Il miglior tablet Test: Apple Ipad Pro 12
test
Ultimo aggiornamento:

Il miglior tablet

Abbiamo testato 20 tablet. Il migliore per molti di noi è l’Apple iPad Air (2022). Grazie al chipset M1 di Apple, non solo funziona in modo estremamente veloce in qualsiasi situazione, ma offre anche l’ambiente perfetto per le numerose app professionali appartenenti all’ecosistema Apple.

Boris Hofferbert
Boris Hofferbert
si occupa in particolare di smartphone e tablet, ma ha anche una passione per tv e monitor. Scrive per giornali come digitalPHOTO, Computer Bild Spiele, TECH.DE, PC Welt e il Neue Zürcher Zeitung. Scrive consigli su smartphone, portatile e tablet sul portale di assistenza Der Tutonaut.
Miryam Cocco
Miryam Cocco
appassionata delle lingue straniere, è laureata in Germanistica e Anglistica. Si occupa da anni di traduzioni di testi e assistenza linguistica tra il tedesco e l’italiano.
Ultimo aggiornamento: 23. Maggio 2022

Abbiamo revisionato il test e aggiornato la disponibilità dei singoli prodotti.

Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

Tra i tablet nella fascia di prezzo ‘premium’, abbiamo i dispositivi Android che stanno perdendo pian piano terreno e gli Apple che stanno espandendo sempre più il loro mondo iPad e impressionando con i propri chip, con le loro prestazioni e con un supporto software di lunga durata. Ecco perché gli iPad di Apple dominano chiaramente le nostre raccomandazioni in questo test.

La situazione è diversa per i tablet a basso costo: in questo caso i dispositivi Android mantengono il vantaggio perché Apple semplicemente non offre nulla in questa fascia di prezzo. Se principalmente vi interessa la possibilità di navigare sul web, leggere le e-mail o guardare film in streaming a basso costo, e il tablet non deve essere necessariamente un iPad, potete leggere le nostre raccomandazioni per tablet economici con prezzi intorno ai 200 euro.

I nostri consigli in breve

Il migliore

Apple iPad Air (2022)

Il miglior tablet : Tablet00003
Grazie al chip M1, il già ottimo iPad Air è diventato un vero e proprio bolide le cui prestazioni dovrebbero durare per anni.

L’Apple iPad Air di quinta generazione è secondo noi il miglior tablet. Non solo offre più potenza della concorrenza grazie al velocissimo processore Apple M1 e agli otto gigabyte di RAM, ma ha anche un portafoglio di applicazioni altrettanto ricco. Il display è luminoso e nitido, anche se non riesce a tenere il passo con gli OLED o i mini-LED di classe superiore. Con gli accessori giusti, come Apple Pencil 2 e Apple Magic Keyboard, l’ottimo tablet diventa un vero e proprio sostituto del laptop. In combinazione con la fornitura di aggiornamenti garantita per anni, Apple offre il miglior pacchetto complessivo di prezzo e prestazioni, anche se ci piacerebbe vedere una versione con 128 gigabyte di memoria.

Il re del mondo Android

Samsung Galaxy Tab S8

Il miglior tablet : Tablet00004
Gli amanti di Android hanno a disposizione un ottimo pacchetto composto da un hardware robusto e un software sofisticato.

Con il Galaxy Tab S8, Samsung offre il miglior tablet per tutti coloro che preferiscono utilizzare Android. Ma non è solo questo, il tablet ha una qualità di fabbricazione eccellente, un ottimo display, è ricco di funzioni extra ed è dotato della S-Pen. Grazie alla modalità Dex, è persino un’alternativa convincente a un computer portatile in combinazione con un mouse e una tastiera. Offre ottime prestazioni quotidiane e una durata della batteria che va oltre i puri duelli di benchmark. Ci sono alcuni inconvenienti legati al software, che è ancora un po’ sovraccarico, e all’ottimizzazione non proprio ottimale di Android e delle relative applicazioni per il formato tablet.

Alimentazione compatta

Apple iPad Mini 6

Test Il miglior tablet: Apple iPad Mini 6
Piccolo, ma attenti, l'iPad Mini della sesta generazione porta con se aggiornamenti su tutti i fronti.

Nella sua sesta generazione, Apple ha rinnovato l’iPad Mini, rendendolo l’alternativa perfetta per chi cerca un tablet compatto con grandi prestazioni. L’iPad Mini (2021) può fare quasi tutto quello che possono fare gli altri dispositivi di casa Apple più grandi, ma con un ingombro minore. Si adatta anche alle tasche delle giacche più grandi. Soprattutto come tablet da lettura compatto o notebook digitale in combinazione con la Apple Pencil 2, l’iPad Mini è imbattibile.

Se i soldi non contano

Apple iPad Pro 12.9 (2021)

Test Il miglior tablet: Apple iPad Pro 12.9 (2021)
Display grandioso e enorme capacità di elaborazione lo rendono un vero piacere!

L’Apple iPad Pro 12.9 (2021) offre il processore tablet di gran lunga più veloce e probabilmente il miglior display sul mercato odierno. Anche sotto altri aspetti questo tablet impressiona per le sue prestazioni quotidiane incredibilmente veloci e per i suoi grandi extra come la fotocamera centrale e il display a 120 hertz.  Queste funzioni eccellenti però, sono apprezzabili solo con poche app e anche le dimensioni non sono poi adatte a tutti. Il prezzo elevato inoltre, lo potrebbe far entrare nella categoria tablet di lusso.

Versatile e conveniente

Apple iPad (2021)

Test Il miglior tablet: Apple iPad (2021)
Il livello iniziale degli offre comunque una prestazione sufficiente per le funzioni consone die tablet.

L’ iPad (2021), come primo modello per entrare  a contatto con il mondo Apple, è abbastanza economico. Nell’ultima versione, Apple installa un processore più veloce A13 Bionic e aumenta lo spazio di archiviazione. Questo rende il lavoro con iPadOS più piacevole e anche app e giochi possono essere lanciati dal sistema senza problemi. È presente il supporto per la Apple Pencil di prima generazione e la Smart Keyboard Cover. Per chi lo desidera, l’acquisto dell’iPad (2021) offre un ottimo compromesso tra prezzo e prestazioni.

Tabella di confronto

Il miglioreApple iPad Air (2022)
Il re del mondo AndroidSamsung Galaxy Tab S8
Se i soldi non contanoApple iPad Pro 12.9 (2021)
Alimentazione compattaApple iPad Mini 6
Versatile e convenienteApple iPad (2021)
Samsung Galaxy Tab S8 Ultra
Samsung Galaxy Tab S8+
Apple iPad Pro (2020)
Lenovo Tab P12 Pro
Xiaomi Mi Pad 5
Il nostro preferitoApple iPad Air (2020)
Samsung Galaxy Tab S7+
Il top di AndroidSamsung Galaxy Tab S7
Huawei MatePad 11
Samsung Galaxy Tab S7 FE 5G
Apple iPad (2020)
Samsung Galaxy Tab S6 Lite
Microsoft Surface Go 2
Microsoft Surface Pro X
Il miglior tablet : Tablet00003
  • Ottimo display
  • Molte app per tablet
  • Processore M1 velocissimo
  • Telecamera centrale
  • Buoni accessori
  • Errori di colore con una pressione più forte sul display
  • La durata della batteria non è ai massimi livelli
Il miglior tablet : Tablet00004
  • Buon display e hardware veloce
  • Display a 120 hertz
  • S-Pen inclusa
  • Aggiornamenti lunghi per gli standard Android
  • Modalità DeX
  • Memoria espandibile
  • Non tutte le app Android sono ottimizzate per i tablet
  • Presente molto bloatware
Test Il miglior tablet: Apple iPad Pro 12.9 (2021)
  • Eccezionale display
  • Ampia capacità di calcolo
  • Opzione 5G
  • Aspetto perfetto
  • Prezzo eccessivo
  • Poche app che sfruttano tale potenza
Test Il miglior tablet: Apple iPad Mini 6
  • Compatto e leggero
  • Prestazioni molto buone
  • Buona autonomia
  • Supporta la Apple Pencil 2
  • Opzione con 5G
  • Problemi con il "Jelly Scrolling" in posizione verticale
  • Piuttosto costoso
Test Il miglior tablet: Apple iPad (2021)
  • Ottime prestazioni nelle funzioni quotidiane.
  • Buon display
  • Buona durata della batteria.
  • Design semplice
  • Manca di USB-C
  • Per un aumento della memoria prezzo eccessivo
Il miglior tablet : Tablet00008
  • S-Pen inclusa
  • Aggiornamenti lunghi per gli standard Android
  • Modalità DeX
  • Memoria espandibile
  • Non tutte le app Android sono ottimizzate per i tablet
  • Poco pratico come tablet
  • Presente molto bloatware
Il miglior tablet : Tablet00009
  • Ottimo display OLED a 120 hertz
  • S-Pen inclusa
  • Aggiornamenti lunghi per gli standard Android
  • Modalità DeX
  • Memoria espandibile
  • Non tutte le app Android sono ottimizzate per i tablet
  • Presente molto bloatware
Test Il miglior tablet: Apple iPad Pro (2020)
  • Buone prestazioni di calcolo
  • Buon aspetto
  • Buon display
  • Pratici componenti aggiuntivi
  • Attacco USB-C
  • Costoso
  • Minime novità rispetto alla versione precedente
Il miglior tablet : Tablet00011
  • Ottimo display
  • Lavorazione discreta
  • Ottimo pennino
  • Interfaccia Android chiara e pulita
  • Assistenza software troppo breve
  • Processore Snapdragon con versione vecchia
Test Il miglior tablet: Xiaomi  Mi Pad 5
  • Buon display 120-Hz
  • Buona prestazione delle funzioni quotidiane
  • Buon aspetto
  • Buon suono
  • Nessun slot per SD
  • Assenza della opzione cellulare
  • Assenza del sensore impronte digitali
Test Il miglior tablet: Apple  iPad Air (2020)
  • Display elegante e molto buono
  • Buone prestazioni
  • Buon aspetto
  • Buoni accessori
  • Versione 128 GB assente
  • Nessun attacco cuffie
Test Il miglior tablet: Samsung Galaxy Tab S7+
  • Veloce
  • Buon display AMOLED con 120 hertz
  • Ottimo aspetto
  • Modalità display molto pratica
  • Software sovraccaricato
  • Durata batteria in modalità 120 hz
  • Molto costoso
Test Il miglior tablet: Samsung Galaxy Tab S7
  • Veloce
  • Buon display con 120 Hertz
  • Ottimo aspetto
  • Funzione S- pen eccellente
  • Modalità desktop pratica
  • Software sovraccaricato
  • Prezzo oneroso
  • Autonomia batteria in modalità 120 HZ
Il miglior tablet : Tablet00016
  • Tecnologia molto buona
  • Display a 120 Hertz
  • Penna inclusa
  • Nessun Play Store
  • L'installazione manuale delle app è utile solo in misura limitata
Test Il miglior tablet: Samsung Galaxy Tab S7 FE 5G
  • Display buono e efficiente
  • Buon aspetto
  • lunga autonomia
  • S- pen inclusa
  • Prestazione mediocre
  • Poco affidabile
  • Riconoscimento volto, ma assenza del sensore impronte digitali
Test Il miglior tablet: Apple iPad (2020)
  • Buona prestazione del sistema
  • Buon display
  • Supporta la pencil 1 e la Smart Keyboard
  • Accessori costosi
  • Poca memoria nei dispositivi economici
  • Modello con vecchio design
  • Non supporta Pencil 2
  • Nessun attacco USB-C
Test Il miglior tablet: Samsung Galaxy Tab S6 Lite
  • Buon display
  • Aspetto molto buono
  • S-Pen inclusa
  • Giusto prezzo
  • Prestazioni rallentate
  • Manca della modalità desktop
  • Assenza sensore impronte digitali
Test Il miglior tablet: Microsoft Surface Go 2
  • Aspetto molto buono
  • Buon display
  • Abbastanza veloce per le app di Windows 10
  • Lunga durata della batteria
  • In modalità Windows S scelta delle app limitata
  • Senza la tastiera scomodo da usare
  • Prestazioni scarse per il normale uso di Windows
Test Il miglior tablet: Microsoft Surface Pro X
  • Veloce con le app ARM
  • Windows 10 Pro
  • Display molto buono
  • Aspetto molto buono
  • Costoso
  • 64 bit Software assente
  • Durata batteria mediocre
  • Prestazioni instabili per le diverse app a 86 bit.
Mostra dettagli prodotto

Tablet: molto più che smartphone giganti?

Il mercato dei tablet è sempre più dominato da Apple, molti produttori di tablet Android si sono ritirati o stanno cercando di presentare modelli sul mercato a prezzi piuttosto bassi. Apple, tuttavia, con l’iPad (2021) al prezzo di 350 euro, sta rendendo loro la vita difficile. Tablet altrettanto potenti con sistemi operativi Android sono significativamente più costosi.

La crisi dei tablet Android non è tanto dovuta ai produttori di tablet Samsung, Xiaomi e co. ma principalmente a Google, in quanto i produttori di Android si sono focalizzati con il loro sistema operativo sugli smartphone già da diversi anni. Google, come con la propria alternativa Android ChromeOS, offre schermi più grandi e alternative che già da diversi anni usano applicazioni del sistema operativo Android. Sui tablet Android “classici”, non è raro vedere che le applicazioni Android sono state semplicemente “allungate” per adattarsi allo schermo più grande, ma non ottimizzate per esso. Nel frattempo, però, c’è di nuovo speranza per i fan di Android: con Android 12L, Google ha finalmente annunciato una versione di Android che dovrebbe funzionare meglio sui tablet. Samsung e Lenovo, tra gli altri, hanno già annunciato che integreranno le ottimizzazioni nei loro tablet a medio termine. La serie Samsung Galaxy Tab S8, altamente raccomandata, è ad esempio uno dei tablet con capacità Android 12L.

Il mondo Apple, d’altra parte, offre sempre più app ottimizzate per tablet anche in modalità desktop, come la versione iPad di Adobe Photoshop o la suite office completa di Microsoft. Questo lo rende capace di sostituirsi a un computer portatile se necessario. Le nostre raccomandazioni sui tablet quest’anno sono di conseguenza unilaterali e a favore dei vari modelli di iPad. Tuttavia, non dovremmo svalutare completamente il mercato premium di Android, che è principalmente rappresentato da dispositivi come il Samsung Galaxy Tab S7 e lo Xiaomi Mi Pad 5.

Il miglior tablet : Tablet00023

Il migliore: Apple iPad Air (2022)

L’Apple iPad Air di quinta generazione è il tablet migliore per la maggior parte delle persone. Non si discosta quasi per nulla dal suo eccellente predecessore, ma all’interno ci sono molte novità. Nel modello 2022, ad esempio, Apple ha installato il processore superveloce M1, precedentemente riservato all’iPad Pro e agli Apple MacBook. Funziona ancora più velocemente di tutta la concorrenza Android e non perde mai un colpo, anche con le applicazioni per iPad più impegnative.

In combinazione con l’ottimo display, l’enorme ecosistema di app e gli accessori consolidati come la Magic Keyboard e l’Apple Pencil 2, Apple sta ancora una volta mostrando alla concorrenza le sue capacità, soprattutto perché è probabile che riceva aggiornamenti per molti anni a venire. L’iPad Air compensa facilmente il suo prezzo relativamente alto con prestazioni enormi e una durata praticamente garantita.

Il migliore
Apple iPad Air (2022)
Il miglior tablet : Tablet00003
Grazie al chip M1, il già ottimo iPad Air è diventato un vero e proprio bolide le cui prestazioni dovrebbero durare per anni.

Dopo che la quarta generazione di iPad Air ha ricevuto una revisione completa, la quinta ha un aspetto quasi identico e continua a essere orientata verso l’iPad Pro. La scocca in alluminio è robusta e piacevolmente leggera, con un peso di circa 460 grammi. Il display da 10,9 pollici, nel tipico formato 4:3 di Apple, ha una risoluzione di 2.360 x 1.640 pixel e visualizza tutti i contenuti con una nitidezza da manuale. Anche la riproduzione dei colori è eccellente, come sempre, grazie al supporto dello spettro cromatico esteso DCI-P3 e alla corrispondenza dei colori True Tone di Apple.

Sebbene Apple utilizzi ancora “solo” un display LC anziché OLED o mini-LED, il contrasto e la luminosità sono di altissimo livello. A differenza del più costoso iPad Pro, Apple continua a utilizzare un display a 60 hertz. Le animazioni nell’iPadOS, nelle app e nei giochi non sono quindi altrettanto fluide, ma è probabile che questo non dia fastidio soprattutto agli spettatori più esigenti.

Buon display, suono potente

Il suono molto buono è garantito da due altoparlanti stereo che non si rovinano nemmeno a volumi elevati. Film, musica e giochi si sentono molto bene sull’iPad Air, anche se l’iPad Pro, con i suoi quattro altoparlanti, offre un suono ancora migliore.

1 di 11
Il miglior tablet : Tablet00024
Il retro dell'iPad Air 5.
Il miglior tablet : Tablet00025
L'iPad Air con la Magic Keyboard magnetica.
Il miglior tablet : Tablet00026
Il display dell'iPad Air (2022) non è cambiato, ma è ancora uno dei migliori sul mercato.
Il miglior tablet : Tablet00027
Grazie agli 8 GB di RAM il multitasking sull'iPad Air non è un problema.
Il miglior tablet : Tablet00028
In combinazione con la Magic Keyboard o un'altra tastiera, l'iPad Air può essere utilizzato come sostituto di un computer portatile.
Il miglior tablet : Tablet00029
L'Apple Pencil 2 opzionale è ideale per appunti e disegni scritti a mano.
Il miglior tablet : Tablet00030
L'iPad Air (2022) si sblocca ancora tramite TouchID nel pulsante di accensione.
Il miglior tablet : Tablet00031
Grazie a Center Stage, ora anche la fotocamera frontale dell'iPad Air mette automaticamente a fuoco le persone.
Il miglior tablet : Tablet00032
La porta USB-C trasferisce i dati più velocemente rispetto al modello precedente.
Il miglior tablet : Tablet00033
La fotocamera principale è adatta per istantanee e scansioni di documenti.
Il miglior tablet : Tablet00034
Il connettore magnetico collega l'iPad Air ad accessori come la tastiera Apple Magic Keyboard.

Una buona notizia è che la scocca è rimasta invariata e che tutti gli accessori del predecessore si adattano anche all’iPad Air di quinta generazione. Tra questi c’è la costosa ma eccellente Apple Magic Keyboard, che trasforma l’iPad in un mini computer portatile completo di trackpad. L’Apple Pencil 2, disponibile anche separatamente, si carica magneticamente sulla custodia e offre un ottimo strumento per appunti scritti a mano o disegni elaborati.

L’iPad Air viene ancora caricato tramite una porta USB-C invece che tramite l’obsoleta porta Lightning. La sua larghezza di banda dati è raddoppiata rispetto al suo predecessore, passando da cinque a dieci gigabyte al secondo, ma l’interfaccia Thunderbolt, ancora più veloce, è riservata ai modelli Pro. Come opzione, Apple offre ora anche l’iPad Air con un modulo radio 5G anziché LTE.

Più veloce su tutti i livelli

Le innovazioni più importanti, tuttavia, si trovano all’interno dell’iPad Air. Il processore Apple M1, utilizzato anche nell’iPad Pro e in diversi Mac desktop e portatili, offre all’iPad Air un enorme incremento delle prestazioni, soprattutto sotto l’aspetto grafico. La seconda importante novità è la fotocamera frontale, che ora supporta anche la funzione Centre Stage di Apple. Durante le videochiamate con applicazioni come Face Time, la fotocamera mette automaticamente a fuoco l’interlocutore. Questo è un vero valore aggiunto. Il precedente iPad Air non disponeva ancora di questa funzione. Nonostante la nuova fotocamera, lo sblocco biometrico Face ID è riservato all’iPad Pro. L’Air può ancora essere sbloccato in modo ottimale grazie al sensore di impronte digitali integrato nel pulsante di accensione.

Archivio di app ampio e molte prestazioni extra

L’ iPad Air deve la sua fama di re dei tablet in parte all’enorme gamma di app presenti nell’App Store di Apple. Quasi nessuno sviluppatore di app rinuncia ad adattare il proprio software per l’iPad. L’iPad Air con il suo nuovo chip M1 è perfettamente adatto alla gamma di app. Che si tratti di applicazioni professionali come Photoshop o di giochi graficamente complessi, nulla porta l’M1 vicino al suo limite di prestazioni.

App professionali e giochi fantastici

Rispetto al già ottimo modello precedente con chipset A14 di Apple, il salto di prestazioni dell’M1 nell’iPad Air è in realtà più misurabile che evidente. Solo quando si tratta di attività impegnative come la modifica di un file PSD di circa un gigabyte in Photoshop o di complessi effetti video durante l’editing 4K in Lumafusion, le prestazioni extra dell’M1 diventano evidenti, poiché tali attività vengono eseguite in modo ancora più fluido nel modello attuale.

L’aumento della RAM da quattro a otto gigabyte offre un vantaggio maggiore per l’uso quotidiano. Quando si passa da un’app all’altra o si eseguono diverse istanze di app in parallelo tramite il multitasking interno all’iPadOS, il nuovo iPad Air deve ricaricarsi molto meno spesso del suo predecessore e ancora meno dell’iPad entry-level, che deve accontentarsi di soli tre gigabyte di RAM.

Velocità di lavoro al pari di un desktop computer

Anche se le prestazioni attuali dell’iPad Air sembrano quasi fuori misura, simili a quelle dell’iPad Pro, non bisogna trascurare i requisiti delle future versioni di iPadOS. È abbastanza plausibile che in futuro Apple adatti sempre di più il sistema iPad e le relative app al chip M1, come nel caso del macOS e dei Mac M1. Con queste premesse, l’iPad Air 2022 potrebbe rivelarsi un modello perfetto per il lungo tempo. In ogni caso, con l’eccezione dell’iPad Pro, altrettanto veloce, non c’è attualmente nessun tablet che si avvicini alle prestazioni dell’iPad Air (2022). Poiché anche le app per iPad sono adattate in modo ottimale al sistema tablet, l’iPad Air è assolutamente consigliato anche a coloro che altrimenti hanno poco a che fare con Apple.

Svantaggi?

No, nemmeno l’iPad Air 5 è perfetto. Durante il test, abbiamo notato che il display, fondamentalmente molto buono, produce piccoli errori di colore anche quando si applica una pressione relativamente bassa sullo schermo o sul retro del telaio. Questi scompaiono immediatamente e non si notano nemmeno durante l’uso normale, ma non dovrebbero comunque passare inosservati. L’iPad Pro 11 e anche il più economico iPad standard non sono colpiti da questo problema. Alcuni acquirenti del tablet Apple hanno segnalato uno scricchiolio nella custodia o simili, ma noi non siamo riusciti a rilevarlo, almeno non sul nostro dispositivo di prova.

Errori di colore con forte pressione sul telaio

A parte questo, è la politica dei prezzi di Apple il principale motivo di critica. Sebbene il modello entry-level sia economico, soprattutto in considerazione delle enormi prestazioni, è dotato di una capacità di archiviazione di 64 GB, piuttosto ridotta per gli standard dei tablet. L’unico upgrade di memoria disponibile è la versione da 256 GB. Questa dovrebbe essere sufficiente per la maggior parte degli utenti di tablet, ma il prezzo si avvicina a quello dell’iPad Pro più economico. Apple rende la decisione di acquisto più complicata del necessario, visto i suoi “solo” 128 GB offerti, una migliore configurazione degli altoparlanti, FaceID e un display a 120 hertz.

Un piccolo svantaggio a livello comparativo è la durata della batteria dell’iPad Air. Il chip M1 fa sì che il nuovo modello non abbia la stessa durata del suo predecessore. Tuttavia, sono ancora possibili sette/nove ore di utilizzo con schermo acceso.

Alternative

Al livello più alto assoluto, Apple è praticamente in concorrenza con lo stesso iPad Air (2022) con la serie iPad Pro. Ma grazie soprattutto a Samsung, i fan di Android hanno anche un’eccellente gamma di tablet su cui contare. Il Galaxy Tab S8 ha persino qualche vantaggio sull’iPad Air, come l’ottima modalità desktop o il display da 120 hertz. Chi ama le dimensioni più compatte sarà soddisfatto dell’iPad Mini, che nella sua sesta generazione non è solo visivamente vicino ai suoi simili più grandi.

Il re del mondo Android: Samsung Galaxy Tab S8

Samsung ha combattuto per anni il dominio di Apple sui tablet con i suoi modelli Galaxy Tab S basati su Android. Con il Samsung Galaxy Tab S8, ci riesce come mai prima d’ora.

Il re del mondo Android
Samsung Galaxy Tab S8
Il miglior tablet : Tablet00004
Gli amanti di Android hanno a disposizione un ottimo pacchetto composto da un hardware robusto e un software sofisticato.

Rispetto al già ottimo modello precedente, l’ottava generazione non migliora solo le prestazioni. Il processore Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1 è significativamente più lento dell’M1 di Apple (o anche dei chipset Apple precedenti) in scenari di benchmark tipici, ma fortunatamente non si nota molto nell’uso quotidiano.

Bellissimo display, prestazioni accattivanti

Che si tratti di giochi 3D complessi come o di editing video, la maggior parte delle applicazioni viene eseguita senza alcun problema in modo fluido sul display da 11 pollici, grazie alla frequenza dei fotogrammi di 120 hertz. Come per l’iPad Air, Samsung si affida ancora alla tecnologia LCD per il tablet più piccolo, ma il display del Tab S8 è più che soddisfacente grazie ai colori intensi e all’elevata luminosità. Poiché i quattro altoparlanti offrono anche un suono molto buono, il tablet Samsung è eccellente per la riproduzione di film e musica. Il Galaxy Tab S8 ha una rifinitura di alta qualità ed è anche piacevolmente leggero, con un peso di circa 500 grammi. È sicuramente all’altezza delle sue caratteristiche di qualità. Chi vuole ancora di più quando si tratta di schermo, troverà dei miglioramenti eccellenti nei modelli più grandi Galaxy Tab S8+ e Tab S8 Ultra grazie allo schermo OLED.

1 di 9
Il miglior tablet : Tablet00035
Anche senza la tecnologia OLED, il display del Samsung Galaxy Tab S8 è convincente.
Il miglior tablet : Tablet00036
La S-Pen è attaccata per la ricarica magneticamente al retro della custodia.
Il miglior tablet : Tablet00037
In modalità Dex, i modelli Tab S8 trasformano Android in un sistema multitasking incredibilmente valido.
Il miglior tablet : Tablet00038
La S Pen in dotazione può certamente tenere il passo con la Apple Pencil 2.
Il miglior tablet : Tablet00039
Samsung sta aggiungendo molte funzioni speciali ad Android, come ad esempio la S Pen.
Il miglior tablet : Tablet00040
Le fotocamere scattano foto adeguate e sono buone per la scansione dei documenti.
Il miglior tablet : Tablet00041
La S-Pen può essere un po' scomoda sul retro e non sempre si incastra in modo ottimale nella posizione di ricarica.
Il miglior tablet : Tablet00042
Il rivestimento è sottile e molto ben fatto.
Il miglior tablet : Tablet00043
Come per l'iPad, Samsung offre accessori opzionali per la tastiera che si collegano tramite Connector.

Come è tipico di Samsung, l’interfaccia Android è stata ampiamente adattata alle caratteristiche del tablet sotto forma della cosiddetta OneUI. È possibile disporre diverse applicazioni come pop-up accanto e sopra le altre. La modalità DeX, ora ben sviluppata, fa un ulteriore passo avanti. Premendo un pulsante, il Tab S8 passa a una visualizzazione desktop che può essere controllata con mouse e tastiera quasi come un computer portatile. Molte applicazioni Android, anche se purtroppo non tutte, possono essere organizzate in finestre, il che facilita il lavoro produttivo.

Un aspetto negativo dei numerosi adattamenti di Android è l’interfaccia utente, quasi tradizionalmente un po’ sovraccarica. Samsung integra funzioni, comandi e opzioni ovunque. Nel complesso, Android 12 con OneUI è un aggiornamento per i tablet Android, ma rispetto ad iPadOS non sembra ancora così completo e richiede più tempo per imparare a usarlo.

Molte funzioni, forse troppe

Per gli standard di Android, le prospettive di aggiornamento sono molto buone. Samsung promette di mantenere l’intera serie Tab S8 aggiornata per almeno cinque anni. Anche se gli iPad vengono forniti con le nuove versioni di iPadOS ancora più a lungo, la garanzia di aggiornamento è un buon segnale da parte di Samsung, soprattutto per quanto riguarda le importanti patch di sicurezza.

Non c’è praticamente nulla di cui lamentarsi con la stilo digitale S-Pen, che Samsung, a differenza di Apple, fornisce direttamente con il tablet. La controparte della Apple Pencil si sente benissimo in mano, funziona sul Tab S8 senza ritardi grazie ai 120 Hertz ed è ben supportata in molte app per prendere appunti e disegnare. Solo l’attacco magnetico sul retro richiede un po’ di tempo per abituarsi, poiché la matita non si blocca sempre nella posizione di ricarica corretta e può essere fastidiosa quando viene utilizzata senza una custodia per il tablet.

Samsung offre un tablet eccellente con il Galaxy Tab S8, che non ha praticamente alcun punto debole, soprattutto dal punto di vista hardware.

Se i soldi non contano: Apple iPad Pro 12.9 (2021)

L’Apple Pro 12.9 (2021) di quinta generazione è tecnicamente il non plus ultra della tecnologia dei tablet. Non solo Apple ha installato il chip super-veloce Apple M1 nel modello 2021, che è anche usato negli attuali Mac, ma anche l’enorme display può essere ormai considerato un modello di riferimento.

Il display da 12,9 pollici è basato sulla tecnologia mini-LED, che offre picchi di luminosità significativamente superiori e migliaia di gradazioni di oscuramento. Il display touch chiamato “Liquid Retina XDR” nel marketing di Apple è davvero impressionante. Il colore e il contrasto del display del grande iPad sono quasi alla pari con i televisori OLED di alta qualità.

Se i soldi non contano
Apple iPad Pro 12.9 (2021)
Test Il miglior tablet: Apple iPad Pro 12.9 (2021)
Display grandioso e enorme capacità di elaborazione lo rendono un vero piacere!

Il grande Apple Pro 12.9 è un passo avanti rispetto ad altri, soprattutto nella riproduzione di video HDR da servizi di streaming come Netflix o Apple TV+, ma anche nell’editing di video e immagini. Nell’altrimenti tecnicamente identico iPad Pro 11 tuttavia, Apple ha continuato a utilizzare la classica tecnologia LCD. Quindi, se volete il display migliore, dovete optare per il gigante più costosto, l’iPad.

Entrambi i modelli Pro presentano una frequenza di fotogrammi (frame rate) che arriva ai 120 hertz. Questo assicura che le animazioni o anche le funzioni di disegno con la Apple Pencil 2 appaiano molto più fluide rispetto al display a 60 hertz dell’iPad Air 2020. Per essere onesti però, questo effetto è più evidente in un confronto diretto. In generale, l’ iPad Pro 12.9 (2021) offre un valore aggiunto soprattutto se sono i dettagli delle immagini a svolgere un ruolo importante. Per esempio, l’enorme display offre, quando si disegna, più spazio di lavoro rispetto ad altri. Nell’uso quotidiano di iPadOS, tuttavia, come nel browser o nella maggior parte delle app, lo spazio aggiuntivo dello schermo non offre quasi nessun vantaggio.

Display magnifico e prestazione fantastica

In termini di prestazioni, il nuovo iPad Pro supera di gran lunga tutti gli altri tablet grazie al suo chip M1. Per quanto riguarda i parametri di riferimento, l’iPad premium ha un vasto impatto sui suoi concorrenti e anche aspetti come trasferimenti di file da supporti esterni vengono processati senza problemi. Questo grazie all’interfaccia Thunderbolt 3, ora installata. Le app partono senza ritardi o scatti, rimangono in memoria praticamente per sempre grazie agli almeno otto gigabyte di RAM (per confronto: l’iPad Air, altrettanto veloce, offre “solo” quattro gigabyte). Reazioni o ricarica delle app ritardate non si verificano più nell’iPad Pro 12.9 (2021).

Sembra quasi uno spreco che iPadOS visualizzi come sull’iPad M1 solo due app fianco a fianco, anche se il dispositivo ha così tante altre qualità. È uno dei primi tablet a offrire un modulo 5G opzionale, che permette una navigazione con i dati rete molto veloce.

1 di 5
Il miglior tablet Test: Ipad Air Vs Ipad Pro 129 02
L'iPad Pro 12.9 rispetto alle dimensioni dell'Air. Purtroppo, nonostante lo schermo più grande, non è possibile mettere più app e widget sulla schermata iniziale.
Il miglior tablet Test: Ipad Pro 129 Magic Keyboard 01
In combinazione con la Magic Keyboard, sull'iPad Pro 12.9 si scrive facilmente..
Il miglior tablet Test: Ipad Air Vs Ipad Pro 129 04
Rispetto al più piccolo iPad Air, la tastiera dell'iPad Pro 12.9 è più vicina al classico layout del laptop. Questo rende l'utilizzo della tastiera più confortevole.
Il miglior tablet Test: Apple Ipad Pro 129 2021 08
Le fotocamere dell'iPad Pro 12.9 scattano buone foto e offrono un sensore LiDAR per le app AR (augmented reality: realtà aumentata).
Il miglior tablet Test: Apple Ipad Pro 129 2021 09
Come è tipico di Apple, anche il grande iPad impressiona per il suo eccellente aspetto.

Apple ha anche migliorato le fotocamere dell’iPad Pro. La fotocamera esterna scatta foto al livello dell’iPhone 11 e offre anche un sensore Lidar che permette scatti tridimensionali nelle app corrispondenti.

Apple rende omaggio alla tendenza verso la videotelefonia con una nuova funzione chiamata Center Stage. Nelle videoconferenze, la videocamera frontale può mantenere gli utenti nell’immagine facendo una leggera panoramica mentre si muovono. Inoltre, anche gli altoparlanti multipli sono messi a fuoco automaticamente. Nel nostro test, la novità ha funzionato molto bene nel Face Time di Apple, mentre per altre app come Zoom o Teams, ricordiamo che non supportavano ancora Center Stage.

Il chip M1 è attualmente non è sfruttato a pieno

Nonostante tutte le lodi per le prestazioni eccezionali e il fantastico schermo dell’iPad Pro 12.9, ci si pone ancora la domanda se questi aspetti giustifichino il sovrapprezzo. Attualmente, infatti non esistono applicazioni nell’App Store che sfruttino appieno le prestazioni del chip M1.

Solo alcune elaborazioni complesse di foto o video possono essere davvero implementate in modo più efficiente su un iPad Pro piuttosto che su un MacBook Air con processore M1. Paradossalmente, l’iPad Pro 12.9 in combinazione con la Magic Keyboard opzionale è più pesante del portatile Apple e non supera certo la sua versatilità.

Anche all’interno della gamma iPad, c’è attualmente una mancanza di opzioni per sfruttare davvero la potenza dell’iPad Pro. Il sistema operativo iPadOS è esattamente lo stesso di quello dei modelli più economici, e non ci sono funzioni extra per la serie Pro.

Praticamente tutte le funzioni possono essere svolte sull’iPad Air o anche sull’iPad entry-level quasi come sul modello Pro molto più costoso, solo forse in maniera un po’ più lenta. D’altra parte, gli iPad M1 offrono molte più riserve per possibili aggiornamenti futuri  di iPadOS. In questo senso, l’iPad Pro è anche un investimento speculativo. Se siete disposti a fare questo investimento, l’iPad Pro 12.9 è per il momento con molta probabilità il miglior tablet al mondo in termini di tecnologia.

Alimentazione compatta: Apple iPad Mini (2021)

L’Apple iPad Mini è il tablet perfetto per chi vuole il dispositivo più compatto possibile senza rinunciare alle prestazioni.

Nella sua sesta generazione, Apple ha per la prima volta completamente rinnovato il compatto iPad Mini. L’aspetto, che è rimasto invariato dalla sua apparizione nel 2013, ha ora lasciato il posto a qualcosa di completamente nuovo, che è visivamente un iPad Air (2020) ma in scala ridotta. Come per il suo parente più grande, Apple ha optato per un design piuttosto spigoloso che si adatta ottimamente alla mano dandogli una sensazione più preziosa, soprattutto vista la sua dimensione. L’iPad Mini(2021) condivide con la versione Air anche la nuova porta di ricarica USB-C, così come il sensore di impronte digitali integrato nel pulsante di accensione, che ha funzionato in modo molto affidabile nel test. La fotocamera frontale è stata aggiornata e, come l’iPad Pro e l’iPad di nona generazione, ora supporta la funzione Centre Stage di Apple.

Ottime prestazioni in un piccolo formato

L’iPad Mini 2021 funziona ora con la più moderna Apple Pencil 2 e come per i modelli più grandi Air e Pro dell’iPad, la stilo aderisce magneticamente al lato e permette disegni e note molto precise. In combinazione con il peso ridotto, questo lo rende ideale come blocco note digitale.

Il touch screen dell’iPad Mini è aumentato di 0,4 pollici (8,3 pollici, 21,08 cm) rispetto al suo predecessore. Lo spazio aggiuntivo è evidente in un confronto diretto con le vecchie versioni dell’iPad Mini. Al momento del test, poco dopo il rilascio del tablet, non tutte le app erano ottimizzate per il nuovo rapporto dello schermo, ma l’esperienza mostra che gli sviluppatori dovrebbero fare rapidamente i necessari aggiustamenti. A parte questo, lo schermo dell’iPad Mini 6 è molto buono e anche se Apple non utilizza la tecnologia mini-LED o un frame rate di 120 hertz, l’iPad Mini 2021 convince con un’ottima riproduzione dei colori e un’alta luminosità.

Anche le prestazioni del piccolo iPad sono ottime, il processore è l’Apple A15, utilizzato anche nell’iPhone 13, e che è ancora meglio dell’A14 dell’iPad Air, soprattutto in termini di prestazioni grafiche. Nell’uso quotidiano, l’iPad Mini (2021) è molto più veloce in ogni situazione, soprattutto nel confronto diretto con il modello precedente ancora decente Apple A12.

Nonostante i giusti meriti, ci sono anche delle critiche all’iPad Mini (2021): la critica più evidente è il fenomeno noto come “jelly scrolling”, che si verifica quando si utilizza l’iPad Mini 6 in modalità verticale. Quando si scorrono rapidamente i testi o le pagine web qui, le due metà dello schermo vengono aggiornate leggermente sfalsate l’una dall’altra, ottenendo un effetto di immagine traballante.

Il “jelly Scrolling” può dar fastidio se si è in modalità verticale

Abbiamo dato in mano il tablet a persone che non conoscevano questo particolare e tutte lo hanno notato in poco tempo.Se lo trovate fastidio però, è a vostra discrezione. La stessa Apple parla di un comportamento normale, sebbene gli altri modelli iPad non presentino la stessa situazione.

L’aumento di prezzo del nuovo iPad Mini non lo fa apparire di certo migliore: rispetto alla versione precedente, che costa 549€, abbiamo una differenza di 100€ aggiuntivi. Chi vuole più memoria o il 5G deve mettere mano al portafoglio, acquistando così un tablet che sul mercato non ha concorrenza e con prestazioni eccellenti e un update garantito per tanti anni.

Buono e conveniente: Apple iPad (2021)

Mentre l’iPad Mini ha ricevuto un buon aggiornamento quest’anno, l’Apple iPad (2021) è rimasto piuttosto lo stesso, sia nell’aspetto che nel prezzo, ed è per questo che risulta il dispositivo suggerito da noi come buono e conveniente, anche nella sua nona generazione.

Più potenza, più memoria e focus sulla fotocamera anteriore

Rispetto al modello 2020, Apple ha apportato tre importanti cambiamenti: memoria, processore e fotocamera frontale. La memoria interna del modello più economico è aumentata a 64 gigabyte, il che fa veramente la differenza. Il processore è ora l’A13 di Apple invece dell’A12 e la fotocamera frontale supporta il Centre Stage di Apple per le video chat.

Versatile e conveniente
Apple iPad (2021)
Test Il miglior tablet: Apple iPad (2021)
Il livello iniziale degli offre comunque una prestazione sufficiente per le funzioni consone die tablet.

Se però avete bisogno di più memoria, dovete investire 170 euro, ottenendo 256 gigabyte di spazio di archiviazione invece dei soliti 128 gigabyte. Le prestazioni di sistema dell’iPad (2021) sono circa il 20 per cento più alte di quelle del suo predecessore e anche se l’Air e il Mini hanno fatto un passo avanti nei parametri di riferimento, non abbiamo trovato nessuna app nel nostro test dell’iPad (2021) che abbia sovraccaricato il tablet. Apple continua a fissare gli standard nella progettazione dei chip. Gli utenti di Face Time e simili saranno anche contenti della fotocamera frontale grandangolare migliorata, compreso il supporto per la funzione Centre Stage.

1 di 4
Il miglior tablet Test: Apple Ipad 2020
Con la sua tastiera lo si trasforma in laptop.
Il miglior tablet Test: Apple Ipad 2020
Ha una superficie ruvida e risponde in modo affidabile.
Il miglior tablet Test: Apple Ipad 2020
L'attacco obbligatorio lightning si trova come al solito sotto.
Il miglior tablet Test: Apple Ipad 2020
Lo Smart Connector si trova sul lato.

A parte i miglioramenti, Apple ha lasciato invariato il suo tablet più economico. L’iPad (2021) è l’unico iPad tra quelli proposti che funziona ancora con la Smart Keyboard Cover e la Apple Pencil di prima generazione. Entrambi i dispositivi di input non offrono lo stesso comfort delle loro controparti più recenti, ma rendono comunque l’iPad un prodotto versatile relativamente economico.

La penna si carica tramite il connettore Lightning invece dell’induzione magnetica, e si dimostra un ottimo aiuto per prendere appunti durante il giorno.  La porta di ricarica Lightning, è ancora presente, il wireless 5G non è disponibile, ma se si vuole c’è la versione opzionale con tecnologia LTE.

Per la maggior parte resta uguale

A parte questo, l’iPad (2021) conserva qualità eccellenti, il display da 10,2 pollici continua ad impressionare con un’eccellente luminosità e una riproduzione dei colori molto accurata, anche se rispetto ai modelli più costosi si nota per la mancanza di laminazione, la differenza tra i bordi e il contenuto dell’immagine. Manca anche la gamma di colori estesa dell’iPad Mini e degli altri, ma questo è uno strumento davvero evidente solo nell’editing professionale di immagini e video. Il classico pulsante home ospita il sensore di impronte digitali, che come al solito funziona bene.

Nonostante il suo design ormai antiquato, l’Apple iPad di nona generazione è un tablet eccellente e in termini di prestazioni, è leggermente dietro i modelli più costosi, la durata della batteria è al top e il prezzo è assolutamente giustificato, soprattutto per la versione da 64 GB. Se vi piace iPadOS e potete convivere con le limitazioni rispetto all’iPad Air e ad altri modelli, avrete un ottimo pacchetto complessivo con una lunga garanzia di aggiornamento.

La concorrenza

Apple iPad Pro (2020)

L’iPad Pro (2020) offre meno prestazioni rispetto al suo successore del 2021, ma poco si nota nella vita quotidiana delle app. In effetti, questi modelli Pro 2020 sono da prendere in considerazione, visto il prezzo. Il modello da 11 pollici sembra praticamente lo stesso del suo successore e a essere onesti, la RAM  e le prestazioni del processore M1 presenti nel nuovo modello potrebbero rivelarsi un grande vantaggio nel lungo periodo, ma nel breve e medio termine i predecessori valgono ancora ogni centesimo.

Xiaomi Mi Pad 5

Con lo Xiaomi Mi Pad 5, il produttore cinese porta in Europa un nuovo tablet Android molto interessante. Il dispositivo da 11 pollici , con una risoluzione nitida di 2560X 1600 pixel e colori molto realistici impressiona fin dal primo contatto. Presenta quattro altoparlanti integrati che offrono anche un buon suono. Lo Xiaomi Mi Pad 5 risponde rapidamente, la memoria interna è di 128 gigabyte e si ricarica in tempi veloci, manca purtroppo l’opzione di espansione Android tramite scheda SD.

Samsung Galaxy Tab S7+

Il Samsung Galaxy Tab S7+ è il modello di aggiornamento del Tab S7, soprattutto grazie al display da 12,4 pollici con tecnologia Super AMOLED. Rispetto al suo parente più piccolo, il più costoso Tab S7+ offre 256 gigabyte di memoria interna e otto, invece di sei, gigabyte di RAM. Per il resto è  praticamente uguale al Tab S7, compresa la S-Pen.

Samsung Galaxy Tab S7 FE 5G

Il Samsung Galaxy Tab S7 FE 5G lo consigliamo al massimo con un buon prezzo scontato. Ci convince da un lato per la sua durata della batteria, per il display da 12,4 pollici, ma dall’altro lato ha limiti irragionevoli in termini di prestazioni e caratteristiche, se si considera il prezzo. L’Android 11 preinstallato con la OneUI di Samsung offre funzioni simili a quella del Galaxy Tab S7, ma che i quattro gigabyte di RAM e il processore Snapdragon 765 integrato gli causano blocchi continui. La mancanza di un sensore di impronte digitali e il riconoscimento facciale inaffidabile, non sono accettabili per dispositivi in questa fascia di prezzo.

Microsoft Surface Go 2

Il Surface Go 2 di Microsoft è ancora disponibile come tablet Windows 10 a basso prezzo, nonostante la presenza sul mercato del successore. Sul Surface Go 2, il Windows 10 Home è installato nella cosiddetta modalità S,  installazione che permette solo l’uso di applicazioni dal Microsoft Store. Tuttavia se si vuole, si può passare dalla modalità S a Windows 10 “reale”, così che diventa un convertibile Windows a tutti gli effetti. Nella modalità S testata, avevamo 8 gigabyte di RAM, 128 GB SSD e il processore Pentium Gold 4425Y, in più alle tipiche app di Windows 10 così come la suite Microsoft Office preinstallata (che richiede un abbonamento Microsoft 365).

Il test passo per passo

Noi testiamo regolarmente tutti i tablet interessanti che arrivano sul mercato. Durante il test ci concentriamo principalmente sull’esperienza utente e sulla qualità della performance. Testiamo tutti i tablet in condizioni reali e quotidiane e, sempre più spesso, valutiamo anche se un tablet può sostituire un classico computer portatile o meno e per far ciò includiamo e valutiamo accessori, come tastiere esterne o penne.

Domande più frequenti

Può un tablet sostituire un Laptop?

Questo dipende prima di tutto da cosa si fa con il portatile. Se necessari per la navigazione, per l’ufficio e per la posta elettronica, i tablet attuali sono spesso superiori a un classico computer portatile, soprattutto se lo si combina con una custodia con tastiera e un mouse. Quando si tratta di lavorare su più fronti o di compiti speciali, tuttavia, i computer portatili con sistemi desktop come Windows 10 o macOS mantengono ancora il vantaggio.

Collaborano bene gli iPads con i PC Windows?

I tablet vengono utilizzati in aggiunta a un PC o a un portatile. Come tale, il sistema operativo iPadOS, base del mondo Apple, è progettato principalmente interagire con  il PC da desktop macOS. Tuttavia, gli utenti di Windows non devono preoccuparsi in quanto lo scambio dei media e dati tra iPadOS e Windows non è un grosso problema, dato che Apple fornisce i servizi più importanti per Windows 10 con la versione Windows di iTunes così come iCloud Drive e iCloud Photos. Tuttavia, gli acquirenti di iPad con sistemi Windows dovranno fare a meno di alcune funzioni, come la sincronizzazione fluida delle app Apple, come Note o l’acquisto una tantum di app che poi funzionano su iPad e sui Mac attuali.

Conviene avere un tablet con la funzione telefonica incorporata?

Molti tablet offrono la possibilità di utilizzare un modulo radio LTE o anche 5G a  un costo aggiuntivo. Con una tariffa dati corrispondente, possono navigare online anche senza una connessione WLAN, il che aumenta la loro flessibilità. Questa flessibilità è possibile grazie a un contratto aggiuntivo con un provider di telefonia mobile, che fornisce una scheda SIM o anche una eSIM. A seconda della tariffa dello smartphone utilizzato, potrebbe anche essere possibile aggiungere un’altra scheda SIM (multi-SIM) con un costo aggiuntivo per condividere la tariffa già in uso con il tablet. Chi lavora spesso in viaggio può sicuramente beneficiare di un tablet con questa opzione, soprattutto perché le tariffe dati oramai sono spesso economiche. D’altra parte, i tablet, proprio come i computer portatili, si possono connettere tramite il cosiddetto tethering dello smartphone, così facendo il telefono cellulare fa da hotspot WLAN a cui i tablet possono connettersi. Se il contratto dello smartphone fornisce un volume di dati sufficiente, questa opzione è spesso più economica nel lungo termine.

Commenti

0 Commenti