La miglior fotocamera di sorveglianza : 001 Ucc88berwachungskamera Foto: APChanel / Shutterstock
test
Ultimo aggiornamento:

La miglior telecamera WiFi

Abbiamo testato 73 telecamere WiFi. La miglior telecamera WiFi per esterni è la Reolink Lumus. Si può registrare in modo ottimale ed è dotata di una comoda app con cui poter condividere video e foto. La miglior telecamera WiFi per interni è invece la Netatmo Welcome.

Riccardo Düring
Riccardo Düring
artigiano esperto, grazie ai test ha trasformato la sua passione in professione. Redattore di Heimwerker.de, possiede un proprio blog di artigianato I and DIY, è esperto di fai da te, casa e tecnologia.
Sebastian Jentsch
Sebastian Jentsch
giornalista tecnologico, abita vicino Berlino. È stato capo redazione del Notebookjournale direttore area consumatori di Notebookcheck. scrive da più di dieci anni di tecnologia mobile, in particolare notebook, smartphone e tablet. Vista la sua passione per cucina e giardinaggio, si occupa anche di prodotti per la casa.
Miryam Cocco
Miryam Cocco
appassionata delle lingue straniere, è laureata in Germanistica e Anglistica. Si occupa da anni di traduzioni di testi e assistenza linguistica tra il tedesco e l’italiano.
Ultimo aggiornamento: 17. Novembre 2022

Abbiamo testato dei nuovi modelli per voi: tra le new entry trovate la Eufy SoloCam S40 e la Arlo Go 2.

Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

Se voleste acquistare una telecamera WiFi il primo quesito da porsi è se questo deve essere un dispositivo per esterno o per l’interno. Ci sono esigenze e modelli differenti per ogni situazione. È per questo che noi abbiamo suddiviso nel test le telecamere di sorveglianza in queste due categorie.

Nello specifico, se voleste posizionare una telecamera di sorveglianza all’esterno, occorre prestare attenzione alle ordinanze legislative, in quanto è vietato riprendere un suolo pubblico. A tal proposito però vi consigliamo approfondire le vostre conoscenze.

Il mercato delle telecamere di sorveglianza è immenso e offre prodotti per ogni classe di prezzo. Noi abbiamo testato 59 modelli per l’esterno e 14 per l’interno. Tra questi troverete ancora disponibili 55 prodotti, sia ad un prezzo più accessibile che uno più elevato.

La miglior telecamera WiFi per esterni

Un tempo era molto costoso installare una videocamera di sorveglianza all’esterno. Occorreva soprattutto collegare così tanti fili! Oggi invece, con molte telecamere, ci si risparmia il cavo video e, se necessario, anche quello della corrente. Grazie alle fotocamere IP, il segnale viene inviato tramite WiFi. Altri modelli hanno una batteria o persino un proprio pannello solare.

Tuttavia occorre cambiare una batteria con frequenza e se la telecamera è costantemente in funzione, riteniamo che il cavo della corrente sia più opportuno, o se è possibile, che si posizi sopra un pannello solare.

I nostri consigli in breve

La migliore

Reolink Lumus

La miglior fotocamera di sorveglianza : 004 Reolink Lumus E1626440494942
La Reolink Lumus presenta la migliore registrazione e grazie ai LED integrati, anche di notte i colori sono eccellenti.

Chi presta particolare attenzione a una qualità dell’immagine eccellente, non può non soffermarsi sulla Reolink. Mostra colori realistici di giorno e degli infrarossi coprono di notte un’ampia zona. La Reolink Lumus è addirittura un passo avanti ed è anche dotata di una propria luce a LED. Anche se questa luce non è di certo un faro di un auto, è sufficiente per far si che la telecamera registri a colori. È anche integrato un sensore di movimento, così che ogni passo venga percepito. Ecco perché è la miglior telecamera WiFi in gara!

Indipendente

Lupus LE221

La miglior fotocamera di sorveglianza : 005 Lupus Le221 Outdoor
Dalla Lupus arriva una telecamera solida, resistente alle intemperie e potente. Tutto quello che dovete fare è collegarla a 230 o 12 volt, regolarla e non preoccuparvi più dell'hardware. Non ci sono costi aggiuntivi.

Lupus, con la LE221 Outdoor, ha nel suo catalogo una classica telecamera di sorveglianza. È grande e ingombrante e la si può riconoscere fino a 50 metri di distanza, così da scoraggiare chi volesse entrare di soppiatto. Resiste alle intemperie, ma deve essere collegata alla corrente. Questo ha un vantaggio, in quanto una volta installata e regolata, non dovrete più preoccuparvene. La Lupus riceve corrente dalla presa, dal cavo Ethernet o anche da una batteria solare a 12 Volt. Non ci sono costi aggiuntivi, in quanto questo modello registra localmente i dati, o su una scheda SD o sul computer. L’illuminazione notturna è eccellente e la ripresa di giorno in 4K è meravigliosa.

Senza fili

D-Link DCS-2802KT-EU

La miglior fotocamera di sorveglianza
D-Link offre una fotocamera robusta e compatta. Permette di scegliere tra l'archiviazione locale o il cloud storage ad un basso costo.

La D-Link DCS-2802KT-EU non è sicuramente uno dei modelli più convenienti, ma le due telecamere a batteria hanno certamente molti vantaggi. La loro lavorazione è solida e il materiale di fissaggio è davvero buono. La ripresa si ha senza un minimo di ritardo. I dati vengono salvati su una carta SD (nella versione base) o su un disco rigido con attacco USB. Il servizio Cloud non è necessario, se però lo si desideraste, non è costoso. Purtroppo l’ app, seppur con un idea di base moderna, non è molto intuitiva da utilizzare e a tal proposito sarebbe necessario un aggiornamento.

Ruota automaticamente

Imou Cruiser 4 MP

La miglior fotocamera di sorveglianza
Le telecamere rotanti offrono un vantaggio solo se sono anche panoramiche. L'Imou Cruiser 4 MP lo fa automaticamente quando viene rilevato un movimento.

Poco appariscente non è di certo una delle qualità della Imou Cruiser 4 MP. Nei dintorni di questa telecamera ci si sente osservati e anche giustamente. Nulla riesce a sfuggire al mirino della telecamera da esterni. La Cruiser segue ogni movimento anche in modo piuttosto veloce. In più, offre anche riprese notturne a colori, che seppur con colori non brillanti, risultano soddisfacenti.

All-in-One

Eufy SoloCam S40

Test La miglior telecamera WiFi- Copia: Eufy SoloCam S40
Esistono telecamere di sorveglianza dotate di WiFi e batteria ricaricabile che non richiedono un collegamento via cavo. Ma a un certo punto la batteria deve essere ricaricata. Eufy S40 è dotata di un pannello solare integrato e funziona in modo completamente autonomo.

La Eufy SoloCam S40 non passa di certo inosservata, è piuttosto grande e ha una forma leggermente angolare. Grazie al suo design troviamo una scheda di memoria integrata e una batteria incorporata. È dotata anche di un pannello solare per la ricarica della batteria.Questo la rende autonoma e particolarmente facile da installare. Lo spazio di archiviazione dei dati è, però, piuttosto limitato.

Con SIM 3g/4g

Arlo Go 2

Test La miglior telecamera WiFi- Copia: Arlo Go 2
La maggior parte delle telecamere si connette via Wifi, ma può capitare che questo non sia disponibile. La Arlo Go 2 si può connettere sia tramite Wifi sia connettendosi alla rete telefonica. assicurandovi un uso più flessibile.

La Arlo Go 2 è anch’essa una telecamera di sorveglianza che può trasmettere i dati tramite la rete di telefonia mobile. La qualità dell’immagine dell’Arlo non è pari a quella della migliore in gara, la Reolink. Tuttavia, recupera punti per l’app e l’integrazione nel controllo vocale. Dal geofencing alle varie notifiche, offre tutto ciò che una buona telecamera di sorveglianza deve avere e può persino attivare le procedure Alexa.

Tabella di confronto

La miglioreReolink Lumus
IndipendenteLupus LE221
Senza filiD-Link DCS-2802KT-EU
Ruota automaticamenteImou Cruiser 4 MP
All-in-OneEufy SoloCam S40
Con SIM 3g/4gArlo Go 2
Reolink RLC-810A
Reolink RLC-510A
Netatmo Presence
EZVIZ eLife 2K
Annke NC800
Arlo Pro 4
D-Link DCS-8635LH
Reolink Argus 3 Pro
Reolink Go PT 3G/4G LTE
Imou Bullet 2S 4MP
Reolink Argus Pro 2
Lupus LE204 Outdoor
Bosch Smart Home Eyes-Außenkamera
Reolink Go
Nest Cam Outdoor
Blink Video Doorbell
Yale Wi-Fi Pro
EZVIZ BC1
ANNKE C800
ANNKE NC400
TP-Link Tapo C310
Blink Outdoor
Eufy eufyCam 2 Pro
Netgear Arlo
HiKam A7
Ring Stick Up Cam Battery 2. Gen
Ring Video Doorbell 2
TRENDnet TV-IP1319PI
Arlo Essential Spotlight
Blink XT2
Canary Flex
D-Link DCS-2670L
ANNKE C500
Wansview W5
Somfy Outdoor 2401560
La miglior fotocamera di sorveglianza : 004 Reolink Lumus E1626440494942
  • Ottima qualità dell'immagine
  • Veduta notturna a colori
  • 2 canali di comunicazione
  • Avviso per email
  • Software del pc
  • Angolo di visuale solo di 100°
  • Account Cloud gratuito solo per una fotocamera
La miglior fotocamera di sorveglianza : 005 Lupus Le221 Outdoor
  • Risoluzione 4K
  • Nessun account necessario
  • Memoria locale e nessun costo successivo
  • Scocca di alta qualità
  • Ottima visione notturna
  • Porta Ethernet resta aperta
  • Necessita di una connessione internet veloce
  • Visualizzazione dei video nell'app poco accattivante
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Solida e compatta
  • Memoria locale su SD e tramite USB
  • App relativamente complessa
  • Max. 4 telecamere collegate all'hub
  • Costosa
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Buona veduta notturna
  • Veduta notturna a colori
  • Traccia i soggetti in movimento
  • App molto semplice
  • Geo-fence
  • Molto grande
  • Angolo visivo moderato
Test La miglior telecamera WiFi- Copia: Eufy SoloCam S40
  • Buona qualità dell'immagine
  • Regolazione totale dell'illuminazione
  • Attivazione delle routine di Alexa
  • Applicazione ben equipaggiata
  • Visione notturna a colori moderata
  • Archiviazione dati limitata
Test La miglior telecamera WiFi- Copia: Arlo Go 2
  • Wifi e GMS
  • Ampio angolo di visione
  • Molto affidabile
  • Attivazione delle routine di Alexa
  • Batteria sostituibile
  • Visione notturna limitata
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Pratica
  • Panoramica della timeline e time lapse
  • Regolazione e fissaggio
  • Rileva persone e veicoli
  • Risoluzione estrema in 8MP
  • Buona immagine, anche di notte
  • Richiesto un alimentatore extra (12V)
  • Nessuna distinzione tra animale e persona
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Pratica
  • Panoramica della timeline, time lapse
  • Riconosce persone e veicoli
  • Alta risoluzione
  • Buona immagine, anche di notte
  • Alimentatore extra (12V) richiesto
  • Nessuna distinzione tra animale e persona
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Come telecamera difficile da riconoscere
  • Multiple opzioni di archiviazione
  • Installazione di alta qualità
  • Utilizzabile come faro
  • Scatti notturni buoni
  • Creazione di un account obbligatorio
  • Configurazione Wifi parzialmente inaffidabile
  • Nessuno zoom nell'app
Test La miglior telecamera WiFi- Copia: EZVIZ eLife 2K
  • Buona durata della batteria
  • Immagine ripresa ottima con la luce diurna
  • Supporto magnetico e con vite
  • Angolo di visione discreto
  • Problemi di installazione
  • La registrazione a Google limita le funzioni di Alexa
Test La miglior telecamera WiFi- Copia: Annke NC800
  • Visione notturna a colori anche senza luce
  • Qualità dell'immagine molto buona
  • Buona capacità di memorizzazione
  • 8,3 megapixel
  • Nessun Wifi
  • Nessun doppio canale audio
Test La miglior telecamera WiFi- Copia: Arlo Pro 4
  • Buon immagine diurna
  • Ampio angolo di visione
  • Con batteria
  • Possibilità del pannello solare
  • Qualità dell'immagine notturna discreta
  • Nessuna regolazione della sensibilità
  • Necessario un cloud costoso
Test La miglior telecamera WiFi- Copia: D-Link DCS-8635LH
  • Inclinabile
  • Monitora il movimento
  • Ottime riprese notturne
  • Attiva le routine di Alexe
  • Varie opzioni di archiviazione
  • Nessun campo di attività regolabile
  • Sensibilità regolabile solo senza rilevamento del movimento
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Veduta notturna a colori
  • Con illuminazione extra
  • Con batteria e solare
  • Comoda app
  • Buona veduta notturna
  • Con luce diurna i colori sono spenti
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Indipendente dalla corrente e dalla connessione
  • Rotante
  • Tempi di risposta brevi nonostante la rete wireless
  • Buona qualità dell'immagine
  • Non funziona con tutte le reti cellulari
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Veduta notturna a colori
  • Geo-fence
  • LAN e WiFi
  • App molto semplice
  • Zone di movimento e privacy
  • Colori pallidi alla luce del giorno
  • Angolo di visualizzazione ristretto
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Assolutamente indipendente grazie alla batteria solare
  • Illuminazione uniforme a infrarossi
  • Scatti notturni a colori anche con poca luce
  • App semplice
  • Con fissaggio magnetico e a vite
  • Colori pallidi con la luce del giorno
  • Account cloud gratuito solo per una telecamera
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Qualità foto molto buona
  • Scocca di alta qualità
  • Alimentazione a 12 Volt
  • Nessun account con il produttore necessario
  • Nome utente per ogni telecamera
  • Nessun costo successivo
  • Buona illuminazione per la veduta notturna da 2 a 3 metri
  • Nessun costo successivo per il sofware di salvataggio su PC
  • Porta Ethernet resta aperta
  • Necessita di una connessione veloce, un migliore funzionamento di Ethernet (non operabile con connessione internet)
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Scocca di alta qualità
  • Luce d'atmosfera e faro
  • Reattivo
  • Facile condivisione di immagini, video
  • Base da 230 volt
  • Nessuna veduta notturna infrarossa
  • Ha fino aogno di una connessione veloce
  • Funzionamento Ethernet non fornito
  • Vincolo di un account Cloud
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Senza abbonamento, salvataggio su Carta SD
  • Da utilizzare in qualsiasi luogo, in quanto non richiede alimentazione né connessione.
  • Costosa
  • La carta SD non è inclusa
  • Durata della registrazione di 8 secondi non modificabile
  • Costi extra dovuti ad una SIM con tariffa dati
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Qualità molto alta
  • Buona protezione dall'umidità
  • Auto-Off
  • Identificazione di movimento, di animali e di persone
  • Interfono, time-lapse e timeline tramite app
  • Buoni scatti notturni
  • Abbonamento Nest Aware quasi obbligatorio
  • Memorizzazione sul software
Test La miglior telecamera WiFi- Copia: Blink Video Doorbell
  • Angolo di visione molto ampio
  • Attivazione di routine in Alexa
  • Rilevamento del movimento
  • Non a prova di furto
  • Visione notturna limitata
  • Solo IP54
Test La miglior telecamera WiFi- Copia: Yale Wi-Fi Pro
  • Utilizzabile tramite Wifi e LAN
  • Ingombrante
  • Riprese protette
  • Qualità dell'immagine discreta
  • Angolo di visione limitato
  • Nessuna registrazione audio
  • La connessione con Alexa non funziona
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Veduta notturna a colori
  • Buona durata della batteria
  • App molto lenta
  • Installazione impegnativa
  • Veduta notturna poco soddisfacente
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Ottime immagini con la luce diurna
  • Design in metallo di alta qualità
  • Possibile integrazione alternativa
  • Configurazione complicata delle telecamere
  • Campo visivo di solo 102°
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Immagine molto buona con la luce del giorno
  • Veduta notturna a colori
  • Costruzione in metallo di alta qualità
  • Con illuminazione
  • Possibile integrazione alternativa
  • Configurazione complicata delle telecamere
  • Campo visivo solo 102°
  • Moderata veduta notturna a colori con controluce
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Veduta diurna molto buona
  • 2 vie di comunicazione
  • App Smart- Home completa
  • Veduta notturna moderata
  • Avvio lento dell'app
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Con sensore di temperatura
  • Piccola e facile da nascondere
  • Memorizzazione dei dati su chiavetta nell'unità centrale
  • Integrazione di Alexa buona
  • Qualità d'immagine moderata
  • Scarsa veduta notturna
  • Notifica in ritardo
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Distingue tra animali, uomini e veicoli
  • Base con ricarica USB
  • Batteria di grandi dimensioni
  • Possibili configurazioni più complesse
  • Connessione con Wifi o RJ45
  • Qualità dell'immagine discreta
  • Buon volume di conversazione, se l'ambiente è in silenzio
  • Timeline senza barra delle attività
  • Scarsa visione notturna IR
  • Dipendente dalla connessione internet
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Installazione e utilizzo semplice
  • Programmazione di attivazione e Geo-fence
  • Cambio regolare della batteria
  • Nessun supplemento tecnico possibile
  • Gli scatti notturni potrebbero essere migliori
  • Vincolo dell'account cloud
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • LAN e Wifi
  • Montaggio stabile
  • Connessione a 433 MHz
  • App molto comprensibile
  • Qualità dell'immagine discreta
  • Ricezione delle notifiche lenta
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Montaggio universale
  • Materiale di montaggio
  • Funzione di comunicazione, ad esempio per la supervisione dei bambini
  • Archiviazione tramite il cloud poco costosa
  • App complessa
  • allarme troppo silenziosa per un uso esterno
  • Archiviazione video solo con abbonamento
  • Registrazione ritardata
  • Qualità dell'immagine notturna
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Funzionamento a batteria e a rete possibile
  • Controlla il campanello di casa
  • Interfono via app
  • Installazione facile e veloce
  • Archiviazione in cloud poco costosa
  • App in parte inaffidabile e lenta
  • Buona veduta notturna solo fino a 2 metri
  • La batteria dura solo due mesi
  • Caricabatterie solare poco efficace
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Risoluzione estrema in 8K
  • Immagine molto buona di giorno
  • Impostazioni hardware e memorizzazione regolabili fino al più piccolo dettaglio
  • Funziona anche senza internet
  • Veduta notturna in IR poco soddisfacente
  • È necessaria un'alimentazione extra (12V)
  • Software molto complesso
  • Utilizzo scomodo
  • Utile solo con il software CCTV
  • Installazione impegnativa
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Faretto luminoso in grado di illuminare solo 2-3 metri
  • Impostazioni rapide
  • Identifica gli animali, le persone e i veicoli
  • Riconoscimento dei pacchi, geo-fence
  • Montaggio con base in plastica
  • App per non tutti gli smartphone
  • Qualità dell'immagine discreta
  • Scarsa veduta notturna IR
  • allarme, audio a 2 vie troppo silenzioso
  • Può essere usata solo con l'abbonamento (3 mesi di prova con l'acquisto)
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Base solida
  • Installazione rapida
  • Zone di attività
  • Il LED REC può essere spento
  • Buon prezzo
  • Scocca in plastica
  • Microfono a 1 via
  • Veduta notturna solo fino a 2 metri
  • Conversazione a 2 vie ritardata
  • Non è possibile salvare immagini/video
  • Il live dell'immagine non è standard
  • Timeline scomodo, lento a rispondere
  • La batteria si consuma rapidamente
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Buona immagine con luce diurna
  • Piccola e facile da nascondere
  • Geo-fance
  • L'app non fa una panoramica della fotocamera
  • Veduta notturna molto scarsa
  • Utile solo con un costoso abbonamento premium
  • Nessuna programmazione del tempo possibile
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Aree di sorveglianza
  • Nessun abbonamento, nessun costo successivo
  • Nessun cloud di archiviazione (carta SD)
  • Funzionamento via Ethernet o WiFi
  • App scomoda
  • Archiviazione FTP inaffidabile
  • Nessuna gestione del tempo
  • Scocca di scarsa qualità
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Non si attiva
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Scocca solida
  • Scheda SD
  • Connessione WiFi/ corrente
  • App contiene errori
  • Alimentatore extra 12V necessario
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Presa di corrente a 230 Volt
  • Telaio in plastica, fissato male
  • Non flessibile (girevole/inclinabile)
  • Montaggio solo verticale
  • Immagine live e interfono con ritardo
  • allarme solo manuale
  • Connessione WiFi non riuscita
  • Veduta notturna fino a solo 4 metri
Mostra dettagli prodotto

Telecamere WiFi per esterni: controllo senza fili

Un tempo la telecamera di sorveglianza per esterno richiedeva il collegamento tramite fili, oggi invece il video viene trasmesso tramite la connessione Internet direttamente al router. Tali telecamere IP sono molto più economiche delle telecamere di sorveglianza convenzionali e quindi alla portata di tutti. IP sta per “Internet Protocol”. Quindi una videocamera IP potrebbe anche essere chiamata semplicemente “videocamera di sorveglianza con rete”.

Una telecamera IP è come un piccolo computer, che presenta un modulo telecamera e un sensore a infrarossi. Questa è integrata nella rete wireless domestica, come un dispositivo di rete. Con l’aiuto di un sensore di movimento, fa foto e registra video appena qualcuno entra nell’area di sorveglianza della telecamera. Grazie a un riflettore a infrarossi incorporato sono possibili anche scatti notturni.

La miglior fotocamera di sorveglianza
Resistente alle intemperie e saldamente costruita. Telecamera di sorveglianza per l’esterno.

Le telecamere IP sono collegate direttamente al router di Internet. In questo modo non si ha la necessità di avere sempre il computer in funzione. La connessione avviene tramite un cavo di rete o, come la maggior parte delle telecamere di sorveglianza di oggi, tramite WiFi. Soluzione molto pratica, così da non avere la necessità di collegare cavi.

Per accedere alla telecamera di sorveglianza è necessaria una buona password!

Con alcune telecamere IP non si ha la necessità della corrente elettrica di casa. Alcuni modelli sono semplicemente dotati di batterie, batterie ricaricabili o un modulo solare. In questo modo, possono essere installate completamente senza cavi.

Per il test, abbiamo selezionato, in un mercato molto ampio e nel tempo, 73 modelli. Questi coprono ogni fascia di prezzo. Da dispositivi economici che partono da circa 50 euro a costose telecamere di marca che a seconda del marchio toccano anche i 400 euro.

Nel frattempo, abbiamo notato come le telecamere di sorveglianza di marche conosciute, siano sempre più spesso sostituite da modelli senza nome dell’Estremo Oriente. Questi sono molto più economici, ma rinunciano totalmente al servizio clienti e a volte hanno evidenti falle nella sicurezza. Recentemente si è saputo che molte telecamere di sicurezza poco costose possono essere accessibili tramite i loro indirizzi IP senza alcuna protezione di una password internet. Chiunque può accedere così alla telecamera. Quando si installa la telecamera è importante assegnare una password sicura per l’accesso, ed è ancora più importante che il processo sia semplice e facile da capire.

Protezione contro i ladri

Praticamente tutte le telecamere WiFi per esterni funzionano insieme a un’applicazione per smartphone che segnala un allarme direttamente allo smartphone, come messaggio push, via SMS o via e-mail.

La miglior fotocamera di sorveglianza
Tutto in vista. Le telecamere IP promettono più sicurezza a un prezzo inferiore.

A prima vista, questo sembra allettante, perché si può cogliere un ladro in flagrante anche a distanza e avvisare immediatamente la polizia. Almeno questo è quello che si pensa.

La realtà è però diversa, perché la maggior parte delle volte non è un intruso indesiderato a far scattare l’allarme, ma il gatto del vicino che corre sulla terrazza, i bambini che giocano o una macchina in lontananza. Anche i rami degli alberi mossi dal vento possono far scattare certi rilevatori di movimento.

Nella pratica, quasi nessuno lascerà permanentemente attiva sul cellulare la ricezione dei messaggi push, sarebbe impensabile. I messaggi push hanno senso solo se la telecamera sorveglia un’area in particolare, come l’area d’ingresso di una casa. In alternativa, si può limitare l’attività della telecamera alle ore notturne.

Sempre più telecamere lavorano per evitare questo fastidio. L’area di sorveglianza viene divisa in diversi segmenti e così il parco giochi può essere escluso, mentre il vialetto resta sotto controllo.

La miglior fotocamera di sorveglianza
Ring Stick Up Cam Battery: ci sono tre zone per il rilevamento del movimento.

I filtri Netatmo e Nest fanno un passo avanti. Sono disponibili per identificare i movimenti di persone, animali o altro. A seconda delle vostre preferenze, l’allarme può essere attivato solo alla vista di persone. Alcune telecamere di sorveglianza offrono anche il riconoscimento dei volti. In questo caso i membri della famiglia possono quindi entrare indisturbati, mentre gli estranei fanno scattare l’allarme o almeno una registrazione video.

La miglior fotocamera di sorveglianza
Le telecamere intelligenti riconoscono i volti e imparano a riconoscere la persona.

Una telecamera di sorveglianza non può realmente prevenire un furto, ma agisce come un elemento di scoraggiamento. Dopo tutto, fornisce prove con le quali un colpevole può essere identificato in determinate circostanze. Anche questo non scoraggerà un ladro convinto nella sua azione. In effetti, potrebbe anche camuffarsi. Tuttavia la maggior parte dei ladri non è così preparata.

Alcune telecamere di sorveglianza hanno anche un circuito di allarme che può essere utilizzato per collegare, ad esempio, una sirena o un proiettore, o possono anche avere una sirena incorporata. Questo rende la vita un po’ più difficile ai potenziali ladri, o ai vicini, a causa dei continui falsi allarmi.

Di regola, una telecamera di sorveglianza fa il suo lavoro piuttosto passivamente. Se c’è un’intrusione, è possibile visualizzare i filmati delle ultime 24 ore o, a seconda del modello o dell’abbonamento, anche degli ultimi giorni o settimane. Ma dopotutto questo è il vero scopo di una telecamera di sorveglianza.

Inizialmente possono affascinare le funzioni aggiuntive, come la visione del giardino di casa in tempo reale, ma poi questo aspetto passerà sicuramente in secondo piano.

Qualità dell’immagine

Tutte le telecamere IP per esterno nel test avevano una risoluzione di almeno 1.280 x 720 pixel (720p), ma molte offrono anche risoluzioni più alte, come 1.920 x 1.080 pixel (1080p, cioè FullHD) o addirittura 4K (3.840 x 2.160).

La qualità video delle telecamere di sorveglianza per esterni non può competere con quella di uno smartphone o di una videocamera. Non c’è quasi mai uno zoom ottico e la qualità dell’immagine è paragonabile ad una semplice webcam HD integrata in un laptop. I contrasti sono spesso molto esagerati, i colori distorti e talvolta macchie sfocate sono presenti sull’immagine, soprattutto con le telecamere a cupola in movimento. Anche se i produttori pubblicizzano i loro modelli con HD o FullHD, la qualità dell’immagine non è necessariamente quella che ci si aspetta, anche se l’alta risoluzione lo suggerisce.

La miglior fotocamera di sorveglianza
Solo poche fotocamere hanno un’immagine così chiara, ad alta risoluzione e con colori forti. La telecamera non può nulla se la luminosità è innfluenzata dalla presenza di nuvole (Reolink 810A).

Lo scopo di una telecamera di sorveglianza non è quello di fare bei video al ladro, ma di fornire in modo affidabile un’immagine riconoscibile in tutte le situazioni di luce possibili, soprattutto di notte.

La qualità dell’immagine è secondaria, basta che si possa riconoscere qualcosa

A questo scopo, le telecamere IP sono di solito dotate di fonti di luce a infrarossi che illuminano l’area di fronte alla telecamera con una lunghezza d’onda della luce che è invisibile all’occhio umano. La luce infrarossa nella gamma di lunghezza d’onda da 800 a 1.000 nanometri può essere registrata in bianco e nero da qualsiasi telecamera di sorveglianza. Alla luce del giorno, il filtro a infrarossi nella telecamera è semplicemente disattivato.

La miglior fotocamera di sorveglianza
Un buon riflettore a infrarossi è il massimo per uno scatto notturno chiaramente riconoscibile. Qui, la persona è ancora riconoscibile a cinque metri. La maggior parte delle fotocamere a batteria non può farlo.

Tuttavia, i riflettori a infrarossi della maggior parte delle telecamere IP non sono completamente invisibili. Se si guarda la telecamera di notte, di solito si possono vedere dei punti rossi o blu. Il motivo è che la luce IR nelle telecamere lavora di solito con una lunghezza d’onda di 850 nanometri. Ci sono anche fari IR invisibili da 940 nm, ma la loro portata è solo la metà di quella delle luci IR da 850 nm.

In genere, le telecamere di sorveglianza si rivolgono in una direzione e illuminano un’area ristretta. Nel test, la portata era da uno a dodici metri e al massimo da quattro a sei metri di larghezza. Riteniamo che le affermazioni dei produttori riguardo la portata da 15 a 20 metri siano molto esagerate. Nel test, i fari potevano illuminare ragionevolmente solo un massimo di sei metri.

Gli oggetti ad una distanza maggiore sono scomparsi nell’oscurità. Se non siete soddisfatti dell’illuminazione, potete rimediare alla situazione con dei faretti IR separati. Questo è raccomandato se si hanno esigenze nella qualità della veduta notturna, perché i faretti LED a infrarossi inclusi nella telecamera sono raramente una soluzione ottimale.

La miglior fotocamera di sorveglianza
L’immagine mostra i coni di luce delle due telecamere a cupola (sopra il cancello) e le altre cinque telecamere IP (a sinistra).

I faretti incorporati hanno anche altri svantaggi. Lo sporco sulla copertura dell’obiettivo porta a riflessi che possono influenzare negativamente la qualità dell’immagine. Questi riflessi sono un problema comune, specialmente con i LED infrarossi integrati nelle telecamere a cupola. Questo perché la cupola di plastica della copertura riflette anche la luce infrarossa dei LED sottostanti.

È vero che anche i faretti a LED esterni si sporcano, ma questo influisce solo sull’illuminazione, non sulla qualità dell’immagine. In ogni caso, l’angolo del fascio e la gamma di luce dei faretti LED integrati nella telecamera sono meno favorevoli di quelli dei faretti IR LED esterni. Inoltre, il calore disperso dai LED IR incorporati attira insetti e ragni, che spesso ricoprono la superficie della telecamera di sorveglianza e bloccano la vista.

Fino a qualche anno fa, le telecamere di sorveglianza avevano una risoluzione di 640 x 480 pixel (VGA) al massimo. Questo è ancora sufficiente per le esigenze odierne, ma molti acquirenti amano acquistare fotocamere ad alta risoluzione megapixel ed è così che lo standard odierno si aggira attorno ai 1.920 x 1.080 pixel.

Una risoluzione più bassa può essere migliore

Queste fotocamere hanno bisogno di più luce per offrire la stessa nitidezza di dettagli e purtroppo, se la risoluzione aumenta, non significa per forza che anche i sensori d’immagine offerti seguano questa strada.

La conseguenza del rumore dell’immagine si presenta nella qualità delle immagini, che diminuisce, nei requisiti di larghezza di banda e di memoria necessari, che aumentano fino all’80% e nelle funzioni di analisi intelligenti, che forniscono permanentemente risultati errati. Il nostro consiglio è quello di optare fin da subito per una risoluzione più bassa, un massimo di 1080p per le telecamere a rete e un massimo di 720p per quelle a batteria.

In ogni caso, la vostra telecamera di sorveglianza dovrebbe avere un ottimo segnale WiFi, o meglio ancora essere collegata tramite cavo Ethernet. Se così non fosse i continui errori di connessione, un’app lenta e ritardi significativi durante la visualizzazione dal vivo saranno fastidiosi.

La miglior fotocamera di sorveglianza
Una singola foto 4K (3.840 x 2.160) è di 10 megabyte (Lupus LE221 Outdoor)!

App di telecamere troppo economiche: poco efficienti o troppo complesse

Rinomati produttori come Logitech, Nest, Netgear, Netatmo, D-Link, Ring, Eufy e Reolink hanno investito molto tempo e sforzi nello sviluppo di comode app. Lo si può vedere anche nel programma rappresentato nella foto che segue. Come utente si ha una sensazione piacevole.

Molte marche che propongono modelli economici non hanno tempo per questo. O spaventano l’utente con eccessive funzioni e opzioni di impostazione (Instar, LogiLink, Wansview) o hanno solo opzioni di impostazione limitate (Abus, Samsung, Blink XT). Non nominiamo affatto la comodità in questo caso, perché ne siamo ben lontani.

Le telecamere a cupola di LogiLink, Trendnet e Foscam, ma anche le telecamere Instar, fanno un passo avanti per quanto riguarda il funzionamento. Possono essere gestite e impostate tramite software per PC o Mac o semplicemente tramite accesso IP nel browser. L’inesperto però si trova comunque spiazzato davanti a questi strumenti professionali, perché nulla qui è “semplice” o “conveniente”. Per il professionista che imposta quattro o più telecamere e controlla la sorveglianza principalmente dal PC, LogiLink, Instar, Wansview o Foscam sono strumenti potenti. Dalla programmazione e la regolazione delle immagini alla posizione di archiviazione FTP, non c’è quasi nulla da desiderare.

La miglior fotocamera di sorveglianza
Esempio programma Trendnet: con il software Windows, quattro, otto o 16 telecamere possono essere gestite simultaneamente. La memorizzazione è locale sui dispositivi di registrazione video di rete, l’hardware e il software possono essere personalizzati fino all’ultimo dettaglio. Nulla per i dilettanti.

Archiviazione: online o su scheda

Molte telecamere IP memorizzano il materiale video registrato su schede di memoria SD installate in modo permanente o inserite esternamente. In alternativa, con alcune telecamere di sorveglianza il materiale può anche essere memorizzato simultaneamente su una memoria online, informatevi bene a tal proposito prima di effettuare l’acquisto. Spesso è necessario acquistare separatamente una scheda di memoria.

La miglior fotocamera di sorveglianza
Lupus LE204 Outdoor: scheda di memoria sotto la cupola, fissaggio manuale dell’obiettivo.

In termini di sicurezza contro i guasti, l’archiviazione online è l’ideale, perché anche se la telecamera viene distrutta, le prove vengono conservate.

Alcune telecamere hanno un proprio router, questo è come una base della telecamera che riceve i dati ed è posta in casa. Parte del materiale video può essere memorizzato su di esso o su una chiavetta USB o una scheda SD.

Se la telecamera di sorveglianza viene attivata manualmente con l’app dello smartphone, le immagini e i video vengono solitamente memorizzati direttamente sulla memoria dello smartphone.

Rilevamento del movimento

Il sensore di movimento è un sensore a infrarossi passivi (sensore PIR) che reagisce al movimento in combinazione con il calore. In questo modo, può scansionare continuamente l’area di rilevamento alla ricerca di esseri viventi, unica prerogativa è che emettano calore.

La miglior fotocamera di sorveglianza
Arlo Pro 2: con l’app si imposta l’area da sorvegliare.

Davanti al sensore 4×5 millimetri c’è una disposizione di lenti che divide l’area di rilevamento in zone. Ogni lente controlla un’area precisamente definita e dirige qualsiasi radiazione di calore che si verifica direttamente sul sensore PIR. Se una fonte di calore si muove attraverso le singole zone, si generano differenze di carica diverse sul sensore PIR e scatta l’allarme.

Un altro modo di rilevare il movimento è quello di registrare costantemente un flusso video. Se il contenuto dell’immagine cambia molto rapidamente, per esempio se una persona attraversa il campo visivo, scatta l’allarme.

Tuttavia, tale confronto di immagini può produrre molti falsi allarmi in determinate circostanze, per esempio quando gli alberi si muovono a causa del vento, cadono forti nevicate o le auto attraversano l’immagine. Le telecamere di sorveglianza con sensori infrarossi passivi sono in questo caso più affidabili.

E il suono?

Mentre alcune telecamere di sorveglianza non registrano affatto l’audio, altre possono essere arricchite con un microfono esterno o hanno un microfono integrato (quasi tutti i modelli). Alcune telecamere IP hanno anche una connessione per l’altoparlante o altoparlanti integrati. Insieme a un microfono, possono anche essere configurati come un sistema di interfono. Tuttavia, la qualità è appena soddisfacente e difficilmente comprensibile in zone con rumore ambientale.

Situazione legale

La normativa da osservare per l’installazione di telecamere di sorveglianza all’esterno della propria abitazione, coinvolge numerosi aspetti. Tra questi notiamo la nomina del titolare del trattamento dati e la segnalazione delle telecamere con cartelli idonei. Sappiamo bene che è piuttosto ampio come discorso, quindi vi invitiamo a informarvi molto bene prima di procedere all’installazione, così da non incappare in infrazioni.

Ambienti lavorativi

In generale è vietata in Italia, l’installazione di telecamere di sorveglianza nei luoghi di lavoro. Vi sono tuttavia dei casi in cui la videosorveglianza è obbligatoria.

Lo statuto dei lavoratori stabilisce che le telecamere di sorveglianza possano essere installate solo in alcuni casi come: particolari esigenze produttive o organizzative, assicurare la sicurezza dei dipendenti e tutelare il patrimonio ambientale. Anche in questi casi però è necessario il via libera dagli enti di dovere.

Se il datore di lavoro decide quindi di installare un impianto di videosorveglianza ottenendo il consenso dei dipendenti, ma senza stipulare nessun accordo con i sindacati, sta violando in pieno la privacy dei dipendenti e commettendo così un reato.

Il problema dell’archiviazione dei dati

Il modo più semplice per memorizzare le registrazioni di una telecamera di sorveglianza è quello di avere una scheda di memoria nella telecamera a cui si può accedere tramite un’applicazione. Tuttavia, questo è anche il modo più semplice per sabotare le registrazioni. Se un ladro scopre la telecamera, può rubarla e così facendo si porta con se anche le registrazioni.

Non conservare mai le registrazioni solo nella telecamera!

È molto meglio e più sicuro memorizzare le registrazioni in un cloud, cosa che molti produttori offrono, compreso l’uso di un’app. Attenzione però, con molti provider l’uso è severamente limitato e ha davvero senso solo in una versione premium a pagamento. Canary, per esempio, fa pagare 10 euro al mese per questo, e diventa ancora più costoso se si inseriscono più di una telecamera.

Sicuro ed economico è la memorizzazione nella propria rete. Questo può essere fatto tramite il controllo centrale della telecamera, un server dati dedicato o anche la chiavetta USB. Xiaomi in particolare è molto aperta su questo argomento e per l’archiviazione dei dati si può utilizzare qualsiasi computer in rete.

La miglior fotocamera di sorveglianza
Le buone fotocamere non devono essere grandi per offrire immagini perfette giorno e notte.

La migliore: Reolink Lumus

Le telecamere di Reolink sono ben diffuse tra gli acquirenti di prodotti di sorveglianza, e questo per un buon motivo. La Reolink è apprezzata per la sua qualità di immagine, sia di giorno che di notte. La miglior telecamera WiFi, la Reolink Lumus,non fa certo eccezione e addirittura offre qualcosa in più. Si attiva automaticamente appena il LED integrato riconosce un movimento e anche le riprese notturne offrono colori eccellenti.

La migliore
Reolink Lumus
La miglior fotocamera di sorveglianza : 004 Reolink Lumus E1626440494942
La Reolink Lumus presenta la migliore registrazione e grazie ai LED integrati, anche di notte i colori sono eccellenti.

Il vecchio metodo di connessione di una telecamera che creava una sua rete Internet a cui collegarsi e soltanto successivamente poterla far connettere alla propria rete Internet è sicuramente conosciuto ai più del settore. Ma oggi tutto questo processo è superato e l’app di Reolink mostra con semplicità come funziona.

Installazione semplice grazie al QR- Code

Per aggiungere una telecamera, basta un click sul simbolo “+”, lo scanner viene così attivato. Ogni telecamera di sorveglianza dispone di un QR-Code, e così l’app riconosce direttamente quale telecamera deve aggiungere. L’applicazione genera quindi un codice QR dai dati della rete inseriti, che la telecamera legge. Ora questa ha solo bisogno di essere rinominata nell’app e di ricevere una password. È così pronta per l’uso. Non potrebbe essere più facile collegare una telecamera di sorveglianza alla rete internet.

1 di 5
La miglior fotocamera di sorveglianza
Il supporto a muro può essere appeso in modo flessibile o fissato saldamente.
La miglior fotocamera di sorveglianza
La staffa è regolabile in modo flessibile e permette anche il montaggio a soffitto.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Una connessione di rete divisa significa che l'alimentazione può anche essere fatta passare attraverso un muro.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Niente sfugge al sensore di movimento.
La miglior fotocamera di sorveglianza
I dati sono memorizzati su una microSD, nel cloud o su un Reolink NVR.

Software

Una telecamera di sorveglianza, quando arriva sul mercato, è spesso affiancata da un’applicazione. In questo caso l’app di Reolink ci appare ben organizzata e ci mostra chiaramente le immagini di anteprima di tutte le telecamere. Se si desidera ci si può focalizzare su una telecamera in particolare, così che quando si apre l’applicazione ci appare fin da subito il live di quella specifica telecamera.

Le immagini di visualizzazione non si adattano del tutto al design dell’app. Mentre le immagini di anteprima sullo smartphone hanno le proporzioni corrette, sul tablet sono schiacciate o allungate. Nella vista completa, tuttavia, il rapporto d’aspetto appare corretto.

Un’app chiara per diverse telecamere

Non c’è nulla da criticare sul funzionamento dell’app. C’è un menu principale per le impostazioni di base e impostazioni individuali, come per l’illuminazione o il periodo di sorveglianza per ogni telecamera. Le registrazioni possono essere avviate dal sensore di movimento, programmate o tenute attive in modo permanente.

1 di 3
La miglior fotocamera di sorveglianza
L'occhio stesso della telecamera è sufficiente per impostarla.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Anche la programmazione dell'allarme è facile da capire.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Le registrazioni sono attive finché c'è movimento e, se lo si desidera, anche oltre.

Qualità dell’immagine

La Reolink Argus 2 ci ha già convinto qualche anno fa con la sua buona visione notturna. Certo, non può più tenere il passo con tutte le telecamere di sorveglianza attuali, ma Reolink non è rimasta indietro e ha dato al Lumus oltre a potenti LED IR anche un faretto.

Grande qualità d’immagine anche di notte

Grazie alla combinazione con un sensore CMOS starlight, sono possibili immagini con colori forti anche di notte. Il faretto è un ulteriore ausilio oppure illumina la strada quando si torna a casa al buio. Scatti notevoli sono stati fatti anche durante il giorno e, se non fosse per l’immagine distorta per permettere un grandangolo più ampio, si potrebbe confondere l’origine di questi con una fotocamera di uno smartphone.

1 di 4
La miglior fotocamera di sorveglianza
Registrazione con luce IR.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Scatto notturno a colori grazie ai faretti.
La miglior fotocamera di sorveglianza
L'illuminazione del giardino è sufficiente per passare alla modalità giorno a colori.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Registrazione con faretti e illuminazione colorata del giardino.

Archiviazione dei dati e allarme

Il requisito di base per la memorizzazione dei dati è una scheda microSD inserita. Questa tuttavia non è la soluzione ottimale. Se la telecamera viene rubata, anche le registrazioni spariscono.

L’alternativa è il Reolink Cloud, che purtroppo al momento non risulta ancora disponibile in Italia.

L’archiviazione dei dati funziona in modo completamente gratuito con un registratore di rete, che è anche offerto da Reolink. Anche se i dispositivi non sono proprio economici, offrono un grande spazio di archiviazione e i propri dati rimangono nella propria rete.

In termini di velocità di funzionamento la miglior telecamera WiFi in gara ci ha convinto largamente. L’app si avvia entro tre secondi e l’immagine della telecamera desiderata è subito sul display.

La notifica push è altrettanto veloce. Anche qui, passano solo tre secondi tra il rilevamento del movimento e la notifica. L’e-mail richiede un po’ più di tempo, ma almeno è un’opzione disponibile. Solo i produttori più conosciuti offrono un tale “lusso”. La maggior parte dei sistemi di telecamere economici sono limitati alla notifica via app.

La miglior fotocamera di sorveglianz
Se si desidera, tutte le impostazioni possono anche essere regolate comodamente sul PC.

Svantaggi?

A prima vista, non si nota nessuna mancanza nella Reolink Lumus. Certo, si può criticare il suono non particolarmente buono della comunicazione a 2 vie, ma non bisogna dimenticare quale sia la tecnologia della telecamera di sorveglianza e che lo spazio disponibile per un buon altoparlante è limitato.

Se proprio volessimo avere un desiderio, sarebbe quello di trovare la versione con una batteria ricaricabile. La Reolink Lumus offre comunque di già un modulo solare adatto per caricare la batteria.

Alternative

La Reolink Lumus è sicuramente la miglior telecamera WiFi del test: ha quello che serve e costa poco. Tuttavia è cablata e non a tutti piace. Ecco perché qui sotto abbiamo anche alcune telecamere WiFi (alimentate via cavo) e modelli a batteria (completamente senza cavo) che ci sono piaciuti.

Indipendente: Lupus IE221

Robusta, resistente alle intemperie, senza manutenzione e con una qualità d’immagine di prima classe, queste sono le caratteristiche fondamentali che rendono la Lupus LE221 idonea alle nostre raccomandazioni. Questo modello soddisferà chiunque non voglia fare affidamento su batterie o pile ricaricabili, preferisca la classica modalità con cavi e che inoltre non sia scoraggiato da un prezzo elevato.

Indipendente
Lupus LE221
La miglior fotocamera di sorveglianza : 005 Lupus Le221 Outdoor
Dalla Lupus arriva una telecamera solida, resistente alle intemperie e potente. Tutto quello che dovete fare è collegarla a 230 o 12 volt, regolarla e non preoccuparvi più dell'hardware. Non ci sono costi aggiuntivi.

Lupus non ha un cloud, e i dati registrati devono essere salvati su una scheda SD (con max. 128 gigabyte). Un nome utente e una password sono impostati per ogni telecamera. Questo sembra fastidioso, ma è necessario perché non c’è un account centrale. Quindi non occorre crearne uno con la casa produttrice.

La Lupus può essere utilizzata con WiFi (2,4 GHz) o un cavo di rete. Quest’ultimo alimenta anche la telecamera di sorveglianza (PoE). L’alimentatore a spina da 12 volt in dotazione non è resistente alle intemperie e bisogna tenerlo sempre asciutto. Ma poiché il cavo non è molto lungo, questo potrebbe essere un problema. Coloro che installano un sistema solare a isola possono collegare la telecamera direttamente a una batteria da 12 volt.

Noi raccomandiamo il funzionamento via cavo Ethernet invece che quello tramite rete WiFi. Nel nostro caso, anche la connessione via cavo al ripetitore WiFi era ancora troppo lenta, cosa che si notava nella vista live ritardata. Una connessione diretta al router di base è quasi obbligatoria, a meno che la rete Internet a vostra disposizione sia davvero veloce.

1 di 3
La miglior fotocamera di sorveglianza
Una singola foto 4K è di 10 megabyte!
La miglior fotocamera di sorveglianza
Lupus LE221: immagine notturna a un metro di distanza e una risoluzione di 8 megapixel.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Lupus LE221: l'immagine notturna a quattro metri di distanza è di due megabyte.

Il corpo realizzato in pressofusione, compresa la base, è solido, può essere allineato con precisione e sicuramente resisterà al vento e alle intemperie per molti anni. Il pannello del paraluce sopra l’obiettivo può essere spostato leggermente in avanti o indietro. I certificati sono IP67 (100% di tenuta contro polvere e sabbia, 30 minuti sotto l’acqua) e anche IK10. Quest’ultimo designa il grado di impatto meccanico a cui la telecamera di sorveglianza sopravviverebbe. IK10 è il livello più alto e descrive cinque chilogrammi di massa che cadono sulla telecamera da un’altezza di 40 centimetri. Nessun altro produttore nel campo dei test può offrire questo.

La telecamera di sorveglianza della Lupus è adatta per un grande cortile, un ampio giardino o una sede aziendale. La telecamera sarebbe esagerata per un piccolo vialetto. Se volete gestire diverse telecamere Lupus, il software NVR è obbligatorio. L’app non permette di visualizzare grandi quantità di filmati. La time line non è conveniente, non c’è un riepilogo giornaliero e nessun riconoscimento del volto.

1 di 7
La miglior fotocamera di sorveglianza
Lupus LE221: potente obiettivo 4K.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Lupus LE221: una telecamera di sorveglianza che sembra anche una macchina fotografica.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Lupus LE221: robusta, resistente alle intemperie e senza batterie.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Lupus LE221: con software per la registrazione su PC.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Lupus LE221: sagoma di perforazione.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Lupus LE221: porta Ethernet impermeabile.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Lupus LE221: fuori dalla scatola.

La Lupus LE221 offre filmati diurni di prima classe, i colori sono naturali. L’obiettivo grandangolare (112 gradi orizzontali, 60 gradi verticali) crea una visione fisheye con oggetti leggermente distorti. Di notte, sperimentiamo un’illuminazione IR centrata che rende visibile ogni dettaglio fino a quattro o sei metri. Le luci infrarosse non si disperdono in larghezza, ma si concentrano sul centro, il che è chiaramente visibile nelle immagini.

Fino ad ora, nessuna telecamera di sorveglianza nei nostri test ha offerto immagini notturne così nitide. Riteniamo che l’affermazione del produttore di una visione notturna fino a 60 metri sia comunque molto esagerata.

1 di 2
La miglior fotocamera di sorveglianza
Lupus app: live
La miglior fotocamera di sorveglianza
Lupus app: time line

Se una telecamera di sorveglianza debba fornire 3840 x 2160 pixel possiamo metterlo in dubbio. Lo spazio di archiviazione sul NAS, sul PC o sulla scheda SD si riempirebbe inutilmente in fretta e la larghezza di banda verrebbe messa a dura prova.

D’altra parte, in Live View possiamo monitorare una vasta area in dettaglio. L’immagine rimane nitida. A seconda dell’impostazione, i video possono essere registrati anche in risoluzioni minori.

Senza fili: D-Link DCS-2802KT-EU

Le due telecamere D-Link DCS-2802KT-EU  nel set offrono numerosi vantaggi, ma ad un costo aggiuntivo considerevole. La loro lavorazione è prima di tutto esemplare. In questo senso e anche in termini di ottica e montaggio, D-Link assomiglia fortemente ai suoi concorrenti Arlo. Le telecamere possono essere montate sul muro con il semicerchio magnetico.

Senza fili
D-Link DCS-2802KT-EU
La miglior fotocamera di sorveglianza
D-Link offre una fotocamera robusta e compatta. Permette di scegliere tra l'archiviazione locale o il cloud storage ad un basso costo.

Questo permette un allineamento e una regolazione molto facili. Per un montaggio in piedi su una superficie, come ad esempio su un tetto, occorre utilizzare il collegamento a vite del treppiede sul fondo. Una staffa corrispondente è inclusa. Le telecamere si impostano rapidamente dopo aver impostato la stazione di base. Per questo scopo hanno un pulsante di sincronizzazione. La stazione base è collegata al suo router tramite un cavo di alimentazione e deve essere installata all’interno. Questa non è infatti resistente alle intemperie.

La base è dotata di una sirena che può essere impostata per scattare automaticamente quando viene attivato un allarme. Tuttavia, potrebbe non essere affatto nel vostro interesse, perché se il ladro trova la base a causa del rumore, potrebbe rubare subito il filmato.

 

La miglior fotocamera di sorveglianza

Coloro che evitano gli abbonamenti a pagamento hanno avuto ragione su D-Link per molto tempo. Nel pacchetto base, si memorizzano i video di sorveglianza sulla scheda SD nella base, che però non è inclusa. Si può però anche collegare un disco rigido esterno USB. Con questo modello non è necessario alcun account mydlink per l’archiviazione locale. Questo funziona tramite l’interfaccia web.

Con l’archiviazione locale, si è protetti dai costi di follow-up, ma un ladro potrebbe rubare la base, compresa l’archiviazione dei dati. Potete evitare questo rischio con il servizio a pagamento D-Link Cloud, che fornisce anche una panoramica della giornata. L’archiviazione video di 24 ore nel cloud era gratuita al momento del nostro test, ma D-Link ha cambiato le sue condizioni nel gennaio 2022 e ora lo concede solo per un anno, dopo di che si incorre in commissioni.

D-Link ha un’app efficiente, ha un’interfaccia moderna e offre numerose opzioni per creare programmi e automazione. Sfortunatamente, questa è anche piuttosto complessa. Abbiamo dovuto giocarci per un po’, prima di comprenderla del tutto.

Le registrazioni video riescono quasi senza alcun ritardo. Cosa particolarmente lodevole. Le altre telecamere a volte hanno un ritardo di uno o due secondi.

One Tap è una funzione dell’app. Con essa si memorizzano gli stati prestabiliti con determinate modalità di comportamento della telecamera. Per esempio, “Assente” quando la D-Link dovrebbe registrare il movimento.

1 di 5
La miglior fotocamera di sorveglianza
D-Link DCS-2802KT: una soluzione potente ma complessa che non richiede necessariamente un abbonamento.
La miglior fotocamera di sorveglianza
D-Link DCS-2802KT: non avete necessariamente bisogno di un abbonamento.
La miglior fotocamera di sorveglianza
D-Link DCS-2802KT: vite per treppiede sulla base, supporto magnetico sul retro.
La miglior fotocamera di sorveglianza
D-Link DCS-2802KT: solido treppiede per il montaggio sul tetto.
La miglior fotocamera di sorveglianza
EufyCam E (a destra) rispetto alla D-Link DCS-2802KT-EU.

Come per tutte le telecamere a batteria, il tempo di funzionamento dipende molto da quante registrazioni di sorveglianza vengono effettuate al giorno e da quanto spesso viene utilizzato il video live nell’app. Con una frequenza molto alta di attività e accessi, il tempo di esecuzione è di alcuni giorni. D-Link si sbilancia e parla di sei mesi: “Ogni telecamera ha batterie al litio ad alta capacità. Questi permettono 6 mesi di funzionamento senza ricarica. […] Sulla base di un tempo di funzionamento approssimativo della telecamera di 3 min/giorno senza visualizzazione dal vivo”.

Vi sono numerose impostazioni dettagliate tra cui scegliere, come la lunghezza del clip, la qualità del video o le pause tra di loro.

Tutto sommato, consideriamo la D-Link DCS-2802KT-EU una soluzione molto buona, che però, a causa della sua complessità, si rivolge agli appassionati di sistemi di allarme più ambiziosi che vorrebbero integrare anche altre telecamere in futuro. Chi cerca una soluzione rapida è meglio che guardi altrove.

Rotazione automatica: Imou Cruiser 4MP

Normalmente osservando una telecamera di sorveglianza che ruota seguendo il movimento del passante, si pensa subito che sia qualcuno a  dirigerla. Questo non è il caso della Imou Cruiser 4 MP. Questo modello lo fa automaticamente, sempre se la funzione è attivata. Reagisce molto rapidamente e non perde di vista la persona che segue anche se il movimento è veloce.

Ruota automaticamente
Imou Cruiser 4 MP
La miglior fotocamera di sorveglianza
Le telecamere rotanti offrono un vantaggio solo se sono anche panoramiche. L'Imou Cruiser 4 MP lo fa automaticamente quando viene rilevato un movimento.

A prima vista, la Cruiser è abbastanza ingombrante, grande e leggera e quindi sembra essere di qualità scadente. Sappiamo bene però che a causa del meccanismo di rotazione, un design più piccolo sarebbe difficile. Riteniamo che in termini di materiale e lavorazione non ci sia nulla di cui lamentarsi.

La Cruiser ha due antenne e ruota orizzontalmente di 355° e verticalmente di 90°. Se si aggiunge l’angolo di visione di 88° in larghezza e 46° in altezza, fornisce una visione completa a tutto tondo.

La staffa inclusa permette il montaggio a parete o a soffitto e, in alternativa, può essere posizionata semplicemente su un lato. La connessione avviene tramite un cavo, che include l’alimentazione e una connessione LAN. Per renderlo resistente alle intemperie, è incluso un collegamento a vite che viene inserito sopra la presa e fornisce una protezione da vento e pioggia grazie alla spessa guarnizione.

1 di 6
La miglior fotocamera di sorveglianza
Le telecamere con una funzione girevole raramente sono piccole e maneggevoli.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Se si gira la " sfera della telecamera " verso l'alto, si può inserire una scheda di memoria.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Una staffa speciale permette il montaggio a parete o a soffitto.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Si è pensato anche allo spazio per i cavi di collegamento.
La miglior fotocamera di sorveglianza
La Cruiser può connettersi via LAN e WiFi.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Un'ulteriore giunzione a vite sigilla la connessione LAN.

L’applicazione Imou Life è piuttosto veloce e molto chiara. Le telecamere vengono aggiunte semplicemente con il codice QR e vengono anche visualizzate con un’immagine di anteprima quando l’app viene aperta. In questo modo si può vedere immediatamente quale telecamera è stata installata e dove. In alternativa, tutte le telecamere possono essere mostrate simultaneamente nella vista live.

Per migliorare il rilevamento del movimento dell’Imou Cruiser, si possono definire zone di attività e aree private. Inoltre, si può programmare in quali momenti l’app deve comunicare via push. Purtroppo è disponibile solo questa forma di notifica.

La cooperazione con Alexa sembra essere ancora agli inizi. Come la maggior parte delle telecamere di sorveglianza, l’immagine può essere visualizzata su Echo Show, anche se si necessita di un aggiornamento, in quanto il dispositivo sembra attualmente non supportato.

1 di 5
La miglior fotocamera di sorveglianza
Quando si apre l'applicazione, viene visualizzata un'immagine di anteprima di tutte le telecamere.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Potete decidere da soli come disporle.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Se si desidera, si può anche visualizzare una vista live di tutte le telecamere.
La miglior fotocamera di sorveglianza
La telecamera può anche riconoscere le persone.
La miglior fotocamera di sorveglianza
La sorveglianza può essere attivata anche tramite il geofence.

La qualità degli scatti non è perfetta, ma abbastanza buona. Durante il giorno, non abbiamo riscontrato problemi di nessun genere e l’Imou Cruiser 4MP offre colori vividi. L’immagine potrebbe essere solo più luminosa.

Di notte dovrebbero essere possibili, grazie alle varie impostazioni e luci LED, le riprese a colori. Facendo diversi tentativi si dovrebbe essere capace di trovare lo scatto migliore. Per noi la veduta notturna a colori non ha funzionato così bene.

1 di 6
La miglior fotocamera di sorveglianza
La "veduta notturna intelligente" dovrebbe decidere da sola le impostazioni. Sceglie in questo caso bianco e il nero.
La miglior fotocamera di sorveglianza
La "veduta notturna con colori brillanti" non è davvero brillante.
La miglior fotocamera di sorveglianza
La pura "veduta notturna a infrarossi" come quella conosciuta da altre telecamere di sorveglianza.
La miglior fotocamera di sorveglianza
La "veduta notturna a colori senza faretti" resta in bianco e nero. Ovviamente è troppo buio.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Se si aggiunge l'illuminazione del giardino, la "veduta notturna intelligente" decide allora di mostrare un schermo a colori.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Durante il giorno, l'immagine è un po' scura, ma per il resto sembra molto buona.

L’Imou Cruiser 4 MP offre buone immagini e un’applicazione ben equipaggiata. Il suo grande vantaggio, tuttavia, sta nel suo design girevole, che segue i soggetti in movimento in modo indipendente. Senza movimento rilevato, ritorna alla posizione di partenza.

All in one: Eufy SoloCam S40

Ogni telecamera di sorveglianza ha bisogno di corrente, di una connessione di rete o  Internet e di un’opzione per l’archiviazione. La Eufy SoloCam S40 soddisfa due di questi requisiti. È dotata di alimentazione, si alimenta da solo e ha una scheda di memoria già incorporata.

All-in-One
Eufy SoloCam S40
Test La miglior telecamera WiFi- Copia: Eufy SoloCam S40
Esistono telecamere di sorveglianza dotate di WiFi e batteria ricaricabile che non richiedono un collegamento via cavo. Ma a un certo punto la batteria deve essere ricaricata. Eufy S40 è dotata di un pannello solare integrato e funziona in modo completamente autonomo.

Questa telecamera non è di certo discreta, perché dispone di un pannello solare integrato che ha bisogno di spazio per catturare abbastanza luce. Risulta quindi più grande e visivamente un po’ ingombrante. Ma a noi interessano le funzioni.

La Eufy SoloCam S40 viene fornita con il tipico supporto che molte telecamere di sorveglianza utilizzano oggi. È presente un pulsante SYNC e una porta USB-C che può essere utilizzata per la ricarica esterna quando quella solare non basta.

1 di 4
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Eufy So
La Eufy SoloCam S40 deve il suo nome alla sua autonomia di funzionamento.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Eufy So 1
Visivamente, tuttavia, ha struttura poco attraente.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Eufy So 2
Ciò è dovuto alla batteria integrata e al pannello solare.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Eufy So 4
Può anche essere caricata tramite la porta USB-C.

O la si ama o la si odia: il fatto che funzioni in modo abbastanza indipendente con la sua batteria integrata, il pannello solare e l’archiviazione fissa dei dati, purtroppo significa anche che è poco flessibile sotto alcuni aspetti.Ad esempio, i video possono solo essere registrati sulla memoria interna. Non c’è il cloud, che per alcuni sarà un vantaggio, e non c’è nemmeno la registrazione in rete. Di conseguenza dovreste davvero montare la telecamera in modo che non possa essere rubata o rotta, perché altrimenti andreste a perdere le registrazioni.D’altra parte, l’app è ricca di molte altre funzioni. La sensibilità dell’attivazione può essere regolata, il campo di rilevamento può essere impostato in modo flessibile e funziona anche tramite controllo vocale.Eufy può anche essere usata con Amazon Alexa.

1 di 2
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Eufy So
Luce bianca calda o fredda? La luce può essere adattata all'illuminazione del giardino.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Eufy So 1
L'intervallo di rilevamento del movimento può essere definito liberamente.

La Eufy SoloCam S40 offre una qualità dell’immagine abbastanza buona. I colori potrebbero essere più vivaci, ma l’immagine presenta una buona nitidezza e un campo visivo molto ampio.

La visione notturna a colori non funziona al buio e senza l’illuminazione LED integrata. Tuttavia, ciò potrebbe anche essere dovuto all’abbagliamento del lampione, che suggerisce al sensore una quantità di luce superiore a quella che effettivamente arriva nell’area monitorata. Molte telecamere di sorveglianza hanno questo problema.

Con l’illuminazione attivata, l’immagine risulta essere di nuovo adeguata. Non è particolarmente nitida come con la luce del giorno, ma comunque si riconoscono le persone. Se si attiva l’illuminazione a infrarossi l’immagine risulta nitidissima e quasi perfetta anche se non a colori.

1 di 5
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Test
Nitidezza perfetta, ma il colore potrebbe essere migliorato.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Test 1
Senza un'illuminazione aggiuntiva, lo scatto notturno a colori non funziona.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Test 2
Con l'illuminazione integrata l'immagine diventa un tantino oscura, ma colorata.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Test 3
Senza colore e con luce IR, le immagini sono nitidissime.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Test 4
L'illuminazione del giardino è ancora più intensa, ma non è necessaria.

La Eufy SoloCam S40 è dotata di una batteria e di un pannello solare integrati, così come anche di una scheda di memoria. Se da un lato questo permette alla videocamera di lavorare in maniera autonoma, dall’altro la rende poco flessibile per quanto riguarda l’archiviazione dei dati.

Con SIM 3G/4G: Arlo Go 2

Qualora non dovesse funzionare il WiFi, la maggior parte delle telecamere di sorveglianza non è più in grado di fornire immagini. Ecco perché avere un modello che utilizza anche una scheda SIM può essere una valida alternativa. Il modello Arlo Go 2 presenta proprio questa opzione.

Con SIM 3g/4g
Arlo Go 2
Test La miglior telecamera WiFi- Copia: Arlo Go 2
La maggior parte delle telecamere si connette via Wifi, ma può capitare che questo non sia disponibile. La Arlo Go 2 si può connettere sia tramite Wifi sia connettendosi alla rete telefonica. assicurandovi un uso più flessibile.

Nella nostra redazione utilizziamo le telecamere di sorveglianza Arlo da diverso tempo e ci siamo sempre trovati bene. Il vantaggio di quasi tutti i modelli di questa marca è la possibilità di salvare le registrazioni in modo centralizzato su una chiavetta USB.

Se si vuole optare per questa scelta, la telecamera non deve essere connessa alla rete Internet, ma collegata alla stazione di base. Secondo noi, a lungo termine, è più economico acquistare la stazione base separatamente, piuttosto che investire mensilmente in un cloud. Alcuni modelli più vecchi possono funzionare anche solo con la stazione base.

La Arlo Go 2, invece, deve essere collegata alla rete telefonica tramite UMTS, e quindi l’unica opzione è il cloud o la scheda microSD, che può essere inserita separatamente. Quindi, se non volete, non siete obbligati a usare il cloud.

1 di 4
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Arlo Go
Rispetto ad altre videocamere, la Go2 è piuttosto grande.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Arlo Go 2
Il supporto magnetico per la ricarica si trova nella parte inferiore. È pratico, ma funziona solo con il cavo di ricarica originale.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Arlo Go 3
Spazio per la SIM e la scheda microSD.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Arlo Go 4
I dati Wi-Fi vengono trasmessi tramite codice QR.

La rete Wi-Fi è molto semplice da installare: aprite l’app, aggiungete un nuovo dispositivo e trasferite i dati Wi-Fi tramite codice QR. Tutto qui. Ad essere più complicato è l’accesso mobile, poiché non vi sono istruzioni riguardo la sua impostazione.

Prima di poter utilizzare l’accesso UMTS, è necessario inserire il PIN come per ogni scheda telefonica. Tuttavia non è possibile inserirlo nella telecamera e quindi occorre attivarla con l’aiuto di un cellulare. Consigliamo di disattivare il PIN del tutto. Ora la SIM è pronta per essere inserita nella telecamera di  sorveglianza e la connessione viene stabilita rapidamente.

Anche l’app Arlo ci è piaciuta molto e presenta una visualizzazione chiara così da avere una buona panoramica se si hanno diversi prodotti Arlo.

Attraverso l’app potete impostare individualmente il modo in cui ciascuna telecamera reagisce al rilevamento del movimento. Preferite che registri solo un video? Volete che invii un messaggio push o un’email? Potete anche definire l’area in cui rilevare i movimenti e se questi provengono da una persona, un animale o un’auto.

Le telecamere di sicurezza Arlo e quindi anche Arlo Go 2 si collegano anche ad Alexa. Se Alexa ha già accesso alle telecamere, non è necessario fare nulla. Ogni nuovo dispositivo Arlo viene aggiunto automaticamente.

Il collegamento continua ad essere mantenuto anche se la telecamera funziona con la rete della scheda SIM, a differenza del Reolink Go 3G/4G.

Se sotto l’aspetto dell’app e della connessione con Alexa, la telecamera Go 2 batte la Reolink, non è lo stesso in termini di  qualità dell’immagine. Le immagini da registrate sono ottime alla luce del giorno, non del tutto nitide, ma con colori perfetti. Di notte invece diventano piuttosto sfocate. Sia con la visione notturna a colori sia con l’illuminazione IR la nitidezza delle immagini non viene comunque migliorata.

1 di 5
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Arlo Go
Le foto alla luce del giorno sono un po' sfocate, ma i colori sono perfetti.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Arlo Go 1
Di notte con la luce IR, tuttavia, diventa tutto più sfocato.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Arlo Go 2
Anche l'illuminazione del giardino non aiuta molto.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Arlo Go 3
Anche la visione notturna a colori non è molto convincente.
La miglior telecamera WiFi- Copia Test: Arlo Go 4
Con l'illuminazione del giardino è un po' meglio.

La tecnologia offerta dall’Arlo Go 2 non ha lacune. L’uso della rete di telefonia mobile ritarda le varie azioni di due o tre secondi, ma per il resto non ci sono limitazioni. Anche l’integrazione con il controllo vocale Alexa è eccellente. Poco convincente è invece la qualità dell’immagine. Arlo deve semplicemente fare un salto di qualità.

La concorrenza

Reolink RLC-810A

La Reolink RLC-810A è la sorella più costosa della nostra vincitrice del test Reolink Lumus. Ha una risoluzione più alta (3840×2160 pixel invece di 2.560 x 1.920) e un design angolare. Per il resto, le caratteristiche tecniche così come il funzionamento, l’illuminazione e la qualità dell’immagine sono identici. Se l’alta risoluzione è il vostro criterio di valutazione, consigliamo assolutamente questo modello.

Reolink RLC-510A

La Reolink RLC-510A si installa in un attimo. La telecamera di sorveglianza richiede 12 volt DC da un alimentatore o da una batteria. L’adattatore di rete non è fornito. La telecamera di sorveglianza ha bisogno solo di un cavo di 40 centimetri con porta RJ45, ingresso a 12 volt e pulsante di reset. Per proteggere il contatto Ethernet dall’umidità, è inclusa una spina di protezione dall’umidità. Tutto ciò va bene, ma per usarlo, la spina deve essere rimossa dal cavo Ethernet. La costruzione della telecamera di sorveglianza e del braccio è solida.

Questo modello può essere montato su una parete o su un tetto. Una volta che la base è montata, la telecamera di sorveglianza può guardare in tutte le direzioni entro l’angolo di 90 gradi. La risoluzione delle foto di cinque megapixel viene da 3.840 x 2.160 pixel. I video sono registrati a un massimo di 2.560 x 1.920, a 30 FPS. Per risparmiare spazio sulla scheda di memoria, la risoluzione delle immagini e dei video può essere ridotta. L’obiettivo fisso offre solo uno zoom ottico e la panoramica non è possibile.

Netatmo Presence

La Presence è riconoscibile come una telecamera di sorveglianza solo se la si guarda attentamente. A prima vista sembra un proiettore. In termini di facilità d’uso, la Presence di Netatmo è alla pari con le telecamere Logitech e Nest. Il riconoscimento delle persone (avvisi intelligenti) è disponibile sia con Nest che con Netatmo. Tuttavia, questo non significa il riconoscimento facciale, che è disponibile solo con la Nest Cam IQ.

L’attrezzatura di installazione e l’ingombrante corpo sono stabili e robusti  e garantiscono la resistenza per un uso sotto le intemperie.

L’applicazione offre una bella time line con anteprima dell’immagine. Per limitare i falsi allarmi è possibile impostare dei filtri per il movimento, gli animali e le persone, così che la telecamera di sorveglianza reagisce al movimento di una persona, ma non di un gatto. Ci è piaciuta la qualità del suono tramite l’app. Il discorso si sente in modo forte e comprensibile e il microfono attutisce il rumore di fondo.

Simile a Logitech e Nest, un account Netatmo è obbligatorio, ma può essere salvato in modo più flessibile e non è necessario un abbonamento.

La risoluzione di 1920 x 1080 pixel è abbastanza buona per una telecamera di sorveglianza: i colori non sono distorti, i contorni chiari. Tuttavia, non ci si deve aspettare troppo in termini di veduta notturna, nemmeno dal faretto. Illumina un massimo di sei metri e quindi si potrebbe ancora essere in grado di riconoscere una persona.

Reolink Argus 3 Pro

Le telecamere di Reolink offrono costantemente registrazioni da buone a molto buone. La Reolink Argus 3 Pro non si comporta bene come la Reolink Lumus, il che è evidente soprattutto negli scatti alla luce del giorno, ma è eccezionale di notte. A parte gli scatti notturni dai colori abbastanza buoni, l’Argus 3 Pro non è disturbata dalla luce abbagliante sullo sfondo. Molte telecamere di sorveglianza sono sopraffatte da questa costellazione e si adattano alla luminosità della lanterna, Reolink no. Essendo una delle poche fotocamere, mostra comunque immagini notturne molto colorate e monocromatiche.

L’app per la telecamera di sorveglianza non differisce dal modello vincitore del test Reolink Lumus ed è semplicemente convincente. Che si tratti di zone di privacy, programma push, impostazione della sensibilità o specifiche esatte per la qualità della registrazione, l’app Reolink offre un buon riassunto.

La miglior fotocamera di sorveglianza

La miglior telecamera WiFi per interni

Le telecamere per interni hanno spesso uno scopo diverso da quelle per esterni. Chi c’è nell’appartamento? Figli o qualcun altro? Il vicino era lì per badare al gatto? Quanti amici porta il figlio in casa anche oggi?

Queste domande non trovano risposta davanti alla porta, ma dietro di essa. Una telecamera nel corridoio o nel soggiorno registra le persone che entrano o escono e crea un file di registro. In caso di dubbio, possiamo usare la time line per scoprire chi è entrato nell’appartamento e quando. Trattandosi di stanze private, non dobbiamo giustificarci con i vicini, né informare esplicitamente i visitatori. Tuttavia per educazione sarebbe buono avvisare!

I nostri consigli in breve

La migliore

Netatmo Welcome

La miglior fotocamera di sorveglianza
Volete sempre sapere chi è in casa? La Netatmo Welcome memorizza i volti e differenzia tra i membri della famiglia, gli estranei e gli animali.

La Netatmo Welcome riconosce e distingue i volti e può quindi inviare messaggi push differenziati: “Lisa è entrata nell’appartamento” o “Sandra e una persona sconosciuta sono entrate”. Si sa sempre chi è in casa. La memorizzazione è al 100% locale. Purtroppo, la miglior telecamera WiFi per interni non è il massimo per le istantanee.

Maggiore panoramica

Bosch Smart Home Eyes-360°

La miglior fotocamera di sorveglianza
Grazie alla visualizzazione a 360 gradi anche le stanze più ampie possono essere ben sorvegliate

La telecamera per interni Bosch Smart Home Eyes-360° è ottima per le grandi stanze, ma ha anche una funzione di interfono. La panoramica a 360 gradi offre una visione migliore. La telecamera di sorveglianza non ha costi di follow-up, e memorizza i dati nel Cloud di Bosch. Ci è piaciuta la buona veduta notturna in combinazione con l’app facile da usare e la semplice condivisione di foto e video. Tuttavia, il sistema non offre il riconoscimento facciale.

Intelligente e dettagliata

Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt

La miglior fotocamera di sorveglianza
La fotocamera di sorveglianza intelligente può distinguere tra persone e animali e non richiede alcun costo successivo.

La Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt è in grado di distinguere persone e animali, memorizza localmente a costo zero e ha una buona qualità dell’immagine con alta risoluzione alla luce del giorno. Gestisce anche il geo-fence, il che significa che si attiva quando si lascia la proprietà. Gli svantaggi, tuttavia, sono una sirena piuttosto silenziosa, il motore rumoroso e l’indispensabile connessione Internet per il riconoscimento delle persone.

Rotazione automatica

Xiaomi MI 360° Home Security Camera 2K Pro

La miglior fotocamera di sorveglianza
La Xiaomi Mi 360° è piccola e poco appariscente, ma presenta una buona tecnologia e l'app è molto completa, e richiede solo un secondo per attivarsi.

È inquietante quando la telecamera ti segue? Si lo è! Ma per una telecamera di sorveglianza, è estremamente pratico. La Xiaomi MI 360° Home Security Camera 2K Pro è discreta, poco appariscente e vi segue ovunque voi andiate. Il vantaggio dell’archiviazione dei dati è dovuto al fatto che tutte le registrazioni possono essere memorizzate su qualsiasi computer della rete domestica.

Buona e conveniente

Reolink H-E1 Pro

La miglior fotocamera di sorveglianza
L'H-E1 Pro offre una panoramica a 360 gradi per grandi stanze e il tutto per pochi soldi.

La Reolink H-E1 Pro è una telecamera a cupola girevole (vista a 360 gradi) con una risoluzione molto alta (4K). Le foto e i video sono memorizzati al 100% in locale, sia sulla scheda SD che su un NVR (registratore video di rete). La scheda microSD deve essere acquistata separatamente.

Tabella di confronto

La miglioreNetatmo Welcome
Maggiore panoramicaBosch Smart Home Eyes-360°
Intelligente e dettagliataEufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt
Rotazione automaticaXiaomi MI 360° Home Security Camera 2K Pro
Buona e convenienteReolink H-E1 Pro
Arlo Essential Indoor
TP-Link Tapo TC70
Blink Indoor
Yi Dome IP Cam 1080p
Eufy Indoor Cam 2K
Canary Pro (All-in-One)
Canary View
Wansview Q6
Somfy Indoor 2401507
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Il riconoscimento dei volti funziona
  • Design, lavorazione
  • Concetto " chi è in casa" ben ideato
  • Carta SD solo opzionale
  • Non ottimale per foto/video
  • Scarsa veduta notturna
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Campo visivo di 360 gradi
  • Buona veduta notturna
  • App facile da usare, anche per fotocamere multiple
  • Design, lavorazione
  • Ottimale per foto/video
  • Carta SD opzionale
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Impostazione rapida
  • Immagine molto buona con la luce del giorno
  • Distingue tra animale, persone e veicoli, geo-fence (beta)
  • Cavo USB lungo per l'alimentazione
  • Memorizzare localmente su SD
  • Buona risoluzione 2304x1296
  • Possibili impostazioni più complesse (automazione Smart Home)
  • Motore rumoroso
  • Timeline senza barra delle attività
  • allarme è silenziosa
  • Veduta notturna con IR scarsa
  • La connessione a Internet è fondamentale per il funzionamento
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Impostazione rapida
  • Traccia i movimenti
  • App SMART- HOME completa
  • Memorizzazione dei dati nella rete
  • Base Bluetooth per dispositivi Smart Home
  • Il movimento di rotazione reagisce lentamente
  • Altoparlante moderato
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Qualità dell'immagine di giorno e di notte
  • Disegno a mano libera della zona di allarme
  • Salva su Carta SD
  • 100 % memorizzazione locale
  • Funzione talk ad esempio per la supervisione dei bambini
  • Nessun costo aggiuntivo
  • Carta SD solo opzionale
  • App complicata
  • allarme troppo silenziosa
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Angolo di visuale di 130°
  • Protezione dall'obiettivo
  • Comoda app
  • Buona integrazione di Alexa
  • Memoria a pagamento
  • Qualità dell'immagine discreta
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Comunicazione a 2 vie
  • Ampia app SMART- HOME
  • Rotante
  • Risponde istantaneamente ai movimenti
  • Nessuna zona di privacy selezionabile
  • Visione IR moderata
  • Avvio lento dell'app
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Con sensore di temperatura
  • Piccola e facile da nascondere
  • Memorizzazione dei dati su chiavetta nell'unità centrale
  • Buona integrazione di Alexa
  • Qualità dell'immagine discreta
  • Comunicazione ritardata
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Buona app con impostazioni dettagliate e Timeline
  • Facile e veloce da installare
  • Memorizzazione su scheda SD
  • Movimenti della telecamera con carrello (cupola)
  • Telecamera e supporto di bassa qualità
  • Scatti notturni sfocati
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Impostazione rapida
  • Immagine molto buona con la luce del giorno
  • Distinzione tra persone, animali e veicoli, geo-fence (beta)
  • Cavo USB per l'alimentazione lungo
  • Memorizza localmente su SD
  • Buona risoluzione 2304x1296
  • Possibili impostazioni complesse (automazione Smart Home)
  • Timeline senza barra delle attività
  • L'allarme è trollo silenzioso
  • Scarsa visione notturna IR
  • Telaio basico
  • La connessione a Internet è obbligatoria per il funzionamento
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Monitora l'aria della stanza
  • Angolo di visuale molto ampio
  • LAN e Wifi
  • Archiviazione dei dati solo nel costoso cloud
  • Comunicazione a 2 vie solo con Premium
  • Scarsa qualità dell'immagine
  • Notifica di allarme in ritardo
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Ampio angolo di panoramica
  • Archiviazione dei dati solo nel costoso cloud
  • Comunicazione a 2 vie solo con Premium
  • Scarsa qualità dell'immagine
  • Notifica di allarme in ritardo
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Impostazione Wi-Fi più volte non riuscita
La miglior fotocamera di sorveglianza
  • Memoria integrate
  • Design molto bello
  • Impostazione del Wi-Fi più volte non riuscita
Mostra dettagli prodotto

Telecamere WiFi per interni per sapere chi è in casa

Che si tratti di ladri, di visitatori o della nonna, ci sono molte ragioni per installare delle telecamere in casa. Immagini di prova sono probabilmente la ragione principale, ma oggi le telecamere possono anche informarvi quando i membri della famiglia sono tornati a casa.

La miglior fotocamera di sorveglianza

Tecnicamente, le telecamere interne non sono diverse dalle versioni per esterno, tranne che per la protezione dalle intemperie. Spesso, le telecamere per interni sono fatte di semplice plastica non resistente ai raggi UV e hanno opzioni di montaggio meno sofisticate. Questo è il motivo per cui le telecamere per interni siano spesso significativamente più economiche dei modelli resistenti alle intemperie con le stesse caratteristiche.

Le telecamere da interno sono di solito più economiche dei modelli da esterno

Mentre le telecamere esterne sono spesso alimentate a batteria per evitare di far passare i cavi, i modelli interni sono quasi esclusivamente cablati. I cavi si occupano dell’alimentazione, di solito 5 volt. La connessione di rete è tipicamente tramite WiFi con il router di casa. Alcune telecamere di sorveglianza interna hanno anche una porta Ethernet, in questo caso la telecamera può essere collegata al router tramite un cavo di rete.

Qualità dell’immagine

Lo standard per la risoluzione delle telecamere per interni oggi è 1080p, cioè FullHD (1.920 x 1.080). Tuttavia, ci sono anche modelli con 4K (3.840 x 2.160). Una risoluzione a 720p è diventata raro, perché è maggiore il desiderio di istantanee e video in alta risoluzione.

La qualità dell’immagine è paragonabile a quella di semplici smartphone, anche se vengono utilizzati obiettivi grandangolari a causa delle brevi distanze nelle stanze. Questi hanno angoli di visione molto ampi, ed è per questo che i filmati hanno spesso un aspetto fisheye con linee distorte ai bordi.

Molto popolari all’interno sono le telecamere girevoli o a 360 gradi, il cui obiettivo ruota come una testa e può guardare in quasi tutte le direzioni. A volte questi modelli possono anche inclinarsi, cioè guardare in basso o in alto.

Di notte sono usati gli infrarossi

Come le versioni per esterni, le telecamere di sorveglianza per interni sono dotate di faretti a infrarossi che illuminano l’area davanti a loro. Questo è di solito solo pochi metri, ma è spesso sufficiente per riconoscere i volti al chiuso.

Memorizzazione dei dati della telecamera di sorveglianza

Le clip di sorveglianza sono memorizzate nel cloud del produttore, sul proprio spazio web (ad esempio DropBox) o su una scheda SD locale. Le varianti sono abbastanza diverse, è meglio informarsi bene prima di comprare. Sono disponibili anche abbonamenti basati sul cloud, per esempio se volete conservare più di 20 clip a Bosch per più di 30 giorni. Fino a 200 clip possono essere memorizzati gratuitamente per 30 giorni, dopo di che i file più vecchi vengono sovrascritti o si sottoscrive un abbonamento. 25 file preferiti possono essere memorizzati a tempo indeterminato.

Rilevamento del movimento

Con l’aiuto di un sensore di movimento, la telecamera scatta foto o registra video non appena qualcuno entra nel campo visivo del dispositivo. Le registrazioni notturne sono anche possibili con un riflettore a infrarossi incorporato. Le telecamere IP sono collegate direttamente al router Internet. Questo ha il vantaggio che un computer non deve essere sempre in funzione per registrare i video. La connessione avviene tramite un cavo di rete o, come la maggior parte delle telecamere di sorveglianza oggi, tramite Wifi.

E il suono?

Le telecamere sono spesso acquistate non solo come pure telecamere di sorveglianza, ma come interfacce di comunicazione. Con una funzione di interfono, potete chiamare i bambini che sono in un’altra stanza, perché l’app ha appena segnalato il loro arrivo. Altre telecamere sono esplicitamente pubblicizzate come baby monitor. Ecco perché quasi tutte le telecamere di sorveglianza per interni hanno un microfono per la registrazione del suono.

La miglior fotocamera di sorveglianza

La migliore: Netatmo Welcome

I bambini sono in casa? Chi è l’ospite? Il vicino si è già occupato dei fiori? Degli estranei sono entrati nel mio appartamento?

Queste domande non possono trovare risposta con una normale telecamera di sorveglianza. Di fatti i modelli classici comunicano l’allarme appena il sensore di movimento percepisce qualcosa. Di certo non vogliamo ricevere informazioni a ogni passo che viene fatto in casa. È proprio qui che entra in gioco la miglior telecamera WiFi per interni, la Welcome di Netatmo.

La migliore
Netatmo Welcome
La miglior fotocamera di sorveglianza
Volete sempre sapere chi è in casa? La Netatmo Welcome memorizza i volti e differenzia tra i membri della famiglia, gli estranei e gli animali.

Abbiamo provato la Welcome per qualche settimana. Quattro membri della famiglia e alcuni visitatori regolari sono stati registrati dalla telecamera, assegnati manualmente a un nome e riconosciuti in sequenza. “Sebastian e Danika sono entrati nell’appartamento”, riferisce poi la telecamera, anche se quest’ultima entra nell’appartamento un po’ più tardi. Un ritardo può essere impostato in modo che la telecamera possa inviare messaggi combinati.

Riconoscimento facciale che funziona

Dopo una settimana, il sistema si era abituato ai volti della casa e siamo stati in grado di ridurre la frequenza dei messaggi push.

1 di 2
La miglior fotocamera di sorveglianza
Netamo Welcome App: la telecamera riconosce volti e persone.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Netamo Welcome App: la telecamera impara volti e persone.

 

La telecamera poco appariscente è abbastanza leggera ed è sostenuta in un involucro di alluminio. Il supporto sarebbe potuto essere più largo o più pesante. Non c’è nulla da criticare sulla lavorazione, gli interspazi sono chiari e l’aspetto è sobrio.

Veloce nell’uso

La Welcome è con cavo e viene fornita con un alimentatore da 5 volt. Ha una spina micro-USB, in modo da poter utilizzare la telecamera anche con un hub di alimentazione a 5 volt. Tuttavia, devono essere disponibili 2.000 mA di potenza (2 ampere). L’alto consumo di energia, riconoscibile anche dal chiaro riscaldamento, proviene dal riconoscimento dei volti, che dà alla telecamera un sacco di lavoro di calcolo.

La connettività è stabilita tramite un cavo Ethernet o Wifi. La telecamera ha una connessione RJ45 per un cavo di rete sulla parte posteriore. Tuttavia, la connessione diretta e veloce al router non è obbligatoria. Nel test con il router ha funzionato senza ritardi.

Per evitare di creare costantemente una avviso di allarme di persone che vanno e vengono, nell’app “Netatmo Security” gli orari possono essere impostati. Ma non solo, si può impostare se la telecamera deve registrare anche i volti conosciti o no. In questo caso i residenti possono rimanere completamente indisturbati, mentre i visitatori e gli sconosciuti vengono registrati.

La Netatmo non ha una funzione interfono. Non ha altoparlanti, ma solo microfoni. Quest’ultimo permette anche di monitorare i suoni, se lo si desidera.

Nell’app può essere gestito un numero illimitato di telecamere, almeno questo è ciò che il produttore sostiene. Allo stesso modo, diverse persone possono accedere allo stesso account della telecamera.

Memorizzazione locale, sincronizzazione centrale

I video sono memorizzati sulla scheda SD, non c’è un account cloud. Qui lo svantaggio è che se rubata la telecamera, anche il materiale video è andato. I clip volendo, possono essere salvati sullo smartphone. A tal proposito l’app non è ottimizzata per questo.

Anche un’archiviazione personale su cloud tramite Dropbox o FTP per webspace/NAS è possibile. Quindi sarebbe un’opzione per memorizzare le registrazioni su un disco rigido esterno collegato al router con funzionalità USB.

Memorizzato localmente, tuttavia, non significa che la telecamera non necessiti di Internet. Anzi la telecamera ha costante bisogno di una connessione con il server Netatmo, perché con il suo aiuto può riconoscere i volti. Il dispositivo ha bisogno di accedere a questo database esistente per poter fare delle corrispondenze. La piccola telecamera di sorveglianza non porta con se molto spazio di archiviazione e potenza di calcolo.

La condivisione delle istantanee dal Live View non è prevista.

La miglior fotocamera di sorveglianza
Netamo Welcome: registrazione alla luce del giorno in FullHD.

Le registrazioni 1080p sono accettabili, ma la loro illuminazione notturna è scarsa. Una persona può essere riconosciuta solo ad una distanza di due o tre metri affinché l’illuminazione sia accettabile. Il riconoscimento dei volti funziona anche di notte.

Concetto ben congegnato di chi è a casa

Consigliamo la Netatmo Welcome a chiunque voglia semplicemente sapere chi è in casa. Tuttavia, occorre un po’ di tempo prima che l’utilizzo funzioni senza intoppi. Fino a quel momento,  i volti vengono sempre assegnati manualmente.

È anche possibile una connessione ad altri dispositivi Home Smart. La Netatmo offre una sirena e sensori di porte/finestre, nonché rilevatori di fumo. In questo modo, la sirena può essere attivata automaticamente o manualmente quando viene rilevato un volto sconosciuto. Tramite il servizio IFTT, la Welcome può fondamentalmente essere accoppiata con tutte le lampade, prese, e altri dispositivi compatibili.

Svantaggi?

La Welcome non è progettata per scattare e condividere foto e video manualmente. Questo funziona molto meglio con la telecamera Bosch Eyes 360° indoor. Avremmo voluto un supporto più pesante. Il cavo di alimentazione ed il cavo Ethernet possono causare un rapido ribaltamento della telecamera. Per il riconoscimento facciale, la Welcome dipende molto dalla stabilità della connessione internet.

Alternative

La miglior telecamera WiFi per interni, la Welcome, ha un concetto di riconoscimento facciale ben pensato e funzionante, ma che non tutti lo vorranno. Coloro che vogliono una registrazione classica quando non sono presenti in casa e una funzione di interfono troveranno ciò che cercano nelle nostre raccomandazioni alternative.

Bosch Smart Home Eyes-360°-Innenkamera

La telecamera per interni Eyes-360° di Bosch offre una visione a tutto tondo. L’occhio della telecamera può ruotare di 360 gradi e lo fa durante la sorveglianza. La qualità 1080p è buona, ma non perfetta. Le immagini notturne con un soggetto fino a tre o quattro metri, sono ben illuminate. Questo è dovuto a dei faretti IR molto buoni.

Maggiore panoramica
Bosch Smart Home Eyes-360°
La miglior fotocamera di sorveglianza
Grazie alla visualizzazione a 360 gradi anche le stanze più ampie possono essere ben sorvegliate

L’app è reattiva e si possono gestire più telecamere alla volta. Con un sistema bidirezionale si può parlare a ascoltare allo stesso tempo.

Sfortunatamente, non è possibile impostare i movimenti automatici della telecamera. La Bosch monitora la sezione dell’area a 360 gradi che l’ultima volta è stata visualizzata in Live View. Visto che la telecamera rivela i rumori e si muove di conseguenza è comunque possibile il monitoraggio completo di stanze molto grandi.

Le pianificazioni dicono alla telecamera quando entrare in funzione. Quando essa è disattivata, la sua testa si ritrae nella struttura. Questo fa capire all’istante se il dispositivo sta sorvegliando. Un rapido tocco sulla testa della telecamera fa scomparire l’obiettivo.

Bosch è ideale per condividere foto e video. Questo può essere fatto rapidamente dall’interno dell’app. Possono essere memorizzati fino a 200 clip gratuitamente per 30 giorni, dopodiché occorre acquistare l’abbonamento oppure i file più vecchi vengono sovrascritti. 25 di questi possono essere memorizzati comunque come preferiti a tempo indeterminato.

1 di 10
La miglior fotocamera di sorveglianza
Bosch Smart Home Indoor Camera 360.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Telecamera da interno Bosch Smart Home 360°: per una visione a tutto tondo.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Telecamera da interno Bosch Smart Home 360°: purtroppo senza connessione di rete.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Bosch Smart Home telecamera interna 360.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Bosch Eyes 360° indoor: registrazione con luce del giorno.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Bosch Eyes-360°-Indoor: scatto con luce del giorno, vista esterna.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Bosch Eyes-360°-Indoor: scatto con luce del giorno.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Bosch Eyes-360°-Indoor: visione notturna ad un metro di distanza.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Bosch Eyes 360° indoor: visione notturna ad una distanza di due metri.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Bosch Eyes-360°-Indoor: visione notturna ad una distanza di quattro metri.

La scheda SD inserita è una sorta di memoria temporanea (8 gigabyte). Il produttore attualmente sconsiglia di sostituirla con un modello più grande, che non porterebbe alcun vantaggio (ma anche nessuno svantaggio). Non c’è accesso alla scheda SD tramite l’app. Sembra essere una sorta di cache per la telecamera, perché questa e l’accesso alla timeline funzionano anche senza una scheda.

Consigliamo la Bosch Smart Home Eyes-360° a tutti coloro che non si fidano del riconoscimento facciale, ma vogliono una sorveglianza classica con funzioni di scatto e di interfono.

Intelligente: Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt

La Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt è in grado di distinguere persone e animali, ha una memoria locale a costo zero e ha una buona qualità dell’immagine alla luce del giorno ad alta risoluzione. Gestisce anche il geo-fence, il che significa che si attiva quando si lascia l’abitazione.

Intelligente e dettagliata
Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt
La miglior fotocamera di sorveglianza
La fotocamera di sorveglianza intelligente può distinguere tra persone e animali e non richiede alcun costo successivo.

Gli svantaggi li ritroviamo nel suono della sirena ridicolmente silenziosa, nel motore rumoroso e nell’indispensabile connessione internet per il riconoscimento delle persone. L’app si blocca immediatamente se la connessione viene persa. La memorizzazione avviene su una scheda SD che deve essere acquistata separatamente.

La telecamera può essere utilizzata solo con WiFi. La timeline non ha una barra delle attività che mostri quando queste sono state registrate. Questo riduce il comfort, ed è per questo che viene consigliato di impostare la telecamera in modo preciso (AI: persone/animali/veicoli, zona di attività) per salvare il minor numero possibile di clip inutili.

1 di 10
La miglior fotocamera di sorveglianza
La Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt: accessori.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt: slot per schede microSD.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt: base a vite per montaggio a soffitto.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt: immagine alla luce del giorno e a un metro di distanza.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt: immagine alla luce del giorno e a due metri di distanza.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt: immagini alla luce del giorno e a quattro metri di distanza.
La miglior fotocamera di sorveglianz
metri di distanza. Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt: immagini di notte e a un metro di distanza.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt: immagini di notte e a due metri di distanza.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt: immagine di notte e a quattro metri di distanza.

Zona di attività significa in questo caso che un’area può essere marcata a mano libera nella sezione dell’immagine. La telecamera Eufy Indoor Cam 2K Pan & Tilt sorveglia con il suo sensore di movimento di conseguenza solo questa area.

Il setup è veloce, l’app è strutturata con precisione e permette molte impostazioni. L’AI (Artificial Intelligence) differenzia tra animale, veicolo e essere umano, ha una caratteristica che telecamere economiche come questa, di solito non offrono. Tuttavia è il server del produttore a fare questo lavoro, se vi è presente la connessione Internet.

Con la luce del giorno, 2.304 x 1.296 pixel fanno un buon lavoro, anche nello zoom. I dettagli sono chiaramente visibili. Di notte, però, notiamo come i faretti IR sono poco intensi nella loro luminosità. Oltre i due metri, nessun volto è riconoscibile.

Rotazione automatica: Xiaomi Mi 360° Home Security Camera 2K Pro

Vedendo il rapporto qualità prezzo, la Xiaomi MI 360° Home Security Camera 2K Pro è davvero consigliabile, sebbene non sia affatto economica. Ha una tecnologia che telecamere di sorveglianza molto più costose possono solo sognare. Sorveglia costantemente e traccia automaticamente i movimenti.

Rotazione automatica
Xiaomi MI 360° Home Security Camera 2K Pro
La miglior fotocamera di sorveglianza
La Xiaomi Mi 360° è piccola e poco appariscente, ma presenta una buona tecnologia e l'app è molto completa, e richiede solo un secondo per attivarsi.

La Xiaomi Mi 360° è poco appariscente e non sembra affatto capace di ruotare a 360°. La sua tecnologia è davvero impensabile ad un primo sguardo. Alcune telecamere possono essere orientate verso un soggetto, ma solo alcune sono automatiche nella rotazione quando rilevano un movimento.

A prima vista, si identifica una struttura a forma di “campana” bianca con una porta di ricarica USB ormai standard, e anche il tipico slot per schede. Non c’è altro, tutto il resto è liscio e, per di più, sembra molto ben fatto.

La qualità dell’immagine è buona, ma non si distingue dalla media. Tre megapixel promettono molto, ma non dicono nulla sulla qualità dell’immagine.

1 di 7
La miglior fotocamera di sorveglianza
La Xiaomi è piccola e poco appariscente. Non si può nemmeno dire che sia una telecamera rotante.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Sotto ha un dispositivo di bloccaggio.
La miglior fotocamera di sorveglianza : Test Ueberwachungskamera Xiaomi3
Questo significa che può anche essere attaccata al soffitto.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Standard: lo spazio per la scheda di memoria.
La miglior fotocamera di sorveglianza
L'alimentazione è fornita tramite una connessione USB.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Le immagini sono molto intense e un po' sfocate.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Di notte la foto appare velata.

L’app Xiaomi è sorprendentemente completa e include diverse funzioni per SMART HOME. È ancora più sorprendente che sia una delle più veloci ad entrare in funzione (poco più di un secondo) e che acceda anche alla telecamera di sorveglianza entro un secondo. Nessun altro dispositivo può farlo.

In termini di funzionamento, ci vuole un po’ per abituarsi, poiché le impostazioni della telecamera si aprono in una finestra extra che sul tablet è abbastanza piccola. Questo è probabilmente il motivo per cui l’app è così rapida. Questa app ha una “sub-app” extra per ogni dispositivo aggiunto che viene aperta solo quando è necessario.

Le impostazioni per il monitoraggio sono accettabili, ma non così estese come su altri modelli. Anche se la sensibilità del rilevamento del movimento può essere regolata e il Mi 360° rileva anche il pianto del bambino, non è possibile impostare diverse zone di sorveglianza.

Xiaomi comunica l’allarme entro 5 secondi, distinguendosi anche in questo caso per la velocità. Quando si tratta di archiviazione dei dati è ancora meglio. A molti non piace il cloud perché non vogliono che i loro dati vengano comunicati da qualche altra parte su internet. Questo non è il caso della Xiaomi MI 360° Home Security Camera 2K Pro. Le registrazioni possono essere memorizzate su qualsiasi computer della rete domestica, su un disco rigido esterno o una chiavetta USB.

Consigliata per il prezzo: Reolink H-E1 Pro

La Reolink H-E1 Pro è una telecamera a cupola girevole per uso interno. È cablata e viene fornita con un alimentatore (cavo di tre metri). La risoluzione (4K) è molto alta e la qualità è relativamente buona. Le foto e i video sono memorizzati al 100% in locale, sia sulla scheda SD che su un NVR (registratore video di rete).

Buona e conveniente
Reolink H-E1 Pro
La miglior fotocamera di sorveglianza
L'H-E1 Pro offre una panoramica a 360 gradi per grandi stanze e il tutto per pochi soldi.

Tuttavia è necessario l’acquisto di una scheda microSD. Non c’è un abbonamento cloud (ancora), quindi non ci sono costi aggiuntivi.

L’applicazione è complessa. Come utente, dobbiamo considerare e impostare molte cose. Per esempio, ci sono quattro programmi, ciascuno per i suoni di allarme, le registrazioni, i messaggi push e le e-mail. È possibile creare una modalità in cui vengano attivate diverse telecamere contemporaneamente al tocco di un pulsante.

1 di 4
La miglior fotocamera di sorveglianza : 390 Outdoorcamera U0919
La Reolink H-E1 Pro.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Reolink H-E1 Pro: il contenuto completo della confezione.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Reolink H-E1 Pro: una sagoma per la preforatura.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Reolink H-E1 Pro: alimentatore con cavo di tre metri.

Le aree che non dovrebbero far scattare l’allarme possono essere disegnate a mano libera. Il volume della sirena è piuttosto ridotto, anche al chiuso. Tuttavia, la Reolink H-E1 Pro può essere usata come baby monitor con la funzione di interfono, a questo scopo l’altoparlante è abbastanza forte.

1 di 4
La miglior fotocamera di sorveglianza
Reolink H-E1 Pro: alta risoluzione, 2.560 x 1.440 pixel.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Reolink H-E1 Pro: risoluzione media, 896 x 512 pixel.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Reolink H-E1 Pro: risoluzione minima, 640 x 352 pixel.
La miglior fotocamera di sorveglianza
Reolink H-E1 Pro: alta risoluzione, 2.560 x 1.440 pixel in bianco e nero.

La concorrenza

Arlo Essential Indoor

Stiamo usando due telecamere Arlo da un po’ di tempo e siamo molto soddisfatti. Nonostante la sua vasta gamma di funzioni, l’app è molto chiara e funziona in modo rapido e affidabile. Il suo grande vantaggio, tuttavia, è l’integrazione con il controllo vocale Alexa, perché qui le telecamere possono attivare le procedure. Un grande svantaggio delle telecamere di sorveglianza, d’altra parte, è che hanno bisogno di una propria stazione di base.

Con l’Arlo Essential Indoor, ora tutto è diverso. Questa telecamera di sorveglianza può essere registrata con la stazione base Arlo e anche direttamente nella rete domestica. Questo non toglie l’integrazione con Alexa. Tuttavia, porta con sé un altro svantaggio che non dovrebbe essere trascurato. Senza una stazione base, le registrazioni possono essere memorizzate solo nel cloud, a pagamento. La qualità dell’immagine della piccola telecamera di sorveglianza per interni non ci convince del tutto. L’immagine è sfocata alla luce del giorno e anche al buio. La protezione della privacy, che copre l’obiettivo della telecamera quando non è in uso, è un punto a suo favore.

TP-Link Tapo TC70

La TP-Link Tapo TC70 o piuttosto l’app Tapo è più un pacchetto per la SMART HOME e non direttamente progettato per la telecamera. Per esempio, quando si apre l’app, non appare subito un’anteprima della telecamera, ma si possono solo selezionare i dispositivi smart home collegati. Le opzioni di impostazione della TC70 sono tipiche delle telecamere di sorveglianza. Tuttavia, ci sono solo zone di rilevamento ma nessuna zona di privacy e la sensibilità può essere regolata solo in tre passi. La qualità dell’immagine è buona, ma leggermente colorata e di notte un po’ scura.

Blink Indoor

La Blink Indoor è piccola, ma richiede il Blink Sync Module 2 come centro di controllo, che a sua volta ha il vantaggio che la configurazione è molto semplice e i dati possono essere memorizzati su una chiavetta USB alla stazione base. Le impostazioni sono numerose e offrono sia zone di movimento che di privacy. Il grande vantaggio delle telecamere Blink, tuttavia, è la loro collaborazione con Alexa. La Blink Indoor può essere usata come fonte di comunicazione quando una persona entra nella stanza. La qualità delle registrazioni è solo media, ma per gli utenti Alexa è un must.

Eufy Indoor Cam 2K

La Eufy Indoor Cam 2K può fare quasi tutto quello che può fare la sua sorella maggiore Cam 2K Pan & Tilt. Ha un’immagine molto buona (durante il giorno) in alta risoluzione ed è in grado di distinguere tra animali, persone e veicoli. Ha anche la funzione geo-fence (beta). Il suono della sirena è basso e la telecamera di sorveglianza ha bisogno di una connessione internet.

Il test passo per passo

La maggior parte delle telecamere di sorveglianza del nostro test sono resistenti alle intemperie e sono conformi almeno allo standard IP66. Questo significa che sono completamente protette contro i forti getti d’acqua e la polvere e possono essere esposte direttamente alle intemperie senza alcuna protezione.

Per le zone esterne consigliamo telecamere con protezione IP66 o IP67 perché l’alta umidità o gli spruzzi d’acqua possono anche danneggiare l’elettronica non protetta. Per le aree interne e le sale, tuttavia, sono sufficienti anche semplici telecamere di sorveglianza per interni e sono di solito più economiche.

1 di 3
La miglior fotocamera di sorveglianza
Telecamere di sorveglianza testate da noi.