Il miglior schiacciapatate : 001 Leifheit Aufmacher
test
Pubblicato:

Il miglior schiacciapatate

Abbiamo testato 12 schiacciapatate. Il miglior schiacciapatate secondo noi è il Leifheit 3242, che schiaccia senza fatica anche grandi quantità di patate e si adatta perfettamente in mano. È utile anche per schiacciare altri alimenti, come arance, patate dolci e simili, in pochissimo tempo.

Yvonne Fink
Yvonne Fink
giornalista di economia, scrive soprattutto di vita quotidiana, famiglia e cucina. Ha scritto per la rivista culinaria Essen & Trinken. Ha partecipato a programmi tv di cucina e gestiva un ristorante ad Amburgo. Cuoca e mamma, testa soprattutto prodotti per la cucina e per l’infanzia.
Miryam Cocco
Miryam Cocco
appassionata delle lingue straniere, è laureata in Germanistica e Anglistica. Si occupa da anni di traduzioni di testi e assistenza linguistica tra il tedesco e l’italiano.
Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

Che si tratti di un delizioso purè di patate, di un impasto soffice per gnocchi, lo schiacciapatate è uno degli utensili da cucina tra i più utilizzati.

Abbiamo testato 12 schiacciapatate con prezzi che vanno da 11 euro a 53 euro. Ecco in breve i nostri consigli.

I nostri consigli in breve

Il migliore

Leifheit 3242

Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00003
Ideale per schiacciare senza difficolta un grande quantitativo di patate. Ha una buona impugnatura. Schiaccia anche arance e spaghetti di gelato. Piuttosto costoso, ma di ottima qualità.

Il Leifheit 3242 è un professionista e un vero aiuto quando si tratta di schiacciare le patate. Con un peso di 1 kg, non è leggero, ma riesce a schiacciare molte patate assieme senza otturarsi e attaccarsi. Grazie al supporto, lo schiacciapatate può essere posizionato in modo semplice e stabile sulla pentola, facendo in modo che non pesi nell’utilizzo. La superficie del modello è bella e liscia. Non ci sono punti di pressione che danno fasidio in mano e non ci sono brutte rientranze. Secondo noi il miglior schiacciapatate in commercio, tra quelli testati.

Per i perfezionisti

Westmark 61262260

Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00004
Nulla va perso. Grazie al manico corto e alla grande capacità, questo schiacciapatate schiaccia rapidamente molte patate, verdure cotte o frutta morbida.

Lo schiacciapatate a forma triangolare di Westmark preme in due direzioni, senza perdere nemmeno un briciolo di patata. Con un peso di 664 grammi, è relativamente leggero, realizzato in solido acciaio inossidabile e si adatta in modo soddisfacente in mano. Il manico corto e robusto rende relativamente facile la schiacciatura delle patate cotte (anche con la buccia). La perforazione è molto fine, perfetta per preparare l’impasto di patate per gnocchi. Schiaccia anche altre verdure cotte o frutta morbida. Tuttavia, la perforazione fine non è adatta alla preparazione dei passatelli. Molto pratico è che il Westmark può essere facilmente smontato per essere pulito a mano o in lavastoviglie.

Per i frettolosi

Küchenprofi Schiacciapatate comfort

Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00005
Lo schiacciapatate pressa rapidamente le patate nella pentola in quattro direzioni ed è facile da pulire.

Il modello di casa Küchenprofi è la soluzione migliore per gli appassionati di patate che hanno fretta. Poiché il popolare purè di patate fuoriesce dai quattro lati dello schiacciapatate triangolare anziché da uno o due, il procedimento è molto rapido. Si possono schiacciare anche verdure morbide e frutta. Questo modello può anche essere smontato nelle sue singole parti per la pulizia, l’intero processo di produzione del purè di patate può essere completato in pochissimo tempo. Ottimo anche il manico, che nella parte inferiore presenta degli incavi per le dita. La parte superiore dell’impugnatura presenta scanalature che impediscono alle mani di scivolare.

Economico e conveniente

Metaltex Pressy

Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00006
Schiaccia con leggerezza con tre dischi di inserimento per diversi tipi di risultato.

Lo schiacciapatate Metaltex è il più economico tra tutti i modelli del test. Ma non è solo questo l’aspetto saliente. È bello e leggero (poco meno di 500 grammi), sta bene in mano e viene fornito con tre dischi di inserimento con dimensioni diverse dei fori per ottenere risultati diversi. Tuttavia, è anche l’unico modello del test realizzato in plastica, tranne per i dischi che sono in acciaio inossidabile. Con questo schiacciapatate si possono realizzare passatelli, spaghetti di gelato, agrumi, verdure cotte e si può persino spremere l’aglio. Le scanalature sul manico garantiscono una presa migliore e le tre alette di supporto per pentole facilitano il tutto.

Consigliato per il design

WMF Gourmet

Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00007
Schiacciapatate particolarmente bello in acciaio di alta qualità per i professionisti del settore. Pressa in modo stabile, garantendo una lunga durata di utilizzo.

Lo schiacciapatate WMF Gourmet è un vero piacere per gli occhi. L’acciaio inossidabile di alta qualità incontra il design classico e senza fronzoli. Questo rende lo schiacciapatate di WMF un must per gli appassionati cuochi che amano mostrare ciò che hanno. Il WMF colpisce anche nel suo lavoro. È costruito in modo robusto, si appoggia bene alla pentola grazie alla chiusura di supporto e schiaccia rapidamente patate cotte, passatelli e molto altro. Pesa poco meno di 500 grammi e ha un’impugnatura comoda che ne facilita l’uso quotidiano. Lo schiacciapatate può essere lavato in lavastoviglie. L’impugnatura è relativamente corta e bisogna applicare molta forza. In termini di prezzo, tuttavia, l’elegante schiacciapatate si colloca nella fascia alta.

Tabella di confronto

Il miglioreLeifheit 3242
Per i perfezionistiWestmark 61262260
Per i frettolosiKüchenprofi Schiacciapatate comfort
Economico e convenienteMetaltex Pressy
Consigliato per il designWMF Gourmet
Westmark 6110223R
WMF Schiacciapatate Profi Plus
Gefu 13100
Kipida Schiacciapatate
Anpro Schiacciapatate
Hotlike Schiacciapatate
Fackelmann 45450
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00003
  • Superficie liscia
  • Impugnatura allungata per una maggiore forza di leva
  • Tre diverse misure di appoggio
  • Può essere smontato
  • Poco economico
  • Piuttosto pesante
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00004
  • Il materiale pressato viene schiacciato a fondo e in maniera completa
  • Può essere smontato
  • Il manico con si impugna al meglio
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00005
  • Pressa rapidamente molte patate
  • Incavi per le dita nell'impugnatura
  • Grande capacità
  • Non molto confortevole in mano
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00006
  • Molto leggero
  • Diversi dischi
  • Un po' traballante
  • Di plastica
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00007
  • Design molto bello
  • Materiale inossidabile di alta qualità
  • Schiaccia solidamente patate e altro
  • Costoso
  • Bisogna usare molta forza.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00008
  • Disponibile in quattro colori
  • Ottimi risultati
  • Richiede molta forza
  • Appare poco stabile
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00009
  • Buona lavorazione
  • Richiede molta forza
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00010
  • Tre dischi di inserimento con diverse dimensioni dei fori
  • si può smontare
  • Schiacciando si crea molta pressione
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00011
  • Tre dischi di inserimento con diverse dimensioni dei fori
  • Lavorazione scadente
  • Tagliente
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00012
  • Sul manico troviamo della gomma
  • Lavorazione scadente
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00013
  • Consegnato con componenti aggiuntivi
  • Schiaccia in modo solido
  • I componenti aggiuntivi sono inutili
  • Tagliente
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00014
  • Materiale di qualità scadente
  • Lavorazione scadente
  • Impugnatura molto affilata e tagliente
Mostra dettagli prodotto

Schiacciapatate: quale tipologia?

Molti cuochi ammettono di usare lo schiacciapatate verticale, ma questo presenta alcuni svantaggi rispetto al quello classico. Quest’ultimo infatti offre un risultato più omogeneo, fine e uniforme e il procedimento risulta più veloce, non si formano grumi e anche la pulizia è meno complicata. Lo schiacciapatate verticale è particolarmente indicato se si vuole ottenere un purè grossolano. Per il purè, la purea o una base della pasta, lo schiacciapatate classico è semplicemente migliore.

Il robot da cucina e il frullatore non sono adatti alla preparazione del purè

A proposito, i robot da cucina e i frullatori non sono assolutamente adatti per ottenere un purè soffice. Non importa che tipo di patata si usi (farinosa o compatta), con i mixer o i frullatori tutto si trasforma in una pasta poco appetibile. Il motivo è che le molecole di amido delle patate vengono distrutte durante la miscelazione e si combinano con l’umidità contenuta nella patata. Il risultato è un impasto duro e appiccicoso. Con lo schiacciapatate classico, invece, l’amido viene solo schiacciato e non distrutto.

Le diverse strutture

Gli schiacciapatate sono disponibili in un’ampia varietà di modelli, tutti con vantaggi e svantaggi. Presentiamo brevemente gli aspetti più importanti delle diverse strutture.

Schiacciapatate classico

Gli schiacciapatate classici funzionano secondo lo stesso principio degli spremi-aglio, ma sono di dimensioni più grandi. Sono dotati di piccoli fori o setacci attraverso i quali le patate vengono pressate e trasformate in purè. Nel caso dei modelli manuali, si distingue tra quelli con corpo cilindrico e triangolari. Noi abbiamo testato solo schiacciapatate classici, poiché è questo il modo più comune di schiacciare le patate.

I modelli con corpo cilindrico sono spesso dotati di pratiche alette di sostegno che consentono di incastrare l’utensile in una pentola o in una ciotola. In questo modo, è sufficiente muovere la leva verso l’alto e verso il basso e aggiungere le patate nel mezzo.

1 di 2
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00015
Schiacciapatate con corpo cilindrico e manico corto.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00016
Schiacciapatate con corpo cilindrico e manico lungo.

Spesso i modelli con corpo cilindrico si presentano con diversi dischi di inserimento, ciascuno con perforazioni di dimensioni diverse, da molto fini per il purè di patate a grandi per i passatelli. Spesso si possono preparare con esso anche gli spaghetti di gelato.

Le tipologie con una struttura triangolare pressano le patate in una, due o quattro direzioni. Ciò significa che possono essere schiacciate più velocemente e spesso hanno anche una capacità leggermente superiore.

Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00017
Gli schiacciapatate di forma triangolare del nostro test.

Ci sono anche degli svantaggi nei modelli triangolari. Con essi infatti non è possibile utilizzare dischi con perforazioni o fori di dimensioni diverse, ideali per la preparazione di piatti diversi.

Schiacciapatate elettrici

Esistono inoltre anche modelli elettrici che triturano le patate non cotte e funzionano più o meno secondo il principio del disco per grattugiare del robot da cucina. Non li abbiamo testati qui, perché di solito vengono utilizzati solo nei ristoranti o nelle grandi cucine.

Gli schiacciapatate elettrici sono costosi e poco pratici

I modelli elettrici sono costosi, più grandi e logicamente richiedono un cavo per l’elettricità. Per noi sono quindi poco pratici in casa e inadatti all’uso quotidiano.

I passatutto

Esistono poi anche altri modelli manuali con cui poter schiacciare le patate, i passatutto. Questi funzionano in modo simile alle alternative con leva, con la differenza che in questo caso il materiale non viene premuto con una leva, ma viene fatto passare attraverso i fori mediante una manovella. Anche questa forma di pressa per patate è utilizzata principalmente nel settore della ristorazione e non per uso domestico.

Non si tratta solo di schiacciare le patate

Oltre a preparare un purè di patate finissimo e la base per gli gnocchi, con lo schiacciapatate è possibile lavorare tutti i tipi di altri alimenti. Ad esempio si possono anche preparare spaghetti di gelato, un’idea perfetta per la prossima festa di compleanno!

Spaghetti di gelato e spremiagrumi

Con lo schiacciapatate anche gli agrumi possono essere trasformati senza fatica in un succo sano e rinfrescante. Le verdure cotte o morbide possono essere ridotte in purea o portate a una consistenza cremosa. Il tutto con pochissimo sforzo e senza grovigli di cavi o grandi elettrodomestici da cucina.

Molti schiacciapatate sono dotati di diversi dischi di inserimento, ciascuno con fori o scanalature di dimensioni diverse. Quindi ha senso acquistare uno schiacciapatate anche se non vi piacciono le patate.

Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00018

Il migliore: Leifheit 3242

Lo schiacciapatate di Leifheit è stato costruito per schiacciare le patate velocemente. Per questo motivo si trova spesso questo schiacciapatate nelle cucine dei ristoranti. È molto pesante e robusto e quindi si appoggia perfettamente su una pentola grande. A questo punto è sufficiente “alimentarlo” un po’ alla volta con patate cotte e muovere in verticale la leva. Il risultato è un meraviglioso purè di patate. Per questo motivo lo consideriamo il miglior schiacciapatate presente in commercio e da noi testato.

Il migliore
Leifheit 3242
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00003
Ideale per schiacciare senza difficolta un grande quantitativo di patate. Ha una buona impugnatura. Schiaccia anche arance e spaghetti di gelato. Piuttosto costoso, ma di ottima qualità.

“Come si fa a schiacciare le patate con questo strumento senza farsi venire il gomito del tennista?”. Lo schiacciapatate pesa già di suo con il suo chilogrammo. Tuttavia esso non è progettato per essere utilizzato “a mano libera”. La soluzione è la chiusura di supporto integrata, che consente di posizionare facilmente lo schiacciapatate su una pentola o una ciotola.

Schiacciare direttamente nella pentola

La superficie in alluminio pressofuso è piacevolmente liscia e non presenta spigoli o punte. Una volta posizionato schiacciare gli alimenti è un gioco da ragazzi.

Anche l’interno della Leifheit 3242 è altamente professionale, il rivestimento, splendidamente liscio, garantisce che le patate scivolino quasi senza problemi attraverso di esso. I fori hanno una dimensione ottimale: abbastanza grande per i passatelli, per gli spaghetti di gelato e verdure cotte o frutta morbida. Il setaccio è saldamente incorporato nella struttura totale.

Non esistono quindi dischi con fori di dimensioni diverse.

1 di 3
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00019
Il rivestimento liscio rende la pressatura un gioco da ragazzi.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00020
Il risultato: fili di patate netti e di spessore perfetto.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00021
Non viene lasciato nulla. Un risultato molto pulito.

Quando si utilizza il Leifheit si ha un gran bel risultato. Non c’è stato vuoto durante la pressatura e non c’è traccia di residui di patata. Quindi non è stata necessaria alcuna pulizia intermedia. I fori del setaccio non si sono intasati.

Al termine del lavoro lo schiacciapatate Leifheit è molto facile da pulire a mano: può essere smontato in due parti. È sufficiente rimuovere il perno di collegamento che tiene insieme lo schiacciapatate ad angolo. È possibile anche la pulizia in lavastoviglie, ma non l’abbiamo trovata utile. Utensili da cucina così grandi e dalle forme insolite occupano molto spazio e non si puliscono mai del tutto. Lo schiacciapatate si pulisce relativamente in fretta a mano. Troviamo solo scomodo che lo schiacciapatate Leifheit non è dotato di un anello per appenderlo.

Il Leifheit 3242 è un vero professionista che rende felici gli amanti della cucina. È affidabile e funzionale. Ha un aspetto fantastico ed è sicuramente di lunga durata, in più si pulisce in un attimo. Il prezzo è piuttosto alto, ma assolutamente ragionevole per una tale qualità.

Alternative

Per noi, il vincitore del test è lo schiacciapatate di Leifheit. Tuttavia per coloro che vogliono spendere meno o che preferiscono uno schiacciapatate a triangolo possono trovare il loro schiacciapatate preferito di seguito tra le nostre raccomandazioni.

Per i perfezionisti: Westmark 61262260

Lo schiacciapatate Westmark con corpo triangolare in acciaio inossidabile schiaccia un gran quantitativo di patate in modo potente, completo e veloce. Con un peso di circa 600 grammi, questo modello non è particolarmente pesante, il che è positivo visto che è un modello manuale e che viene fornito senza supporto.

Per i perfezionisti
Westmark 61262260
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00004
Nulla va perso. Grazie al manico corto e alla grande capacità, questo schiacciapatate schiaccia rapidamente molte patate, verdure cotte o frutta morbida.

La forma triangolare crea un effetto leva particolarmente efficace, le patate vengono pressate con molta forza da entrambi i lati. Le patate calde sono uscite in un attimo dai setacci. Rimaneva un po’ di massa di patate, ma bastava spingerla di nuovo nel corpo della pressa con l’indice, in modo da ridurre in poltiglia anche l’ultimo pezzetto. Il risultato è una massa di patate meravigliosamente sciolta che può essere lavorata immediatamente. Questo utensile sembra stabile e robusto.

1 di 4
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00022
Buona impressione: lo schiacciapatate Westmark.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00023
Solo l'impugnatura in filo metallico è un po' scomoda.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00024
Quasi nessun avanzo. È così che dovrebbe essere.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00025
Risultato eccellente: un purè di patate meravigliosamente soffice.

Inoltre, lo schiacciapatate di Westmark ha un aspetto fantastico, acciaio inossidabile, finitura perfettamente liscia, senza angoli e spigoli. Il Westmark dà l’impressione di lunga durata.

Anche la pulizia è relativamente semplice. Dobbiamo dire che la pulizia di questi utensili è sempre un’operazione delicata e quindi vi consigliamo di lavarli a mano e non in lavastoviglie. Il motivo risiede nella patata stessa. L’amido contenuto, combinato con l’umidità e la pressione, crea un bel pasticcio, che è molto più facile da rimuovere sotto l’acqua corrente con una spazzola per piatti adatta. Soprattutto, non bisogna mai lasciare che l’impasto si asciughi, perché diventa dura come il cemento ed è quasi impossibile da rimuovere.

Lo schiacciapatate Westmark è un’ottima scelta per chi vuole un procedimento rapido e accurato, ma con cui si voglia anche schiacciare frutta, verdure cotte e simili.

Per i frettolosi: Küchenprofi Comfort

Lo schiacciapatate di Küchenprofi schiaccia rapidamente. Questo perché la perforazione del setaccio è installata su quattro lati. Questo modello preme quindi in quattro direzioni. Naturalmente, questo significa che il processo è molto veloce. Questo utensile da cucina è realizzato in acciaio inox.

Per i frettolosi
Küchenprofi Schiacciapatate comfort
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00005
Lo schiacciapatate pressa rapidamente le patate nella pentola in quattro direzioni ed è facile da pulire.

A prima vista, tuttavia, non sembra uno schiacciapatate ben realizzato. Con i suoi 760 grammi, è relativamente pesante in mano, ma offre impugnature particolarmente ben progettate. Le scanalature nella parte superiore impediscono lo scivolamento, mentre nella parte inferiore sono integrate intelligenti rientranze per le dita, per una presa più salda. Quando si schiacciano le patate, si ha un buon risultato, anche piuttosto velocemente.

Quando si ricarica la pressa tra un’operazione e l’altra, non si crea il vuoto all’apertura. Questo è importante, perché costa energia e tempo. All’interno del corpo non rimane quasi nessun residuo e nulla si attacca al fondo, rendendo superflua la pulizia durante il processo. Oltre alle patate, questo schiacciapatate di Küchenprofi schiaccia anche verdure cotte, agrumi e frutta ed è quindi ideale per la preparazione di porridge per bambini, zuppe, marmellate e altro.

1 di 4
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00026
Lo schiacciapatate di Küchenprofi ha quattro lati con fori per il setaccio.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00027
L'impugnatura ha una forma facile da usare, ma è comunque un po' scomoda.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00028
I risultati si vedono rapidamente e si trovano pochi residui all'interno.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00029
I fili di patata cadono nella ciotola dai quattro lati. Questo lo rende particolarmente veloce.

Anche la pulizia è facile. È possibile smontare facilmente lo schiacciapatate in due parti e metterlo in lavastoviglie o pulirlo a mano. Naturalmente, è necessario passare nei fori del setaccio con la spazzola per piatti per rimuovere l’ultimo pezzetto di patata, ma questo è normale, almeno con i modelli da noi testati.

Lo schiacciapatate di Küchenprofi è pensato per chi vuole trasformare rapidamente le patate e altri alimenti in purè.

Buono e conveniente: Metaltex Pressy

Lo schiacciapatate di Metaltex non è in metallo, come suggerisce il nome, ma è l’unico del test realizzato in plastica robusta. Anche questo ha un vantaggio, perché è di gran lunga lo schiacciapatate più economico da noi testato. Anche il bianco pulito ha un aspetto elegante e le prestazioni sono notevoli visto il prezzo.

Economico e conveniente
Metaltex Pressy
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00006
Schiaccia con leggerezza con tre dischi di inserimento per diversi tipi di risultato.

Lo schiacciapatate Metaltex è dotato di tre dischi di inserimento con fori di dimensioni diverse, che ne aumentano la gamma di utilizzo. Con i suoi 460 grammi di peso, è leggero e piacevole da tenere in mano. I tre supporti permettono di lavorare direttamente sulla pentola o ciotola.

I manici dello schiacciapatate Metaltex sono dotati di scanalature per una presa ottimale. Anche le alette di supporto per i contenitori di diverse dimensioni ci sono piaciute molto. In questo modo, non è necessario tenerlo in mano.

1 di 5
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00030
Lo schiacciapatate di Metaltex è l'unico realizzato in plastica.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00031
L'impressione è solida e robusta.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00032
Lo schiacciapatate è dotato di tre dischi di inserimento.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00033
Il risultato è assolutamente soddisfacente.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00034
Anche se rimane un po' di purè di patate nel corpo.

Durante l’utilizzo abbiamo scoperto che purtroppo tutti i dischi di inserimento non sono stabili nella posizione. Il purè di patate si attacca così saldamente ai dischi che il cono di pressatura tira il disco di inserimento verso l’alto quando lo si apre. Ci è risultato un po’ fastidioso. Con un po’ di pazienza, siamo riusciti a capire subito come funziona e, per il prezzo conveniente, non c’è da preoccuparsi.

Il risultato è davvero impressionante. Ogni disco offre un risultato di forma diversa, avendo così anche la possibilità di creare pasta di diverso tipo.

La pulizia è relativamente semplice. Anche in questo caso si può lavare in lavastoviglie, ma per noi non ne vale la pena. Lo schiacciapatate di Metaltex non è dotato di un anello per appenderlo.

Questo modello schiaccia le patate e molti altri alimenti con risultati di diversi. È molto economico e leggero. Perfetto per chi ha bisogno di uno schiacciapatate solo di tanto in tanto e non ha problemi con il fatto che non sia in acciaio inox.

Consigliato per il design: WMF Gourmet

Lo schiacciapatate WMF Gourmet fa battere i cuori dei buongustai. L’acciaio inossidabile liscio e lucido si combina con un design elegante e un’elevata funzionalità. Ma lo schiacciapatate di WMF non è solo uno strumento da mostrare con orgoglio, grazie alla sua forma compatta e al suo design intelligente, è perfetto anche per schiacciare patate, pasta, spaghetti di gelato e molto altro ancora.

In termini di prezzo, si colloca nella fascia media superiore e il suo peso è di circa 500 grammi. La chiusura di supporto integrata consente di posizionarlo su una pentola di medie dimensioni. In questo modo è molto più facile lavorare e le patate vengono pressate direttamente nel recipiente. Purtroppo questo schiacciapatate non è dotato di un anello per appenderlo.

Consigliato per il design
WMF Gourmet
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00007
Schiacciapatate particolarmente bello in acciaio di alta qualità per i professionisti del settore. Pressa in modo stabile, garantendo una lunga durata di utilizzo.

Lo schiacciapatate WMF Gourmet si tiene comodamente in mano. Liscio, di peso medio e compatto. Può schiacciare contemporaneamente da una a tre patate alla volta, il che è assolutamente sufficiente per l’uso domestico.

Tuttavia, il processo è piuttosto faticoso, probabilmente a causa del fatto che lo schiacciapatate ha un’impugnatura a leva relativamente corta. Ma riteniamo comunque che sia sufficiente per l’uso quotidiano. I fili di patata escono dal setaccio della pressa e cadono in modo netto. Non rimane niente al suo interno. Tutto funziona senza intoppi, proprio come ci si aspetta da un buon schiacciapatate.

1 di 3
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00035
Una vera bellezza: lo schiacciapatate di WMF.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00036
L'acciaio inossidabile di alta qualità incontra un'elevata funzionalità.
Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00037
Anche il risultato è molto soddisfacente.

Anche la pulizia di questo schiacciapatate WMF Gourmet funziona come perfettamente. Lo si può aprire del tutto e spazzolare. Secondo il produttore, può essere lavato anche in lavastoviglie, ma per noi ci vuole troppo tempo.

Lo schiacciapatate WMF Gourmet è uno schiacciapatate molto bello, solido e compatto per cuochi appassionati. In altre parole, per persone che amano il cibo anche con gli occhi e che apprezzano la grande funzionalità tanto quanto il buon design.

La concorrenza

Westmark 6110223R

Lo schiacciapatate Westmark 6110223R è un vero e proprio gioiello di colore e colpisce a prima vista con il suo rosso fuoco. È disponibile anche in argento e bianco. Ideale per chi desidera una combinazione di colori armoniosa in cucina. Oltre che per le patate lo si può utilizzare anche con altri alimenti. Viene fornito senza dischi di inserimento aggiuntivi, ma con tre alette di supporto per una facile pressione. È molto grande e piuttosto pesante. Ma questo non ha importanza quando si lavora, perché si appoggia molto saldamente sulla pentola. È realizzato in alluminio pressofuso e il rivestimento è sicuro per gli alimenti, secondo il produttore. Il prezzo è nella fascia alta. La pulizia è stata un po’ complicata, dato che la pressa è piuttosto grande, poco meno di mezzo metro. Non consigliamo di lavarlo in lavastoviglie, come del resto non lo consiglia nemmeno il produttore.

WMF Schiacciapatate Profi Plus

Lo schiacciapatate WMF Profi Plus è un modello multiplo e ha un aspetto impressionante. Dal taglio deciso, realizzato in acciaio inossidabile con un inserto in plastica e una testa di pressatura girevole, sembra essere molto rapido nel lavoro. È dotato di un pratico occhiello per appenderlo. Il peso è di poco meno di un chilo. Può essere facilmente posizionato su una pentola e il suo prezzo si colloca nella fascia alta. La pulizia è stata piuttosto complicata, visto che vi sono tante scanalature e fessure da pulire. È inconcepibile che una lavastoviglie possa farlo, come sostiene il produttore. È uno dei modelli più costosi da noi testati.

Hotlike Schiacciapatate

Lo schiacciapatate Hotlike è uno schiacciapatate a triangolo e ha un aspetto abbastanza simile agli altri di questa forma. È presumibilmente in acciaio inossidabile, il che è difficile da credere quando lo si tocca e osserva per la prima volta. In dotazione c’è anche un pelapatate che assomiglia e una spazzola per la pulizia. Entrambi sono completamente inutili e di qualità scadente. Con questo modello si possono schiacciare patate, frutta, aglio e verdure cotte. I suoi manici sono molto taglienti e dopo qualche tentativo, abbiamo dovuto prendere i guanti da forno per aiutarci. Il risultato è eccellente, velocemente e non c’era troppa resistenza. Una buona quantità di patate è rimasta però nella struttura. Questo schiacciapatate non costa molto, ma chi vuole indossare guanti protettivi ogni volta che pressa le patate per non tagliarsi le mani? La scelta è vostra.

Il test passo per passo

Naturalmente nel test per provare i diversi schiacciapatate, abbiamo dovuto effettivamente schiacciare le patate. Per noi sono state importanti le seguenti domande: uanto velocemente avviene il tutto? La patata si attacca al fondo della struttura? Quanto è la resistenza?

Per noi era importante anche il comfort di pressatura e come si sentiva l’utensile in mano. È troppo pesante? È affilato sulle maniglie? Può essere facilmente poggiato su una pentola o una ciotola grazie alle alette di supporto integrate?

Il miglior schiacciapatate : Schiacciapatate 00066
Una bilancia da cucina, un metro a nastro e tante patate: è tutto ciò che ci serviva per osservare da vicino tutti i nostri schiacciapatate.

Abbiamo anche attentamente osservato come si comportava lo schiacciapatate durante il funzionamento. Traballava? Qualcosa si è rotto? Si creava il vuoto quando si schiacciavano le patate? I diversi dischi di inserimento, se presenti, si sono incastrati bene? È necessario pulire lo schiacciapatate tra un’operazione e l’altra perché le patate si attaccano?

Infine, ma non per questo meno importante, anche l’aspetto, il prezzo e sostenibilità generale hanno giocato un ruolo importante per noi. Ad esempio, lo schiacciapatate è in acciaio inossidabile o in plastica? Ha un anello per appenderlo? Quanto è grande? Può essere riposto facilmente? E la pulizia?  Si possono schiacciare anche altri alimenti con esso?

Domande più frequenti

Cos'altro si può schiacciare con uno schiacciapatate?

La maggior parte degli schiacciapatate cilindrici è adatta alla pressatura di pasta fresca come passatelli e spaghetti di gelato. I modelli a triangolo sono ideali per la preparazione di succhi di frutta, purè per bambini o per spremere l’aglio.

A cosa prestare attenzione per l'acquisto di uno schiacciapatate?

Dipende. Cosa si deve schiacciare? Quanto è importante il prezzo? Se si devono schiacciare solo le patate, e solo di tanto in tanto, uno schiacciapatate economico di forma cilindrica è una buona scelta. Se si vogliono spremere con regolarità anche le arance, i limoni e altro, si consiglia uno schiacciapatate in acciaio inox di qualità superiore.

Come pulire al meglio uno schiacciapatate?

Quasi tutti i produttori dichiarano che i loro modelli sono facili da pulire in lavastoviglie. Tuttavia, i fori dello schiacciapatate si otturano rapidamente e spesso, o si forma una pellicola di ruggine. Per questo motivo consigliamo sempre la pulizia a mano, anche perché lo schiacciapatate è piuttosto ingombrante.

Utilizzate una spazzola con setole naturali o di plastica, in modo da poter entrare nei fori del setaccio ma senza danneggiare la pressa per patate, ad esempio raschiando via il rivestimento.

Commenti

0 Commenti
 Test: G Logo

Sondaggio per i lettori

Aiutaci a migliorare il sito di Guidario!

Compila il nostro questionario, ci vorrà solo un minuto.

* Il questionario è in forma anonima e ha puramente scopi di mercato. Facendo clic sul pulsante acconsentirai all’elaborazione e al salvataggio dei tuoi dati. Maggiori informazioni.

197875