i conti con costi aggiuntivi abbastanza elevati, oltre ovviamente la differenza di prezzo tra un rasoio elettrico senza e uno con stazione igienizzante.

Siamo convinti che si possa fare a meno di una stazione igienizzante. Le testine di rasatura della maggior parte dei rasoi sul mercato (e di tutti quelli del nostro test) possono essere pulite tranquillamente sotto l’acqua corrente con l’aggiunta di un po’ di sapone. Potrebbe non essere pulito alla perfezione, ma in ogni caso il rasoio è un oggetto personale.

Il miglior rasoio elettrico

Il migliore: Panasonic ES-LV6Q

Il rasoio perfetto non esiste, la Panasonic vuole comunque provarci e con l’ES-LV6Q offre un dispositivo che non ha motivo di critica. Il rasoio a lamine è stabile, veloce, delicato, preciso, silenzioso. Praticamente tutto ciò che si potrebbe desiderare in un dispositivo del genere… se non guardiamo il prezzo.

Il migliore
Panasonic ES-LV6Q
Test Il miglior rasoio elettrico: Panasonic ES-LV6Q
Preciso, veloce e delicato: il Panasonic ES-LV6Q è un ottimo rasoio.

Lunga vita al re: dopo l’ES-LV65, vincitore del nostro test per molto tempo, ecco il successore ES-LV6Q che ha ereditato tutte le migliori qualità e offre addirittura qualcosa in più.

Ha un sistema di rasatura a cinque lame di cui una a pettine, nessun altro modello come lui. Forse è anche per questo che assicura una rasatura rapida e precisa.

La testina risulta pesante a causa delle lamine

Tutte queste lame appesantiscono molto la testina: il perimetro di taglio è di ben 4,1 x 3 cm, abbastanza largo. Tuttavia le aree più piccole si lasciano gestire con facilità e non notiamo grandi differenze con i rasoi multilama. Il peso di 200 g non risulta eccessivamente elevato.

1 di 8
Il miglior rasoio elettrico Test: 041 Panasonic Es Lv6q
Panasonic ES-LV6Q: di bell'aspetto e comodo da usare.
Il miglior rasoio elettrico Test: 042 Panasonic Es Lv6q
Testina Multi-Flex 5D.
Il miglior rasoio elettrico
Con l'interruttore posteriore si può bloccare la testa.
Il miglior rasoio elettrico
Se si preme fino in fondo il trimmer si posiziona in questo modo.
Il miglior rasoio elettrico
L'ergonomia è impeccabile.
Il miglior rasoio elettrico
Si può rimuovere la testa premendo un pulsante.
Il miglior rasoio elettrico
Il Panasonic ES-LV6Q smontato.
Il miglior rasoio elettrico
Cappuccio copri testina.

Nonostante le dimensioni, la testina di rasatura è estremamente flessibile e può essere ruotata in qualsiasi direzione: avanti, indietro, a destra a sinistra, ovunque. Nessun altro rasoio elettrico del test è risultato così articolato, nemmeno lontanamente. Risulta anche più flessibile del vecchio modello, la Panasonic parla infatti di “testina Multi-Flex 5D”. La testa può anche essere bloccata per poter lavorare con tranquillità.

Un’altra novità rispetto all’ES-LV65 è il sensore “Smart Lock”, molto utile quando si viaggia. Anche se molti rasoi hanno un tasto blocco, questo modello rileva automaticamente se viene tenuto in mano e si sblocca di conseguenza. Se invece lo poggiamo, il blocco si attiva di nuovo da solo… Molto pratico!

Come altri modelli, il Panasonic ES-LV6Q è dotato di un trimmer a pop up, perfetto per la rifinitura delle basette o per tracciare il contorno della barba e, a differenza di altri concorrenti, rimane in posizione.

1 di 7
Il miglior rasoio elettrico
Durante la rasatura, il display mostra il tempo trascorso.
Il miglior rasoio elettrico
Non appena lo si impugna, viene indicato il livello di batteria e si disattiva il travel lock (sensore Smart Lock).
Il miglior rasoio elettrico
Dopo qualche secondo il display si spegne e il travel lock si riattiva.
Il miglior rasoio elettrico
Testina con cappuccio.
Il miglior rasoio elettrico
Senza cappuccio copri testina.
Il miglior rasoio elettrico
Non ha una stazione di ricarica. Si inserisce direttamente il cavo nel dispositivo.
Il miglior rasoio elettrico
Panasonic ES-LV6Q con accessori.

Tra i marchi più conosciuti, solo Philips e Remington forniscono accessori rimovibili in grado di competere con un regolabarba vero e proprio, con i quali potremmo anche pensare di sistemare i capelli. Per tutti gli altri modelli vale la regola:  non si comprano per il trimmer. Il trimmer dell’ES-LV6Q non ha un supporto per spuntare la barba.

Qualità alta e robusta

Il rasoio è di fattura robusta. La forma e l’impugnatura parzialmente gommata lo rendono piacevole da tenere in mano, e la plastica nera/argentata insieme al display LC gli danno un aspetto quasi sofisticato. Il piccolo schermo mostra all’utente la durata della rasatura, indica il livello di batteria e lo avverte se bisogna pulire o sostituire la lama.

Il Panasonic ES-LV6Q è dotato di un sensore di densità della barba, che rileva quando la testina passa sopra un’area già rasata o con peli meno folti. Secondo l’azienda, il sensore riconosce dove è necessario aumentare la potenza, quindi nei punti più folti, e dove ridurla per evitare irritazioni. Non possiamo dire se abbia effettivamente funzionato, ma la rasatura è risultata molto delicata.

E i contro?

Raramente muoviamo così poche critiche verso un prodotto. Giusto il prezzo elevato smorza l’entusiasmo. E avremmo anche preferito una custodia più rigida, presente invece in alcuni concorrenti più economici.

E comunque se l’ES-LV6Q vi sembra troppo costoso, potete dare un’occhiata all’ES-LV67, anch’esso testato qui. Ha la stessa testina di rasatura e non differisce troppo per l’uso; bisogna però rinunciare ad alcuni comfort visto il prezzo ridotto.

Alternative

Il Panasonic ES-LV6Q è un ottimo rasoio elettrico, ma ha un unico problema: il prezzo. Se non intendete spendere così tanto e preferite un rasoio con testine rotanti, ecco le migliori alternative per voi.

Buona alternativa: Braun Series 9 9385cc

Il Series 9 9385cc è il modello top della Braun e viene fornito con una stazione igienizzante. Questa è molto più all’avanguardia di quella fornita con la Serie 3 ProSkin 3050cc, sia per quanto riguarda la qualità, sia per il display (che indica processo di ricarica e stato della cartuccia di pulizia), e anche per il design più elegante. Nella consegna è inclusa una cartuccia, una custodia rigida e una spazzolina per la pulizia.

Buona alternativa
Braun Series 9 9385cc
Test Il miglior rasoio elettrico: Braun Series 9 9385cc
Con la serie 9, la Braun offre un rasoio premium a un prezzo altrettanto premium, base igienizzante inclusa.

Anche se la testina non è così flessibile come quella della Panasonic, la rasatura risulta molto precisa e le irritazioni sono ridotte al minimo. Ciò nonostante, impiega più tempo rispetto al Panasonic, anche se possiamo chiudere un occhio. Questa differenza di tempo è probabilmente dovuta al fatto che la superficie della testina è minore. Cosa che in realtà può anche rivelarsi un vantaggio perché si può essere più precisi nelle zone di transizione della barba. Un altro plus è il trimmer integrato, non più ripiegabile (finalmente!) ma estraibile verso l’alto, molto più pratico.

1 di 17
Il miglior rasoio elettrico
Braun Series 9: design elegante.
Il miglior rasoio elettrico
Il miglior rasoio elettrico
Il display è essenziale, ma fornisce tutte le informazioni necessarie.
Il miglior rasoio elettrico
La stazione igienizzante si ricarica con un cavo.
Il miglior rasoio elettrico
Il rasoio si ricarica nella stazione.
Il miglior rasoio elettrico
Può anche essere ricaricato direttamente con il cavo.
Il miglior rasoio elettrico
Il display della stazione fornisce informazioni sullo stato del rasoio.
Il miglior rasoio elettrico
Cartuccia di pulizia inclusa.
Il miglior rasoio elettrico
La stazione si apre premendo il tasto sul retro.
Il miglior rasoio elettrico
Così da poter inserire la cartuccia.
Il miglior rasoio elettrico
Testina flessibile.
Il miglior rasoio elettrico
La testina si può anche bloccare.
Il miglior rasoio elettrico
Braun Series 9 9385cc con accessori.
Il miglior rasoio elettrico
Il trimmer sul retro scivola verso l'alto.
Il miglior rasoio elettrico
Testina e lame.
Il miglior rasoio elettrico
Sx/dx: Braun Series 8 e Braun Series 9.
Il miglior rasoio elettrico
La testina si smonta facilmente per la pulizia o la sostituzione.

La Braun punta tutto sul suo cavallo migliore e lo equipaggia di tutta la tecnologia necessaria per una rasatura migliore. Il rasoio produce una vibrazione sonora per una maggiore scorrevolezza e possiede una tecnologia di adattamento alla densità della barba.

Il rasoio ha un display abbastanza essenziale rispetto ai concorrenti. Mostra lo stato della batteria e le informazioni di manutenzione e blocco appaiono solo al momento necessario. Il rasoio è comunque di altissima qualità e risulta particolarmente ergonomico. Il modello di prova appartiene alla nuova linea della Braun “graphite”.

Tutto questo ha, ovviamente, il suo prezzo. Vi abbiamo già detto come la pensiamo sulla stazione igienizzante, è sì bella ma abbastanza inutile e costosa rispetto a quello che offre. Per la serie 9 della Braun ciò è vero solo in parte, perché la differenza di prezzo di un rasoio con o senza stazione è veramente minima.

Se quel che cercate è un rasoio a lamine preciso e delicato, il Braun Series 9 9385cc è una buona scelta. Si piazza più o meno allo stesso posto del migliore del test e ha anche, appunto, una stazione igienizzante. La scelta tra i due è quindi più che altro una questione di gusto. Il Braun costa comunque di più del Panasonic, quest’ultimo rimane infatti il nostro preferito.

Il migliore rasoio elettrico a testine rotanti: Philips S9987/55

La Philips ha voluto dare all’S9987/55, il suo modello di punta, una serie di caratteristiche seconde a nessuno. Anche la rasatura ci ha pienamente convinto. L’unica pecca? Il prezzo.

Il migliore a testine rotanti
Philips S9987/55
Test Il miglior rasoio elettrico: Philips S9987/55
Philips equipaggia il suo rasoio con molte funzioni e accessori, alcuni pratici, altri divertenti.

Già dalle dimensioni della scatola (molto più grande delle altre) capiamo cosa aspettarci. In fondo tutti quegli accessori hanno bisogno di spazio: la Philips equipaggia il suo dispositivo con una stazione igienizzante e una di ricarica.

La stazione igienizzante ha un design molto più semplice rispetto alle altre, risulta più compatta e quindi più comoda da tenere in bagno. Tuttavia si occupa solo della pulizia, non della ricarica. Entrambe le stazioni hanno un aspetto semplice e senza fronzoli. La stazione di pulizia fa a meno del corpo sporgente, presente ad esempio nel Philips S9711/31 o in alcuni modelli della Braun. Il rasoio elettrico si può ricaricare anche con il cavo apposito, oltre che inserendolo nella stazione.

Oltre alle due stazioni, il rasoio è equipaggiato di una custodia rigida e una spazzolina per la pulizia. Non c’è un trimmer extra, ma scegliendo il modello S9987/59 avrete tutto questo, insieme a un accessorio styler per la barba. Quando abbiamo fatto il test, però, costava quasi 60 euro in più rispetto al S9987/55 e non offre niente di più se non il trimmer. Secondo noi è meglio, e anche più economico, usare un regolabarba automatico. Un trimmer pieghevole è integrato al dispositivo, ma come abbiamo visto non è perfetto per i progetti di rifinitura più ambiziosi.

Philips non ha puntato solo sugli accessori, ma anche sulle caratteristiche del rasoio stesso. Nella parte anteriore troviamo un display OLED che non si limita a mostrare il livello di batteria. Sotto lo schermo c’è un pulsante di controllo con cui è possibile navigare attraverso un menù e regolare alcune impostazioni, come ad esempio spegnere il segnale luminoso.

1 di 10
Il miglior rasoio elettrico
Philips S9987: design accattivante.
Il miglior rasoio elettrico
Testina tipica della Philips.
Il miglior rasoio elettrico
Display con tecnologia OLED.
Il miglior rasoio elettrico
Con il tasto sotto il display si può navigare nel menù.
Il miglior rasoio elettrico
Trimmer pieghevole.
Il miglior rasoio elettrico
Il colore dell'anello indica la corretta pressione di contatto. Nella foto è blu, il che significa troppa poca pressione.
Il miglior rasoio elettrico
Philips S9987/55 con accessori.
Il miglior rasoio elettrico
Base di ricarica. Il rasoio si può ricaricare anche col cavo.
Il miglior rasoio elettrico
La stazione igienizzante ha un design semplice e compatto. Una cartuccia è inclusa nella consegna.
Il miglior rasoio elettrico
Non può essere però usata come base di ricarica.

Sì, avete letto bene: l’S9987 si illumina, e anche a colori. Il segnale luminoso non ha puramente una funzione estetica, ma fornisce informazioni sulla pressione. È il cosiddetto sensore “pressure guard”: se la pressione è eccessiva, il rasoio si illuminerà di rosso, se è giusta, di verde, se è insufficiente, di blu. Questo rilevamento ha funzionato perfettamente nel test, ovviamente ognuno deciderà per sé se questa tecnologia può essere utile o no.

Uno speciale rivestimento di protezione e i sensori di movimento e di rilevamento densità barba, caratteristiche che possono sembrare  meno incredibili del sensore pressure guard, contribuiscono a una rasatura più precisa e meno invasiva.  Durante il test abbiamo potuto confermarne la precisione ma, soprattutto, la pelle non sembrava irritata, nemmeno sul collo. Il Philips S9987, a causa del suoi design, non risulta particolarmente adatto per lo styling della barba, ma vale per tutti i rasoi a testine rotanti.

Il prezzo trova giustificazione se guardiamo la qualità e l’ergonomia del prodotto, che appare quasi di lusso. L’S9987 non è più rumoroso degli altri modelli ed è perfettamente sopportabile di prima mattina.

1 di 4
Il miglior rasoio elettrico
Il miglior rasoio elettrico
Il miglior rasoio elettrico
Il miglior rasoio elettrico

Per gli amanti dello styling e della tecnologia, Philips ha creato l’app “GrommTribe”. Basta collegare via bluetooth l’S9987 al proprio smartphone, un passaggio molto veloce e quasi automatico. Tra le altre cose, è possibile visualizzare le statistiche di rasatura, i consigli per creare un certo tipo di barba e le impostazioni del rasoio stesso. L’app è ben progettata, abbastanza completa ed è un vero plus per i veri amanti della cura della barba.

Il Philips S9987/55 combina tradizione e innovazione ed è il nostro consiglio per chiunque ami i dispositivi tecnologici più all’avanguardia e voglia un rasoio elettrico a testine rotanti di alta qualità.

Per pelli sensibili: Philips OneBlade Pro QP6520/30

Per la forma della lama, il Philips OneBlade Pro QP6520/30 potrebbe sembrare un qualsiasi rasoio usa e getta. Infatti a differenza degli altri modelli non ha né testine rotanti né diverse lamine, ma solo una lama dai movimenti molto rapidi (200 tagli al secondo).

Per pelli sensibili
Philips OneBlade Pro QP6520/30
Test Il miglior rasoio elettrico: Philips OneBlade Pro QP6520/30
Il OneBlade Pro QP6520/30 è impermeabile, molto preciso e delicato sulla pelle.

Siamo rimasti molto soddisfatti dalla maneggevolezza e dai risultati di rasatura. La lama scivola delicatamente sulla pelle, e persino sul collo è riuscito a radere quasi tutti i peli, anche se abbiamo dovuto ripassare alcuni punti più volte. Grazie alla lama stretta, non abbiamo avuto problemi nemmeno sotto il naso o nelle basette, chiaramente uno dei punti di forza maggiori della OneBlade. A prima vista il OneBlade ci è sembrato il rasoio più preciso.

1 di 11
Il miglior rasoio elettrico
Il OneBlade è più sottile e leggera rispetto alla concorrenza.
Il miglior rasoio elettrico
C'è solo un tasto. Non esiste il turbo.
Il miglior rasoio elettrico
Display sofisticato.
Il miglior rasoio elettrico
Il cavo di alimentazione può essere inserito direttamente dentro il rasoio.
Il miglior rasoio elettrico
La stazione di ricarica è comoda e di bell'aspetto.
Il miglior rasoio elettricoips Oneblade Pro Qp6520 30
Ai margini ci sono dei piccoli dentini, perfetti per rifinire i contorni.
Il miglior rasoio elettrico
Il pettinino si posiziona davanti sopra la lama.
Il miglior rasoio elettrico
E si inserisce dentro.
Il miglior rasoio elettrico
La rotella non è stabilissima e offre pochi livelli di regolazione.
Il miglior rasoio elettrico
Philips OneBlade Pro QP6520/30 nella stazione di ricarica.
Il miglior rasoio elettrico Test: 110 Philips Oneblade Pro Qp6520 30
Philips OneBlade Pro QP6520/30 con accessori.

OneBlade non rade troppo vicino alla pelle, il che, da una parte, garantisce una rasatura più delicata e previene arrossamenti o irritazione. Dall’altra, già dopo mezza giornata sentiamo la ricrescita, perché il pelo viene tagliato di meno rispetto che con altri rasoi. Non è un problema per chi si fa la barba ogni tre giorni, ma è bene saperlo.

Un’altra cosa da sapere è che il rasoio non cattura i peli tagliati, ma questi finiscono direttamente nel lavandino. Non il massimo del comfort.

La lama va cambiata spesso

Un ulteriore svantaggio rispetto ai modelli tradizionali è che la lama deve essere sostituita ogni quattro mesi. Ovviamente dipende molto dall’uso che se ne fa, ma in generale nei rasoi elettrici la lama può avere un’aspettativa di vita anche sei volte maggiore. Ogni lama di ricambio costa 15 euro.

Il Philips OneBlade Pro QP6520/30 viene fornito con una stazione di ricarica, che conferisce al rasoio una posizione eretta ed è equipaggiato anche di un pettinino di plastica regolabile che può essere inserito sul rasoio per regolare la barba. I risultati in questo caso lasciano un po’ a desiderare: potete trovare maggiori dettagli nel nostro articolo sui regolabarba. Come rasoio elettrico, invece, è più che consigliabile.

Per chi viaggia: Wahl 03615-1016

Il Wahl 03615-1016 non dà l’impressione di essere un rasoio elettrico economico, perché già a prima vista appare un prodotto di alta qualità. Viene fornito in una scatola in metallo, che nemmeno abbiamo visto nei rasoi “premium”, ed è equipaggiato di un set di ricambio composto da lama di taglio e di rasatura.

Per chi viaggia
Wahl 03615-1016
Test Il miglior rasoio elettrico: Wahl 03615-1016
Design classico e formato mini, perfetto per chi viaggia.

Il rasoio ha una superficie in plastica nera opaca con alcuni elementi argentati, con un’impugnatura in gomma per evitare che scivoli e per assicurare una presa efficace. Sembra quasi un parallelepipedo, quindi ha una forma non particolarmente ergonomica, ma grazie alle sue piccole dimensioni è facile da impugnare. Sulla parte anteriore viene indicato il livello di batteria e a lato c’è il tasto di accensione. Non esistono altri interruttori, né è previsto un display.

Il Wahl si ricarica tramite un attacco situato nella parte inferiore, dove il cavo viene incorporato nel corpo del dispositivo in modo tale da risparmiare spazio.

1 di 9
Il miglior rasoio elettrico
Sottile ma con un bel design.
Il miglior rasoio elettrico
Senza tappo.
Il miglior rasoio elettrico
Il tasto di accensione si trova a lato.
Il miglior rasoio elettrico
Il cavo si inserisce nella parte inferiore.
Il miglior rasoio elettrico
Cavo di alimentazione.
Il miglior rasoio elettrico
La testina ha solo una lama, che comunque svolge bene il suo lavoro.
Il miglior rasoio elettrico
Un plus: set di ricambio composto da lama di taglio e di rasatura.
Il miglior rasoio elettrico
Scatola di metallo dove riporre il rasoio elettrico.
Il miglior rasoio elettrico
Wahl 03615-1016 con accessori.

Per quanto riguarda la rasatura vera e propria, il Wahl passa in secondo piano rispetto ai modelli di grande calibro come il Panasonic ES-LV6Q. Non ci aspettavamo diversamente visto la sua compattezza e la testina di rasatura più piccola, e soprattutto il prezzo. Le prestazioni sono comunque buone, superando anche certi modelli più quotati. Le irritazioni sono limitate e il rasoio sembra anche abbastanza preciso.

Il che risulta ancora più sorprendente se pensiamo che il rasoio ha solo una lamina. Tuttavia, questo dispositivo è efficace con i peli più corti e di certo non è adatto per tagliare la barba di una settimana.

Con i rasoi da viaggio è importante chiedersi: cavo o batteria? Non è possibile dare una risposta precisa, perché dipende molto dalle abitudini di viaggio dell’utente. Se viaggiate per settimane intere all’aria aperta, allora un modello a batteria è più consigliabile rispetto a un modello ricaricabile (come quello della Wahl), che ha bisogno di essere collegato alla corrente di tanto in tanto. Le batterie usa e getta risultano anche più pratiche se si viaggia in paesi con diversi tipi di prese d’alimentazione.

La versione ricaricabile, però, ha una confezione più piccola e risulta più comoda perché non bisogna portarsi dietro batterie di ricambio. Noi preferiamo un rasoio ricaricabile, ma se invece preferite i rasoi a batteria, allora vi consigliamo di dare un’occhiata al Remington TF70.

Il Wahl 03615-1016 è maneggevole, di buona qualità e viene venduto a un prezzo accessibile. È perfetto come secondo rasoio da viaggio, meno come rasoio elettrico da casa, ma questo è il caso di tutti i modelli da viaggio.

Conveniente: Braun Series 3 ProSkin 3040s

Chi non intende spendere troppo per un rasoio elettrico, può trovare tranquillamente buoni modelli anche sotto i 100 euro. Tra questi, il Braun Series 3 ProSkin 3040s.

Conveniente
Braun Series 3 ProSkin 3040s
Test Il miglior rasoio elettrico: Braun Series 3 ProSkin 3040s
Non così preciso come gli altri, buono per il suo prezzo.

La testina, con le sue due lamine a taglio veloce e una lama a pettine, risulta piacevolmente stretta per poter raggiungere facilmente qualsiasi punto. Non è però flessibile, e solo i singoli elementi di rasatura possono spostarsi a sinistra e  destra. Non è quindi troppo pratico, soprattutto nel mento.

Nel complesso siamo rimasti soddisfatti della rasatura, sopratutto la parte del viso non ha richiesto troppo passate. Il collo si è rivelato un caso a parte, ma è stato così per tutti i rasoi elettrici che abbiamo testato, indipendentemente dal prezzo. Anche se si tratta di un modello “wet & dry”, la rasatura a umido è stata insoddisfacente.

Il ProSkin 3040s ha un aspetto abbastanza accattivante grazie al suo rivestimento in gomma celeste (nel caso del nostro modello). Un altro plus è il suo peso ridotto di 206 grammi e la sua autonomia di 74 minuti. C’è anche una modalità di ricarica rapida, per cui dopo 5 minuti il rasoio può essere usato per 4 minuti e 50.

Un buon rasoio senza fronzoli

Non esiste un blocco per l’interruttore di accensione, ma viene comunque coperto dal cappuccio protettivo. Sulla parte anteriore, tre LED indicano il livello di batteria. Per il resto, non ci sono altri comandi.

Non avrete chissà quante funzioni con il Braun, ma un buon rasoio elettrico a un prezzo altrettanto buono. Lo stesso vale per i pezzi di ricambio: il set di lame costa soltanto 26 euro. Il Braun Series 3 ProSkin è quindi il rasoio che consigliamo a tutti coloro che non vogliono gravare troppo sul portafoglio.

Altri modelli

Panasonic ES-LT68

La serie ES-L sembra puntare sulla semplicità: il Panasonic ES-LT68 ha lo stesso display dell’ES-LV67, notevolmente snellito rispetto a quello dell’ES-LV6Q. Anche la testina di rasatura risulta più scarna: non più quattro, ma solo due lamine di rasatura.

Questa scelta ha i suoi pro e i suoi contro. Una cosa è certa: meno elementi di rasatura non arrivano a ottimi risultati. Sono efficaci, sì, ma non riescono a battere le lame dei modelli più equipaggiati. Allo stesso tempo non risulta un rasoio troppo presente e ingombrante e una testina di rasatura più sottile garantisce maggiore manovrabilità.

A parte la testina e piccoli dettagli come il colore, il Panasonic ES-LT68 non differisce significativamente dall’ES-LT67, nemmeno per quanto riguarda il prezzo. Dipende quindi molto dai gusti personali, sono entrambi dei buoni rasoi, ma in discipline diverse. In ogni caso comprando un rasoio elettrico di questa serie non si sbaglia.

Panasonic ES-LV67

Il Panasonic ES-LV67 è il fratello più economico del nostro preferito nel test. Tuttavia la nuova versione non non potrebbe spodestare la vecchia, perché il prezzo inferiore è dovuto a un taglio nel comfort. Il display è molto più rudimentale e mostra soltanto il livello di batteria (nemmeno quello giusto) e manca anche lo smart lock per il trasporto. La testina dell’ES-LV67 è rimasta però la stessa, e la rasatura risulta allo stesso livello: rapida, precisa e con poche irritazioni.

1 di 3
Il miglior rasoio elettrico
Panasonic ES-LV67 (a sx) e Panasonic ES-LV6Q (a dx)
Il miglior rasoio elettrico
La differenza maggiore è il display.
Il miglior rasoio elettrico
La testina di rasatura è praticamente la stessa.

Anche il resto della struttura è praticamente invariato. Alcuni piccoli dettagli diversi sono la larghezza delle scanalature antiscivolo sulla parte posteriore e la superficie del poggiapollice. In un confronto diretto troviamo la maneggevolezza dell’ES-LV6Q leggermente migliore.

Il Panasonic ES-LV67 è un rasoio eccellente. Non appare nei nostri consigli principali perché l’ES-LV6Q, come già accennato, dispone di maggiori comfort. Ma se potete farne a meno, allora risparmierete qualcosina.

Philips S9711/31

L’ S9711/31 è il classico rasoio elettrico a testine rotanti della Philips. La maneggevolezza e l’ergonomia sono convincenti, grazie anche al rivestimento in gomma a nervatura fini sul retro che assicura una presa sicuro. Nella parte anteriore troviamo anche del metallo.

La rasatura ci ha convinto: il rasoio si adatta bene ai contorni del viso e la testina di rasatura risulta abbastanza flessibile. Inoltre, l’S9711/31 offre tre diverse modalità, regolabili semplicemente con un movimento del pollice. Al centro dell’impugnatura vi è un grande display LC che informa, tra le altre cose, sulla velocità selezionata e il livello di batteria restante. Quando non viene usato, il display rimane spento, ma si accende non appena il rasoio si muove. Ciò accade indipendentemente dal fatto che si tenga effettivamente rasoio in mano.

L’S9711/31 è impermeabile secondo il grado IPX7 e può essere utilizzato sia per la rasatura a secco sia a umido. Il rumore non risulta troppo eccessivo, ma piuttosto stridulo.

Il miglior rasoio elettrico
Philips S9711/31 con stazione igienizzante, custodia, trimmer e pettinino.

Gli accessori sono il vero plus. Sono incluse una stazione igienizzante con una cartuccia e una custodia rigida per il trasporto. La stazione si somiglia molto a quella della Braun Series 7, sia per come funziona sia per quello che offre. Viene anche fornito un trimmer di ricambio con un pettinino, che può essere regolato in cinque livelli ma è utile solo per chi ha la barba molto corta.

Se state cercando un buon rasoio a testine rotanti con stazione igienizzante e siete disposti a spendere qualcosina in più, allora il Philips S9711/31 non vi deluderà.

Braun Series 7 70-B7850cc

Se la serie 8 e 9 della Braun differiscono solo nei dettagli, la serie 7 adopera un design completamente diverso. L’impugnatura è più sottile, così come la testina flessibile e l’idea generale è quella di un rasoio più snello.

La rasatura risulta piacevole, limita al minimo le irritazioni e non è inferiore ai top prodotti della Braun. Tuttavia non riesce a competere in termini di precisione. Presi da soli, i risultati di rasatura sono eccellenti e superiori alla media. Ma il confronto diretto con la serie 9 rende le differenze ben visibili.

Abbiamo testato il modello 7 70-B7850cc, fornito con una stazione igienizzante. Questa è un po’ un ibrido delle stazioni della Braun: i materiali e la struttura ricordano molto quelli delle serie 8 e 9, e il corpo sporgente che sorregge l’impugnatura del rasoio ricorda quello del 3050cc. Sulla parte superiore c’è un pulsante con una luce multicolore che si accende non appena il rasoio elettrico viene inserito nella stazione. Una questione di gusto. A noi è sembrato piuttosto elegante, ma la stazione non è che faccia di più di altre.

Quando si tratta di accessori, la serie 7 si mette davvero in gioco. Oltre alla stazione igienizzante, il set include una custodia rigida per il trasporto, un attacco per trimmer e un pettinino da barba. E come se non fosse abbastanza, c’è una seconda testina di rasatura, con due lame a pettine. Le testine di rasatura e gli accessori possono essere cambiati in pochi secondi grazie al sistema EasyClick.

L’enorme set di accessori ci fa mettere in prospettiva il prezzo elevato. Chi è disposto a spendere un po’ di più, otterrà  con il 7 70-B7850cc un buon prodotto equipaggiato. Altrimenti optate per un modello della serie 8 o 9.

Il test passo per passo

Abbiamo testato per diverse settimane un totale di 49 rasoi elettrici, provando anche il trimmer e, dove possibile, la rasatura a umido.

1 di 5
Il miglior rasoio elettrico
Nuovi modelli provati nell'aggiornamento.
Il miglior rasoio elettrico
Da sx a dx: Braun Series 5s, Remington F9 Ultimate XF9000, Braun Series 7 e Philips S9711/31
Il miglior rasoio elettrico
Da sx a dx: Wahl 03615-1016, ProfiCare PC-HR 3023, Homeasy HE-5390, Hatteker RSCX-9598A, Philips S1232 e S3233, Fari One RS-370, Remington TF70, AEG HR 5626, Remington F4 Style, Braun Series 9 e Series 8, Panasonic ES-LV67 e MooSoo G3.
Il miglior rasoio elettrico
Da sx a dx: Philips One Blade Pro QP 6520/30, Braun Series 3 ProSkin 3050cc, Hatteker RSCW-7800, Panasonic ES-LV6Q, F9200 e R9 Ultimate XR1570 della Remington, S6640/44 e SP9860/16 della Philips, Flyco FS377, Eonon RMS8101, Max-T RMS6101 e SweetLF SWS7105.
Il miglior rasoio elettrico
Da sx a dx: Philips S7520/50, Panasonic ES-LV65, Braun Series 3 ProSkin 3040s, Philips S5110/06, Panasonic ES-RF31, Braun Series 9 9090cc, Panasonic ES-LV9N, Philips S9031/12, Remington XF8700 e Remington PR1250.

Abbiamo valutato fattori come la qualità, gli accessori, la consegna, la pulizia, la maneggevolezza e l’emissione acustica. Prima di ogni rasatura, i modelli sono stati lavati con acqua e sapone per evitare ogni possibile irritazione dovuta a residui chimici. Abbiamo prestato attenzione anche a funzioni aggiuntive, come ad esempio le relative app, ma non hanno influito molto sul nostro giudizio.

Domande più frequenti

Rasatura a secco o a umido?

La rasatura a umido risulta più precisa, ma è un processo lungo nel quale si rischia più facilmente di tagliarsi. D’altra parte i rasoi elettrici non entrano molto a contatto con la pelle, quindi questa non appare così liscia. Sono comunque la scelta migliore per quando si è di fretta.

Che differenza c'è tra un rasoio a lamine e uno a testine rotanti?

I rasoi a testine rotanti dispongono di tre unità circolari a triangolo che lavorano singolarmente. Sono quindi perfette per trattare le aree irregolari e per le rasature totali. I rasoi a lamina invece sono più adatti per la rifinitura, ma solo i modelli più costosi risultano flessibili come quelli a testine rotanti.

La stazione igienizzante ha senso?

La stazione igienizzante regala un maggior comfort, ma non è indispensabile. È comodo avere il rasoio carico a ogni utilizzo, ma le stazioni occupano abbastanza spazio e le cartucce con la soluzione disinfettante sono piuttosto costose.

I rasoi elettrici tagliano anche i capelli?

Alcuni rasoi elettrici hanno trimmer pieghevoli o accessori per tagliare la barba e per rifinire i contorni. Sfortunatamente non risultano efficaci come i regolabarba e raramente vengono inclusi anche dei pettinini da taglio. Non sono quindi adatti per tagliare i capelli.

Commenti

0 Commenti