La miglior centrifuga per insalata
test
Pubblicato:

La miglior centrifuga per insalata

Abbiamo testato 16 centrifughe per insalata e la migliore è la Westmark Fortuna: rimuove molta acqua ed è piacevole da usare. Ci ha convinto anche per il design semplice e fresco. Si tratta di un modello antiscivolo che può essere lavato in lavastoviglie, il tutto a un super prezzo.

Doreen Menz
Doreen Menz
laureata in germanistica, redige gran parte dei test di Guidario. Testa prodotti di ogni ambito: cuoca e gamer per hobby, non solo si interessa di computer e utensili da cucina, ma anche di elettrodomestici e tutto ciò che è legato alla salute.
Eleonora Cuccuru
Eleonora Cuccuru
laureata in Traduzione Specialistica, è traduttrice e ha lavorato come sottotitolatrice e adattatrice di film e documentari. Ama le lingue e i processi linguistici, sperimentare nuove ricette e ha un debole per la cucina italiana e internazionale.
Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

A nessuno piace l’insalata ancora piena d’acqua. Le centrifughe servono proprio a rimuovere l’acqua in eccesso in modo rapido e delicato.

Solitamente si tratta di strumenti poco costosi capaci di resistere per anni interi. Sono costituite da una ciotola rotonda con un cestello rotante dove viene inserita la lattuga e un coperchio che contiene il meccasismo di funzionamento, che può essere una manovella o una corda. Ci siamo procurati i modelli più interessanti e li abbiamo sottoposti a un’intensa prova pratica.

I nostri consigli in breve

La migliore

Westmark Fortuna

La miglior centrifuga per insalata
La Westmark Fortuna offre dei risultati eccellenti con il minimo sforzo. Risulta molto comoda da usare ed è anche economica!

La Fortuna della Westmark è una centrifuga per insalata leggera e dal bell’aspetto, in grado di asciugare bene la vostra insalata. Risulta maneggevole e dispone di tutto ciò che una buona centrifuga per insalata deve avere: può essere lavata in lavastoviglie, ha un fondo antiscivolo ed è di ottima qualità. Tutto ciò a un ottimo prezzo, cosa chiedere di più? Secondo noi la miglior centrifuga per insalata attualmente presente in commercio.

Conveniente

Emsa Basic

La miglior centrifuga per insalata
L'Emsa Basic è una centrifuga per insalata piccola, leggera e di ottima qualità. Asciuga bene la lattuga ed è super conveniente.

La piccola centrifuga Emsa Basic si presenta con un design moderno e minimalista. La manovella è incassata nel corpo della centrifuga in modo da poterci impilare altri strumenti sopra e risparmiare spazio. Asciuga bene la lattuga e, nonostante il prezzo davvero ridotto, sembra di ottima qualità. Anche questo modello può essere lavato in lavastoviglie.

A corda

Leifheit ComfortLine

La miglior centrifuga per insalata
Il modello perfetto per chi vuole una centrifuga per insalata con meccanismo a corda. La qualità è buona, esattamente come i risultati.

Se invece preferite una centrifuga a corda e non a manovella, allora la Leifheit è ciò che fa per voi.  La corda del meccanismo di trazione, quando non si usa, si aggancia semplicemente nel coperchio. Per il resto la centrifuga presenta un bel design, non scivola dalle mani, è lavabile in lavastoviglie e ha un prezzo ridotto.

Di qualità

Rösle Centrifuga per insalata

La miglior centrifuga per insalata
Un modello elegante e pesante: la centrifuga ha un coperchio in vetro ed è interamente in acciaio inox spazzolato.

La centrifuga per insalata della Rösle è abbastanza pesante ma di ottima qualità: il coperchio è in vetro, la guarnizione in silicone, è presente una funzione freno e una ciotola in acciaio inox. Tuttavia, all’interno sono presenti anche parti in plastica, che garantiscono maggiore flessibilità durante il movimento di rotazione. Lo sforzo necessario per ruotare la manovella è davvero minimo.

Lusso

Gefu Speed Wing

La miglior centrifuga per insalata
La Speed Wing è una centrifuga pesante, di ottima qualità e particolarmente silenziosa. Chi è disposto a spendere qualcosa in più, dovrebbe acquistare questo modello di lusso.

La Gefu Speed Wing è un vero e proprio modello di lusso: pesante e di qualità, ha un sistema a trazione ma risulta particolarmente silenzioso rispetto ad altri modelli. Questo strumento richiede uno sforzo minimo e funziona davvero senza problemi. Purtroppo, è una delle centrifughe per insalata più costose in gara.

Tabella di confronto

La miglioreWestmark Fortuna
ConvenienteEmsa Basic
A cordaLeifheit ComfortLine
Di qualitàRösle Centrifuga per insalata
LussoGefu Speed Wing
Gefu Rotare centrifuga in acciaio
Gefu Rotare
Silit Centrifuga per insalata
Fackelmann #easyprepare
Leifheit Trend
WMF Set 2
Küchenprofi Centrifuga per insalata
La miglior centrifuga per insalata
  • Economica
  • Buona qualità
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Antiscivolo
  • Maneggevole
La miglior centrifuga per insalata
  • Economica
  • Buona qualità
  • Salvaspazio grazie al coperchio piatto e manovella incassata.
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Rimuove parecchia acqua
  • Scivola
La miglior centrifuga per insalata
  • Economica
  • Buona qualità
  • Antiscivolo
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Maneggevole
La miglior centrifuga per insalata
  • Ottima qualità
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Maneggevole
  • Con freno
  • Rimuove parecchia acqua
  • Ciotola utilizzabile come insalatiera
  • Costosa
  • Scivola
La miglior centrifuga per insalata
  • Ottima qualità
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Silenziosa
  • Maneggevole
  • Rimuove parecchia acqua
  • Con freno
  • Ciotola utilizzabile come insalatiera
  • Costosa
  • Scivola
La miglior centrifuga per insalata : 008 Gefu Rotare Edelstahl E1643642880498
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Rimuove parecchia acqua
  • Ciotola utilizzabile come insalatiera
  • Buona qualità
  • Maneggevole
  • Scivola
La miglior centrifuga per insalata
  • Economica
  • Buona qualità
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Maneggevole
  • Scivola
La miglior centrifuga per insalata
  • Economica
  • Buona qualità
  • Antiscivolo
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Maneggevole
  • Risultati non eccellenti
  • Apertura per acqua non adatto
La miglior centrifuga per insalata
  • Antiscivolo
  • Con freno
  • Qualità non ottimale
La miglior centrifuga per insalata
  • Economica
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Scivola
  • Risultati non eccellenti
  • Qualità non ottimale
La miglior centrifuga per insalata
  • Con coperchio salvafreschezza
  • Buona qualità
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Rimuove parecchia acqua
  • Ciotola utilizzabile come insalatiera
  • Costosa
  • Scivola
  • Rumorosa
  • Piattaforma non piatta della manovella
La miglior centrifuga per insalata
  • Rimuove parecchia acqua
  • Ciotola utilizzabile come insalatiera
  • Scivola
  • Qualità mediocre
Mostra dettagli prodotto

Centrifughe per insalata: cosa c’è da sapere

A cosa serve una centrifuga per insalata? Non si potrebbe semplicemente sciacquare la lattuga e scuoterla bene? Certo, è possibile, ma molto spesso nell’insalata rimane comunque una certa quantità d’acqua che andrà poi ad annacquare il condimento. Ciò significa che anche una buona parte del sapore andrà persa. Inoltre, più la lattuga è umida, meno croccante sarà al palato.

Con una centrifuga per insalate quasi tutta l’acqua viene eliminata. Si tratta di strumenti delicati che non andranno a rompere le foglie, le quali vengono semplicemente schiacciate sul bordo.

La miglior centrifuga per insalata

Una centrifuga aiuta anche a lavare meglio la lattuga e rimuovere gli ultimi residui di terra. Si presta particolarmente bene all’insalata a foglia piccola, come la spinacina o la valeriana.

Esistono diversi meccanismi di azionamento: a filo, a manovella o, più raramente, a leva. La versione a manovella ci dà più controllo perché risulta più semplice fermare il processo di centrifuga. Alcuni modelli dispongono addirittura di un freno.

A manovella o a filo?

La versione a filo richiede forse più pratica, poiché bisogna fare attenzione che questo si riavvolga completamente o che non colpisca il dispositivo troppo velocemente. Ma se prendete la mano, questa variante è in realtà quella più comoda. Entrambi i metodi sono perfetti per eliminare l’acqua in eccesso, quindi si tratta di una mera questione di gusto.

La miglior centrifuga per insalata
Alcuni modelli si prestano anche a elegante insalatiera.

La maggior parte di questi strumenti è realizzato in plastica, mentre alcuni sono dotati di elementi metallici o addirittura di un coperchio in vetro. Il cestello è sempre in plastica, il materiale che offre più flessibilità nel movimento di rotazione e riduce il rumore prodotto.

Molto utile è la possibilità di poter lavare le centrifughe in lavastoviglie. Non sempre è così poiché spesso alcune parti in plastica possono deformarsi per via dell’acqua calda. Solitamente è indicato nella confezione o nelle istruzioni se le centrifughe reggono il lavaggio in lavastoviglie. In realtà raramente troverete un vero manuale di istruzioni, perché a dirla tutta il loro uso è abbastanza intuitivo.

La miglior centrifuga per insalata

La migliore: Westmark Fortuna

La Westmark Fortuna è una centrifuga per insalata di buona qualità, capace di asciugare l’insalata in modo efficiente. È particolarmente maneggevole e ha tutto ciò che ci si aspettta da una buona centrifuga per insalata: non scivola, è lavabile in lavastoviglie ed è facile da usare. Un altro plus è il peso di soli 559 grammi; soltanto l’Emas Basic è più leggera. Secondo noi la miglior centrifuga per insalata!

La migliore
Westmark Fortuna
La miglior centrifuga per insalata
La Westmark Fortuna offre dei risultati eccellenti con il minimo sforzo. Risulta molto comoda da usare ed è anche economica!

La Westmark Fortuna è disponibile in quattro versioni: con coperchio verde, verde con coperchio trasparente, rossa con coperchio rosso e rossa con coperchio trasparente. In ogni versione la ciotola è trasparente, in modo da poter vedere bene quanta acqua c’è dentro.

Il cestello a maglie strette poggia sulla punta rialzata della base in modo da poter girare facilmente. Il movimento di centrifuga risulta inoltre abbastanza silenzioso.

1 di 2
La miglior centrifuga per insalata
La centrifuga Westmark.
La miglior centrifuga per insalata
La ciotola è trasparente e dispone anche di un beccuccio.

Abbiamo anche apprezzato la presenza di un beccuccio e la possibilità di smontare il coperchio per lavarlo in lavastoviglie. Un altro bel dettaglio è la manopola rotonda sulla manovella, la quale risulta particolarmente comoda impugnare. Questa centrifuga è dotata di quattro spessi piedini in gomma, quindi non c’è bisogno di tenerla con forza durante l’uso.

Abbiamo testato questo modello con la valeriana e la lattuga foglia di quercia e ha rimosso più acqua rispetto la concorrenza. Non ci ha convinto al 100% con la lattuga a foglia grande, per cui vi consigliamo di scuotere energicamente la centrifuga dopo il primo giro per poi riprendere.

Se siete alla ricerca di una centrifuga per insalata elegante, semplice, di buona qualità e un prezzo ridotto, allora la Westmark Fortuna è sicuramente la scelta che fa per voi.

Alternative

Se invece state cercando una centrifuga per insalata di fascia premium o se la Westmark non dovesse convincervi per qualsivoglia ragione, vi consigliamo di dare un’occhiata alle nostre alternative.

Conveniente: Emsa Basic

La Basic è una centrifuga per insalata piccola e leggera che ci è piaciuta fin da subito: è di ottima qualità, è semplice da usare e si presenta in un design moderno. La manovella si incassa nel corpo della stessa centrifuga in modo da potere impilare altri oggetti sopra e risparmiare spazio. Nessun altro modello ha questa caratteristica.

Conveniente
Emsa Basic
La miglior centrifuga per insalata
L'Emsa Basic è una centrifuga per insalata piccola, leggera e di ottima qualità. Asciuga bene la lattuga ed è super conveniente.

La Basic può essere messa in lavastoviglie ed è anche possibile smontare il coperchio. Il cestello ha delle maglie molto strette in modo che non rimanga incastrato niente. Purtroppo non si tratta di un modello antiscivolo.

1 di 2
La miglior centrifuga per insalata : 022 Salatschleuder Emsa Basic
La centrifuga Emsa è piccola ma in grado di rimuovere molta acqua .
La miglior centrifuga per insalata : 023 Salatschleuder Emsa Basic
La ciotola e il cestello sono trasparenti.

L’Emsa Basic, nonostante sia il modello più economico in gara, è in grado di rimuovere molta acqua. In termini di prestazioni sarebbe la migliore in gara, ma consideriamo la Westmark Fortuna più maneggevole.

Se non volete spendere un patrimonio e siete alla ricerca di una buona centrifuga per insalata, allora vi consigliamo l’acquisto della Emsa Basic.

A corda: Leifheit

La centrifuga per insalata Leifheit è dotata di un meccanismo a cordino, una tecnica sicuramente antiquata ma che ha ancora i suoi sostenitori. In realtà questo meccanismo offre dei buoni risultati e non ha nulla da invidiare ai modelli a manovella, almeno una volta che ci si prende la mano. Poi in realtà diventa quasi divertente.

A corda
Leifheit ComfortLine
La miglior centrifuga per insalata
Il modello perfetto per chi vuole una centrifuga per insalata con meccanismo a corda. La qualità è buona, esattamente come i risultati.

In generale la centrifuga ha fornito dei buoni risultati, fatta eccezione per la lattuga foglia di quercia. L’impugnatura della corda può essere agganciata al coperchio, una trovata davvero intelligente per evitare che penzoli.

I colori di questo modello sono verde e bianco, che bene si abbinano a una cucina o all’idea di insalata. La Leiftheit è interamente in plastica, la ciotola è trasparente e il cestello verde a maglie strette.

1 di 2
La miglior centrifuga per insalata
Leifheit: una buona soluzione per il manico del cordino.
La miglior centrifuga per insalata
La ciotola è trasparente, il cestello è verde.

In questo caso la piccola punta su cui ruota il cestello è fissata allo stesso cestello. Per il resto, la Leifheit ha tutto ciò che si aspetterebbe da una centrifuga per insalata: le singole parti sono lavabili in lavastoviglie, è di buona qualità, maneggevole, e un anello di gomma dura evita che la centrifuga scivoli. Il meccanismo a manovella è anche migliore di quello della Westmark. Niente da dire sul prezzo di vendita.

La centrifuga per insalata Leifhet è disponibile anche nella serie ProLine, con una ciotola in acciaio inox e il coperchio e cestello in plastica nera. Questa versione ha anche un beccuccio per versare l’acqua, ma costa circa 10 euro in più.

Se cercate uno strumento di qualità con un sistema a cavo e che non costi uno sproposito, allora vi consigliamo caldamente la centrifuga per insalata Leifheit.

Di qualità: Rösle

La centrifuga per insalata Rösle è un vero e proprio modello di lusso. La bellissima ciotola in acciaio inox dalle pareti spesse può essere utilizzata anche come insalatiera una volta asciugata l’insalata. Il coperchio in vetro con una guaranizione in silicone sottolinea l’alta qualità.

Di qualità
Rösle Centrifuga per insalata
La miglior centrifuga per insalata
Un modello elegante e pesante: la centrifuga ha un coperchio in vetro ed è interamente in acciaio inox spazzolato.

Ma non si tratta soltanto di un bel modello, ma anche molto affidabile con tutti i tipi di insalata, forse un po’ meno nel caso di insalata a foglia di quercia.

Risulta anche particolarmente ergonomica. La manovella è di alta qualità e realizzata in plastica e acciacio inossidabile. Non vi richiederà troppo sforzo. La ciotola purtroppo non è antiscivolo, ma il peso di 1718 grammi compensa questa mancanza.

1 di 2
La miglior centrifuga per insalata
Rösle: una centrifuga per insalata di grande qualità.
La miglior centrifuga per insalata
Il cestello è a maglie strette e realizzato in plastica nera.

Se non volete aspettare che la ciotola si fermi da sola dopo la centrifuga, potete aiutarvi con il piccolo freno rivestito in silicone. Il cestello poggia su una piccola piattaforma in plastica che può essere rimossa, in modo da poter pulire tutte le parti separatamente in lavastoviglie e utilizzare la ciotola come insalatiera.

La centrifuga per insalata Rösle costa un pochino di più degli altri modelli, ma ne vale assolutamente la pena. Se state cercando una centrifuga per insalata di ottima qualità, la Rösle fa al caso vostro.

Lusso: Gefu Speed Wing

La Speed Wing della Gefu nella versione con cestello in acciaio inox è sicuramente la più elegante tre le centrifughe per insalata: è di ottima qualità, un design intelligente ed è particolarmente silenziosa. Tutti questi comfort hanno però un prezzo.

Lusso
Gefu Speed Wing
La miglior centrifuga per insalata
La Speed Wing è una centrifuga pesante, di ottima qualità e particolarmente silenziosa. Chi è disposto a spendere qualcosa in più, dovrebbe acquistare questo modello di lusso.

Con la centrifuga per insalata Gefu si ottengono grandi risultati con il minimo sforzo. Inoltre, questo strumento risulta molto silenzioso anche se ha un meccanismo a corda. Premendo il pulsante sul coperchio, il modello smette rapidamente di centrifugare.

1 di 3
La miglior centrifuga per insalata
L'elegante Speedwing.
La miglior centrifuga per insalata
Il modello ha un meccanismo a corda ma risulta comunque silenzioso.
La miglior centrifuga per insalata
Tutte le parti possono essere lavate in lavastoviglie.

La ciotola in acciaio inox può essere usata anche come insalatiera. La maniglia della corda si aggancia al coperchio piatto, dove è anche integrato un piccolo scarico per l’acqua, il quale non ci è sembrato particolarmente utile.

La Gefu Speed Wing è disponibile in una variante con la ciotola in plastica, a un prezzo naturalmente inferiore.

Tutte le parti della centrifuga possono essere lavate in lavastoviglie. Abbiamo provato la Speed Wing con diversi tipi di insalata e ha sempre regalato ottimi risultati.

La Gefu Speed Wing con la ciotola in acciaio ci è piaciuta anche da un punto di vista estetico. Chi non ha limiti di budget, dovrebbe proprio prendere in considerazione l’affitto.

La concorrenza

Gefu Rotare centrifuga in acciaio

Ci è piaciuta molto la versione in acciaio inox della Gefu Rotare. Non potete sbagliare: la centrifuga per insalata è facile da usare e rimuove una grande quantità d’acqua. La bella ciotola in acciaio inossidabile può essere utilizzata come insalatiera e le singole parti possono essere messe in lavastoviglie. Cosa chiedere di più? Questo modello non rientra tra i nostri consigli principali solo perché gli altri modelli ci hanno convinto di più.

Gefu Rotare

La Gefu Rotare con ciotola in plastica è una buona centrifuga per insalata che ci ha convinto per qualità e maneggevolezza. Purtroppo non è antiscivolo, ma la varie componenti possono essere messe in lavastoviglie e il prezzo è più che equo. Ha rimosso quasi tutte l’acqua e se l’è cavata con quasi tutti i tipi di insalata.

Silit Centrifuga per insalata

La centrifuga per insalata Silit è bella e piacevole da usare. Non scivola, si può lavare in lavastoviglie e non costa tanto. Avevamo aspettative alte, ma purtroppo sono state deluse, anzi, ha fornito uno dei risultati peggiori del nostro test. Richiede troppo sforzo e non asciuga la lattuga a sufficienza.

Il test passo per passo

Abbiamo testato tutte le centrifughe per insalata con tre tipi di lattuga: a foglie grandi, a  foglia di quercia e valeriana. Come prima cosa abbiamo pesato i diversi modelli da asciutti e senza insalata. Abbiamo preso 150 grammi di lattuga, l’abbiamo lavata e scossa ben bene. Abbiamo poi pesato la centrifuga contenente l’insalata bagnata e abbiamo girato la manovella/ tirato la corda per cinque volte. Abbiamo poi aspettato che la centrifuga si arrestasse.

1 di 2
La miglior centrifuga per insalata
Alcuni modelli in gara.
La miglior centrifuga per insalata
Alcuni modelli in gara.

Successivamente abbiamo pesato l’insalata da asciutta, e poi a parte la centrifuga con l’acqua. La somma tra i due doveva corrispondere alla prima misurazione di lattuga bagnata e centrifuga asciutta. La differenza tra il peso  dell’insalata iniziale e post centrifuga ci ha fatto capire quanto fosse ancora umida. A volte c’erano davvero molte differenze.

Abbiamo anche considerato la qualità dei materiali, la maneggevolezza, il rapporto qualità/prezzo e la funzionalità.

Domande più frequenti

Perché comprare una centrifuga per insalata?

All’inizio una centrifuga per insalata potrebbe sembrare inutile perché abituati a scuotere con vigore la lattuga dopo averla lavata. Ma in realtà chi mangia spesso l’insalata sa che le foglie trattengono comunque dell’acqua e dopo un po’ tende a diventare molliccia. Una centrifuga per insalata rimuove abbastanza acqua da mantenere l’insalata croccante.

A manovella o corda?

Si tratta di una questione di gusto. Forse per le persone più anziane che non vogliono fare troppi sforzi sarebbe meglio un modello a manovella.

Una centrifuga per insalata è costosa?

Una centrifuga per insalata non è costosa. Per esempio la Emsa Basic e la Westmark Fortuna, la migliore in gara, costano circa 20 euro.

Le centrifughe per insalata sono lavabili in lavastoviglie?

Solitamente il cestello e la ciotola possono essere lavati in lavastoviglie. Non è sempre il caso con le unità dove troviamo corda o manovella. Vi consigliamo di controllare in ogni caso il manuale di istruzioni.

Commenti

0 Commenti