Il miglior tagliacapelli Test: 001 Haarschneider Foto: Wahl Elite Pro Netz
test
Pubblicato: 8.2.2022

Il miglior tagliacapelli

Abbiamo testato 15 tagliacapelli insieme alla Barber House di Monaco. Il migliore per noi è l’Andis US Pro Lithium. Grazie al suo motore e ai nove attacchi del pettine, il tagliacapelli professionale taglia fino a una lunghezza di 2,4 centimetri. Per chi preferisce un tagliacapelli con cavo, il Wahl Elite Pro è una buona scelta.

Linda Fischhaber
Linda Fischhaber
è autrice, di Monaco di Baviera, ha un debole per gli accessori e la tecnologia. Da studentessa ha lavorato per il Süddeutsche Zeitung e ha scritto testi per la rivista d'arte Mundus. Per Guidario si occupa, tra le altre cose, di articoli su cellulari, tablet, macchine fotografiche, home cinema e di tecnologia indossabile.
Miryam Cocco
Miryam Cocco
appassionata delle lingue straniere, è laureata in Germanistica e Anglistica. Si occupa da anni di traduzioni di testi e assistenza linguistica tra il tedesco e l’italiano.
Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

Niente soldi, niente tempo, il vostro parrucchiere di fiducia ha chiuso, o siete costretti a casa, ci sono molte ragioni per tagliarsi i capelli in casa. Naturalmente si cerca anche di mantenere un bell’aspetto. Tutte le persone con capelli corti hanno un grande vantaggio in questo caso, poiché è più semplice ottenere un buon risultato con quasi ogni tagliacapelli.

I consigli sulla cura e lo styling dei capelli su internet non sono certo un fenomeno nuovo, ma raramente c’è stata così tanta richiesta di consigli online come negli ultimi periodi. Di conseguenza, anche la domanda di tagliacapelli online è esplosa e da allora il business è in pieno boom.

Non c’è da stupirsi, l’uso del tagliacapelli è un’alternativa gradita quando, per esempio, una visita dal parrucchiere non è possibile. Online, la scelta delle marche è ampia, il che non facilita esattamente la decisione. Inoltre, ci sono alcuni fattori da considerare al momento dell’acquisto e questi includono di più della semplice impostazione della lunghezza.

Abbiamo scelto 15 tagliacapelli di diverse categorie di prezzo e li abbiamo fatti testare professionalmente dai professionisti del salone Barber House a Monaco di Baviera. La gamma dei modelli del test si estende dai preferiti di tutti i parrucchieri e modelli professionali, a marche senza nome completamente sconosciute. Alcuni dei cui risultati sono stati sorprendenti.

I nostri consigli in breve

Il migliore

Andis US Pro Lithium

Test Il miglior tagliacapelli: Andis US Pro Lithium
Piuttosto pesante e rumoroso, ma con una buona lavorazione e di facile gestione.

Il vincitore del nostro test Andis US Pro Lithium ha ottime lame da taglio in acciaio e un motore potente, per questo taglia anche una chioma con capelli spessi senza sforzo. Sono inclusi nove attacchi a pettine, con i quali il dispositivo può essere regolato fino a una lunghezza di taglio di 24 millimetri. L’unico inconveniente è il prezzo. L’Andis US Pro Lithium non è esattamente economico.

Buona alternativa

Panasonic ER-DGP82

Test Il miglior tagliacapelli: Panasonic ER-DGP82
Un classico tra i tagliacapelli che è all'altezza della sua reputazione.

Il Panasonic ER-DGP82 è un vero classico tra i tagliacapelli. Offre ottime lame rivestite in carbonio che possono essere facilmente acquistate. Tuttavia, visto il suo prezzo e la lunghezza massima di taglio di soli 15 millimetri, bisogna scendere a compromessi.

Con cavo

Wahl Elite Pro Netz

Test Il miglior tagliacapelli: Wahl Elite Pro Netz- Haarschneideset 79602-201
Un ottimo tagliacapelli che purtroppo funziona solo con cavo.

Soprattutto per l’uso in casa, un tagliacapelli con cavo ha senso. Dopo tutto, di solito avete bisogno di un tagliacapelli non così spesso e doverlo ogni volta ricaricare può annoiare. La scelta migliore in questo caso è il Wahl Elite Pro. Raggiunge risultati molto buoni e colpisce per la sua alta qualità di lavorazione. Il cavo però ha anche degli svantaggi, la gestione e la flessibilità sono limitate.

Buono e conveniente

Remington HC5810

Test Il miglior tagliacapelli: Remington HC5810
Taglio dei capelli a pochi soldi: il Remington è il tagliacapelli perfetto per tasche ridotte.

Per il suo prezzo ridotto, il Remington HC5810 offre davvero molto, lame in ceramica di alta qualità, buoni risultati di taglio e una pulizia facile. Con 40 millimetri, ha anche l’impostazione di lunghezza più alta rispetto agli altri tagliacapelli testati. In termini di qualità di lavorazione, tuttavia, non può tenere il passo con i suoi concorrenti posizionati sul podio.

Se i soldi non contano

Tondeo Eco XP Lithium

Test Il miglior tagliacapelli: Tondeo Eco XP Lithium
È un diamante tra i tagliacapelli testati, molto buono, ma anche molto costoso.

Il Tondeo Eco XP Lithium ha fornito i migliori risultati tra tutti i tagliacapelli nel test, ma è anche il più costoso. In ogni categoria, è stato in grado di convincere con prestazioni assolutamente brillanti, ma a causa del suo prezzo, è probabilmente troppo costoso per la maggior parte delle persone per uso domestico e non sarebbe più un’esperienza di acquisto positiva nonostante l’uso continuo .

Tabella di confronto

Il miglioreAndis US Pro Lithium
Buona alternativaPanasonic ER-DGP82
Buono e convenienteRemington HC5810
Con cavoWahl Elite Pro Netz
Se i soldi non contanoTondeo Eco XP Lithium
Navanino NA-133
Panasonic ER-SC60
Hatteker RFC-598
Tondeo Eco M Contour
Hatteker RFC-690
elehot HC-5380
Surker RFC-688B
Philips HC7650/15 (Series 7000)
Philips QC5115/15 (Series 3000)
Braun HC5090
Test Il miglior tagliacapelli: Andis US Pro Lithium
  • Ottime lame da taglio
  • Buona lavorazione
  • Pesante
  • Difficile da pulire
Test Il miglior tagliacapelli: Panasonic ER-DGP82
  • Lama da taglio molto buona
  • Molti pezzi di ricambio
  • Ergonomia molto buona
  • Costoso
  • Testine a pettine solo fino a 15 millimetri
Test Il miglior tagliacapelli: Remington HC5810
  • Lavorazione di alta qualità
  • Facile pulizia
  • Lame da taglio sottili
Test Il miglior tagliacapelli: Wahl Elite Pro Netz- Haarschneideset 79602-201
  • Lama larga
  • Motore costantemente potente
  • Acciaio di altissima qualità
  • Può essere usato solo con il cavo
  • Maneggevolezza ed ergonomia limitate
Test Il miglior tagliacapelli: Tondeo Eco XP Lithium
  • Risultati di taglio molto buoni
  • Ottima qualità di lavorazione
  • Ottima gestione
  • Molto costoso
  • Pulizia limitata
Test Il miglior tagliacapelli: Navanino  NA-133
  • Buono per le chiome corte
  • Lame da taglio soddisfacenti
  • Testina di taglio stretta
  • Mancanze di lavorazione
Test Il miglior tagliacapelli: Panasonic ER-SC60
  • Buona e facile da gestire
  • Buona qualità di taglio
  • Non ergonomico
  • Attacchi approssimativi
Test Il miglior tagliacapelli: Hatteker RFC-598
  • Buona lama di taglio
  • Piacevolmente ergonomico
  • Testine di forma grossa
Test Il miglior tagliacapelli: Tondeo Eco M Contour
  • Alta qualità
  • Buono per i capelli corti e i contorni
  • Costoso
  • Stretto
  • Non facile da tenere in mano
Il miglior tagliacapelli Test: 012 Hatteker Haarschneidemaschine E1611245381509
  • Uso molteplice
  • Facile da pulire
  • Qualità delle testine a pettine
Test Il miglior tagliacapelli: elehot HC-5380
  • Facile da pulire
  • Motore debole
  • Testine a pettine grosse
  • Non ergonomiche
Test Il miglior tagliacapelli: Surker RFC-688B
  • È comodo da tenere in mano Liegt Di facile pulizia
  • Motore debole
  • Qualità di lavorazione scarsa
Test Il miglior tagliacapelli: Philips HC7650/15 (Series 7000)
  • Ottimo motore
  • Molti componenti aggiuntivi
  • Non ergonomico
  • Non taglia i capelli in modo regolare
Test Il miglior tagliacapelli: Philips QC5115/15 (Series 3000)
  • Buona tenuta in mano
  • Motore debole
  • Utilizzo solo con cavo
Test Il miglior tagliacapelli: Braun HC5090
  • Ergonomico
  • Design sofisticato
  • Scarse possibilità di regolazione
  • Lame da taglio insufficienti
Mostra dettagli prodotto

Cosa conta davvero

Tagliacapelli, tagliabarba o entrambi?  Quale fa al caso vostro? Iniziamo prima con le basi e chiariamo la questione di quale tagliacapelli è adatto a quale area.

La differenza tra tagliacapelli e tagliabarba

Fondamentalmente, trimmers, cutters o clippers descrivono uno stesso tagliacapelli e sono usati come sinonimi. Solo la rasatura e il contouring descrivono attività diverse. Il primo rimuove completamente i capelli, il secondo è usato per ritoccare i dettagli o creare dei disegni tra i capelli.

La gamma di prodotti proposta da diverse case, e anche le funzioni differenti che ogni modello può offrire, non rende facile la classificazione. A prima vista, i tagliacapelli e i regolabarba sono difficilmente distinguibili. Uno sguardo più attento rivela che i regolabarba sono di solito più compatti e hanno una ampiezza di rasatura più stretta. Il taglio è più lento che con una testa più larga, ma le aree più difficili come il mento o la zona sotto il naso possono essere raggiunte più facilmente.

Il miglior tagliacapelli Test: 018 Haarschneider
Vai dal parrucchiere: i tagliacapelli sono perfetti per accorciare uniformemente ampie zone di capelli.

Lo styling regolare con forme e strisce così come i contorni definiti, sono di solito più facili con i regolabarba. Le lame di precisione per risultati di taglio esatti e le graduazioni di lunghezza più fini sono responsabili di questo.

Non è solo la regolazione su misure molto fini che distingue i tagliabarba dai tagliacapelli, anche i loro sistemi sono diversi. I capelli in testa e le basette sono di solito più fini e lunghi, mentre le barbe sono più corte, spesse e robuste. Quindi, nei regolabarba sono necessarie lame più forti e fini per prendere anche i peli più piccoli. Il sistema dei tagliacapelli, d’altra parte, è piuttosto grossolano, in modo che molti capelli possano essere accorciati in una volta.

Per essere in grado di tagliare una grande massa, i tagliacapelli hanno bisogno di più potenza, di lame taglienti e di una maggiore resistenza. Inoltre, gli attacchi a pettine dei tagliacapelli hanno più margine di manovra nelle impostazioni di selezione della lunghezza. Il taglio con due centimetri di lunghezza è di solito già al limite superiore, mentre il tagliacapelli può tagliare fino a quattro centimetri.

Alla fine, le differenze non sono particolarmente grandi. In teoria, i tagliabarba possono essere utilizzati anche per altre parti del corpo e i tagliacapelli per accorciare la barba, anche se ogni classe di dispositivi offre vantaggi specifici per la sua area. In definitiva, però, la qualità del rispettivo modello è il fattore più decisivo.

A cosa prestare attenzione?

Oltre alla pura tipologia di taglio, la qualità di un tagliacapelli comprende anche la sua lavorazione, la durata, la facilità d’uso e le opzioni di pulizia. A seconda della lunghezza dei capelli, alcuni prodotti possono essere rifiutati perché la lunghezza dell’attacco è troppo corta.

Il miglior tagliacapelli Test: 019 Wahl Elite Pro Netz Haarschneideset
Tutto dipende dalla lunghezza. Alcuni tagliacapelli non sono adatti alle capigliature più voluminose a causa dei loro attacchi a pettine.

La qualità del taglio della lama dipende dalla potenza del motore e da quanto le lame siano affilate. Con gli attacchi del pettine, che sono essenziali per accorciare la lunghezza dei capelli, è importante che i capelli siano tirati bene. Per questo, i singoli denti non dovrebbero essere troppo vicini. Inoltre, gli attacchi dovrebbero scivolare bene sulla testa.

Gli attacchi del pettine di alta qualità si riconoscono anche da quanto sono stretti, da quanto precisamente si accorciano alla lunghezza desiderata e da quanto bene si adattano alla forma della testa in termini di angolo. Sono spesso fatti di plastica di scarsa qualità, il che li rende molto più delicati, e l’uso continuo non può essere garantito. La qualità generale della lavorazione e la durata del dispositivo dipendono anche dalla scelta del materiale.

Oltre all’angolo della lama di taglio e agli attacchi, altri criteri giocano un ruolo importante nell’utilizzo. Per esempio, ci sono tagliacapelli che funzionano sia a corrente che a batteria, mentre altri funzionano solo con cavo e quindi possono essere usati solo in certi contesti. A seconda del modello, gli attacchi del pettine sono inseriti individualmente o la lunghezza desiderata è impostata dall’utente. Anche la disposizione degli interruttori gioca un ruolo, la maggior parte delle persone trova più comodo operare se l’interruttore on/off si trova direttamente sul lato all’altezza del pollice. Con alcuni tagliacapelli, si trova anche nella parte anteriore o nella parte inferiore.

Il miglior tagliacapelli Test: 020
Il Remington HC5810 con pettini di diverse lunghezze.

Molti tagliacapelli hanno un display che mostra il livello della batteria. Se da un lato è comodo, dall’altro questo display raccoglie lo sporco.

I tagliacapelli sono disponibili in diverse forme, a seconda delle preferenze e delle capacità, per dilettanti e professionisti. I tagliacapelli un po’ più pesanti e fatti di metallo, che si assottigliano verso il basso o che hanno una forma dritta, sono i più ergonomici da tenere in mano. Alcuni hanno degli incavi per le dita, ma questi possono diventare scomodi se sono troppo accentuati. Un prodotto troppo a forma di S è meno facile da afferrare.

La maggior parte dei tagliacapelli sono dotati di una piccola spazzola per la pulizia, ma abbiamo notato che si può anche farne a meno. La maggior parte dei dispositivi non deve assolutamente entrare in contatto con l’acqua nonostante ce ne siano alcuni che possono essere sciacquati sotto l’acqua.

Consigli per l’uso

I tagliacapelli devono essere usati contro la direzione della crescita in modo che tutti i capelli vengono catturati. Dopo l’uso, tutti i capelli devono essere rimossi dal dispositivo. Il sistema di taglio deve essere oliato regolarmente, altrimenti può diventare lento.

La distanza tra le varie fessure nella lama di taglio gioca un ruolo significativo nella pulizia. Se i denti sono troppo stretti, è difficile passarci dentro e se le teste dei tagliacapelli sono rimovibili, le singole parti possono essere pulite più precisamente. Se il prodotto è fatto principalmente di plastica, le parti possono scolorire quando vengono pulite con spray. I tagliacapelli in acciaio inossidabile liscio appaiono rapidamente sporchi a causa delle impronte, l’acciaio inossidabile spazzolato invece contrasta questo fenomeno.

Per quanto riguarda la manutenzione, è importante sapere se si possono acquistare pezzi di ricambio e se il prodotto può essere aperto per la riparazione, ad esempio per sostituire le lame.

Anche il peso e il volume del tagliacapelli sono importanti. Alcuni tagliacapelli possono diventare con il tempo più rumorosi. Questo può essere dovuto a un motore insufficientemente lubrificato, allo sporco catturato o al calore generato e alla conseguente deformazione del dispositivo.

Infine, le differenze risiedono nella gamma di accessori inclusi e nel prezzo del prodotto.

Il miglior tagliacapelli Test: 021 Haarschneider Andis Us Pro Lithium

Il migliore: Andis US Pro Lithium

L’Andis US Pro Lithium è un prodotto massiccio e robusto. Questo si nota già nel suo peso, con i suoi 278 grammi, non è affatto leggero.

Il migliore
Andis US Pro Lithium
Test Il miglior tagliacapelli: Andis US Pro Lithium
Piuttosto pesante e rumoroso, ma con una buona lavorazione e di facile gestione.

L’Andis convince soprattutto per la sua grande qualità di taglio. La lama di taglio in acciaio solido con una larghezza di 45 millimetri taglia la chioma con facilità. Il motore e le lame di taglio non si allentano neanche con i capelli lunghi.

Gli attacchi del pettine, che giocano un ruolo essenziale nell’accorciare i capelli lunghi, sono morbidi e arrotondati. Scorrono dolcemente e comodamente sulla testa. Rispetto alla concorrenza, sono piuttosto piccoli, ma comunque robusti. Gli attacchi sono veloci e facili da inserire e staccare, senza lasciare nulla a desiderare. Le nove diverse varianti coprono una gamma di lunghezza da 0,5 a 24 millimetri.

La struttura del tagliacapelli è fatta di plastica. È ben lavorato e offre una sensazione di stabilità. Il design si distingue dalla concorrenza, con il suo aspetto piuttosto rustico e acquisisce un valore di riconoscimento assoluto. Solo il design dei tagliacapelli di Wahl è molto simile ai modelli di Andi.

1 di 4
Il miglior tagliacapelli Test: 022 Haarschneider Andis Us Pro Lithium
L'Andis US Lithium Pro si distingue per il suo design.
Il miglior tagliacapelli Test: 023 Haarschneider Andis Us Pro Lithium
La lama di taglio è solida e taglia i capelli in modo ottimale.
Il miglior tagliacapelli Test: 025 Haarschneider Andis Us Pro Lithium
Per le lunghezze di taglio più lunghe, si ha bisogno degli attacchi a pettine.
Il miglior tagliacapelli Test: 024 Haarschneider Andis Us Pro Lithium
Le lunghezze di taglio corte possono essere regolate con una leva.

Con la sua superficie liscia ma morbida, l’Andis US Pro Lithium si percepisce nelle mani in maniera comoda. Grazie alla sua forma, che si allarga verso l’alto, la parte superiore del dispositivo poggia perfettamente sul palmo della mano.

Il tagliacapelli si avvia con un interruttore a scorrimento sul lato sinistro, ma bisogna allungare la mano per trovarlo. C’è una piacevole resistenza che impedisce l’attivazione accidentale. Con una leva sulla testina di rasatura, la lunghezza di taglio può essere variata nella gamma di lunghezza inferiore senza un accessorio extra.

Il motore potente, le buone lame e gli attacchi rendono divertente accorciare i capelli e le basette. Un tempo di funzionamento di due ore e un lungo cavo di alimentazione per il suo uso flessibile aggiungono un certo comfort. All’Andis manca solo di un indicatore di carica della batteria.

In termini di rumorosità, il tagliacapelli non è esattamente silenzioso. Tuttavia, il rumore non è sgradevole durante l’utilizzo. Oltre all’alimentatore, l’Andis US Pro Lithium  viene fornito con una spazzola per la pulizia, un cappuccio protettivo e un olio per la manutenzione.

Svantaggi?

Il più grande svantaggio dell’Andis US Pro Lithium è la sua limitata possibilità di pulizia, visto che non può essere aperto, impedendo così di raggiungere ogni singola fessura da pulire. Dopo il taglio, l’Andis deve essere pulito solo con un detergente, definendolo così come dispositivo autopulente. Questi di solito hanno una durata di vita più breve dei tagliacapelli che possono essere aperti completamente per la pulizia.

Alternative

Anche se pensiamo che l’Andis US Pro Lithium sia il migliore per noi, proponiamo di seguito ulteriori modelli, così da soddisfare ogni preferenza.

Buona alternativa: Panasonic ER DGP82

Il Panasonic ER-DGP82 è una dei dispositivi professionali ed è spesso usato anche nei saloni di barbieri, ma eccelle anche nell’uso domestico. Il dispositivo ha una lama rivestita in fibra di carbonio e titanio con un angolo di taglio di 45 gradi. Con una larghezza della testa di rasatura di 45 millimetri e le ottime lame di taglio, il tagliacapelli può essere usato per accorciare molto bene sia i capelli lunghi che quelli corti.

Poiché è un classico tra i tagliacapelli, i pezzi di ricambio sono facilmente disponibili in molti negozi online e sono anche facili da usare. Questo rende il tagliacapelli un investimento sostenibile che fa dimenticare il prezzo elevato e fornisce un grande prodotto di acquisto.

Buona alternativa
Panasonic ER-DGP82
Test Il miglior tagliacapelli: Panasonic ER-DGP82
Un classico tra i tagliacapelli che è all'altezza della sua reputazione.

Il modello viene fornito con tre attacchi a pettine che permettono un totale di sei lunghezze di taglio, così potete tagliare a 3, 4, 6, 9, 12 o 15 millimetri. La lama di taglio stessa può essere variata tra 0,8 e 2 millimetri con una pratica rotella sulla parte anteriore del dispositivo. Gli attacchi del pettine sono facili da mettere e togliere, ma sono relativamente grandi e appuntiti, motivo per cui possono pungere un po’ il cuoio capelluto quando si accorciano i capelli.

Il tagliacapelli è molto robusto e ha un peso leggero. Grazie alla sua buona lama tagliacapelli e all’angolo perfetto, potete tagliare bene i capelli sentendovi subito come un professionista. L’interruttore on/off si trova sulla parte anteriore, dove può essere facilmente azionato. C’è un semplice indicatore della batteria, ma nessun display. Una volta che la batteria è scarica, il cavo è abbastanza lungo da poter utilizzare il tagliacapelli con esso.

1 di 4
Il miglior tagliacapelli Test: 026 Haarschneider Panasonic Er Dgp82
Il tagliacapelli con il numero di modello ER DGP82 sembra già molto elegante dall'esterno.
Il miglior tagliacapelli Test: 027 Haarschneider Panasonic Er Dgp82
Gli attacchi a pettine coprono una lunghezza di taglio da 3 a 15 millimetri.
Il miglior tagliacapelli Test: 028 Haarschneider Panasonic Er Dgp82
Con la lama rivestita in fibra di carbonio e titanio, i capelli si accorciano come fossero burro.
Il miglior tagliacapelli Test: 029 Haarschneider Panasonic Er Dgp82
Numerosi accessori sono inclusi.

Il design del dispositivo ci ha convinto, anche se sappiamo essere una questione di gusti. Il suo rumore di funzionamento non è particolarmente fastidioso. La sua forma si adatta perfettamente alla mano, diventando più stretta verso il basso. È anche dotato di scanalature sul retro così che si ha una buona presa.

La testina di rasatura può essere completamente rimossa per la pulizia e questo facilita immensamente il processo di pulizia e permette di rimuovere anche l’ultimo capello.

Oltre alla lama e agli accessori del pettine, la consegna include anche un supporto per il pettine, una stazione di ricarica, olio e una spazzola per la pulizia.

Il Panasonic ER-DGP82 è sicuramente una buona scelta, nonostante il suo prezzo. Il tagliacapelli è robusto ed è un’ottima opzione grazie ai numerosi pezzi di ricambio disponibili. Non per niente è un dispositivo adatto ad un uso professionale, ma è altrettanto piacevole e facile da usare a casa.

Con cavo: Wahl Elite Pro

Il Wahl Elite Pro sembra molto simile all’Andis, ed entrambi si distinguono chiaramente dal design degli altri tagliacapelli. In linea con la forma angolare del dispositivo, Wahl consegna il tagliacapelli in una custodia che ricorda una piccola cassetta degli attrezzi.

Con cavo
Wahl Elite Pro Netz
Test Il miglior tagliacapelli: Wahl Elite Pro Netz- Haarschneideset 79602-201
Un ottimo tagliacapelli che purtroppo funziona solo con cavo.

Il modello ha due lame di taglio in acciaio, che lo rendono molto robusto. La lama di taglio è larga 45 millimetri e il motore è costantemente potente. L’unico inconveniente è che questo dispositivi utilizza solo con cavo. La qualità del taglio è regolare.

Gli attacchi del pettine sono di un livello professionale, sono molto piccoli e pratici, ma un po’ stretti. Coprono una gamma di lunghezza da 0,6 a 25 millimetri. Il Wahl è ben fatto, anche se è stata usata molta plastica, dopotutto la concorrenza non è che sia molto meglio a tal proposito.

1 di 4
Il miglior tagliacapelli Test: 030 Wahl Elite Pro Netz Haarschneideset 79602 201
Funzionamento con cavo: Wahl Elite Pro.
Il miglior tagliacapelli Test: 033 Wahl Elite Pro Netz Haarschneideset 79602 201
Attacchi a pettine a livello professionale.
Il miglior tagliacapelli Test: 032 Wahl Elite Pro Netz Haarschneideset 79602 201
Il cavo lungo offre flessibilità.
Il miglior tagliacapelli Test: 031 Wahl Elite Pro Netz Haarschneideset 79602 201
Il set da parrucchiere Wahl è incluso.

Uno svantaggio è il suo peso. I 452 grammi non sono facili da tenere in mano. Il cavo inoltre, limita anche la gamma di movimento durante l’utilizzo. Tuttavia questo non gli fa perdere le sue qualità. Al contrario, il motore dei dispositivi senza cavo può perdere potenza dopo ripetute cariche e non produrre più il risultato desiderato.

Grazie al suo design simile a quello dell’Andis US Pro Lithium, il dispositivo piuttosto ingombrante si adatta molto bene in mano. C’è anche una leva di alimentazione sul lato sinistro. È presente anche la leva per regolare la lunghezza della testina di rasatura.

Il Wahl non può essere aperto per la pulizia, è autopulente. Viene fornito con numerosi componenti, custodia, borsa porta-pettine, forbici di lusso, pettine da parrucchiere, mantellina da parrucchiere, olio e spazzola per la pulizia. Non manca proprio nulla!

Il Wahl Elite Pro è un buon dispositivo che viene fornito con molta potenza. Tuttavia, occorre scendere a compromessi in termini di flessibilità ed ergonomia. L’apparecchio in generale è molto adatto, soprattutto ai capelli spessi o lunghi.

Buono e conveniente: Haarschneider von Remington HC5810

Coloro che non sono disposti a spendere troppo, saranno molto soddisfatti dal Remington HC5810. Con la sua lama in ceramica larga 43 millimetri, il Remington è dotato di una lama di taglio di alta qualità che fornisce omogeneamente un taglio di buona qualità, sia per i capelli corti che per quelli lunghi.

Buono e conveniente
Remington HC5810
Test Il miglior tagliacapelli: Remington HC5810
Taglio dei capelli a pochi soldi: il Remington è il tagliacapelli perfetto per tasche ridotte.

Il tagliacapelli ha dieci attacchi a pettine inclusi e ha la più alta lunghezza di taglio da offrire in questo test. La sua capacità di taglio va da un normale 0,8 a un orgoglioso 40 millimetri. I pettini sono molto facili da montare e rimuovere. Purtroppo, gli attacchi sono molto grossolani, il che è particolarmente evidente sui denti esterni.

Il Remington è fatto in modo solido, anche se il design ci sembra un po’ antiquato. Con il suo peso ridotto di 202 grammi, è forse troppo leggero in mano, ma questo può essere un vantaggio. In generale, il dispositivo è facile da utilizzare e, grazie al suo lungo cavo, può essere utilizzato anche senza essere caricato. Il livello della batteria è indicato da barre digitali sulla parte anteriore del dispositivo, sopra le quali si trova il pulsante di accensione.

1 di 4
Il miglior tagliacapelli Test: 034 Haarschneider Remington Hc5810
Design piuttosto antiquato: Remington HC5810.
Il miglior tagliacapelli Test: 035 Haarschneider Remington Hc5810
La lama in ceramica offre risultati di taglio sempre buoni.
Il miglior tagliacapelli Test: 036 Haarschneider Remington Hc5810
Con un massimo di 40 millimetri, il Remington raggiunge la massima lunghezza di taglio possibile nel test.
Il miglior tagliacapelli Test: 037 Haarschneider Remington Hc5810
Numerosi accessori inclusi.

Poiché il dispositivo è molto stretto nella parte inferiore, è facile da afferrare. C’è una graduazione sul retro che rende la mano aderente al dispositivo. La superficie morbida dell’impugnatura dà al Remington un vantaggio in termini di tatto.

La testina di rasatura può essere completamente rimossa con un po’ di forza, motivo per cui il dispositivo può essere pulito a fondo e facilmente. Il tagliacapelli viene anche fornito con accessori di classe, una custodia professionale in alluminio che contiene, forbici, pettine, spazzola per il collo e olio. Tutto per un risultato ottimale.

Il Remington HC5810 fa il suo lavoro molto bene e per pochi soldi. Inclusi nel prezzo ci sono anche numerosi accessori. Tuttavia, bisogna scendere a compromessi quando si tratta della lavorazione e del livello di rumore del dispositivo.

Se i soldi non contano: Tondeo Eco XP Lithium

A risaltare, ancor prima dell’utilizzo è il prezzo del Tondeo Eco XP Lithium. La confezione è di classe e il suo design intuitivo e ben studiato. Un classico caso di qualità eccezionale che si fa pagare.

Se i soldi non contano
Tondeo Eco XP Lithium
Test Il miglior tagliacapelli: Tondeo Eco XP Lithium
È un diamante tra i tagliacapelli testati, molto buono, ma anche molto costoso.

La lama di taglio in pieno metallo con una larghezza di 46 millimetri ha una qualità di taglio eccellente, sia per i capelli corti che per quelli lunghi. Gli attacchi del pettine sono morbidi e arrotondati e scivolano dolcemente. I cinque attacchi offrono una gamma di lunghezza da 0,8 a 20 millimetri.

Al tatto si nota anche l’alta qualità del dispositivo. Tutto è un unico pezzo, la superficie è morbida e liscia, e la combinazione delle sue dimensioni, con 282 grammi di peso si adattano perfettamente in mano, in modo che il tagliacapelli non sembra né troppo pesante né troppo fragile.

1 di 3
Il miglior tagliacapelli Test: 038 Haarschneider Tondeo Eco Xp Lithium
Ben pensato e ben progettato: il Tondeo Eco XP Litihium.
Il miglior tagliacapelli Test: 039 Haarschneider Tondeo Eco Xp Lithium
Gli attacchi del pettine scivolano dolcemente sul cuoio capelluto.
Il miglior tagliacapelli Test: 040 Haarschneider Tondeo Eco Xp Lithium
Il Tondeo ha una qualità di taglio eccellente.

Un motore potente e lame di alta qualità rendono il lavoro con il Tondeo piacevole. Una luce sulla parte anteriore del dispositivo indica lo stato della batteria, ma può anche essere utilizzato con un cavo. Esternamente, il Tondeo si distingue per il suo design semplice ed elegante.

Il tagliacapelli non è solo bello da vedere, ma si adatta perfettamente in mano e questo nonostante il fatto non ci siano gradazioni o scanalature sulla struttura. La sua forma leggermente curva fornisce un angolo ottimale per raggiungere ogni parte dei capelli durante il taglio.

Purtroppo, la testina di rasatura non può essere rimossa, e infatti appartiene alla classe dei dispositivi auto pulenti. In funzione, il tagliacapelli è relativamente silenzioso e non produce un rumore eccessivo.

Per tutti coloro che amano spendere un po’ di più per una qualità eccezionale, il Tondeo Eco XP Lithium è senza dubbio la scelta migliore.

La concorrenza

Navanino NA-133

Con la sua lama larga 38 millimetri, il Navanino NA-133 è troppo stretto per i capelli lunghi. Tuttavia, è molto adatto per capigliature e contorni corti. Gli attacchi del pettine non sono esattamente di buona qualità. Sono goffi, fatti di plastica economica e molto appuntiti nella parte anteriore. Visivamente, il tagliacapelli è convincente, le superfici sono lucide, morbide al tatto e ha un display digitale. Le lame sono facili utilizzare e scivolano sul cuoio capelluto senza problemi. Il Navanino è autopulente e la testina di rasatura non è rimovibile.

Panasonic ER-SC60

Con una larghezza di 40 millimetri, il Panasonic ER-SC60 è adatto ai capelli corti e di media lunghezza. Un bel dettaglio del tagliacapelli è l’abbassamento sotto la lama del taglio, attraverso il quale i capelli tagliati vengono deviati. Le testine del dispositivo non appaiono particolarmente professionali, ma il dispositivo stesso è facile da usare e semplice da regolare. In mano non si sente particolarmente comodo. La testina di rasatura può essere aperta a metà per la pulizia, ma non è completamente rimovibile.

Hatteker RFC-598

La Hatteker RFC-598 è più adatta ai capelli corti, ma ha comunque una buona lama di taglio. È facile utilizzare con tutti gli accessori inclusi. È anche costruito solidamente. Una superficie gommata sulla parte anteriore rende il tagliacapelli facile da impugnare. La rumorosità non è eccessiva. La testina di rasatura può essere facilmente rimossa per la pulizia.

Tondeo Eco M Contour

Il Tondeo Eco M Contour ha una buona qualità generale, ma è specializzato più per i capelli corti e i contorni. I pettini di attacco sono molto appuntiti e appaiono un po’ traballanti. Il dispositivo è molto stretto, motivo per cui non è molto comodo in mano. La testina di rasatura è facilmente rimovibile per la pulizia. Il rumore non è particolarmente fastidioso.

Il test passo per passo

La prova pratica con il tagliacapelli è stata effettuata dal Barber House, un barbiere rinomato e pluripremiato con diverse filiali, presenti a Monaco e Amburgo. Sei barbieri professionisti hanno testato le macchine e le hanno valutate. I tagliacapelli sono stati sempre valutati in relazione al fatto che sarebbero stati usati non da esperti, ma abbiamo ritenuto che in questo modo i barbieri erano capaci di lasciare una opinione professionale e affidabile.

Il miglior tagliacapelli Test: 041 Haarschneider Gruppenbild
I tagliacapelli del test

I barbieri hanno valutato la qualità del taglio, che dipende dalla potenza del motore, dalla qualità delle lame di taglio e dagli attacchi del pettine. Oltre al test di pura funzionalità, hanno analizzato l’ergonomia e la maneggevolezza dei dispositivi, cioè quanto sia confortevole lavorare con i rispettivi tagliacapelli. Tra le altre cose, questo è influenzato dal peso, dalla forma, dalla superficie e dall’angolo. Sono stati valutati anche il livello di rumorosità e le opzioni di pulizia.

Abbiamo combinato i valori determinati in questo modo con i dati tecnici dei tagliacapelli per essere in grado di formulare consigli ottimali per voi.

Domande più frequenti

Cosa differenzia un tagliacapelli da un tagliabarba?

Dall’esterno, si distinguono difficilmente i regolatori di capelli e barba. I regolabarba sono di solito più compatti e hanno una testina di rasatura più stretta. Il taglio è quindi più lento rispetto a una testina larga, presente sui tagliacapelli. Questo rende più facile raggiungere le aree più piccole. I capelli sono di solito più fini e più lunghi, rispetto ai peli da barba, che sono più spessi e più robusti. Quindi i regolabarba hanno bisogno sia di lame più forti e più fini, così da prendere ogni tipo di pelo.

Il sistema presente nei tagliacapelli, d’altra parte, è più grossolano e più potente in modo che molti capelli possano essere accorciati in una volta. I tagliacapelli offrono anche più scelta in termini di attacchi del pettine. Teoricamente, però, entrambi i dispositivi possono essere utilizzati per tutte le applicazioni.

A cosa fare attenzione per l'acquisto di un tagliacapelli?

La qualità di un tagliacapelli comprende le prestazioni del taglio, la lavorazione e la durata, la facilità d’uso e le opzioni di pulizia. Le impostazioni di lunghezza date sono anche un criterio di acquisto. La qualità di taglio della lama dipende dalla potenza del motore e da quanto siano affilate le lame.

Come si utilizza un tagliacapelli?

Con il tagliacapelli, si dovrebbe tagliare nella direzione contraria alla crescita, in modo che ogni capello venga alzato e tagliato. Dopo l’uso, la maggior parte dei capelli nel dispositivo dovrebbe essere rimossa. La lama deve essere oliata regolarmente, altrimenti può irrigidirsi nei movimenti.

Commenti

0 Commenti