Il miglior trapano a batteria Foto: Grigvovan / Shutterstock
test
Pubblicato: 8.3.2022

Il miglior avvitatore a batteria

Abbiamo testato 55 avvitatori a batteria di tre diverse categorie. Il migliore avvitatore da 3,6 Volt è il Bosch Ixo della sesta generazione. A chi ha bisogno di più potenza consigliamo il Metabo PowerMaxx BS da 12 Volt. Per gli artigiani più esperti abbiamo optato per il Makita DDF482 da 18 Volt.

Riccardo Düring
Riccardo Düring
artigiano esperto, grazie ai test ha trasformato la sua passione in professione. Redattore di Heimwerker.de, possiede un proprio blog di artigianato I and DIY, è esperto di fai da te, casa e tecnologia.
Eleonora Cuccuru
Eleonora Cuccuru
laureata in Traduzione Specialistica, è traduttrice e ha lavorato come sottotitolatrice e adattatrice di film e documentari. Ama le lingue e i processi linguistici, sperimentare nuove ricette e ha un debole per la cucina italiana e internazionale.
Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

Qual è il migliore avvitatore a batteria? Una domanda che agita molto gli spiriti di chi bazzicca nel settore. La risposta dipende dall’uso che se ne vuole fare. Vi serve solo per avvitare o anche per forare? Con quale frequenza? La batteria deve essere compatibile con altri attrezzi?

Batterie e caricatori sono infatti le componenti più costose degli elettroutensili senza filo. Purtroppo ogni produttore utilizza i propri sistemi, i quali non sono compatibili con quelli altrui. Per molti, l’avvitatore a batteria è il primo utensile del set domestico, quindi spesso ci si affiderà allo stesso produttore per gli altri attrezzi. Si tratta perciò di una scelta che deve essere ben ponderata.

A seconda dell’area di applicazione troviamo una grande varietà di avvitatori a batteria. Viene fatta una distinzione di base tra tre classi di dispositivi: gli avvitatori a batteria più economici da 3,6 Volt sono più adatti a chiunque voglia montare un mobile prefabbricato di tanto in tanto. Spesso sono dotati di una batteria integrata. I trapani avvitatori da 18 Volt sono in grado di forare metallo e legno, poiché oltre al mandrino rapido, raggiungono anche la velocità necessaria. I dispositivi a 18 Volt si rivolgono sicuramente a veri appassionati del fai da te o artigiani che con la stessa batteria vogliono alimentare altri utensili da lavoro.

Per ciascuna di queste tre categorie abbiamo scelto l’avvitatore migliore e vi presentiamo anche le alternative più valide. Fra i modelli testati ci sono anche trapani avvitatori e trapani a percussione.

Avvitatore a batteria: un must non solo del fai da te

Come abbiamo detto, possiamo distinguere gli avvitatori a batteria in tre classi a seconda del voltaggio: attrezzi da 3,6, 12 o 18 Volt. Per scegliere il modello adeguato dovete tenere conto dell’area di applicazione e della frequenza d’uso. Per i lavoretti occasionali in casa, ad esempio, non serve un dispositivo da 18 volt.

Avvitatori da 3,6 Volt

Gli attrezzi da 3,6 Volt sono avvitatori a batteria molto piccoli, compatti, leggeri e destinati all’uso privato. Un’eccezione sono i cacciavite a batteria, usati per lo più da professionisti del settore come elettricisti o assemblatori.

Questi ultimi sono degli avvitatori a batteria sottili e leggeri, il cui corpo può talvolta anche essere piegato, molto utile quando si montano mobili. Inoltre, assicurano un lavoro non troppo faticoso per via della loro maneggevolezza.

Il miglior trapano avvitatore
Esempi di cacciavite a batteria.

Gli avvitatori con impugnatura a pistola sono progettati principalmente per l’uso domestico. Oltre alla forma non esistono però delle vere differenze dal punto di vista di performance.

Avvitano ma non forano

Hanno una presa esagonale che li rende adatti solo per avvitare e non per forare. Ma, in ogni caso, la loro velocità risulterebbe troppo bassa. Tali modelli vengono infatti chiamati semplicemente “avvitatori a batteria”. Ci sono comunque trapani con punte esagonali, come nel caso di Hychika, anche se la foratura non ha molto senso con una velocità così bassa.

Il miglior trapano avvitatore
Tipico avvitatore a pistola da 3,6 Volt.

Trapani avvitatori da 12 Volt

Nei modelli da 12 Volt in gara ci sono soltanto trapani avvitatori con un mandrino e una velocità sufficiente da poter forare.

Nella maggior parte dei casi, i trapani avvitatori a batteria da 12 Volt sono molto pratici e abbastanza potenti per l’uso quotidiano. La forma della batteria può variare: ci sono trapani con batterie che scompaiono nell’impugnatura della pistola e altri con batterie da inserire nella parte superiore. Queste in realtà sono più ingombranti e si trovano più spesso nei trapani avvitatori da 18 Volt. Questo tipo di batterie rende il trapano avvitatore più voluminoso ma aumenta al contempo l’autonomia.

Il miglior trapano avvitatore
Trapani avvitatori da 12 Volt con i due diversi tipi di batteria.

Trapani avvitatori da 18 Volt

I trapani avvitatori di questa categoria sono significativamente più pesanti ma anche molto più potenti. Quindi accoppiata ottimale, grande velocità e grande autonomia.

Il miglior trapano avvitatore
I trapani avvitatori da 18 Volt sono ideali per i lavori più ambiziosi.

A parte la velocità, non differiscono molto dai trapani a filo in termini di prestazioni e sono quindi una valida alternativa per chi preferisce più libertà di movimento durante i lavori di foratura.

I trapani avvitatori da 18 Volt vengono utilizzati per i lavori di foratura e avvitamento medio-pesanti. Tuttavia, nel mondo dell’assemblaggio, si preferiscono utensili da 12 volt per la loro compattezza e leggerezza.

Classi di voltaggio fuorvianti

Con le batterie agli ioni di litio non solo sono state introdotte le batterie più potenti con il minore tasso basso di autoscarica, ma da allora è iniziata anche una denominazione delle classi di voltaggio abbastanza fuorviante. Ciò è dovuto alla diversa tensione di una cella agli ioni di litio.

Perché il trapano da 12 Volt ne ha solo 10,8

Inizialmente, cioè poco dopo la carica, una cella ha una tensione di circa 4 Volt, la cosiddetta tensione di fine carica. Dopo un breve periodo di funzionamento, tuttavia, la tensione si assesta a circa 3,6 Volt, definita tensione nomale. Una batteria con tre celle ha quindi una tensione iniziale di 12 Volt e solo 10,8 quando è in azione. Entrambe le indicazioni sono corrette, quindi sta al produttore decidere quale tensione indicare. In sostanza un avvitatore a batteria da 4 volt è anche da 3,6 volt, un attrezzo da 12 volt è anche da 10,8 volt, un modello da 20 volt è identico a uno da 18 volt.

Questo a volte rende difficile fare paragoni, perché molti equiparano una tensione più alta a una potenza maggiore. Si tende sempre maggiormente a indicare la tensione di uscita più alta. È anche sicuramente un problema di pubblicità: perché pubblicizzare un avviatore a batteria da 18 Volt quando altri pubblicizzano la stessa batteria da 20 Volt?

Terminologia fondamentale

Se volete entrare nel mondo degli avvitatori a batteria, allora dovete conoscere alcuni termini tecnici fondamentali.

Coppia

È la forza dell’avvitatore e si misura in newtonmetro (Nm). Maggiore è la coppia, maggiore è la forza. Gli avvitatori con una coppia elevata sono quindi perfetti che per chi svolge dei lavori di avvitamento o foratura pesanti.

Avvitatura

In caso di avvitatura rigida la coppia aumenta di colpo alla fine dell’avvitatura. Nell’avvitatura morbida la coppia aumenta costantemente durante l’avvitatura (ad esempio nel legno).

Regolazione di coppia

Per controllare la coppia e la potenza di rotazione del trapano ogni trapano dispone di un gestore di coppia. Una volta raggiunta la coppia impostata, l’avvitatore gira rumorosamente per segnalare che la vite è bloccata. Così con la stessa coppia è possibile stringere diverse viti o avvitarle nel legno.

Corrente elettrica

Si tratta di un parametro semplice da comprendere: più alta è la corrente elettrica del caricatore (che si misura in ampere), più velocemente si ricarica la batteria. A differenza dei vecchi modelli, i moderni caricatori hanno sistemi sofisticati che regolano in modo intelligente la corrente elettrica per preservare la batteria.

Carica elettrica

La carica elettrica indica quanta energia può essere immagazzinata nella batteria e si misura in ampere-ora (Ah). Più alta è la capacità, più a lungo può funzionare l’avvitatore e più alta è la potenza che può essere richiamata in breve tempo.

Regime

Quando si lavora su legno o su metallo (alluminio, ottone, etc) bisognerebbe forare a massimo regime. Nel caso di acciaio, acciaio inossidabile e metalli simili, il regime richiesto è un po’ più basso. Tuttavia, se non si esercita una velocità sufficiente, le forature non saranno precise. Pertanto sarebbe meglio optare per un avvitatore con un numero di giri elevato, soprattutto se viene usato come trapano.

Mandrino

Un buon mandrino non solo serra trapano e punta, ma assicura anche un uso silenzioso. Controlla che la punta non scivoli e che possa essere estratta e bloccata in maniera semplice. Si trovano soprattutto  mandrini che possono essere gestiti con una mano sola, a patto che l’avvitatore disponga di un freno motore.

Il miglior trapano a batteria
Tutti gli avvitatori del primo test.

 

Il miglior trapano a batteria
Il migliore avvitatore da 3,6 Volt

Gli avvitatori a batteria da 3,6 Volt più piccoli ed economici si prestano perfettamente a piccoli lavori. Risultano pratici, quando, ad esempio, bisogna montare i mobili di un noto marchio svedese, cosa che non richiede sforzi eccessivi. Gli avvitatori da 3,6 Volt sono solitamente molto economici.

I nostri consigli in breve

Il migliore

Bosch Ixo 6. Generation

Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch Ixo 6. Generation
L'Ixo ha fatto la storia e si presenta ora in una nuova generazione. Forse ha perso un po' di fascino, ma la tecnologia e gli accessori sono impeccabili.

Il Bosch Ixo ha fatto storia fin dalla prima generazione. Ciò non dipende solo dai numerosi accessori, come la testa ad angolo, l’accessorio cavatappi e l’accessorio barbecue per accendere la carbonella, ma anche dall’altissima qualità a un prezzo accessibile. E il modello di sesta generazione non fa di certo eccezione. È maneggevole, ha un indicatore di batteria a tre livelli e, se necessario, è possibile comprare una stazione di ricarica in modo tale che l’avvitatore sia sempre a portata di mano.

Pieghevole

Hitachi DB3DL2

Test Il miglior trapano avvitatore: Hitachi DB3DL2
Un bell'attrezzo che potrebbe attirare anche gli artigiani più esperti.

L’Hitachi DB3DL2 è il migliore avvitatore pieghevole. Cosa non scontata in questa fascia di prezzo: la batteria può essere sostituita e in dotazione ne vengono fornite due in totale. Nel complesso si tratta di un avvitatore di alta qualità dall’impugnatura gommata che garantisce una presa sicura e comoda. È possibile piegare l’avvitatore a batteria per raggiungere gli angoli più difficili, ma non si presta molto alle persone mancine.

Conveniente

Einhell TE-SD 3,6 Li

Test Il miglior trapano avvitatore: Einhell TE-SD 3,6 Li
Economico e con qualche limite, ci ha comunque soddisfatti.

Un’alternativa ancora più economica è l’Einhell TE-SD 3.6 Li. Si tratta di un avvitatore con impugnatura a pistola che, all’occorrenza, si può trasformare in un cacciavite in linea, ruotando il manico di 180 gradi. L’avvitatore della Einhell è di buona qualità, con due luci per lavorare al meglio. Il caricatore in dotazione, il solo in questa fascia di prezzo, risulta particolarmente utile. Non è di certo un attrezzo potente come altri avvitatori a batteria, ma per 30 euro è un buon modello capace di svolgere tutti i lavori di minore entità.

Tabella di confronto

Il miglioreBosch Ixo 6. Generation
PieghevoleHitachi DB3DL2
ConvenienteEinhell TE-SD 3,6 Li
Hychika SD-4C
Bosch PushDrive
Makita DF001DW
Einhell TE-SD 3,6/1 Li
Skil F0152636AA
Bosch Ixo 5. Generation
Bosch PSR Select
Worx WX255
Black+Decker CS3652LC
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch Ixo 6. Generation
  • Pratica valigetta
  • Qualità perfetta
  • Numerosi accessori
  • Tempi di ricarica
Test Il miglior trapano avvitatore: Hitachi DB3DL2
  • Buona qualità
  • Coppia elevata
  • Batteria di ricambio
  • Tempi di ricarica rapidi
  • Regolatore di coppia flessibile
  • Difficile uso per i mancini
Test Il miglior trapano avvitatore: Einhell TE-SD 3,6 Li
  • Indicatore stato batteria
  • Stazione di ricarica con portabit
  • Buona illuminazione
  • Regolatore di coppia poco preciso
  • Batteria fissa
Test Il miglior trapano avvitatore: Hychika SD-4C
  • Valigetta inclusa
  • Molti accessori
  • Coppia elevata
  • Piegabile
  • Torcia extra
  • No regolazione velocità
  • No impostazioni di coppia
  • Tempi di ricarica lunghi
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch PushDrive
  • Pratica valigetta
  • Qualità perfetta
  • Coppia elevata
  • Tempi di ricarica lunghi
  • No illuminazione
Test Il miglior trapano avvitatore: Makita DF001DW
  • Buona qualità
  • Cavo USB
  • LED
  • No indicatore stato batteria
  • No batteria di ricambio
Test Il miglior trapano avvitatore: Einhell TE-SD 3,6/1 Li
  • Economico
  • Buone performance
  • No indicatore stato batteria
  • Velocità mediocre
Test Il miglior trapano avvitatore: Skil F0152636AA
  • Pulsante di senso di rotazione ben posizionato
  • Buone impostazioni di coppia
  • Tempi di ricarica lunghi
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch Ixo 5. Generation
  • Maneggevole
  • Tempi di ricarica lunghi
  • Batteria fissa
  • Incdicatore stato batteria troppo semplice
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch PSR Select
  • Portabit integrato
  • Box girevole per punte
  • Valigetta troppo ingombrante
  • No regolazione velocità
  • No impostazione di coppia
  • Grande e pesante
Test Il miglior trapano avvitatore: Worx WX255
  • Cambio punte semplice
  • Tempi di ricarica lunghi
  • Troppo ingombrante
  • Confezione poco pratica
Test Il miglior trapano avvitatore: Black+Decker CS3652LC
  • Testina ad angolo in dotazione
  • Tempi di ricarica molto lunghi
  • No indicatore di carica
  • Impostazioni di coppia basse
Mostra dettagli prodotto
Il miglior trapano a batteria
La comoda valigetta dell’IXO.

Il migliore: Bosch Ixo 6. generazione

Come altri avvitatori a batteria della Bosch, l’Ixo di sesta generazione si presenta con un nuovo design dal gusto sì moderno, ma in un certo senso anche banale. Se i primi modelli avevano un design accattivante, qui apprezziamo più i valori interni e la vasta gamma di accessori (opzionale).

Il migliore
Bosch Ixo 6. Generation
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch Ixo 6. Generation
L'Ixo ha fatto la storia e si presenta ora in una nuova generazione. Forse ha perso un po' di fascino, ma la tecnologia e gli accessori sono impeccabili.

Il nuovo Ixo presenta un design molto più uniforme e risulta ben stabile in mano. L’impugnatura a pistola risulta ora più dritta, assicurando una presa maggiore e una migliore trasmissione della forza.

Il senso di rotazione è regolato tramite un interruttore a scorrimento, il quale si trova nella parte superiore dell’impugnatura ed è comodo da raggiungere. Il Bosch PSB 18 LI-2 Ergonomic ha un sistema simile e la cosa ci piace parecchio. Il senso di rotazione non si regola più da destra a sinistra ma da davanti indietro, ossia avvitamento e svitamento.

1 di 6
Il miglior trapano a batteria
Rispetto agli altri modelli ha perso un po' di fascino.
Il miglior trapano a batteria
Tre LED mostrano il livello di batteria.
Il miglior trapano a batteria
Nella parte inferiore si trova una presa di ricarica USB.
Il miglior trapano a batteria
Caricatore da 1,0 A.
Il miglior trapano a batteria
L'Ixo ha anche i contatti per una stazione di ricarica.
Il miglior trapano a batteria
La stazione di compra a parte, quelle vecchie non vengono supportate.

In materia di accessori l’Ixo rimane imbattuto, e non solo per i 10 bit inclusi, ma per accessori come la testa ad angolo, il cavatappi, il macinino per spezie, l’accessorio per barbecue…

Avvitamento preciso grazie alla regolazione continua della velocità

Ma l’Ixo ci ha convinto anche per le sue caratteristiche interne: con 215 giri al minuto non è certamente il più veloce, ma è sufficiente per avvitare in maniera sicura. Ha una coppia di serraggio massima di 4,5 Newton, risultando così molto più potente di altri avvitatori. La velocità è regolabile al dettaglio, in modo tale che anche le viti più piccole possano essere avvitate con delicatezza e precisione. Tuttavia, soltanto con un accessorio extra è possibile limitare  la coppia.

1 di 6
Il miglior trapano a batteria
Bit in dotazione.
Il miglior trapano a batteria
Per inserire gli accessori bisogna rimuovere il beccuccio in gomma, cosa non proprio immediata.
Il miglior trapano a batteria
Sono compatibili tutti gli accessori delle vecchie generazionbni.
Il miglior trapano a batteria
Una calamita attira le punte.
Il miglior trapano a batteria
La vite 5x20 è stata avivtata lentamente ma in modo sicuro.
Il miglior trapano a batteria
Tuttavia l'Ixo è in grado di avvitare una vite 6x80 solo al 70%.

Il Bosch Ixo della sesta generazione è sicuramente la migliore scelta per la maggior parte degli utenti. Qualora preferiste un avvitatore pieghevole o abbiate altre priorità, abbiamo diverse alternative per voi.

Alternative

Se non apprezzate il Bosch Ixo o preferireste un avvitatore in linea o pieghevole, allora date un’occhiata alle nostre alternative.

Pieghevole: Hitachi DB3DL2

L’Hitachi DB3DL2 ha molto da offrire in termini di attrezzatura: oltre a due marce, ha un limitatore di coppia con 21 posizioni  e un livello di foratura. Il manico pieghevole ha una superficie gommata e risulta particolarmente ergonomico, il che permette un certo comfort anche quando le condizioni di lavoro non solo delle migliori, ad esempio negli angoli più stretti. Un pulsante sulla parte superiore dell’impegnatura permette di accendere, all’occorrenza, una luce LED.

Pieghevole
Hitachi DB3DL2
Test Il miglior trapano avvitatore: Hitachi DB3DL2
Un bell'attrezzo che potrebbe attirare anche gli artigiani più esperti.

Abbiamo apprezzato il caricatore da tavolo incluso, il quale fornisce una corrente elettrica di tre ampere e fa sì che le due batterie in dotazione, ciascuna di 1,5 ampere vengano ricaricate in mezz’ora. Queste batterie sono progettate per durare a lungo, quindi potete lavorare senza interruzioni.

Nonostante le piccole dimensioni l’Hitachi fa grandi cose

Le prestazioni di avvitamento ci hanno convinto: il modello di prova ha avvitato senza fatica nel legno massiccio viti fino a 5×80 mm e una vite da 6×100 mm al 90%, davvero dei risultati notevoli per essere un avvitatore così piccolo.

Un altro plus è la regolazione precisa della coppia. Anche con le viti più piccole, l’avvitamento a filo riesce in maniera perfetta. Altri modelli, invece, le avvitano troppo profondamente nel legno, cosa che può portare alla rottura della vite stessa o al danneggiamento del materiale.

1 di 4
Il miglior avvitatore a batteria
Il piccolo avvitatore Hitachi DB3DL2 ha molto da offrire.
Il miglior avvitatore a batteria
Sulla parte anteriore si regola la coppia.
Il miglior avvitatore a batteria
Lavoro di precisione.
Il miglior avvitatore a batteria
A parte il caricatore e due batterie, non vengono forniti altri accessori.

La precisa regolazione della coppia assicura che anche le viti più piccole vengano inserite a filo. Qua si capisce bene la sua vocazione, perché saranno soprattutto gli installatori che vogliono montare prese o pezzi della cucina a giovarne.

Conscio del fatto di fornire già un ottimo attrezzo, Hitachi purtroppo non include altri accessori, soltanto una punta standard, a differenza di altri modelli che inclusono un set completo. Anche le istruzioni sono piuttosto sommarie, ma almeno sono disponibili in diverse lingue.

L’Hitachi DB3DL2 è sicuramente adatto a tutti i lavori casalinghi, anche quelli più impegnativi. Grazie al suo design sottile e maneggevole, è comodo da portare in giro nella cassetta degli attrezzi. Tuttavia, è piuttosto caro (circa 75 euro) per un uso domestico occasionale.

Conveniente: Einhell TE-SD 3.6 Li

Per chi fa un uso occasionale dell’avvitatore, il TE SD 3.6 Li della Einhell non è solo un’alternativa più economica, ma anche il migliore nel rapporto qualità/prezzo.

Conveniente
Einhell TE-SD 3,6 Li
Test Il miglior trapano avvitatore: Einhell TE-SD 3,6 Li
Economico e con qualche limite, ci ha comunque soddisfatti.

Si tratta di un pratico avvitatore compatto con impugnatura a pistola che può essere convertito in un avvitatore a barra grazie allo snodo girevole. La preselezione della coppia di serraggio a (sole) 7 posizioni risulta comunque adeguata per la maggior parte dei lavori.

L’area di lavoro risulta ben illuminata grazie a due LED situati su entrambi i lati nella parte inferiore. Vengono così semplificati i lavori nelle stanze poco illuminate o negli angoli più bui.

La batteria non si può cambiare

L’avvitatore si ricarica una volta posizionato nella stazione di ricarica. È possibile tenere sott’occhio il livello di carica grazie all’indicatore a LED a tre livelli. La batteria agli ioni di litio ha una capacità di 1,5 ampere ed è fissata nell’avvitatore e non può quindi essere sostituita. D’altra parte, l’Einhell fornisce 11 punte standard che si prestano a praticamente tutti i lavori di avvitamento.

1 di 3
Il miglior avvitatore a batteria
L'Einhell è un avvitatore a pistola che può trasformarsi...
Il miglior avvitatore a batteria
..in un avvitatore a barra.
Il miglior avvitatore a batteria
In dotazione un caricatore e 11 punte standard.

Durante il test la preselezione della coppia ha funzionato abbastanza bene. L’avvitatore è riuscito a gestire viti fino a 4,5x 60 mm. La regolazione della coppia è adatta per le viti più piccole (3×35 mm o 3,5x 25 mm); per viti da 3×40 mm siamo dovuti passare alla posizione 6, ma non abbiamo notato una differenza tra questa e l’ultima posizione.

Anche se con quale compromesso, l’Einhell è sicuramente un buon avvitatore che regala abbastanza prestazioni, cosa che non si può dire di tutti i modelli in questo segmento di prezzo.

La concorrenza

Hychika SD-4C

L’Hychika SD-4C è un avvitatore che offre molti accessori: oltre a una torcia integrata, sono incluse diverse punte, un trapano con esagono e una chiave a cricchetto. A un esame più attento diventa chiaro che non ci dovremmo aspettare troppo dal cricchetto, così come il trapano inseribile. Ovviamente è possibile forare il legno con 180 giri, ma chiamarlo trapano ci sembra eccessivo.

1 di 12
Il miglior avvitatore a batteria
Piccola valigetta in dotazione.
Il miglior avvitatore a batteria
Ordinata e con numerosi accessori.
Il miglior avvitatore a batteria
Non dovreste aspettarvi troppo da questo cricchetto.
Il miglior avvitatore a batteria
Nemmeno dal trapano.
Il miglior avvitatore a batteria
L'Hychika è l'unico avvitatore dive gli inserti si infilano rapidamente.
Il miglior avvitatore a batteria
Abbastanza ingombrante.
Il miglior avvitatore a batteria
Premendo un tasto si può ruotare il manubrio.
Il miglior avvitatore a batteria
Risulta eccessivamente ingombrante anche come avvitatore a barra.
Il miglior avvitatore a batteria
Vi è una torcia integrata.
Il miglior avvitatore a batteria
Una luce LED segnala il processo di ricarica.
Il miglior avvitatore a batteria
La luce si accende quando si avvita.
Il miglior avvitatore a batteria
Non raggiunge però i 6 N m indicati.

Ciò che ci ha deluso è stata la potenza di avvitamento, ossia la coppia massima, in relazione alle specifiche del produttore. Vengono dichiarati 6 Newton metri, che sarebbero abbastanza per un cacciavite da 3,6 Volt. Nella prova pratica, tuttavia, l’avvitatore ha raggiunto solo valori comparabili con un attrezzo da 4,5 Newton metri. Come Hychika possa arrivare a 6, non è dato sapere.

Bosch PushDrive

Con una coppia massima di 5 Newton metri, un regime di 360 giri al minuto e un tempo di ricarica di un’ora e mezza, il PushDive della Bosch ha delle valide caratteristiche. Risulta anche molto maneggevole, ha un gestore di coppia elettronico, offre abbastanza accessori e viene fornito in una pratica valigetta. Fino a qui tutto bene.

1 di 10
Il miglior avvitatore a batteria
Piccola e pratica valigetta.
Il miglior avvitatore a batteria
Perfettamente in ordine.
Il miglior avvitatore a batteria
Inserti in dotazione.
Il miglior avvitatore a batteria
Un indicatore LED a tre livelli dà indicazione sulla batteria restante.
Il miglior avvitatore a batteria
Con un interruttore è possibile cambiare il senso di rotazione.
Il miglior avvitatore a batteria
La rotellina rossa regola la velocità, non la coppia.
Il miglior avvitatore a batteria
Una calamita mentiene saldi gli inserti.
Il miglior avvitatore a batteria
Sotto un gommino si trova l'ingresso di ricarica USB.
Il miglior avvitatore a batteria
Caricatore 1 A.
Il miglior avvitatore a batteria
I numerosi accessori.

Ma poi arriva la prova pratica e l’omonima funzione PushDive non risulta perfetta: premendo la punta sulla vite, il cacciavite si gira a sinistra o a destra a seconda delle preimpostazioni. Se si allenta la pressione, l’avvitatore si ferma. Ma, ecco, non è tutto questo granché. L’avvitatore ha un certo ritardo, il che non dà fastidio nell’avvitare la vite ma, se questa non viene inserita correttamente, il ritardo e la velocità (alta) non regolabile rendono quasi impossibile girare la vita con precisione. Dopo una breve pausa, il PushDrive sale di giri e non si può fare altro che tenerlo in mano. Decisamente poco pratico.

Makita DF001DW

L’avvitatore a batteria Makita DF001DW viene fornito in una pratica valigetta e risulta di buona qualità. In dotazione vengono fornite diverse punte (80) e un porta punte magnetico. Il numero di accessori ci ha decisamente convinto.

L’avvitatore può essere piegato gino a 70 gradi, in modo da poter essere utilizzato anche nei punti più difficili da raggiungere. Risulta molto facile da usare: c’è un interruttore per la rotazione in senso orario o antiorario, così come una luce LED che può essere accesa con un altro pulsante. La luce non risulta eccessivamente forte, ma è sufficiente per il tipo di di lavori a cui è destinato questo avvitatore.

1 di 3
Il miglior avvitatore a batteria
Il Makita DF001DW è un avvitatore a pistola...
Il miglior avvitatore a batteria
...che si trasforma in avvitatore a barra.
Il miglior avvitatore a batteria
Numerose punte in dotazione.

L’avvitatore Makita ha un regime fisso di 220 giri al minuro. Il caricatore carica con 5 Volt e 1 ampere e ha un ingresso USB. La batteria è fissa è ha una capacità di 1,5 ampere/ora.

Nel complesso, il Makita DF001DW fa un’impressione solida e appare di buona qualità. Tuttavia, l’Einhell costa un poco di meno e possiede anche un limitatore di coppia.

Il miglior avvitatore a batteria

Il migliore avvitatore da 12 Volt

Come abbiamo già spiegato, la maggior parte degli avvitatori a batteria commercializzati come “da 12 Volt” in realtà sono dispositivi da 10,8 Volt. A differenza degli avvitatori da 3,6 Volt, i modelli da 12 Volt sono i classici trapani avvitatori poiché raggiungono una velocità tale da poter forare e dispongono di un mandrino ad azione rapida.

I nostri consigli in breve

Il migliore

Metabo PowerMaxx BS

Test Il miglior trapano avvitatore: Metabo PowerMaxx BS
Avvitare e forare? Nessun problema! Il Metabo ci ha veramente stupiti.

A prima vista il Metabo Powermaxx BS sembrava piuttosto insignificante ma invece è riuscito a stupirci nella prova pratica: è riuscito ad avvitare viti quasi più grandi di lui. Ha regalato buone prestazioni anche durante la foratura. Nulla da ridire sul Powermaxx, nemmeno sul suo prezzo.

Buona alternativa

Bosch Professional GSR 12V-15

Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch Professional GSR 12V-15
Prestazioni simili al migliore in gara, purtroppo a un prezzo maggiore.

Il Bosch GSR 12V-15 è un trapano avvitatore altrettanto buono e quasi ai livelli del migliore in gara. Viene dalla gamma professionale e riesce bene sia nella foratura sia nell’avvitamento. Anche in questo caso non abbiamo trovato aspetti negativi, ma il Metabo ha semplicemente fatto un lavoro migliore.

Economico

Trotec PSCS 11-12V

Test Il miglior trapano avvitatore: Trotec PSCS 11-12V
Economico ma non scadente. Non aspettatevi troppa potenza, ma nemmeno troppe mancanze.

Nonostante sia considerevolmente più economico, il Trotec PSCS11-12V ha fornito dei risultati abbastanza buoni. Anche se dovete rinunciare a un po’ di coppia, potete fare affidamento su una regolazione precisa della velocità o di una preselezione di coppia ben calibrata. Con quasi 1500 giri al minuto (misurati), ha raggiunto un regime maggiore di quello indicato dal produttore. Ha avvitato le viti anche più a fondo rispetto la concorrenza che dovrebbe avere una coppia maggiore.

Tabella di confronto

Il miglioreMetabo PowerMaxx BS
Buona alternativaBosch Professional GSR 12V-15
EconomicoTrotec PSCS 11-12V
Bosch EasyDrill 1200
Einhell TE-CD 12/1
Dewalt DCD710D2
Einhell TH-CD 12-2 Li
Hychika CD190
Bosch EasyDrill 12-2
Kunzer 7ABS38
AEG BS12C2 Li-202C
Test Il miglior trapano avvitatore: Metabo PowerMaxx BS
  • Trapano ben bilanciato
  • Mandrino rimovibile
  • Tempi di ricarica rapidi
  • Coppia elevata
  • Regolatore di coppia preciso
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch Professional GSR 12V-15
  • Ottima qualità
  • Coppia elevata
  • Buona disposizione del peso
  • Molti accessori
  • Maneggevole
  • Senso di rotazione non semplice da impostare
Test Il miglior trapano avvitatore: Trotec PSCS 11-12V
  • Valigetta in dotazione
  • LED colorati per stato batteria
  • Tempi di ricarica brevi
  • Molto economico
  • Non molto potente
  • Qualità non perfetta
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch EasyDrill 1200
  • Molti accessori
  • Buona qualità
  • Buona regolazione di coppia
  • Buona performance
  • No indicatore stato batteria
  • Meno giri di quanto indicati
Test Il miglior trapano avvitatore: Einhell TE-CD 12/1
  • Veloce e potente
  • Indicatore stato carica sulla batteria
  • No valigetta
Test Il miglior trapano avvitatore: Dewalt DCD710D2
  • Ottima qualità
  • Regolazione coppia precisa
  • Tempi di ricarica rapidi
  • Regime elevato
  • No indicatore stato batteria
Test Il miglior trapano avvitatore: Einhell TH-CD 12-2 Li
  • Buona qualità
  • Buon prezzo
  • Test di perforazione non superato
  • Tempi di ricarica lunghi
  • No torcia
Test Il miglior trapano avvitatore: Hychika CD190
  • Molti accessori
  • Velocità elevate
  • Ottima regolazione della coppia
  • Potenza limitata
  • Qualità mediocre
  • Accessori a volte inutilizzabili
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch EasyDrill 12-2
  • Buona qualità
  • Buona performance di foratura
  • Grande autonomia batteria
  • Tempi di ricarica brevi
  • Velocità bassa
  • Rispetto a altri modelli Bosch abbastanza costoso
Test Il miglior trapano avvitatore: Kunzer 7ABS38
  • Buona regolazione di coppia
  • Tempi di ricarica brevi
  • Qualità non ottimale
  • Prestazioni mediocri
  • Indicatore stato batteria non perfetto
  • Fora lentamente il legno con punta da 30 mm
Test Il miglior trapano avvitatore: AEG BS12C2 Li-202C
  • Accessori smart
  • Buona qualità
  • Compatto
  • Velocità elevata
  • Costoso
Mostra dettagli prodotto

Il migliore: Metabo PowerMaxx BS

Il miglior trapano avvitatore da 12 Volt è il Metabo PowerMaxx BS, un attrezzo piccolo e maneggevole dall’impugnatura gommata. Potrebbe sembrare addirittura troppo piccolo per la classe da 12 Volt e forse non ci aspetteremmo grandi performance. Ma l’apparenza inganna.

Il migliore
Metabo PowerMaxx BS
Test Il miglior trapano avvitatore: Metabo PowerMaxx BS
Avvitare e forare? Nessun problema! Il Metabo ci ha veramente stupiti.

Caratteristiche

A lato c’è un indicatore del livello di carica a tre LED, il caricatore in dotazione carica la batteria da 2 Ah con una con una carica elettrica di 2,3 ampere in soli 50 minuti. Nella parte inferiore una luce LED illumina molto bene l’area di lavoro, in quella superiore si trova l’interruttore delle marce. In prima, la macchina raggiunge 360 giri al minuto, in seconda 1400, davvero notevole.

1 di 5
Il miglior avvitatore a batteria
Il Metabo PowerMaxx BS è piccolo e maneggevole.
Il miglior avvitatore a batteria
Il mandrino si svita facilmente.
Il miglior avvitatore a batteria
L'indicatore a LED ci informa quando la batteria deve essere ricaricata.
Il miglior avvitatore a batteria
L'avvitatore se l'è cavata bene sia con le viti sia come trapano.
Il miglior avvitatore a batteria
Sulla parte superiore si trova l'interruttore delle marce.

Il mandrino del trapano può ospitare punte fino a 10 mm, risulta molto piccolo e si svita facilmente. Ha una presa esagonale che permette all’attrezzo di diventare più compatto e entrare anche nei punti più stretti. Le punte sono attirate tramite un piccolo magnete e per proteggere la filettatura esterna bisogna prima inserire il dado in plastica in dotazione.

Foratura

Nel forare con una punta d’acciaio da 10 mm e con una punta Forstner, il mandrino sembrava tenere gli inserti in maniera ben salda. Solo quando ha dovuto svitare delle viti di grande diametro, il mandrino non ha retto. Per i lavori più impegnativi bisognerebbe quindi inserire la punta non nel mandrino, ma nella presa esagonale.

Il PowerMaxx ha una coppia a 20 posizioni più una funzione di foratura. L’anello rotante può essere regolato con precisione, ma risulta un po’ stretto.

Questo trapano avvitatore ci ha convinto durante tutta la prova. La regolazione di coppia ha funzionato molto bene anche con viti da 3 m, permettendo un avvitamento a filo. Gli intervalli si sono rivelati esatti, per cui sono possibili anche lavori di avvitatura in serie.

Il PowerMaxx ci ha convinto su tutta la linea

È stato così potente da avvitare senza problemi viti da 6×80, 8×100 e 6×200 mm. È persino riuscito ad avvitare al 70% una vite da 10×180 mm prima di cedere. A prima vista non ci avremmo mai creduto.

Non ha avuto difficoltà nemmeno nel forare l’acciaio con una punta da 10 mm. Lo stesso vale lavorando con una punta Forstner da 35 mm, anche se, quando la pressione è diventata eccessiva, il trapano avvitatore si è spento.

Il miglior avvitatore a batteria
Buoni risultati di avvitatura e foratura.

Sebbene la gamma di altri utensili Metabo da 12 Volt non sia così ampia, il Metabo PowerMaxx BS è il migliore del nostro test, anche perché è disponibile a un prezzo accessibile e ha una mandrino rimovibile.

Alternative

Abbiamo per voi due alternative, una nel caso non voleste investire sul sistema di batterie Metabo, l’altra per non gravare troppo sul portafoglio.

Lo sfidante: Bosch Professional GSR 12V

Il Bosch Professional GSR 12V-15 viene fornito in una valigetta softshell che contiene l’avvitatore stesso e gli accessori. In dotazione viene fornito un caricatore, una seconda batteria, un set di punte da trapano per legno e metallo, set di viti e un supporto magnetico.

Buona alternativa
Bosch Professional GSR 12V-15
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch Professional GSR 12V-15
Prestazioni simili al migliore in gara, purtroppo a un prezzo maggiore.

L’impugnatura è gommata e rende l’attrezzo particolarmente ergonomico. Nella parte superiore si trova l’interruttore per le marce (prima e seconda) e la coppia si regola tramite un regolatore a 20 posizioni più una funzione foratura. È presente un LED che illumina bene la superficie di lavoro, che purtroppo non rimane luminosa una volta spenta. Sul lato sinitro, invece, si trova il livello di carica. Nel mandrino entrano punte fino a 10 mm.

Ben equipaggiato e di ottima qualità

Questo avvitatore è sicuramente di alta qualità, tuttavia presenta gli stessi difetti del modello precedente, il GSR MX2 Drive. Gli interruttori montati a lato per controllare il senso di rotazione sono troppo “facili” da premere e spesso ci si finisce per caso. Ovviamente non è la fine del mondo, ma alla lunga può diventare fastidioso.

1 di 6
Il miglior avvitatore a batteria
Quasi niente da criticare sul GSR-12-15 della Bosch.
Il miglior avvitatore a batteria
Interruttore delle marce.
Il miglior avvitatore a batteria
Accessori in dotazione.
Il miglior avvitatore a batteria
Il Bosch riesce bene in ogni tipo di foratura.
Il miglior avvitatore a batteria
Il miglior avvitatore a batteria
Valigetta con tutti gli accessori.

Durante il test, questo trapano avvitatore è stato assolutamente all’altezza delle nostre aspettative. In primo luogo ha avvitato senza difficoltà una vite da 6×200 mm. Lo stesso vale con una vite da 10 mm nel metallo (non forato in precedenza). Giusto durante la foratura del cosidetto legno tenero la punta Forstner da 35 mm scivolava nel mandrino di tanto in tanto. Ma comunque la foratura stessa non ha spinto l’avvitatore ai suoi limiti.

Il trapano avvitatore fa parte della linea blu Professional della Bosch, cosa che si nota, tra le altre cose, anche nel prezzo, che rimane comunque simile al modello della Metabo. Perlomeno qui troviamo numerosi accessori. La differenza con il modello Bosch della DIY non è così grossa, ma il GRS-12-15 ha regalato una migliore performance e molti più inserti.

Un testa a testa con il migliore in gara

Come già detto, le differenze tra questo avvitatore e il migliore in gara non sono molte. Prima dell’acquisto bisognerebbe considerare se si ha intenzione di comprare altri attrezzi da 12 Volt o meno. In questo caso il Bosch Professional GSR 12-15 è da preferire, perché il marchio ha numerosi utensili a prezzi accessibili che si possono acquistare anche senza di batterie.

Conveniente: Trotec PSCS11-12V

Capiamo subito che il Trotec PSCS11-12V appartiene a una fascia di prezzo inferiore: la qualità è mediocre, è spigoloso, le superfici gommate odorano di scarpe nuove. Per il resto niente di cui lamentarsi, il regolatore di coppia è facile da girare e si innesta senza problemi. Qualche sforzo in più, invece, è richiesto per il cambio di marcia e del senso di rotazione. D’altra parte, il mandrino ha una buona presa e abbiamo anche apprezzato l’indicatore della batteria a colori.

Economico
Trotec PSCS 11-12V
Test Il miglior trapano avvitatore: Trotec PSCS 11-12V
Economico ma non scadente. Non aspettatevi troppa potenza, ma nemmeno troppe mancanze.

La vera sorpresa arriva nella prova pratica. Abbiamo testato il motore in prima (marcia) e tutti i parametri corrispondevano alle specifiche del produttore. In seconda, però, non potevamo credere ai nostri occhi: 160 giri in più di quelli indicati! Incredibile.

1 di 7
Il miglior avvitatore a batteria
In dotazione una valigetta semplice ma molto pratica.
Il miglior avvitatore a batteria
La qualità è abbastanza mediocre.
Il miglior avvitatore a batteria
Il regolatore è semplice da girare e la coppia si inserisce senza problemi.
Il miglior avvitatore a batteria
Lo stesso non si può dire dell'interruttore per le marce.
Il miglior avvitatore a batteria
Il LED colorato ci informa sullo stato della batteria.
Il miglior avvitatore a batteria
Il caricatore ha solo due LED (in carica/ caricamento concluso).
Il miglior avvitatore a batteria
Si può anche attaccare alla parete.

Il Trotec PSCS11-12V ha regalato grandi performance nell’avvitatura. Con un valore dichiarato di 22 Newton metri, una vite da 10×160 mm è stata avvitata di 50 mm. Non è sorprendente di per sé, ma il Detlev (28 Newton metri) ha avvitato la vite di 10 mm e l’Einhell (30 Newton metri) di soli 35 mm. Da questo confronto possiamo vedere che 50 mm sono sì incredibili.

1 di 5
Il miglior avvitatore a batteria
390 giri al minuto corrisponde alle specifiche del produttore.
Il miglior avvitatore a batteria
1300 giri indicati, 1460 raggiunti.
Il miglior avvitatore a batteria
La coppia sembra anche maggiore di quella indicata.
Il miglior avvitatore a batteria
10 mm nel legno.
Il miglior avvitatore a batteria
30 mm: nessun problema.

La mancata sensibilità è un vero peccato, infatti la vite 3×15 mm è stata affondata senza pietà anche con una coppia minima. Le posizioni di coppia più alta funzionano meglio e, una volta impostati, tutte le viti vengono avvitate in profondità in maniera quasi identica.

Il Trotec PSCS11-12V non è di certo un trapano avvitatore professionale, ma offre prestazioni decenti e una velocità abbastanza elevata a un prezzo contenuto. L’unica vera pecca è la qualità della lavorazione.

La concorrenza

Bosch EasyDrill 1200

Bosch offre attrezzi di ottima qualità per i lavori di hobbistica, e l’EasyDrill 1200 non è da meno.

Lo stesso vale per gli accessori: il set include diverse punte per il legno e la muratura, il tutto fornito in una comoda valigetta. Fate però attenzione al momento dell’acquisto, perché il set di accessori non è standard e dipende dal prezzo.

1 di 7
Il miglior avvitatore a batteria
Valigetta con accessori.
Il miglior avvitatore a batteria
Le punte.
Il miglior avvitatore a batteria
Interruttore delle marce.
Il miglior avvitatore a batteria
Il regolatore della coppia funziona bene.
Il miglior avvitatore a batteria
Per essere un attrezzo da 12 Volt è molto potente.
Il miglior avvitatore a batteria
Avvitatura legno 30 mm.
Il miglior avvitatore a batteria
È anche capace di lavorare con precisione.

Durante la prova pratica il Bosh EasyDrill 1200 ha regalato performance abbastanza buona e tutti i controlli si regolano bene. Purtroppo non c’è un indicatore della batteria e la ricarica è troppo lunga, circa due ore.

L’EasyDrill 1200 ha regalato buone performance, praticando in modo affidabile un foro di 30 mm nel legno, affondando la vite di prova (10×160 mm) di 64 mm. Tuttavia, la velocità dovrebbe essere più alta e con 1320 giri al minuto siamo al di sotto delle specifiche del produttore.

Einhell TE-CD 12/1

L’Einhell TE-CD 12/1 è un po’ più caro ma presenta anche le caretteristiche migliori. Tuttavia i valori indicati non corrispondono con quelli misurati da noi: ad esempio, il trapano avvitatore raggiunge 1320 giri, quando invece ne sono indicati 1400 e abbiamo anche i nostri dubbi sulla coppia da 30 Newton metri. Avvitatori con specifiche simili o valori inferiori mostrano in realtà più pressione.

L’Einhell comunque funziona bene ed è di buona qualità. È maneggevole e tutti i comandi sono facili da raggiungere. Abbiamo apprezzato anche il display della batteria a colori.

1 di 12
Il miglior avvitatore a batteria
Purtroppo non viene fornito in una valigetta ma in una scatola con chiusura magnetica.
Il miglior avvitatore a batteria
L'impressione è buona ma la qualità non è ottimale.
Il miglior avvitatore a batteria
L'interruttore delle marce funziona bene.
Il miglior avvitatore a batteria
La coppia non si inserisce immediatamente ma può essere regolata con precisione.
Il miglior avvitatore a batteria
L'indicatore di carica si trova sulla batteria.
Il miglior avvitatore a batteria
Due LED informano sullo stato della batteria.
Il miglior avvitatore a batteria
Il caricatore può essere attaccato alla parete.
Il miglior avvitatore a batteria
In prima vengono raggiunti 365 giri/min.
Il miglior avvitatore a batteria
In seconda si arriva a 1320 giri/min, meno di quanto indicato dal produttore.
Il miglior avvitatore a batteria
Forature da 10 mm non sono un problema.
Il miglior avvitatore a batteria
Nemmeno quelle da 30 mm.
Il miglior avvitatore a batteria
La coppia massima va bene ma non corrisponde a quanto indicato.

Il DF331DY1J viene consegnato nella classica custodia della Makita. Si tratta di un avvitatore a batteria molto maneggevole grazie all’impugnatura completamente gommata. In prima, raggiunge 450 giri al minuto, in seconda 1700.

Questo piccolo avvitatore è riuscito a far entrare, in prima, una vite da 200 mm nel legno. Con una vite da 10×180, l’attrezzo si è bloccato a metà strada.

In seconda, la foratura con una punta Forstner da 35 mm non è andata a buon fine perché la punta scivolava nel mandrino. Anche forando l’acciaio con una punta da 10 mm sono sorte diverse difficoltà.

1 di 6
Il miglior avvitatore a batteria
L'impugnatura è molto ergonomica.
Il miglior avvitatore a batteria
Viene fornito nella classica scatola del produttore.
Il miglior avvitatore a batteria
Batteria e caricatore vanno comprati a parte.
Il miglior avvitatore a batteria
Sulla parte superiore si trova l'interruttore delle marce.
Il miglior avvitatore a batteria
Forse come trapano ci saremmo aspettati di più...
Il miglior avvitatore a batteria
..ma le prestazioni di foratura non sono state ottimali.

 

Il miglior avvitatore a batteria

Il migliore avvitatore da 18 Volt

I più potenti avvitatori da 18 Volt si rivolgono ad artigiani e singoli utenti che svolgono lavori di hobbistica a casa propria. Sicuramente in questo caso ci sarà bisogno di un avvitatore adatto a compiti più impegnativi.

I nostri consigli in breve

Il migliore

Makita DDF482

Test Il miglior trapano avvitatore: Makita DDF482
Un vero professionista in casa. Ovviamente a suo prezzo.

Il più forte del test è sicuramente stato l’avvitatore Makita DDF482 RFEB, il quale ci ha convinto anche per il regolatore di coppia. Anche le viti più piccole si inserivano perfettamente a filo, e anche gli altri lavori di avvitatura o foratura non sono stati problematici per questo avvitatore.

Buona alternativa

Bosch Professional GSR 18V-55

Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch Professional GSR 18V-55
Un ottimo trapano avvitatore. Coppia e regime impeccabili.

Quasi alla pari del Makita si posiziona il GSR1 18V-55 della linea Bosch Professional Blu. Ha un motore brushless, due batterie da 4 Ah, ed è praticamente riuscito ad avvitare nel legno la vite di prova di 10×160 mm. Il mandrino ha una presa sicura e la luce LED si accende subito e rimane brillante anche una volta spenta. Un avvitatore valido a 360 gradi.

Tuttofare

Bosch AdvancedDrill 18

Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch AdvancedDrill 18
Mandrino rimovibile e molti accessori in dotazione.

Se guardiamo gli accessori inclusi, il Bosch AdvancedDrill 18 è chiaramente in vantaggio. Il mandrino ad azione rapida può essere sostituito con un eccentrico portainserti o esteso con una testa ad angolo. Le sue prestazioni, però, non sono alla pari con gli altri modelli in gara.

Economico

Einhell TE-CD 18 Li

Test Il miglior trapano avvitatore: Einhell TE-CD 18 Li
Un buon avvitatore con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Il più economico di questa categoria è l’avvitatore Einhell TE-CD 18 Li, perfetto se non avete bisogno di troppa potenza e volete risparmiare qualcosina. Si adatta perfettamente a lavori meno impegnativi e ha un buon mandrino che mantiene salde le viti.

Per principianti

Trotec PSCS 11-20V

Test Il miglior trapano avvitatore: Trotec PSCS 11-20V
Il Trotec è molto economico, ma non si direbbe! Lavora bene, nulla da dire su coppia e regime.

Il Trotec PSCS 11-20V è l’avvitatore da 20 Volt più economico in gara, ma purtroppo le sue prestazioni non sono all’altezza degli altri modelli. Tuttavia, grazie al suo prezzo, è adatto a chi ancora non ha preso la mano con gli avvitatori da 20 Volt.

Tabella di confronto

Il miglioreMakita DDF482
Buona alternativaBosch Professional GSR 18V-55
TuttofareBosch AdvancedDrill 18
EconomicoEinhell TE-CD 18 Li
Per principiantiTrotec PSCS 11-20V
Bosch Professional GSR 18V-28
Fein ASCM 18 QSW Select
Worx SlammerDrill
Worx WX101.1
Dewalt DCD791D2
Bosch EasyImpact 18V-40
Bosch EasyDrill 18V-40
Metabo BS 18Li
Bosch PSR 18 Li-2
Ginour
AEG BS18C2X
Black+Decker ASD18KB
Test Il miglior trapano avvitatore: Makita DDF482
  • Tempi di ricarica brevi
  • Velocità elevata
  • Coppia elevata
  • Ottima qualità
  • Maneggevole
  • Costoso
  • Pesante
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch Professional GSR 18V-55
  • Motore brushless
  • Coppia elevata
  • Velocità elevata
  • Indicatore stato batteria con 5 LED
  • Non rimane illuminato
  • Pesante
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch AdvancedDrill 18
  • Diversi inserti
  • Ottima qualità
  • Motore brushless
  • Regolazione di coppia senza numeri
  • Velocità mediocre
Test Il miglior trapano avvitatore: Einhell TE-CD 18 Li
  • Tempi di ricarica brevi
  • Regolazione coppia precisa
  • Velocità limitata
Test Il miglior trapano avvitatore: Trotec PSCS 11-20V
  • Coppia elevata
  • Veloce
  • Regolazione coppia precisa
  • Molto economico
  • La batteria va smontata per riporla nella valigetta
  • Pesante
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch Professional GSR 18V-28
  • Coppia elevata
  • Grande velocità
  • Molto pesante
Test Il miglior trapano avvitatore: Fein ASCM 18 QSW Select
  • 4 marce
  • Motore brushless
  • Possibile batteria da 12 o18 Volt
  • Molto veloce
  • Mandrino rimovibile
  • Costoso
  • Molto pesante
Test Il miglior trapano avvitatore: Worx SlammerDrill
  • Due batterie
  • Coppia e funzione foratura separate
  • Molto potente e veloce
  • Motore brushless
  • Molto costoso
  • Abbastanza pesante
Test Il miglior trapano avvitatore: Worx WX101.1
  • Due batterie
  • Leggero
  • Uso semplice
  • Batteria 1,5 Ah
  • Tempi di ricarica lunghi
  • No indicatore di batteria
Test Il miglior trapano avvitatore: Dewalt DCD791D2
  • Coppia elevata
  • Tempi di ricarica brevi
  • Ottima qualità
  • Veloce
  • Molto costoso
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch EasyImpact 18V-40
  • Tempi di ricarica brevi
  • A percussione
  • Ottima qualità
  • Ottime performance di foratura
  • Potenza nella media
  • Meno giri di quanto indicati
  • No indicatore stato batteria
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch EasyDrill 18V-40
  • Tempi di ricarica brevi
  • Ottima qualità
  • Ottime performance di foratura
  • Potenza nella media
  • Meno giri di quanto indicati
  • No indicatore stato batteria
Test Il miglior trapano avvitatore: Metabo BS 18Li
  • Mandrino di grandi dimensioni
  • Buona qualità
  • Tempi di ricarica lunghi
  • Limitazione di coppia anche durante lo svitamento
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch PSR 18 Li-2
  • Maneggevole
  • Buona qualità
  • Compatibile con altri dispositivi da 18V
  • Mandrino non saldo
  • Regolazione coppia non precisa
  • Velocità bassa
Test Il miglior trapano avvitatore: Ginour Bohrschrauber
  • Buone performance di foratura
  • Potenza nella media
  • Indicazioni sbagliate sulla ricarica
  • Accessori spesso non utilizabili
Test Il miglior trapano avvitatore: AEG BS18C2X
  • Mandrino rimovibile
  • Buona qualità
  • Costoso
  • Tempi di ricarica lunghi
  • Surriscaldamento a pieno carico
Test Il miglior trapano avvitatore: Black+Decker ASD18KB
  • Compatto
  • Maneggevole
  • Tempi di ricarica lunghi
  • Funzione Autosense non sempre funzionante
  • Velocità limitata
Mostra dettagli prodotto

Il miglior avvitatore a batteria

Il migliore: Makita DDF482RFEB

Il miglior avvitatore a batteria da 18 Volt è il Makita DDF482 RFEB. Ci ha convinti non solo per il suo bel design slanciato e la batteria, ma anche per il regolatore di coppia e la sua incredibile potenza.

Il migliore
Makita DDF482
Test Il miglior trapano avvitatore: Makita DDF482
Un vero professionista in casa. Ovviamente a suo prezzo.

Il trapano avvitatore Makita viene fornito in una grande valigetta. In dotazione ci sono due batterie ricaricabili con una capacità di tre ampere/ora ciascuna. Il caricatore fornisce una tensione tra i 7,2 e i 18 Volt e una carica di 9 ampere, risultando il caricatore più potente del test. Le batterie da 3 ampere/ora in dotazione si caricano completamente in circa 20 minuti, super!

Caratteristiche

L’avvitatore è abbastanza compatto e si adatta perfettamente alla mano grazie all’impugnatura completamente gommata. Il senso di rotazione si regola attraverso due interruttori ai lati, mentre l’interruttore a scorrimento in alto permette di cambiare le marce. In prima, l’attrezzo raggiunge i 600 giri/min, in seconda, 1900 giri/min.

Il regolatore di coppia permette di scegliere da 21 posizioni e una funzionalità foratura; il mandrino ad azione rapida accoglie punte fino a 13 mm. Sul lato inferiore si trova un gancio che può essere spostato su entrambi i lati. Una luce LED illumina molto bene l’area da lavoro e rimane brillante per circa 10 secondi dopo essere stata spenta.

1 di 3
Il miglior avvitatore a batteria
Valigetta in dotazione.
Il miglior avvitatore a batteria
Questo trapano avvitatore ci è piaciuto particolarmente.
Il miglior avvitatore a batteria
Indicatore di carica.

La prova pratica ha dimostrato come il Makita non sia solo l’avvitatore più potente in gara, ma offra anche una dei migliori regolatori di coppia. Anche le piccole viti da 3 mm risultavano sempre avvitate a filo, lo stesso vale per i diversi intervalli.

Potente e praticamente impeccabile

In seconda, il Makita è riuscito ad avvitare viti da 6×60, 8×100 e 6×200 mm. Per una vite da 10×180 mm siamo dovuto passare in prima, ma è comunque stato l’unico ad avvitare completamente una vite del genere.

Ovviamente non ha avuto difficoltà nella foratura con una punta Forstner nel legno, né con una punta di metallo nell’acciaio. Il mandrino era in grado di mantenere salde entrambe le punte.

Tutto sommato, il trapano avvitatore Makita è un attrezzo di successo appartenente al segmento di prezzo superiore, ma non il più costoso. Il gruppo target sono sicuramente gli artigiani professionisti. Grazie al sistema ad ingranaggi in metallo e alla sofisticata protezione contro polvere e spruzzi d’acqua, si presta a lavori difficili e duraturi. È perfetto anche per gli ambiziosi amanti del fai da te, soprattutto perché Makita offre molti altri attrezzi nella gamma da 18 Volt.

Alternative

Anche in questa categoria Bosch rappresenta una valida alternativa, mentre l’Einhell si aggiudica un posto sul podio per il migliore rapporto qualità/prezzo.

Potente: Bosch Professional GSR 18V-55

Come al solito, il Bosch Professional GSR  18V-55 viene fornito nella classica valigetta L-Boxx, molto stabile e spaziosa. Il semplice caricabatteria appare un po’ strano ma sfrutta perfettamente lo spazio disponibile.

Buona alternativa
Bosch Professional GSR 18V-55
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch Professional GSR 18V-55
Un ottimo trapano avvitatore. Coppia e regime impeccabili.

Con un peso di 1,6 kg, questo trapano avvitatore risulta più leggero di circa 300 grammi del modello più potente GSR 18V-28 e, sotto certi aspetti, risulta anche migliore.  Infatti ha un motore brushless più potente e delle batterie più moderne. Nonostante abbiano la stessa capacità, le nuove batterie ProCore della Bosch sono più piccole e con una stabilità di carico maggiore grazie al migliore raffreddamento.

Due nuove batterie ProCore da 4 ampere/ora

Una cosa si nota subito: la luce si accende prima che il trapano avvitatore venga avviato, cosa sicuramente molto pratica. Tuttavia, il regolatore di coppia è un po’ rigido nella gamma superiore, invece il cambio funziona perfettamente. Volevamo fare una foto con il cambio nella posizione centrale, ma è passato subito nell’altra marcia, ed è così che dovrebbe essere!

1 di 10
Il miglior avvitatore a batteria
La L-Boxx appare molto spaziosa e ordinata.
Il miglior avvitatore a batteria
Batteria di ricambio.
Il miglior avvitatore a batteria
Il gancio per la cintura può essere fissata su entrambi i lati.
Il miglior avvitatore a batteria
Il regolatore di coppia è un po' rigido nella gamma superiore.
Il miglior avvitatore a batteria
Nonostante sia molto pontente, non è pesante.
Il miglior avvitatore a batteria
Il cambio.
Il miglior avvitatore a batteria
La luce LED si accende prima che il trapano venga avviato e rimane accesa a lungo.
Il miglior avvitatore a batteria
Il caricatore è abbastanza ingombrante, ma carica una batteria 4 Ah in un'ora.
Il miglior avvitatore a batteria
Non si capisce perché possa essere appesa solo di lato.
Il miglior avvitatore a batteria
Le nuove batterie ProCore.

Il GSR 18V-55 ha anche un gancio da cintura che può essere usato su entrambi i lati, ed è quindi adatto per mancini e non. Tuttavia, manca il porta bit aggiuntivi menzionato nella descrizione.

Nella pratica, il GSR 18V-55 ha offerto buone performance, anche se non è stato abbastanza potente da affondare una vite da 10×160, andandoci comunque vicino. Considerando la sua leggerezza, potete anche chiudere un occhio sulla potenza leggermente inferiore.

1 di 7
Il miglior avvitatore a batteria
Le viti più piccole da 3x 15 mm vengono avvitate in modo uniforme.
Il miglior avvitatore a batteria
Nella gamma di coppia media, non lavora in maniera altrettanto uniforme.
Il miglior avvitatore a batteria
È sufficiente potente per viti fino a 8x100 mm.
Il miglior avvitatore a batteria
Anche la vite da 10x160 mm è a 55 mm da entrare a filo.
Il miglior avvitatore a batteria
Il regime sostenuto è comodo nei lavori di foratura.
Il miglior avvitatore a batteria
In prima vengono quasi raggiunti 460 giri/min indicati dal produttore.
Il miglior avvitatore a batteria
In seconda non vengono raggiunti i 1800 giri/min.

Il regolatore di coppia è molto simile a quello del GSR 18V-28 e non ci ha convinto troppo. Nella gamma inferiore, è molto sensibile e le viti più piccole possono essere avvitate in maniera uniforme. Con le viti di prova un po’ più grandi da 4,5×40 mm, d’altra parte, la profondità di avvitamento non è uniforme. Il mandrino comunque non si ferma quando viene raggiunto il limite di coppia, così la vite può essere svasata alla profondità desiderata con un movimento lento e stridulo. Forse si tratta anche della soluzione migliore visto che il legno non è un materiale omogeneo.

Il Bosch Profesisonal GSR 18V-55 è un trapano avvitatore potente. Certo, non è all’altezza del Makita, ma offre alcuni vantaggi come un motore brushless, due batterie da 4 Ah e la solita qualità Bosch.

Versatile: Bosch AdvancedDrill 18

Se parliamo di accessori e ambiti d’uso, allora il Bosch AdvancedDrill 18. Il mandrino si rimuove solo in una mossa e il trapano avvitatore può essere usato semplicemente come avvitatore. Diventa così più compatto e ci evita la fatica di fissare il portainserti.

Tuttofare
Bosch AdvancedDrill 18
Test Il miglior trapano avvitatore: Bosch AdvancedDrill 18
Mandrino rimovibile e molti accessori in dotazione.

Per un utilizzo ancora più flessibile, il mandrino può essere sostituito da un attacco eccentrico, ideale per l’uso vicino ai bordi. Il mandrino però non può essere adoperato in questo modo. La testina ad angolo, invece, può essere fissata anche nel mandrino, in modo tale da forare a una distanza ravvicinata dal bordo senza bisogno di altri attacchi.

Un interruttore particolare

Interessante ma poco utile è il cambio del senso di rotazione che avviene con un semplice scatto del selettore, quindi non spostando l’interruttore a destra e a sinitra come da tradizione. Significa però che non c’è un’indicazione “tattile” per capire quale senso sia attivo al momento, dovrete semplicemente accendere il trapano o guardare i LED in alto.

1 di 15
Il miglior avvitatore a batteria
L'AdvancedDrill 18 viene fornito nella classica valigetta.
Il miglior avvitatore a batteria
È di un altro colore ma non stona comunque.
Il miglior avvitatore a batteria
All'interno risulta molto ordinata.
Il miglior avvitatore a batteria
Il cambio funziona abbastanza bene.
Il miglior avvitatore a batteri
Selettore per cambiare senso di rotazione.
Il miglior avvitatore a batteria
I LED indicano il senso di rotazione.
Il miglior avvitatore a batteria
Tre LED ci informano sulla batteria.
Il miglior avvitatore a batteria
La ghiera di regolazione non ha indicazioni.
Il miglior avvitatore a batteria
Con un click si può estrarre il mandrino.
Il miglior avvitatore a batteria
Così da avere un piccolo trapano.
Il miglior avvitatore a batteria
In alternativa può essere montato un accessorio eccentrico.
Il miglior avvitatore a batteria
La testa ad angolo può essere utile negli angoli...
Il miglior avvitatore a batteria
.. e funziona anche con il mandrino.
Il miglior avvitatore a batteia
Tutti gli inserti possono essere usati in diverse angolazioni.
Il miglior avvitatore a batteria
Portapunte magnetico.

Durante la prova pratica, Il Bosch AdvancedDrill ha dato buoni risultati, ma sicuramente ci sono attrezzi più potenti. Per un impiego generale 25 Newton metri sono sufficienti, ma se avete in programma lavori più pesanti, allora dovreste optare per un attrezzo più potente.

Il Bosch è uno strumento assolutamente flessibile, facile da impugnare, e molto sensibile nei lavori di precisione. La coppia minima riesce a gestire anche la piccola vite da 3×15 mm, cosa non possibile con la maggior parte degli avvitatori da 12 Volt.

1 di 5
Il miglior avvitatore a batteria
In prima raggiunge 490 giri/min.
Il miglior avvitatore a batteria
In seconda raggiunge 1310 giri/min. 40 in meno di quanto indicato.
Il miglior avvitatore a batteria
Le performance di avvitatura sono nella media.
Il miglior avvitatore a batteria
10 mm.
Il miglior avvitatore a batteria
30 mm.

Con 1310 giri al minuto, il Bosch potrebbe essere più potente, ma non significa che non offra buone performance di foratura, sia con punte da 10 sia da 30.

Il Bosch AdvancedDrill 18 è un vero tuttofare. Non è potentissimo ma sicuramente può essere usato in maniera molto flessibile grazie ai suoi attacchi. Tuttavia, bisogna abituarsi all’interruttore.

Conveniente: Einhell TE-CD 18 Li

Se non avete l’esigenza di un avvitatore molto potente, allora potete fare affidamento sull’Einhell TE-CD 18 Li: otterrete così un potente trapano capace di aiutarvi nel classici lavori di fai da te.

Economico
Einhell TE-CD 18 Li
Test Il miglior trapano avvitatore: Einhell TE-CD 18 Li
Un buon avvitatore con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

L’Einhell, come quasi tutti gli avvitatori, viene fornito con batteria e caricatore. La batteria si ricarica in 30 minuti ed è subito pronta all’uso. Al tocco di un pulsante tre luci LED ci informano sullo stato della batteria. Questa appartiene alla linea X-Change ed è quindi compatibile con molti altri dispositivi Einhell, perfetto per chi possiede altri attrezzi Einhell da 18 Volt.

1 di 3
Il miglior avvitatore a batteria
L'Einhell viene fornito in una pratica valigetta.
Il miglior avvitatore a batteria
È consigliato per lavori non troppo ambiziosi.
Il miglior avvitatore a batteria
La stazione di ricarica ci informa quando ricaricare l'avvitatore.

L’avvitatore risulta molto ergonomico grazie alle superfici gommate. Nella parte superiore si trova il cambio: in prima, l’Einhell raggiunge 320 giri/min, mentre in seconda 1350. La coppia ha 23 posizioni più una funzionalità di foratura.

Nessuna difficoltà con la selezione della coppia

Durante la prova pratica, l’Einhell non ha avuto difficoltà di coppia nemmeno con viti da 3 mm, permettendo anche lavori in serie. Quando abbiamo provato con una vite da 10×180 mm, la macchina si è spenta quando la vita era entrata per circa il 70%.

Usando una punta Forstner l’avvitatore si è spento anche per la pressione eccessiva. Nessun problema inveve con la foratura dell’acciaio. Il mandrino del trapano teneve salde tutte le punte,

Questo avvitatore più economico è quindi perfetto per lavori di hobbistica non troppo impegnativi.

Per iniziare: Trotec PSCS 11-20 V

Come per i modelli da 12 Volt, chi intende risparmiare anche nella classe da 18 Volt può dare un’occhiata al Trotec PSCS 11-20V, accessibile a circa 50 euro.

Per principianti
Trotec PSCS 11-20V
Test Il miglior trapano avvitatore: Trotec PSCS 11-20V
Il Trotec è molto economico, ma non si direbbe! Lavora bene, nulla da dire su coppia e regime.

Viene consegnato in una valigetta abbastanza piccola, dove c’è comunque spazio per due batterie. Purtroppo prima di riporre il trapano nella valigetta bisogna staccare la batteria, altrimenti non entrerebbe proprio.

1 di 8
Il miglior avvitatore a batteria
La valigetta non è molto spaziosa, ma c'è abbastanza spazio per caricatore e due batterie.
Il miglior avvitatore a batteria
Bisogna staccare la batteria dall'avvitatore per farlo entrare nella valigetta.
Il miglior avvitatore a batteria
Per il resto niente da criticare.
Il miglior avvitatore a batteria
Il cambio funziona bene.
Il miglior avvitatore a batteria
Lo stesso vale per la ghiera di regolazione di coppia.
Il miglior avvitatore a batteria
L'indicatore di carica rimasta si trova sulla batteria stessa.
Il miglior avvitatore a batteria
Se si vuole si può aggiungere una staffa di supporto.
Il miglior avvitatore a batteria
Il LED è potente e si accende poco prima del motore.

A prima vista c’è dopo da criticare sul PSCS 11-20V. Potrebbe non sembrare di qualità ma in realtà non c’è niente fuori posti e tutti i controlli funzionano bene. La luce LED è potente e si accende poco prima del motore. Al contempo però si accende un fastidioso segnale acustico, come ben ricordiamo anche dai vecchi avvitatori.

Nessuna nota di critica sull’indicatore di carica, integrato nella batteria stessa, la quale presenta anche una piccola vite in cui può essere attaccato un gancio da cintura.

1 di 5
Il miglior avvitatore a batteria
355 giri/min: un pochino al di sotto delle specifiche del produttore
Il miglior avvitatore a batteria
In seconda si arriva a 1300.
Il miglior avvitatore a batteria
Foratura con punta da 10 mm.
Il miglior avvitatore a batteria
Abbastanza potente anche con punta da 30.
Il miglior avvitatore a batteria
La potenza ci ha convinto e la vite da 10x160 mm è entrata di 105 mm.

Il Trotec in realtà promette un po’ di più di quanto possa offire, almeno in termini di velocità. In prima abbiamo misurato 355 giri/min (invece di 400 indicati), in seconda 1300 giri, quando ne sono dichiarati 1550. Anche la punta Forstner da 30 mm ha perforato il materiale senza fatica e senza perdita di regime.

Alcuni parametri corrispondono

La coppia indicata di 35 Newton metri corrisponde alle prestazioni effettive. La vite di prova è entrata di 105 mm, in linea con le prestazioni di altri avvitatori. Il regolatore di coppia è un vero plus: anche per una vite piccolissima da 3×15 mm è bastata la seconda posizione. Tra le 12esima e la 16esima posizione le differenze sono minime, ma in generale le 25 posizioni di coppia totali sono ben calibrate.

Le specifiche sul regime non corrispondono perfettamente, ma il Trotec ha comunque qualcosa da offrire e, soprattutto, un ottimo rapporto qualità/prezzo.

La concorrenza

Bosch Professional GSR 18V-28

Il Bosch Professional GSR 18V-28 è finora l’unico trapano a batteria che può competere in termini di prestazioni con il migliore in gara. Infatti, solo questo avvitatore è riuscito ad affondare completamente nel legno la vite di prova da 10×160 mm. Ovviamente questa potenza si traduce in un certo peso e un certo prezzo. Con oltre 1,8 kg, il Bosch è il più pesante in gara, superando anche il Worx Slammerdrill a percussione. In compenso è un attrezzo di elevata qualità con due batterie da 4 Ah.

Abbiamo apprezzato in particolare il mandrino, il quale possiede una superficie abbastanza liscia ma risulta comunque facile da bloccare e rilasciare. Il regolatore di coppia, tuttavia, potrebbe essere migliorato.

1 di 15
Il miglior avvitatore a batteria
La valigetta L-Boxx offre sufficiente spazio per gli accessori.
Il miglior avvitatore a batteria
Il supporto della batteria è semplice ma molto pratico.
Il miglior avvitatore a batteria
Supporto da parete.
Il miglior avvitatore a batteria
Tre LED indicano lo stato della batteria.
Il miglior avvitatore a batteria
Il gancio per la cintua può essere posizionato sia a destra sia a sinistra.
Il miglior avvitatore a batteria
Spazio per il porta bit.
Il miglior avvitatore a batteria
Il trapano non è semplicissimo da regolare.
Il miglior avvitatore a batteria
In compenso il cambio funziona bene.
Il miglior avvitatore a batteria
La torcia LED non si accende immediatamente e non rimane accesa a lungo.
Il miglior avvitatore a batteria
Il motore non è brushless.
Il miglior avvitatore a batteria
Il regolatore di coppia funziona anche con le viti più piccole.
Il miglior avvitatore a batteria
In prima si raggiungono solo 460 giri/min, meno di quanto indicato dal produttore.
Il miglior avvitatore a batteria
In seconda si raggiungono 1650 giri/min.
Il miglior avvitatore a batteria
Il regime è abbastanza elevato. La vite da 10x160 mm è stata completamente inserita.
Il miglior avvitatore a batteria
Anche con la punta da 30 mm nel legno non ci sono problemi.

Fein ASCM 18 QSW Select

Il Fein ASCM 18 GSW è davvero un’ottima scelta. Ha quattro marce, raggiunge 2600 giri/min (misurati) e riesce a inserire quasi completamente la grande vite di prova da 10×160 mm. Solo il migliore del test ha offerto una potenza maggiore. Il Fein è comunque in grado di gestire anche le viti più piccole anche con una coppia in quarta posizione.

Tutte le batterie della gamma 12-18 Volt sono compatibili. Anche con una batteria da 18 Volt si raggiungono ben 2400 giri/min.

1 di 18
Il miglior avvitatore a batteria
Il Fein è abbastanza maneggevole e il peso è ben distributo.
Il miglior avvitatore a batteria
La valigetta ha abbastanza spazio per tutti gli accessori.
Il miglior avvitatore a batteria
C'è anche una scatola dove conservare le parti più piccole.
Il miglior avvitatore a batteria
Il Fein pesa circa 1,6 kg.
Il miglior avvitatore a batteria
Anche con una batteria da 12 Volt pesa ben 1,4 kg.
Il miglior avvitatore a batteria
Il caricatore, rispetto agli altri, risulta molto ingombrante e non ha un supporto da parete.
Il miglior avvitatore a batteria
C'è un LED intermittente verde e uno rosso per segnalare un errore.
Il miglior avvitatore a batteria
4 LED sulla batteria indicano lo stato della batteria.
Il miglior avvitatore a batteria
Cambio con 4 marce.
Il miglior avvitatore a batteria
Coppia con 20 posizioni e una funzionalità foratura.
Il miglior avvitatore a batteria
Il mandrino può essere staccato e sostituito con altri accessori.
Il miglior avvitatore a batteria
All'occorrenza si può attaccare il gancio per la cintura.
Il miglior avvitatore a batteria
Anche se copre i segnali della batteria.
Il miglior avvitatore a batteria
Supporto magnetico.