Il miglior barbecue elettrico
test
Pubblicato:

Il miglior barbecue elettrico

Abbiamo testato 9 barbecue elettrici e confrontato le caratteristiche, il funzionamento, così come la distribuzione del calore e la temperatura massima. Il nostro test comprende barbecue economichi, come il Severin PG 8563, barbecue rotondi, come il George Foreman 22460-56, e dispositivi professionali, come il Weber Q 1400.

 

Thomas Probst
Thomas Probst
da più di 14 anni si occupa di fotografia e scrive per molte riveste specializzate, come CHIP FOTO-VIDEO. Patito di cucina, testa con passione anche diversi elettrodomestici.
Miryam Cocco
Miryam Cocco
appassionata delle lingue straniere, è laureata in Germanistica e Anglistica. Si occupa da anni di traduzioni di testi e assistenza linguistica tra il tedesco e l’italiano.
Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

Tra gli appassionati di barbecue, quando si parla di “barbecue elettrici” si storce un po’ il naso. Ma soprattutto nelle grandi città, i barbecue elettrici hanno molti vantaggi, visto che spesso non è consentito accendere un barbecue con brace sul balcone. E poi ci sono anche coloro che non vogliono preoccuparsi del carbone e della bombola di gas e vogliono semplicemente un pasto veloce e senza le classiche difficoltà del barbecue.

Ma quale barbecue è il migliore? Uno sguardo alla gamma di prodotti mostra un’enorme differenza di prezzo e design molto diversi. Abbiamo testato 9 barbecue elettrici con prezzi che vanno da 50 a quasi 600 euro. Il vincitore del test era un modello costoso, ma abbiamo anche consigli più economiche per voi.

I nostri consigli in breve

Il migliore

Weber Q 1400

Il miglior barbecue elettrico
Il vincitore del nostro test convince con un supporto stabile, una griglia in ghisa che trattiene bene il calore e un'alta temperatura della griglia.

Il Weber Q 1400 è il vincitore del nostro test perché è molto stabile, offre una temperatura elevata e un funzionamento ben studiato, e ci ha dato un leggero aroma di affumicato durante la cottura. Abbiamo testato il Q 1400 in un set con la base di supporto abbinata per poter utilizzare la griglia ad un’altezza confortevole. Per noi è sicuramente il miglior barbecue elettrico professionale.

Se i soldi non contano

Severin PG 8137 SEVO GTS

Il miglior barbecue elettrik
Funzione boost, cottura lenta e un termometro a cuore. Gli appassionati di grigliate esperti apprezzeranno il Severin PG 8137 SEVO GTS.

Con il Severin PG 8137 SEVO GTS abbiamo in prova una griglia professionale assoluta, che può essere riscaldata fino a 500 gradi Celsius su un lato della superficie della griglia tramite “boost”. Al contrario, è anche possibile grigliare delicatamente a bassa temperatura, in modo che la carne resti tenera per diverse ore nella griglia elettrica e rimanga succosa. A circa 600 euro, tuttavia, il prezzo non è per chi si avvicina ai barbecue per la prima volta.

Conveniente

George Foreman 22460-56

Il miglior barbecue elettrico
La griglia rotonda George Foreman offre una temperatura di cottura, una grande superficie di cottura e una distribuzione equilibrata del calore per meno di cento euro.

Il George Foreman 22460-56 appartiene ai barbecue rotondi con una grande piastra di cottura ed è una buona opzione per chi griglia occasionalmente, ad un prezzo inferiore a cento euro. IL miglior barbecue elettrico di questo tipo. Convince con istruzioni di montaggio molto buone, una distribuzione del calore abbastanza uniforme e una pulizia facile. Il prodotto presenta una griglia elettrica che può anche essere rimossa dal supporto in pochi secondi per utilizzarla come griglia da tavolo.

Per balconi stretti

Severin PG 8563

Il miglior barbecue elettrico
Il Severin PG 8563 è il più stabile dei piccoli barbecue. La piastra mostra una distribuzione equilibrata del calore e c'è anche un paraschizzi.

Il Severin PG 8563 è il modello consigliato da noi per il suo prezzo, ed è adatto per chiunque di tanto in tanto voglia grigliare ed è alla ricerca di un barbecue elettrico economico, ma buono per il balcone. È abbastanza piccolo così da adattarsi a balconi stretti. È stato il modello con la struttura sottostante più stabile tra i barbecue economici da noi testati. Severin usa una piastra per la griglia che è facile da pulire.

Tabella di confronto

Il miglioreWeber Q 1400
Se i soldi non contanoSeverin PG 8137 SEVO GTS
ConvenienteGeorge Foreman 22460-56
Per balconi strettiSeverin PG 8563
Suntec BBQ-9479
Cloer Outdoor-Barbecue-Grill 6789
Suntec BBQ-9493
Russell Hobbs Barbecue 3 in 1
Tefal BG90F5 Easygrill Adjust Elektro-Standgrill
Il miglior barbecue elettrico
  • Molto stabile
  • La griglia in ghisa mantiene il calore
  • Alta temperatura della griglia
  • Possibile un leggero aroma di affumicato
  • Buona altezza della griglia
  • Prezzo abbastanza alto
  • Bobina di riscaldamento non proprio facile da pulire
Il miglior barbecue elettrik
  • Modalità Boost per circa 500°C
  • Cottura lenta possibile
  • La griglia non si scalda all'esterno
  • Carrello del barbecue molto stabile
  • Termometro a cuore incluso
  • Le ruote sono un po' traballanti
  • Per il prezzo ci saremmo aspettati un manuale migliore
  • Prezzo elevato
Il miglior barbecue elettrico
  • Grande superficie di griglia
  • Distribuzione bilanciata del calore
  • Buone istruzioni di montaggio
  • Grande maniglia sul coperchio
  • Buon prezzo
  • Nessun ripiano per appoggio
  • Nessun supporto per il coperchio
Il miglior barbecue elettrico
  • Piccolo spazio occupato
  • Paraschizzi
  • Mensola
  • Supporto stabile
  • Cavo di alimentazione abbastanza corto
  • Le istruzioni di montaggio potrebbero essere migliori
Il miglior barbecue elettrico
  • Termometro sul coperchio
  • Scaffale
  • Grande maniglia sul coperchio
  • Supporto per il coperchio
  • Buon spessore della griglia
  • Piccoli disegni nelle istruzioni di montaggio
Il miglior barbecue elettrico
  • Termometro sul coperchio
  • Istruzioni di montaggio buone
  • Grande maniglia sul coperchio
  • Supporto per il coperchio
  • Ripiano
  • Distribuzione del calore non ideale
  • Non si scalda così tanto come altre graticole rotonde
Il miglior barbecue elettrico
  • Termometro sul coperchio
  • Carrello per barbecue con ruote e ripiano per appoggio
  • Grande maniglia sul coperchio
  • Supporto per il coperchio
  • Buon spessore della griglia
  • Piccoli disegni nelle istruzioni di montaggio
Il miglior barbecue elettrico
  • Piastra e griglia inclusi
  • Buon rapporto qualità/prezzo
  • Temperatura buona del grill
  • Ripiano
  • Spessore della griglia ridotto
  • Il vassoio del riflettore si deforma
  • Cavo di alimentazione corto
  • Struttura sottostante piuttosto traballante
Il miglior barbecue elettrico
  • Non ha bisogno di troppo spazio
  • Istruzioni di montaggio con passaggi molto piccoli
  • Spessore della griglia ridotta
  • Cavo di alimentazione corto
  • Maniglie sulla griglia non protette
  • Struttura sottostante piuttosto traballante
Mostra dettagli prodotto

Barbecue elettrico: con graticola, piastra o entrambe?

Ci sono diversi design di barbecue elettrici. I modelli con piastra funzionano fondamentalmente come una padella per grigliare. La carne, il pesce e le verdure vengono cotti in modo uniforme sulla grande superficie della piastra. Alcune offrono la possibilità di scegliere tra una piastra liscia e una a coste. La cottura con questi modelli, avviene su un lato alla volta, mentre con le griglie a contatto il cibo viene cotto da entrambi i lati contemporaneamente.

La superficie con scanalature rappresenta la maggior parte dei barbecue che conosciamo, mentre la superficie liscia può essere utilizzata per cuocere, ad esempio, le uova. Alcuni barbecue presentano superfici caratterizzate dalla piastra. Se siete interessati a un barbecue elettrico di questo tipo, dovreste quindi considerare attentamente in anticipo se avete bisogno della superficie liscia, altrimenti sarebbe inutile lo spazio occupato da questa alternativa.

Con scanalature o liscio?

Se, d’altra parte, volete una griglia come quelle a cui siete abituati sui barbecue a gas e a carbone, anche qui ci sono delle differenze. Prima di tutto, i barbecue elettrici con griglie sono di solito costruiti in modo che la bobina di riscaldamento sia esposta e la griglia sia posta un po’ più in alto. Se il grasso gocciola, può causare la formazione di fumo sulla bobina di riscaldamento.

Questo non è uno svantaggio, al contrario, perché il fumo crea un leggero aroma affumicato che molti amanti del barbecue apprezzano, anche se non è lontanamente paragonabile a quello di un barbecue a carbone. Se vi piace grigliare le verdure, dovreste assicurarvi che la rete della griglia sia più stretta possibile, altrimenti si corre il rischio che le fette di verdura scivolino.

Barbecue con ruote o da tavolo?

Con i barbecue elettrici per il giardino, i produttori di solito fanno in modo che il barbecue possa essere rimosso dal supporto o dal carrello in modo che possa essere utilizzato anche separatamente come barbecue da tavolo. Questo rende i barbecue elettrici più versatili di quelli a carbone e a gas. Quindi, se si vuole fare il barbecue, ma il tempo fuori non è dei migliori, si può semplicemente impostare il barbecue elettrico come un barbecue da tavolo nel soggiorno e con il bel tempo, lo si può utilizzare nuovamente in giardino.

Temperature variabili

I barbecue elettrici hanno uno svantaggio rispetto a quelli a gas e a carbone che non può essere evitato. Per non rischiare il surriscaldamento della serpentina di riscaldamento, essa si spegne brevemente dopo il raggiungimento della temperatura selezionata e poi, dopo una breve pausa, torna a riscaldarsi fino alla temperatura desiderata. Questo avviene ininterrottamente per tutto il tempo di utilizzo.

Perdita della temperatura prevista

Lo svantaggio di questo è che il barbecue elettrico perde temperatura durante la fase di raffreddamento, e a volte in quantità davvero rilevante. Il nostro termometro a infrarossi ha mostrato un calo di temperatura fino a cento gradi Celsius. Se grigliate solo salsicce e l’occasionale bistecca, non sarà un gran problema, ma se volete mantenere una certa temperatura in modo permanente, avrete difficoltà con la maggior parte dei barbecue elettrici. Il produttore Weber, per esempio, usa una griglia in ghisa pesante che mantiene bene il calore. Questo significa che il calo della temperatura non viene percepito immediatamente.

Lunghezza del cavo

Un aspetto osservato tra i dispositivi, che ci ha sorpreso nel test è stata la lunghezza del cavo di alimentazione. Se date un’occhiata ai manuali d’istruzione dei barbecue elettrici, potete effettivamente leggere che l’uso di una prolunga può portare a una perdita di potenza. Si deve quindi supporre che i produttori pianifichino una lunghezza di cavo appropriata per i loro modelli, così da poter evitare l’uso delle prolunghe. Per la maggior parte dei barbecue testati, la lunghezza del cavo di più di due metri è stata sufficiente, ma nei modelli più economici era davvero ai limiti dell’accettabile. Con 130 o anche 150 centimetri si può fare ben poco e si è stati costretti a usare una prolunga.

Il miglior barbecue elettrico
Con la maggior parte dei barbecue, la lunghezza del cavo va bene, ma con i barbecue elettrici economici si ha spesso bisogno di una prolunga.

All’inizio non volevamo credere che l’utilizzo di una prolunga potesse nella pratica davvero limitarne le prestazioni, ma ci siamo dovuti ricredere. Dopo aver osservato la temperatura di cottura massima senza la prolunga, abbiamo fatto lo stesso utilizzandone una. Siamo rimasti sorpresi dal fatto che in alcuni casi il tempo richiesto per la cottura della carne fosse notevolmente aumentato. Sappiamo che, in questi casi, la perdita di potenza dipende dalla prolunga selezionata e dalla rispettiva lunghezza del cavo inserito.

Perdita di potenza con la prolunga

Lo abbiamo notato in particolare con i due barbecue professionali di Weber e Severin. Per esempio, se si collega il barbecue Weber direttamente all’elettricità senza una prolunga, le barre di riscaldamento iniziano ad accendersi fortemente alla temperatura più alta impostata. Con la prolunga, invece, c’era solo un leggero bagliore nonostante la regolazione di temperatura fosse ancora al massimo. Quindi, il nostro consiglio è quello di cercare di collegare il barbecue direttamente all’elettricità di casa. Se questo non è possibile, si consiglia di utilizzare una prolunga non troppo lunga.

L’altezza giusta per un barbecue per non danneggiare la schiena

Un altro aspetto importante è l’altezza del barbecue complessiva. Se siete più alti di 1,80 metri, la griglia di cottura dovrebbe idealmente essere almeno 80 centimetri dal pavimento. Alcuni modelli testati sono anche più alti. Perché? Perché altrimenti servirebbe chinarsi ogni volta che si vuole girare il cibo, il che non è uno spasso per la schiena a lungo andare. Tuttavia, solo le persone alte tendono ad avere questo problema. Poiché i produttori spesso non specificano questa altezza, abbiamo misurato il valore per modello con un metro pieghevole e l’abbiamo annotato in tabella.

Pulizia

Come abbiamo scoperto nel nostro test pratico, la pulizia non è così difficile, anzi: rispetto ai barbecue a gas o a carbone, la facilità di pulizia delle griglie elettriche è un altro vantaggio.

Alcuni modelli funzionano con un vassoio o una vaschetta di raccolta del grasso che viene riempita d’acqua. Il grasso gocciola nel liquido e può essere poi svuotato nel lavandino tutto assieme.

Il miglior barbecue elettrico
Alcuni barbecue funzionano con un vassoio di raccolta del grasso che viene riempito d’acqua. Questo facilita la pulizia.

I vassoi possono essere puliti abbastanza facilmente con un panno, un po’ di detersivo e acqua calda. A seconda del produttore, le istruzioni per l’uso fanno sapere che è possibile mettere semplicemente il vassoio e la griglia nella lavastoviglie. Un po’ più complicato è la pulizia, quando la bobina di riscaldamento è esposta. In questo caso potete provare a usare un panno leggermente umido, ma non dovreste mai immergere la bobina di riscaldamento nell’acqua.

Il miglior barbecue elettrico

Il migliore: Weber Q 1400

Il Weber Q 1400 ci conquista fin dall’inizio già con le sue istruzioni dettagliate e, soprattutto, molto chiare, grazie alle molte immagini. Lo consideriamo il miglior barbecue elettrico per questi e altri aspetti. Ogni componente e ogni passaggio possono essere facilmente compresi. Ci piace il fatto che il produttore metta le immagini per il montaggio direttamente accanto al testo corrispondente.

Questo non è il caso di molti altri produttori che invece presentano le immagini all’inizio e occorre cercarsi il testo corrispondente qualche pagina dopo. Con Weber, non avete questo problema. Quindi non è stato affatto complicato per noi montare il barbecue elettrico Q 1400 e il Q-Stand in circa 35 minuti. In due si riesce ancora più velocemente.

Il migliore
Weber Q 1400
Il miglior barbecue elettrico
Il vincitore del nostro test convince con un supporto stabile, una griglia in ghisa che trattiene bene il calore e un'alta temperatura della griglia.

La base è molto stabile e dà al barbecue elettrico una buona tenuta anche in caso di vento forte. Ci sono tre ganci sul davanti per appendere accessori. Il pannello nero con la grande stampa Weber ha più un carattere decorativo che altro. Per assicurare che l’intera costruzione sia ben posizionata, il Q 1400 posizionato sopra il Q-Stand, è agganciato in due punti nella parte anteriore e fissato nella parte posteriore con due fermi di sicurezza che possono essere aperti e chiusi.

Il barbecue elettrico ha due grandi maniglie sui lati. Quando è attaccato alla base, è possibile trasportare entrambe le parti assieme. Per il trasporto, tuttavia, raccomandiamo di rimuovere dal Q 1400 le due griglie in ghisa, che sono piuttosto pesanti. Il nostro set comprendeva anche due tavolini, i quali possono essere attaccati alle grandi maniglie laterali del Q 1400, e che possono essere semplicemente ripiegati verso l’alto per il trasporto.

1 di 5
Il miglior barbecue elettrico
Il Weber Q 1400 completamente assemblato
Il miglior barbecue elettrico
La griglia è composta da due parti.
Il miglior barbecue elettrico
I tavolini laterali possono essere ripiegati verso l'alto.
Il miglior barbecue elettrico
La vaschetta di raccolta del grasso si trova sotto la griglia e può essere estratta lateralmente per la pulizia.
Il miglior barbecue elettrico
Due leve di sicurezza collegano il barbecue elettrico saldamente alla base.

Le griglie in ghisa hanno conservano molto bene il calore. Il fatto che Weber divida la griglia in due metà è in parte dovuto al fatto che il produttore offre anche una piastra liscia opzionale che può essere inserita, se necessario.

Il miglior barbecue elettrico
La misurazione con la termocamera sul Weber Q 1400.

La griglia viene preriscaldata per circa 20 minuti con il coperchio chiuso prima di preparare il cibo. Per la nostra misurazione della temperatura massima, l’abbiamo impostata all’intensità più alta. Dopo 20 minuti, si possono osservare gli elementi riscaldanti che brillano di rosso. Abbiamo misurato una temperatura massima di circa 400 gradi. Come mostra l’immagine della telecamera termica, un lato della bobina di riscaldamento sembra produrre leggermente più calore dell’altro. Le griglie in ghisa sembrano conservare bene il calore. Questo può essere visto, tra l’altro, nel fatto che le griglie impiegano più tempo a raffreddarsi dopo la cottura rispetto ad altre da noi testate.

1 di 2
Il miglior barbecue elettrico
La bistecca cotta sul Weber Q 1400.
Il miglior barbecue elettrico
Le salsicce alla griglia sul Weber Q 1400.

Poiché i succhi della carne scorrono direttamente sulla bobina di riscaldamento durante la cottura, c’è effettivamente un fumo leggero che si produce in alcuni punti, e a noi ci è piaciuto. La bistecca di collo e le salsicce alla griglia sono venute benissimo. Tutto il grasso e i succhi di carne che gocciolano scorrono attraverso un’apertura nel basso al centro della griglia in un vassoio di raccolta del grasso, che può essere facilmente estratto lateralmente e sciacquato. Weber raccomanda una spazzola d’acciaio per pulire la graticola. Noi non avevamo una spazzola d’acciaio a portata di mano durante il test e abbiamo pulito le griglie con acqua calda e detersivo. Sfortunatamente, questo ha richiesto più tempo. Pertanto, consigliamo anche noi di usare una spazzola d’acciaio se siete interessati ad un barbecue elettrico.

Alternative

Oltre al Weber Q 1400, abbiamo scelto altri tre modelli di barbecue elettrici da consigliare adatti per gli appassionati e non solo.

Se i soldi non contano: Severin PG 8137 SEVO GTS

Il Severin PG 8137 SEVO GTS è un ottimo barbecue professionale con molte funzioni, eccellente per gli appassionati. Per esempio, offre una funzione boost che assicura che la metà destra della superficie della griglia possa essere riscaldata fino a 500 gradi Celsius. Noi abbiamo misurato fino a 550 gradi Celsius.

Per consentire l’alta temperatura, la griglia elettrica è dotata di due bobine di riscaldamento direttamente parallele sul lato destro. Facciamo però notare che la funzione boost è possibile solo quando il coperchio è aperto. Se il coperchio è chiuso, la spinta non può essere impostata, così da poter essere sicuri ed evitare ogni pericolo. La distribuzione del calore è molto uniforme, tranne, naturalmente, quando la modalità boost è in funzione. Il lato destro, grazie a questa funzione è chiaramente più caldo.

Se i soldi non contano
Severin PG 8137 SEVO GTS
Il miglior barbecue elettrik
Funzione boost, cottura lenta e un termometro a cuore. Gli appassionati di grigliate esperti apprezzeranno il Severin PG 8137 SEVO GTS.

Come altra funzione, il barbecue elettrico offre fondamentalmente l’esatto contrario della modalità boost. La temperatura può essere ridotta a 80 gradi Celsius per riscaldare delicatamente il cibo. Questo è molto adatto per le bistecche.

Per tenere d’occhio la temperatura del cibo durante la ricottura, il barbecue professionale Severin è dotato di un termometro al cuore che è collegato alla griglia elettrica tramite un cavo. La temperatura interna del cibo grigliato, così come tutte le altre impostazioni, è mostrata sul display OLED sulla grande manopola di regolazione. Il termometro al cuore può essere utilizzato anche quando il coperchio è chiuso, purché venga fatto passare attraverso la guida del cavo fornita nel coperchio. In questo modo, la temperatura desiderata può essere facilmente letta sul display dall’esterno, anche quando il coperchio è chiuso.

1 di 4
Il miglior barbecue elettrico
Il Severin PG 8137 SEVO GTS completamente assemblato.
Il miglior barbecue elettrico
La griglia è composta da due metà.
Il miglior barbecue elettrico
I riflettori si trovano sotto la bobina di riscaldamento in un vassoio riempito d'acqua.
Il miglior barbecue elettrico
L'intero barbecue non si scalda all'esterno durante il funzionamento.

Ci piace anche il fatto che il barbecue non si scaldi all’esterno. Così non c’è rischio di bruciarsi accidentalmente. Il grande carrello per il barbecue che viene fornito con il set è consegnato separatamente, è molto stabile e può essere spostato grazie alle rotelle.

Il miglior barbecue elettrico
L’immagine termica mostra la distribuzione del calore quando la modalità boost è attivata sul lato destro.

Con un barbecue elettrico al caro prezzo di circa 600 euro, si potrebbe pensare che probabilmente non ci sia nulla di cui lamentarsi. Non è questo il caso. Visto il costo, ci saremmo aspettati onestamente migliori istruzioni di montaggio e d’uso. Le immagini di come montare il Severin non sono molto buone e il testo corrispondente non le affianca direttamente. Anche la sequenza dei singoli passaggi per il funzionamento a volte non è del tutto comprensibile.

Investendo del tempo, ci vogliono circa 35 minuti per assemblare il barbecue e il suo carrello. Siamo stati critici nei confronti delle ruote che sembrano un po’ traballanti, cosa dovuta soprattutto al terreno morbido del prato in giardino. Abbiamo preferito quindi trasportare il barbecue piuttosto che farlo rotolare con il carrello.

1 di 2
Il miglior barbecue elettrico
La bistecca al collo sul Severin PG 8137 SEVO GTS.
Il miglior barbecue elettrico
Le salsicce alla griglia sul Severin PG 8137 SEVO GTS.

Come per il vincitore del test, la graticola del barbecue elettrico Severin PG 8137 SEVO GTS è divisa in due metà. Questo ha un uso molto pratico in questo caso, poiché il produttore scrive nelle istruzioni che le griglie possono essere pulite in lavastoviglie. Il grasso della carne gocciola in un grande vassoio di raccolta che viene riempito d’acqua. Anche il vassoio stesso può essere messo in lavastoviglie.

Conveniente: George Foreman 22460-56

Il George Foreman 22460-56 aveva le migliori istruzioni di montaggio di tutti i barbecue rotondi del test. Le immagini sono grandi e facili da seguire e sono così autoesplicative che non si ha davvero bisogno dell’affiancamento del testo, che segue dopo qualche pagina. Ci sono voluti solo circa 18 minuti per assemblare il tutto (ci riferiamo al tempo usato montando il tutto da soli).

Conveniente
George Foreman 22460-56
Il miglior barbecue elettrico
La griglia rotonda George Foreman offre una temperatura di cottura, una grande superficie di cottura e una distribuzione equilibrata del calore per meno di cento euro.

Secondo noi, la griglia Goerge Foreman è un’ottima opzione sia per gli appassionati che per le grigliate occasionali. Il barbecue elettrico è disponibile per meno di 100 euro e offre una superficie di cottura abbastanza grande e rotonda, con un diametro di 43 centimetri. La cottura avviene su una piastra riscaldante con scanalature continue. Quindi non c’è una sezione liscia.

1 di 4
Il miglior barbecue elettrico
Il George Foreman 22460-56 completamente assemblato.
Il miglior barbecue elettrico
Il coperchio ha una grande maniglia.
Il miglior barbecue elettrico
Un termometro sul coperchio fornisce informazioni sulla temperatura interna quando il coperchio è appoggiato.
Il miglior barbecue elettrico
La piastra della griglia rotonda è a coste su tutta la superficie.

Sotto la termocamera, la griglia del George Foreman ha mostrato una distribuzione del calore abbastanza uniforme. La temperatura massima che abbiamo misurato è stata di 323 gradi Celsius.

Il miglior barbecue elettrico
La termocamera mostra una distribuzione del calore abbastanza uniforme.

Il coperchio è dotato di una grande maniglia e di un termometro che viene inserito durante il montaggio. Questo permette di controllare la temperatura interna quando è appoggiato. C’è uno svantaggio nella gestione del coperchio rispetto alle altre griglie rotonde nel test, che di solito viene tenuto nel supporto, ma in questo caso, bisogna appoggiarlo da qualche parte.

1 di 2
Il miglior barbecue elettrico
La bistecca cotta sul George Foreman Grill.
Il miglior barbecue elettrico
Il risultato delle salsicce grigliate sul George Foreman Grill.

Nel complesso, il George Foreman 22460-56 offre il miglior risultato complessivo tra i barbecue rotondi del test. Non ha un ripiano extra come alcuni degli altri candidati, ma non ne abbiamo avuto bisogno durante la cottura. Aspetto positivo in questo modello è il cavo di alimentazione, che ha una lunghezza di ben 245 centimetri. Questo può evitarvi di dover usare una prolunga.

Per balconi stretti: Severin PG 8563

La nostra quarta raccomandazione è il Severin PG 8563. Si caratterizza soprattutto per le sue dimensioni ridotte di 56 x 54 centimetri. Questo significa che si adatta anche a balconi stretti. Rispetto agli altri piccoli barbecue di Tefal e Russell Hobbs, che troverete nelle alternative, il Severin PG 8563 ha un’altezza di 85,5 centimetri. Questo significa che questo modello è adatto anche alle persone alte.

Per balconi stretti
Severin PG 8563
Il miglior barbecue elettrico
Il Severin PG 8563 è il più stabile dei piccoli barbecue. La piastra mostra una distribuzione equilibrata del calore e c'è anche un paraschizzi.

Le istruzioni di montaggio del Severin ci sono sembrate “abbastanza buone”. Ci sono alcune immagini che sono utili, ma potrebbero essere un po’ più precise in alcuni punti. L’assemblaggio del piccolo barbecue ha richiesto 22 minuti.

1 di 4
Il miglior barbecue elettrico
Il Severin PG 8563 completamente assemblato.
Il miglior barbecue elettrico
Il Severin PG 8563 funziona con una piastra.
Il miglior barbecue elettrico
La temperatura viene impostata tramite la manopola di controllo.
Il miglior barbecue elettrico
L'acqua è riempita fino al segno massimo.

Una volta impostato, il Severin PG 8563 ha una tenuta molto più stabile dei suoi concorrenti Tefal e Russell Hobbs.

Il miglior barbecue elettrico
Il Severin PG 8563 mostra una distribuzione del calore abbastanza uniforme.

La cottura si fa qui su una piastra calda che ha una buona distribuzione del calore. Con una temperatura massima misurata di 234 gradi Celsius, il barbecue Severin non si scalda tanto quanto quello George Foreman. Quindi, in confronto, la preparazione richiede un po’ più di tempo. D’altra parte, come accennato all’inizio, il Severin ha il vantaggio di occupare un ridotto spazio. Il produttore include anche una protezione contro gli schizzi che se necessario può essere attaccata. Il piatto con il cibo può essere posizionato sulla mensola della struttura sottostante.

1 di 2
Il miglior barbecue elettrico
La bistecca cotta sul Severin PG 8563.
Il miglior barbecue elettrico
Il risultato delle salsicce alla griglia sul Severin PG 8563.

Per la pulizia la piastra del barbecue del Severin PG 8563 può essere sciacquata con acqua calda e un panno senza alcun problema. Questo vale anche per la vaschetta di raccolta del grasso, che viene riempita d’acqua e raccoglie il grasso che cola. Basta poi versare il tutto dopo l’utilizzo e sciacquare con acqua calda. Il gioco è fatto. Purtroppo il cavo lungo solo 147 centimetri penalizza un po’ il modello.

La concorrenza

Cloer Outdoor-Barbecue-Grill 6789

Il Cloer Outdoor-Barbecue-Grill 6789 è assemblato quasi esattamente allo stesso modo del George Foreman. Questo barbecue elettrico è dotato di istruzioni di montaggio ben illustrate e descritte. L’attrezzatura comprende una mensola, un supporto per il coperchio e una piastra per la griglia, che è da una parte liscia e dall’altra scanalata. Grazie all’immagine termica abbiamo misurato una temperatura massima di 260 gradi Celsius. Il cavo invece è lungo 290 centimetri.

Suntec BBQ-9479

Con il Suntec BBQ-9479 abbiamo un altro barbecue rotondo, che è costruito in modo quasi identico al George Foreman e al barbecue Cloer 6789. Le istruzioni non ci sono piaciute molto, in quanto i disegni sono molto piccoli. Abbiamo avuto bisogno solo di circa 15 minuti per assemblare il barbecue.

Il Suntec BBQ-9479 ha un termometro nel coperchio, un supporto per esso e un ripiano con due posizioni per poggiare le bottiglie di salsa o una bevanda. Il cavo è lungo, 295 centimetri. Un quarto della piastra della griglia è liscio, il restante spazio è a coste. L’altezza della griglia è di 86 centimetri. La piastra ha raggiunto una temperatura massima misurata di 332 gradi Celsius. In termini di rapporto prezzo-prestazioni, tuttavia, questo è un buon barbecue, ma non uno dei migliori.

Russell Hobbs Barbecue 3 in 1

Il Russell Hobbs Barbecue 3 in 1 è il barbecue elettrico più economico tra quelli testati. Per circa 50 euro, non fa affatto un cattivo lavoro. Offre anche la scelta di cucinare su una griglia o su una piastra. Entrambe le opzioni sono incluse nella fornitura. Vi è un vassoio di raccolta del grasso che viene riempito d’acqua.

Purtroppo questo modello è alto appena 71,5 centimetri, ed è il più basso del test. Il cavo di alimentazione è il più corto tra i prodotti testati con solo 130 centimetri. Durante la misurazione della temperatura massima, abbiamo sentito un forte suono che abbiamo identificato con una deformazione del vassoio del riflettore. Una volta spento il barbecue, il vassoio è tornato alla sua forma originale. Questo particolare, tuttavia, non ci ispira affatto fiducia.

Il test passo per passo

Il nostro test consiste di diverse fasi e inizia con il montaggio dei barbecue elettrici. Abbiamo guardato le istruzioni d’uso e di montaggio e abbiamo cronometrato quanto tempo ci abbiamo messo a montarli da soli. Se si è in due, questa operazione probabilmente sarà più veloce.

Il miglior barbecue elettrico
I barbecue testati.

Poi abbiamo dato un’occhiata alla stabilità delle griglie. Inoltre, abbiamo valutato le caratteristiche offerte e il funzionamento. Per quanto riguarda la cottura vera e propria, abbiamo deciso di non valutare i risultati ottenuti cuocendo le salsicce e le bistecche. Questo perché la valutazione è piuttosto personale a seconda delle preferenze, e inoltre l’utilizzo o meno della prolunga influisce sulla cottura.

1 di 2
Il miglior barbecue elettrico
Misurazione della griglia con la termocamera ....
Il miglior barbecue elettrico
Misurazione della piastra del babercue con la termocamera.

Ciò che è misurabile, tuttavia, è la temperatura massima e la distribuzione del calore sulla griglia. Abbiamo catturato questo valore con la termocamera FLIR TG267. Troverete l’immagine termica corrispondente nei rispettivi test. Viene anche emessa una temperatura che, nel nostro caso, non corrisponde alla temperatura massima. L’immagine termica ha in realtà solo lo scopo di mostrare la distribuzione del calore.

Per misurare la temperatura massima, abbiamo usato il termometro a infrarossi Etekcity, che può misurare anche temperature molto alte, fino a 750 gradi Celsius. Per i barbecue con griglie piuttosto sottili è stato difficile ottenere una misurazione precisa, ed è per questo che abbiamo poi misurato la temperatura sulle bacchette di riscaldamento.

Domande più frequenti

Cosa distingue un barbecue elettrico da quello a carbone e a gas?

I barbecue elettrici sono forniti di elettricità via cavo. Non c’è bisogno di comprare carbone o bombole di gas. Basta collegare la griglia alla corrente e il gioco è fatto. A seconda della potenza, la griglia elettrica può non raggiungere le temperature degli altri due tipi.

Quando vale la pena acquistare un barbecue elettrico?

I barbecue elettrici sono una buona scelta per gli appassionati di grigliate, ma non hanno voglia di armeggiare con carbonella e bombole di gas. Naturalmente è ottimo anche per tutti gli appassionati di barbecue che non hanno un loro giardino e vogliono fare il barbecue sul balcone o sulla terrazza. Qui, i padroni di casa spesso vietano di fare il barbecue con la carbonella. In questo caso, i barbecue elettrici sono una buona opzione per non dover rinunciare al fascino del barbecue.

Meglio la piastra o la griglia?

La piastra funziona fondamentalmente come una padella. Il cibo viene riscaldato uniformemente su tutta la superficie. La bobina di riscaldamento è nascosta sotto la piastra della griglia. Questa è la grande differenza rispetto alla griglia.

Nella versione con griglia, la bobina di riscaldamento è esposta e il grasso può gocciolare attraverso cadendo direttamente su di essa. Questo provoca una leggera formazione di fumo. Se si vuole evitare il più possibile la formazione di fumo, la piastra è la scelta migliore.

Posso usare una prolunga?

I produttori scrivono nei manuali che bisogna evitare le prolunghe, perché possono portare a una perdita di prestazioni della griglia. È quindi consigliabile utilizzare una griglia che viene fornita con un cavo leggermente più lungo. Naturalmente, questo è solo un consiglio, in quanto non è un vero problema usare una prolunga.

Tuttavia, abbiamo notato nel test che le griglie effettivamente non si scaldano allo stesso modo. Di certo, se la potenza viene ridotta a causa dell’uso della prolunga, la cottura del cibo può richiedere un po’ più di tempo.

Commenti

0 Commenti