La miglior macchina per il caffè automatica economica Test: Apertura
test
Pubblicato: 6.12.2021

La miglior macchina da caffè automatica economica

Abbiamo testato 10 macchine da caffè completamente automatiche a prezzi accessibili. La nostra raccomandazione è la DeLonghi ECAM 22.110 . A confronto con altre, la qualità dell’espresso e della schiuma di latte sono convincenti, così come la gamma di funzioni, è facile da usare e pulire ed è piacevolmente silenziosa.

Arne Preuß
Arne Preuß
un vero appassionato di caffè e fondatore del blog Coffeeness. “Cosa direbbe un barista?” pensa mentre testa numerose macchine da caffè. È inoltre esperto di caffè filtrato e caffè estratto a freddo.
Miryam Cocco
Miryam Cocco
appassionata delle lingue straniere, è laureata in Germanistica e Anglistica. Si occupa da anni di traduzioni di testi e assistenza linguistica tra il tedesco e l’italiano.
Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

Buona ed economica? Non è scontato per una macchina da caffè completamente automatica! Ci sono solo pochi modelli nella fascia di prezzo accessibile. Abbiamo testato per voi dispositivi attualmente in commercio, 10 che sono adatti ad un portafoglio ridotto. La nostra attenzione non ricade solo sulla qualità dell’espresso e della schiuma di latte, ma anche quanto la macchina sia davvero efficiente e comoda nel quotidiano.

I nostri consigli in breve

La migliore

DeLonghi ECAM 22.110

Test La miglior macchina da caffè automatica economica: DeLonghi ECAM 22.110
Modello economico, perfetto per gli amanti del caffè. Design semplice e ottimo espresso. Si adatta perfettamente in qualsiasi cucina.

Se state cercando una “caffettiera” automatica, economica e solida, la DeLonghi ECAM 22.110 è un’ottima scelta. Dalla nostra esperienza, non c’è un’alternativa equivalente che si possa avere ad un prezzo altrettanto buono. Quindi perché scegliere altro? La DeLonghi ECAM ha tutto ciò di cui una macchina da caffè completamente automatica ha bisogno: produce un buon espresso, fornisce una buona schiuma e offre tutte le funzioni importanti.

Altrettanto consigliata

DeLonghi ESAM 2900

Test La miglior macchina da caffè automatica economica: DeLonghi ESAM 2900
Un modello degno successore dell'ESAM 3000 con un buon caffè espresso e una buona schiuma al latte.

La DeLonghi ESAM 2900 permette di impostare tutte le opzioni necessarie, come la macinatura, la quantità di polvere di caffè e quella d’acqua. I risultati dell’espresso sono sorprendentemente buoni e anche la schiuma al latte è convincente.

Moderna

Philips EP2220/10 SensorTouch

Test La miglior macchina da caffè automatica economica: Philips EP2220/10 SensorTouch
Una moderna macchina da caffè completamente automatica con un buon rapporto qualità-prezzo. L'espresso risulta decente e il funzionamento intuitivo convinceranno qualsiasi fan del caffè.

La Philips EP2220/10 SensorTouch non costa molto, e rientra tra le macchine da caffè automatiche economiche da noi consigliate. È facile da usare e presenta elementi moderni e un funzionamento touch. Con dodici impostazioni diverse, prepara un eccellente espresso e grazie al cappuccinatore manuale, anche la schiuma al latte è davvero buona. Purtroppo, a causa della struttura esterna in plastica, l’intera macchina risulta piuttosto rumorosa durante l’utilizzo.

Per i fan dell'espresso

Melitta Purista

Test La miglior macchina da caffè automatica economica: Melitta Purista
Perfetto per single o famiglie con due persone che amano l'espresso e possono rinunciare al cappuccino.

La Melitta Purista è compatta e adatta a single o coppie. Se in casa bere solo l’espresso vi basta, questa macchina potrebbe essere quella giusta per voi. Non è infatti possibile fare il cappuccino. C’è la possibilità di salvare la modalità di espresso preferita. Il livello di rumore è più che accettabile.

Tabella di confronto

La miglioreDeLonghi ECAM 22.110
Altrettanto consigliataDeLonghi ESAM 2900
ModernaPhilips EP2220/10 SensorTouch
Per i fan dell'espressoMelitta Purista
DeLonghi ESAM 3000
Melitta Caffeo Solo
Tchibo Esperto Caffè
Krups EA8108
Test La miglior macchina da caffè automatica economica: DeLonghi ECAM 22.110
  • Espresso molto buono
  • Ottimo rapporto qualità prezzo
  • Non è presente nessun display
Test La miglior macchina da caffè automatica economica: DeLonghi ESAM 2900
  • Buon espresso e schiuma di latte
  • Facile da usare e pulire
  • Buon rapporto qualità/prezzo
  • Relativamente silenzioso
  • Molta plastica
  • Non è presente nessun display
Test La miglior macchina da caffè automatica economica: Philips EP2220/10 SensorTouch
  • Utilizzo intuitivo
  • Buon Espresso
  • La pompa è piuttosto rumorosa
Test La miglior macchina da caffè automatica economica: Melitta Purista
  • Aspetto elegante
  • Buon espresso
  • "Cappuccino system" non integrato
Test La miglior macchina da caffè automatica economica: DeLonghi ESAM 3000
  • Buon espresso e buoni componenti.
  • Assenza filtro dell'acqua
Test La miglior macchina da caffè automatica economica: Melitta Caffeo Solo
  • Aspetto elegante e design lineare
  • "Cappuccino system" non integrato
Test La miglior macchina da caffè automatica economica: Tchibo Esperto Caffè
  • Design chic
  • Aspetto compatto
  • "Cappuccino system" non integrato
Test La miglior macchina da caffè automatica economica: Krups EA8108
  • Design classico e lineare
  • L'espresso potrebbe non essere convincente
Mostra dettagli prodotto

Ecco cos’è una macchina da caffè completamente automatica

Vista la grande varietà di funzioni che può offrire una macchina da caffè completamente automatica, qualsiasi professionista vi direbbe che la cosa più importante è assolutamente la buona riuscita dell’espresso. Di fatti, se si preferisce il caffè filtrato, sarebbe più consueto usare una caffettiera francese (french press) o dopo aver macinato il caffè a mano, usare il classici filtri monouso. Noi consigliamo a tal proposito anche la macchina da caffè americana.

Un vero espresso può essere fatto solo con un’alta pressione dell’acqua e con chicchi di caffè macinati molto finemente. Questo è ciò che deve essere in grado di fare una buona macchina da caffè automatica. Grazie a questo aiuto potete dimenticare il lavoro manuale che si è soliti fare con la classica Bialetti. Un vero espresso lo si riconosce dalla crema, quello strato di schiuma marrone chiaro che appare in superficie.

Per un buon espresso sono importanti le giuste impostazioni

La pressione dell’acqua è importante, ma da sola non basta. Per un buon espresso bisogna avere anche la giusta temperatura dell’acqua e la macinatura della polvere del caffè. In effetti, l’acqua troppo calda fa bruciare la miscela del caffè e l’espresso tenderà ad un sapore amaro. Se la polvere di caffè non è macinata abbastanza finemente, l’espresso mancherà di aroma e avrà un sapore acquoso. Un altro fattore è il tempo di preparazione e cottura. Se l’acqua scorre troppo velocemente l’espresso diventa acquoso, se invece si impiega troppo tempo diventa amaro.

Oltre queste caratteristiche che possono variare da modello a modello, vogliamo ricordare che anche i chicchi di alta qualità contribuiscono ad un risultato eccellente. L’esperienza ha dimostrato che le macchine possono far risaltare particolarmente bene gli aromi delle tostature scure con note cioccolatose.

La macinatura, l’acqua e la quantità di caffè devono essere regolabili

È importante saperlo, non esiste l’espresso perfetto. I gusti e le preferenze individuali sono diversi. Con questo presupposto, riteniamo che abbia senso acquistare una macchina da caffè completamente automatica che però offre sufficienti opzioni di regolazione. Ad esempio, si dovrebbe poter regolare la macinatura, la quantità di acqua e quella di caffè.

La maggior parte delle macchine permette di variare la macinatura e la quantità di caffè e di solito sulla struttura si trova l’impostazione con il nome “intensità”. Diverse macchine non presentano invece la regolazione dell’acqua, nonostante sia un fattore importante per un buon risultato. Nelle macchine preimpostate, il quantitativo di caffè emesso per tazza è di 40 millilitri, ma noi consigliamo una quantità minore, 20-30 millilitri.

I pionieri del digitale, come la EQ.9 completamente automatica di Siemens, permettono persino di controllare i parametri tramite app e hanno 2 contenitori, per diverse tipologie di chicco di caffè. Se siete dei veri amanti del caffè e disposti a pagare la corrispettiva cifra, fate pure!

Tre modi per montare il latte

Un’ altra funzione che differenzia le macchine da caffè completamente automatiche è la possibilità o meno di poter montare il latte. Ci sono tre differenze di modelli:

  • Apparecchi che non permetto di montare il latte, come ad esempio la Melitta Caffeo Solo e il suo successore Melitta Purista e la Tchibo Esperto Caffè.
  • Macchine con cappuccinatore manuale, come è nella vincitrice del nostro test, la DeLonghi ECAM 22.110.
  • Macchine con un vero sistema per fare il cappuccino, che fanno il tutto in maniera automatica. Le macchine con questa caratteristica hanno un contenitore del latte e un tubo per montarlo.

Quale di queste soluzioni sia la migliore dipende dal vostro gusto e dalle vostre esigenze. Se preferite bere il vostro caffè senza schiuma al latte, potete tranquillamente fare a meno di questa funzione. In questo caso, una macchina da caffè espresso o una macchina da caffè con filtro può essere la soluzione ideale per voi.

Una caffettiera automatica di alto livello come la Delonghi Maestosa, crea al solo tocco di un pulsante, sia il cappuccino che il latte macchiato. Ricordiamo che però questo lusso ha un prezzo di 2.500 euro, ed è chiaro che un’offerta a meno di 400 euro non può competere.

La pulizia è importante

L’igiene e il filtraggio dell’acqua sono aspetti importanti. All’interno della struttura di una macchina da caffè completamente automatica, la polvere di caffè, il latte e l’acqua raggiungono alte temperature. Questo crea un ambiente che permette la proliferazione di batteri e funghi. Per non parlare della formazione di calcare ovunque passi acqua regolarmente.

I programmi di pulizia devono essere regolarmente effettuati

Una pulizia accurata della macchina da caffè non può essere evitata. In pratica, le macchine da caffè completamente automatiche sono autopulenti e hanno programmi speciali di pulizia e decalcificazione. Questi programmi sono da avviare regolarmente. Noi consigliamo un filtro universale per l’acqua, così che il calcare nel dispositivo non si crei facilmente, e in modo che anche il sapore del caffè ne guadagni.

Con questi dispositivi convenienti e automatici, può succedere che il programma di pulizia automatico parta da solo, proprio quando si vuole preparare un cappuccino.

Molti dei modelli completamente automatici permettono di rimuovere il gruppo di erogazione manualmente, di solito attraverso uno sportello laterale. Così facendo, lo si può pulire e in più, in caso di difetto, lo si può anche sostituire.

La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delonghi Ecam

La migliore: DeLonghi ECAM 22.110

La buona qualità dell’espresso e le sue caratteristiche tecniche, con tutte le funzioni importanti, rendono la DeLonghi ECAM 22.110 la chiara vincitrice del test.

La migliore
DeLonghi ECAM 22.110
Test La miglior macchina da caffè automatica economica: DeLonghi ECAM 22.110
Modello economico, perfetto per gli amanti del caffè. Design semplice e ottimo espresso. Si adatta perfettamente in qualsiasi cucina.

Il design della macchina da caffè completamente automatica DeLonghi è delicato e bello, nonostante non tenga il passo con i classici del design come le macchine di Saeco. Come la maggior parte dei dispositivi di questa fascia di prezzo, la struttura esterna è in plastica. La parte anteriore brilla in un look nero laccato, il pannello di controllo è argento.

L’altezza del beccuccio del caffè è regolabile, così da permettere il posizionamento sia di tazzine da espresso, che di bicchieri da latte macchiato. Questa caratteristica non è sempre presente, nemmeno se parliamo di alternative più costose.

Cosa insolita in questo modello è l’assenza di un display. La DeLonghi ECAM 22.110 si aziona tramite sei pulsanti e un quadrante di controllo. Consigliamo di leggere le istruzioni per l’uso visto che la macchina completamente automatica e non così intuitiva.

Il tubo per cappuccino manuale si trova sulla parte anteriore sinistra. Grazie alla sua copertura di plastica nera, si mimetizza con l’insieme. L’utilizzo del “cappuccino system” non è così semplice, ma con un po’ di pratica, si può apprendere.

1 di 5
La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delongh
Il vincitore della DeLonghi fa un ottimo espresso...
La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delonghi 1
...con una fantastica crema.
La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delonghi 2
Il cappuccinatore manuale è un gioco da ragazzi...
La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delonghi 3
... e monta il latte meravigliosamente.
La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delonghi 4
Beccuccio del caffè regolabile.

Impostazioni

La DeLonghi ECAM 22.110 ha un totale di 13 modalità di macinatura del chicco di caffè. Durante il test abbiamo notato che l’acqua non riusciva a penetrare la polvere macinata ai due livelli più fini. Tuttavia questo potrebbe anche essere dovuto ai chicchi di caffè utilizzati.

In generale abbiamo notano nei nostri test, che diverse macchine hanno avuto dei problemi con il caffè macinato molto finemente. Per quanto riguarda la qualità dell’espresso, il vantaggio si può avere, se le macchine da caffè dispongono di un filtro, come nei casi delle macchine professionali, presenti nei bar. Tuttavia oggigiorno è possibile fare un buon espresso anche con una macchina da caffè completamente automatica, visto che i produttori migliorano sempre di più la modalità di erogazione del caffè.

1 di 5
La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delonghi
Ci sono 13 modalità di macinatura, così da soddisfare ogni palato.
La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delonghi 1#
I resti del caffè si lasciano facilmente rimuovere.
La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delonghi 2
Serbatoio dell'acqua molto capiente.
La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delonghi 3
Il contenitore dei resti è facilmente estraibile.
La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delonghi 4
La DeLonghi è facile da utilizzare anche senza un display.

L’intensità del caffè desiderata viene selezionata con la manopola al centro, c’è un’ampia scelta. Per un “vero” espresso, raccomandiamo l’intensità più forte.

Un’altra funzione indispensabile è la regolazione della quantità di acqua per il caffè. Per modificare tale erogazione, basta premere il pulsante con il simbolo della tazza finché un piccolo LED sul pannello di controllo non lampeggia. Da questo stato si può scegliere la quantità d’acqua desiderata, premendo nuovamente il pulsante per terminare la fuoriuscita del caffè. Per orientarsi, è meglio usare una tazza da espresso: la quantità corretta di acqua è di circa 20-30 millilitri.

La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delonghi Ecam
L’immagine fa notare molto bene la crema che si crea sulla superficie del caffè. Questo è un elemento distintivo dell’espresso.

Se l’espresso non viene come desiderate, non è un problema e non è nemmeno insolito. Le impostazioni possono essere modificate, così da ottenere risultati più soddisfacenti per il vostro palato. Idealmente, l’acqua dovrebbe scorrere attraverso la macchina per circa 25 secondi, quindi consigliamo di avvicinarvi il più possibile a questo valore. Con un po’ di pratica, troverete le impostazioni giuste per il vostro espresso. Non aspettatevi però la perfezione, perché una macchina da caffè completamente automatica in questa fascia di prezzo non può offrirla. Di fatti anche i modelli più costosi falliscono quando si tratta di perfezione.

Piuttosto riteniamo sia utile investire un po’ di più in buoni chicchi interi di caffè appena tostati. Con un prezzo leggermente superiore a quelli più economici che si trovano nel supermercato, sarete ricompensati con un gusto superiore. Questa caratteristica la si nota già dall’aroma, nel momento in cui apriamo la confezione del caffè. Raccomandiamo sempre le tostature per espresso per macchine completamente automatiche.

Pulizia e cura

La DeLonghi ECAM 22.110 offre tutte le funzioni e le opzioni importanti per la pulizia della macchina. Il programma automatico è responsabile dell’interno del gruppo di erogazione. La macchina comunica quando è il momento del risciacquo. Il gruppo di erogazione rimovibile può essere estratto tramite uno sportello sul lato, in modo da poterlo sciacquare accuratamente a mano.

La parte esterna del cappuccinatore manuale, può essere facilmente pulita con un panno. I residui all’interno vengono rimossi con un potente getto di vapore. Questa azione può essere fatta successivamente ad ogni uso.

La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delongh
Il serbatoio dell’acqua e i contenitori di raccolta per l’acqua e i residui di caffè possono essere facilmente rimossi e puliti. Anche il gruppo di erogazione può essere estratto.

L’ECAM 22.110 ha un programma di decalcificazione che rimuove i residui di calcare. Per ridurlo al minimo, si consiglia di utilizzare un filtro per l’acqua. Dalla macchina è anche possibile impostare la durezza dell’acqua che si utilizza, così che il dispositivo sia ancora più efficiente nel comunicare quando il programma di decalcificazione è necessario.

E i contro?

Anche un vincitore del test ha le sue debolezze, sebbene queste siano appena percettibili, considerando dopotutto il suo basso prezzo.

La mancanza di un display lo fa sembrare scadente, ma visto che il funzionamento della DeLonghi non ne soffre, si tratta probabilmente di una questione di gusto. Un altro aspetto che limita un po’ la macchina, riguarda l’erogazione del caffè con una macinatura molto fine. Questo non è un problema troppo grande, perché la maggior parte delle macchine completamente automatiche raggiungono i loro limiti a macinature più fini. Il problema poteva elegantemente essere evitato se non ci fossero stati questi livelli di macinatura.

Un’altra particolarità che fa perdere punti al complesso, è l’assenza di un piano riscaldato, dedicato a tazzine nella parte superiore della macchina.

Alternative

Se per qualche motivo il vincitore del test non vi piace o avete una particolare attenzione specialmente per l’espresso, potete anche dare un’occhiata alle nostre raccomandazioni alternative.

Ugualmente consigliato: DeLonghi ESAM 2900

La DeLonghi ESAM 2900 segue le orme dell’ESAM 3000 e le eguaglia ampiamente. Il modello si limita alle opzioni di impostazione più necessarie come la macinatura, la quantità di polvere del caffè e il contenuto d’acqua. Nonostante queste poche caratteristiche, o forse proprio per questo, i risultati dell’espresso sono sorprendentemente buoni. Di altrettanta qualità è la montatura del latte.

Altrettanto consigliata
DeLonghi ESAM 2900
Test La miglior macchina da caffè automatica economica: DeLonghi ESAM 2900
Un modello degno successore dell'ESAM 3000 con un buon caffè espresso e una buona schiuma al latte.

Anche se questo modello senza display non è esaltato per il suo aspetto, può essere una seria alternativa al nostro vincitore del test, nonostante il prezzo sia maggiore.

Moderna: Philips EP2220/10 SensorTouch

La Philips EP2220/10 SensorTouch ci ha sorpreso positivamente. Di solito questo produttore di elettronica, la Philips, non viene proprio affiancato all’idee di macchine da caffè completamente automatiche. Questo modello tuttavia, è un vero concorrente, con un prezzo a meno di 300 euro.

Moderna
Philips EP2220/10 SensorTouch
Test La miglior macchina da caffè automatica economica: Philips EP2220/10 SensorTouch
Una moderna macchina da caffè completamente automatica con un buon rapporto qualità-prezzo. L'espresso risulta decente e il funzionamento intuitivo convinceranno qualsiasi fan del caffè.

Questa alternativa si distingue per il funzionamento intuitivo, grazie alla tastiera touch, per un macinino in ceramica, che ha dodici modalità di macinazione. La macchina da caffè offre un espresso buono e ha un cappuccinatore manuale che produce schiuma di latte di un’ottima consistenza. Come aspetti negativi menzioniamo la struttura in plastica e l’erogazione che è piuttosto rumorosa.

Nel complesso, la Philips EP2220/10 SensorTouch offre un buon rapporto qualità-prezzo, ma non può battere il vincitore del nostro test, la DeLonghi Magnifica ECAM 22.110.B. Se però state cercando una versione più moderna con un funzionamento intuitivo, la Philips resta ancora una buona scelta.

Per i fan dell’espresso: Melitta Purista

Il modello successivo al Caffeo Solo è anch’esso compatto e più adatto ai single o alle famiglie di due persone. La Melitta Purista è all’altezza del suo nome. Questo modello è specializzato solo nel fare l’espresso, al massimo propone delle varianti. A parer nostro, il vantaggio rispetto al modello precedente è la quantità minima di riempimento, di 25 millilitri, che corrisponde a una quantità ottimale per un espresso.

Per i fan dell'espresso
Melitta Purista
Test La miglior macchina da caffè automatica economica: Melitta Purista
Perfetto per single o famiglie con due persone che amano l'espresso e possono rinunciare al cappuccino.

Il macinino del macinacaffè integrato è leggermente più silenzioso di quello del Caffeo Solo. Una volta identificato che caratteristiche preferite per il espresso, potete salvarle sotto la dicitura “caffè preferito”. La Melitta Purista è valida come nuovo acquisto.

La concorrenza

DeLonghi ESAM 3000

La DeLonghi ESAM 3000 è in gran parte identica al vincitore del nostro test. Ha una simile gamma di funzioni. Purtroppo su questo modello non si può usare un filtro per l’acqua. Inoltre non è silenziosa come la DeLonghi ECAM 22.110.

Melitta Caffeo Solo

Quello che ci piace di più del Melitta Caffeo Solo è il suo design elegante. La parte frontale è minimalista e chic, e ricorda le macchine da caffè completamente automatiche a una fascia di prezzo maggiore, come quelle di Jura. Con un sovrapprezzo, si può ottenere questa versione anche con un frontale in acciaio inossidabile. Il Caffeo Solo si distingue per le sue dimensioni compatte, che gli permettono di trovare posto in qualsiasi cucina. Le sue piccole dimensioni, la rendono ideale per una o due persone. Non è presente nemmeno un cappuccino system.

Tchibo Esperto Caffè

La Tchibo Esperto Caffè colpisce prima di tutto per il suo aspetto chic, il touchscreen e la sua ridotta funzionalità. C’è molto acciaio inossidabile nella struttura rispetto ad altri modelli anche di fascia maggiore. Inoltre, l’Esperto Caffè ha dimensioni compatte e un prezzo basso. In termini di qualità dell’espresso, tuttavia, non può competere con altre macchine completamente automatiche. L’espresso non è imbevibile, ma manca di qualità. Anche modificando le impostazioni il caffè erogato resta leggermente acquoso.

Krups EA8108

L’espresso della Krups EA8108 non era convincente. L’acqua scorreva troppo velocemente e quindi il risultato era molto insipido. I parametri del caffè erogato non potevano essere modificati, quindi la macchina ci è sembrata estremamente limitata.

Il test passo per passo

Non è stato difficile per noi selezionare i candidati al test. Dopo tutto, il numero di macchine da caffè completamente automatiche nella fascia di prezzo fino a 400 euro è abbastanza limitata. Naturalmente, sappiamo che a tale cifra, si può trovare una buona macchina di seconda, ma per motivi di igiene, consigliamo di acquistarne una nuova.

Nella nostra lista ci sono due macchine completamente automatiche della DeLonghi, la ECAM 22.110 e la simile ma un po’ più vecchia ESAM 3000. Altre piccole macchine completamente automatiche nella nostra cucina di prova sono state la Krups EA 8108, la Tchibo Esperto Caffè, la Melitta Caffeo Solo, la Melitta Purista e la Philips EP2220/10 SensorTouch. Nel confronto dei prezzi, tutti i dispositivi si aggirano tra i 240 e i 350 euro.

La miglior macchina da caffè automatica economica Test: Delonghi
Cappuccinatore manuale.

I criteri di prova più importanti sono stati per noi, la qualità dell’espresso erogato e la schiuma di latte montato. Per la valutazione generale abbiamo anche tenuto conto delle opzioni di impostazione e pulizia, della facilità d’uso e del design.

Molte macchine da caffè completamente automatiche possono montare il latte. Alcuni modelli svolgono questa funzione in maniera completamente automatica, altre, grazie a un cappuccinatore manuale che produce vapore. Ricordiamo che non tutti i modelli presentavano la funzione aggiuntiva per il latte.

Domande più frequenti

Quale macchina automatica da caffè è la migliore per casa vostra?

La migliore macchina da caffè completamente automatica per casa vostra è quella che si adatta esattamente alle vostre esigenze. Questa potrebbe essere la Melitta Purista, che prepara solo espresso, o la nostra vincitrice del test: la DeLonghi ECAM 22.110. Tuttavia, potete anche trovare il modello ottimale per la casa nel nostro articolo con modelli di prezzo superiore “La migliore macchina da caffè completamente automatica”.

Qual è la macchina da caffè automatica più piccola?

Nel nostro test, la Tchibo Esperto Caffè è la macchina da caffè completamente automatica più compatta. Con i suoi 18 centimetri di larghezza si adatta a quasi tutte le nicchie. Nemmeno la nostra vincitrice del test la DeLonghi ECAM 22.110 e la Krups EA8108 non occupano molto spazio.

Commenti

0 Commenti