Il migliore smartwatch Test: Smartwatches
test
Pubblicato:

Il migliore smartwatch

Abbiamo testato 36 smartwatch. Il migliore è l’Apple Watch Series 7, almeno per i proprietari di iPhone. Rispetto al suo già ottimo predecessore, il nuovo modello utilizza il display in modo ancora più efficace. Apple ha anche aumentato la robustezza del display. L’orologio ha una funzione ECG e misura il contenuto di ossigeno nel sangue. È ben equipaggiato con un GPS e un sensore di frequenza cardiaca, un barometro e 32 gigabyte di memoria, funziona rapidamente ed è facile da usare. Tuttavia, può essere utilizzato in modo significativo solo con un iPhone. Se avete uno smartphone Android, il Samsung Galaxy Watch 4 è il nostro consiglio.

Jochen Wieloch
Jochen Wieloch
appassionato di droni e di riprese aree ad alta risoluzione, si occupa in generale di elettronica di consumo. Germanista, è specializzato in TV a schermo piatto e scrive per riviste specializzate come Audiovision, i-fidelity e Auto Bild Klassik.
Miryam Cocco
Miryam Cocco
appassionata delle lingue straniere, è laureata in Germanistica e Anglistica. Si occupa da anni di traduzioni di testi e assistenza linguistica tra il tedesco e l’italiano.
Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

Quando sono stati introdotti sul mercato qualche anno fa, gli smartwatch erano considerati un gadget tecnologico all’ultima moda. Qualcosa che si doveva semplicemente avere. Nel frattempo, l’interesse si è spento notevolmente e gli “orologi intelligenti” non sono così popolari come ci si aspettava inizialmente. La gamma di funzioni disponibili sugli smartwatch è molto ampia,  possono essere considerati come mini-computer da polso, con cui effettuare chiamate, leggere notizie, ascoltare musica, ottenere indicazioni, monitorare la frequenza cardiaca e misurare la propria forma fisica.

Abbiamo testato 36 smartwatch attualmente presenti sul mercato con un prezzo compreso tra 50 e 550 euro. Si tratta esclusivamente di smartwatch che richiedono un iPhone e/o uno smartphone Android per essere attivati o per essere utilizzati con tutte le funzioni.

Di sicuro siamo dell’idea che nessuno abbia necessariamente bisogno di uno smartwatch. Per alcuni, tuttavia, può essere un’aggiunta utile, per esempio se non si vuole guardare il cellulare tutto il tempo. Tuttavia lo smartwatch è e rimane un oggetto di lusso per gli appassionati di tecnologia. Ma qual è il migliore smartwatch?

Il valore aggiunto dagli smartwatch è che essi possono essere usati anche come fitness tracker, ma se il vostro unico scopo è questo, non serve spendere centinaia di euro in quanto gli orologi fitness fanno lo stesso e costano molto meno, con modelli raccomandabili che partono da 30 euro.

I nostri consigli in breve

Per i salutisti

Huawei Watch GT 3 Pro

Test Il migliore smartwatch: Huawei Watch GT 3 Pro
Il Huawei Watch GT 3 Pro è in grado di rilevare anche lo stato delle arterie, ha una batteria di lunga durata e numerose funzioni per lo sport e la salute.

Apple utilizza il display dell’Apple Watch Series 7 in modo ancora più efficiente del suo predecessore e lo schermo è molto più solido. Con la funzione ECG, così come la misurazione dell’ossigeno nel sangue, le componenti risultano come sempre eccellenti. Anche la lavorazione e la gestione del dispositivo permettono all’Apple watch di essere davvero il migliore smartwatch da noi testato. Inoltre, la varietà di app disponibili è davvero immensa. Lo consideriamo il migliore smartwatch nel test.

Il migliore per iPhone

Apple Watch Series 7

Test Il migliore smartwatch: Apple Watch Series 7
Con un display più grande e più robusto, l'Apple Watch Series 7 è solo un po' meglio. Le caratteristiche e la facilità d'uso rimangono al top!

Il Samsung Galaxy Watch 4 non solo misura la pressione sanguigna e l’ossigeno nel sangue, ma effettua anche un ECG. Inoltre, misura la composizione corporea e analizza il rilevamento del russare. È idoneo per gli utenti Android e il suo ottimo display e la comodità di gestione lo valorizzano. Le innumerevoli funzioni a disposizione trattano molto l’aspetto del fitness e dello sport. Secondo noi il migliore smartwatch Android.

Lunga durata

Amazfit GTR

Test Il migliore smartwatch: Amazfit GTR
L'Amazfit GTR ha numerosi sensori utili incorporati e dura fino a 25 giorni con una carica della batteria. Tutto sommato, un eccellente rapporto qualità-prezzo.

L’Amazfit GTR ha una resistenza notevole e ha bisogno di essere ricaricato solo dopo più di tre settimane. Ottiene punti anche per il suo aspetto e l’elevato comfort di utilizzo. A una modica cifra di circa 150 euro si hanno caratteristiche come un accelerometro a 6 assi, sensore geomagnetico a 3 assi, sensore di pressione dell’aria, sensore di capacità e sensore di luce ambientale.

Se i soldi non contano

Garmin Fenix 6 Pro

Test Il migliore smartwatch: Garmin Fenix 6 Pro
Non c'è niente che non possa: il Garmin Fenix 6 Pro offre esattamente la gamma di funzioni di cui hanno bisogno gli atleti e gli avventurieri all'aperto. Oltre alle molte caratteristiche speciali, offre anche una lunga durata della batteria.

L’elenco delle caratteristiche del Garmin Fenix 6 Pro potrebbe riempire pagine: qui abbiamo funzioni che vanno dalla semplice navigazione all’analisi delle attività sportive. Con questo smartwatch, gli atleti e gli escursionisti acquistano un solido “tuttofare” con una lunga durata della batteria e funzioni speciali più di qualsiasi altro smartwatch.

Per attività all' aria aperta

Amazfit T-Rex

Test Il migliore smartwatch: Amazfit T-Rex
L'Amazfit T-Rex si sente a suo agio sui terreni accidentati. Non si preoccupa del caldo, del freddo o del bagnato, la batteria dura a lungo e la precisione del GPS è eccellente.

Caldo, freddo, umidità, al T-Rex di Amafit non importa, il solido smartwatch è progettato per gli atleti all’aperto e traccia con un segnale GPS affidabile e misure esatte per la frequenza cardiaca, i passi e la distanza percorsa. Oltre a queste funzioni, sono integrati 14 sport e un valore aggiunto è dato dalla lunga durata della batteria. Quasi tre settimane!

Se volete tenere sempre sotto controllo la vostra salute, riconoscere persino un eventuale ispessimento delle arterie e tracciare un ECG (seguirà dopo l’aggiornamento del software), con il Huawei Watch GT 3 Pro potete farlo. L’orologio intelligente combina un elevato livello di comfort, con ampie funzionalità, dispone di nuove funzioni per i golfisti e i subacquei e eccelle per la lunga durata della batteria, fino a 14 giorni.

Tabella di confronto

Il migliore per iPhoneApple Watch Series 7
Il migliore per AndroidSamsung Galaxy Watch 4
Lunga durataAmazfit GTR
Se i soldi non contanoGarmin Fenix 6 Pro
Per attività all' aria apertaAmazfit T-Rex
Per i salutistiHuawei Watch GT 3 Pro
Apple Watch Series 6
Samsung Galaxy Watch 3
Huawei Watch 3
Fitbit Sense
Apple Watch SE
Garmin Instinct Solar
Garmin Quatix 6
Huawei Watch GT 2
Huawei Watch 2
Samsung Gear S3 Frontier
Apple Watch Series 3
OnePlus Watch
Motorola Moto360
Mobvoi TicWatch Pro 4G/LTE
Skagen HR Falster 3
Fossil The Carlyle HR 5. Generation
Garmin Vivomove HR
Garmin Vivoactive 3 Music
Fitbit Ionic
Test Il migliore smartwatch: Apple Watch Series 7
  • Molto buono e ora anche un display più grande
  • Numerose caratteristiche
  • Molto facile da usare
  • Velocità nel funzionamento
  • Molte funzioni di fitness e salute
  • Costoso
  • Solo per utenti iPhone
  • Durata della batteria limitata
Test Il migliore smartwatch: Samsung Galaxy Watch 4
  • Display molto buono
  • Facile da usare
  • ECG, analisi del corpo e del russare
  • Molte funzioni di fitness
  • Numerose caratteristiche
  • Durata della batteria piuttosto breve
  • Funziona solo con Android
  • Alcune funzioni sono utilizzabili solo con lo smartphone Samsung
Test Il migliore smartwatch: Amazfit GTR
  • Durata della batteria molto lunga
  • Buona esposizione
  • Alta facilità d'uso
  • Qualità costruttiva molto buona
  • Le applicazioni non possono essere installate
  • GPS a volte un po' impreciso
Test Il migliore smartwatch: Garmin Fenix 6 Pro
  • Molte funzioni
  • Molti valori misurati
  • Misurazione precisa
  • Lunga durata della batteria
  • Mappe e navigazione
  • Molto complesso
  • Nessuna app installabile
  • Costoso
Test Il migliore smartwatch: Amazfit T-Rex
  • Durata della batteria molto lunga
  • Robusto per le attività all'aperto
  • Buona esposizione
  • Alta facilità d'uso
  • Fabbricazione molto buona
  • App non possono essere installate
Test Il migliore smartwatch: Huawei Watch GT 3 Pro
  • Finitura di alta qualità
  • Buona visualizzazione del display
  • Elevata facilità d'uso
  • Molte funzioni per la salute e il fitness
  • Nessuna variante con SIM disponibile
  • Offerta limitata di app
Test Il migliore smartwatch: Apple Watch Series 6
  • Display molto buono
  • Ampio equipaggiamento
  • Funzionamento molto semplice
  • Velocità di reazione
  • Molte caratteristiche di fitness e salute
  • ECG e misurazione dell'ossigeno nel sangue
  • Costoso
  • Funziona solo con gli iPhone
  • Breve durata della batteria
Test Il migliore smartwatch: Samsung Galaxy Watch 3
  • Display molto buono
  • Facile da usare
  • Molte funzioni di fitness,
  • Ampio equipaggiamento
  • Durata della batteria piuttosto breve
  • Samsung Pay non ancora utilizzabile
Test Il migliore smartwatch: Huawei Watch 3
  • Aspetto di alta qualità
  • Buona esposizione
  • Alta facilità d'uso
  • Controllo vocale
  • Modulo LTE
  • Breve durata della batteria
  • Nessuna funzione ECG
  • La messaggistica potrebbe essere migliorata
Test Il migliore smartwatch: Fitbit Sense
  • Molto facile da usare
  • Molte funzioni per il monitoraggio della salute
  • ECG e misurazione del livello di ossigeno nel sangue
  • Display sempre acceso
  • Velocità di reazione
  • Costoso
  • Nessuna variante con scheda SIM
  • Il dispositivo di prova si blocca regolarmente
Test Il migliore smartwatch: Apple Watch SE
  • Display molto buono
  • Ampio equipaggiamento
  • Funzionamento molto semplice
  • Molto veloce
  • Molte funzioni per fitness e salute
  • Meno costoso della Serie 6
  • Nessun ECG e misurazione dell'ossigeno nel sangue
  • Nessun display sempre acceso
  • Breve durata della batteria
  • Funziona solo con gli iPhone
Test Il migliore smartwatch: Garmin Instinct Solar
  • Ampia gamma di funzioni
  • Lunga durata della batteria
  • Solare
  • Bell'aspetto
  • Molte caratteristiche speciali per gli atleti
  • Costoso
  • Funzionamento complesso a causa della vasta gamma di funzioni
Test Il migliore smartwatch: Garmin Quatix 6
  • Ampia gamma di funzioni
  • Lunga durata della batteria
  • Lavorazione di alta qualità
  • Molte funzioni speciali, ad esempio per gli appassionati di sport acquatici, golfisti, nuotatori e corridori
  • Molto costoso
  • Funzionamento complesso a causa delle molte funzioni
Test Il migliore smartwatch: Huawei Watch GT 2
  • Lunga durata della batteria
  • Buone caratteristiche
  • Funzionamento semplice
  • Aspetto di alta qualità
  • App non possono essere installate
Test Il migliore smartwatch: Huawei Watch 2
  • Buona esposizione
  • Velocità di lavoro veloce
  • Funzionamento semplice
  • Scarsa leggibilità alla luce diretta del sole
Test Il migliore smartwatch: Samsung Gear S3 Frontier
  • Display molto buono, anche sotto la forte luce del sole
  • Facilità d'uso molto buona
  • Numerose caratteristiche
  • Funzione vivavoce un po' debole
Test Il migliore smartwatch: Apple Watch Series 3
  • Display molto buono
  • Funzionamento molto semplice
  • Buona reattività
  • Molte caratteristiche per lo sport e la salute
  • Nessuna visualizzazione permanente dell'ora
  • Funziona solo con gli iPhone
Test Il migliore smartwatch: OnePlus Watch
  • Scocca di alta qualità
  • Buona esposizione
  • Facile da usare
  • Prezzo equo
  • Le applicazioni non possono essere installate
  • Gamma limitata di funzioni
  • Imprecisione parziale dei valori misurati
  • Fino ad ora solo per Android
Test Il migliore smartwatch: Motorola Moto360
  • Aspetto di alta qualità
  • Buone caratteristiche
  • Due braccialetti
  • Display nitido e colorato
  • GPS
  • Display sempre acceso
  • Breve durata della batteria
  • Nessun monitoraggio del sonno
  • Bordo nero intorno al display
Test Il migliore smartwatch: Mobvoi TicWatch Pro 4G/LTE
  • Due display
  • Opzione 4G/LTE
  • Ampia gamma di applicazioni
  • Buon aspetto
  • Molto goffo
  • Velocità media di funzionamento
Test Il migliore smartwatch: Skagen HR Falster 3
  • Il display non è completamente utilizzato
  • La velocità di lavoro potrebbe essere un po' più rapida
  • Buon display
  • Facile da usare
  • Discreta selezione di app
Test Il migliore smartwatch: Fossil The Carlyle HR 5. Generation
  • Buon display
  • Facile da usare
  • Buona scelta di app
  • Buon display
  • Facile da usare
  • Decente selezione di app
Test Il miglior smartwatch - orologio fitness: Garmin Vivomove HR
  • Ampia gamma di funzioni
  • Impermeabile
  • Controllo della musica
  • Buona app
  • Ridotta gamma di app
  • Vetro di cristallo molto sensibile alle impronte digitali
  • Risultati di misurazione non sempre precisi
Test Il miglior smartwatch - orologio fitness: Garmin  Vivoactive 3 Music
  • Molte funzioni sportive
  • Molto leggero
  • GPS integrato
  • Impermeabile fino a 50 metri di profondità
  • Poche app a disposizione
  • Principalmente rivolto agli atleti
  • Il display potrebbe essere un po' più luminoso
Test Il migliore smartwatch: Fitbit Ionic
  • Display molto buono
  • Funzionamento semplice
  • Molte funzioni di fitness
  • Poche app
  • costoso
Mostra dettagli prodotto

Cosa può fare uno smartwatch?

Non c’è dubbio che gli smartphone siano diventati una parte indispensabile della nostra vita quotidiana, visto le loro qualità di tutto fare, ma soprattutto lavorano e funzionano in modo completamente autonomo. Gli smartwatch, d’altra parte, sono ancora lontani dal mercato di massa e non hanno superato ancora i confini della nicchia dei maniaci della tecnologia.

Gli smartwatch sono principalmente adatti a tutti coloro che vogliono essere costantemente informati su ciò che sta succedendo sul loro telefono cellulare, chi sta scrivendo o chiamando o quali appuntamenti sono in programma. Servono per così dire anche come un braccio esteso e permettono di avviare alcune applicazioni direttamente tramite l’orologio, per esempio, vedere le previsioni del tempo, controllare le quotazioni in borsa o riprodurre musica.

Il migliore smartwatch Test: Smartwatch
I candidati al test sono spesso adatti anche come fitness tracker.

Gli smartwatch spesso assumono anche le funzioni di fitness tracker, in quanto registrano le distanze percorse in bicicletta o facendo jogging, mostrano le calorie bruciate, la velocità massima e la frequenza cardiaca e funzionano anche come un sistema di navigazione. Dal momento in cui quasi tutti gli smartwatch hanno il loro sensore GPS a bordo, si può almeno lasciare lo smartphone a casa durante l’esercizio e monitorare comunque i dati di fitness.

La più grande distinzione che si può fare tra smartwatch è dovuta alla presenza o meno della scheda SIM. I primi rendono possibile l’uso autonomo al polso come un vero e proprio sostituto dello smartphone, effettuando telefonate e avendo funzionalità internet senza uno smartphone o una WiFi nelle vicinanze. Per fare questo ricordiamo che è necessario un contratto di telefonia mobile separato o un’opzione multi-SIM.

Gli smartwatch con SIM permettono le chiamate e l’uso di Internet anche senza la vicinanza a uno smartphone

Senza una scheda SIM è necessario stabilire una connessione Bluetooth con lo smartphone per utilizzare al massimo il dispositivo e la sua gamma di funzioni. Dei nostri smartwatch testati, i produttori offrono varianti speciali e più costose dei nostri primi 5 articoli consigliati.

Sistemi operativi concorrenti

Gli smartwatch sono come gli smartphone, i tablet e i PC desktop: i produttori si basano su diversi sistemi operativi. Apple equipaggia i suoi orologi con watchOS 7 e, come al solito, si chiude completamente al mercato restante. Di fatti l’interazione con gli smartphone Android o Windows non è possibile.

Samsung usa Tizen, che è compatibile con l’iPhone, presentando però delle restrizioni.

Il migliore smartwatch Test: Smartwatch
L’autonomia della batteria dipende in gran parte se i quadranti siano permanente accesi.

Wear OS è il sistema attualmente il più diffuso e Huawei, Fossil, Casio e Tag Heuer, tra gli altri, si affidano ad esso. Gli iPhone sono anche qui disponibili solo con restrizioni. L’attuale Wear OS ha portato il Google Play Store allo smartwatch, quindi è possibile installare applicazioni direttamente dal dispositivo. Anche il servizio vocale Google Assistant fa parte delle opzioni offerte.

Il quarto del gruppo è Fitbit OS, il sistema operativo del produttore Fitbit. La buona notizia è che Fitbit OS è aperto agli smartphone Android, agli iPhone e ai più recenti Windows Phone, ma finora è rivolto principalmente agli appassionati del fitness.

Il migliore smartwatch Test: Smartwatch

Il migliore: Apple Watch Series 7

L’Apple Watch Series 7 è l’ultimissimo modello smartwatch sul mercato: il migliore smartwatch testato. A primo impatto si ha la sensazione di conoscerlo:  la gestione è esemplare, come è solito in casa Apple. Il display è stato perfezionato. L’unica pecca è che l’utilizzo di questo dispositivo può essere sfruttato a pieno solo se connesso con un iPhone.

Per i salutisti
Huawei Watch GT 3 Pro
Test Il migliore smartwatch: Huawei Watch GT 3 Pro
Il Huawei Watch GT 3 Pro è in grado di rilevare anche lo stato delle arterie, ha una batteria di lunga durata e numerose funzioni per lo sport e la salute.

Anche se il modello ha l’opzione cellulare e quindi può essere utilizzato senza, per la prima configurazione è necessario un iPhone. A tal proposito ricordiamo che occorre scaricare la versione più aggiornata di iOS.

Chi è in possesso di un Apple watsche Serie 6, consigliamo di pensarci due volte prima di procedere all’acquisto del nuovo modello. Le differenze sono davvero minime, e qui di seguito le spieghiamo.

Anche il nuovo Apple Watch Series 7 è disponibile in diverse versioni. Il quadrante può essere scelto tra alluminio, acciaio inox o titanio. La variante in ceramica non è più disponibile. Il modello in alluminio si presenta nei colori mezzanotte, stella polare, verde, blu e rosso. Chi preferisce la versione in acciaio inox può optare per i colori grafite, argento e oro, mentre l’alternativa in titanio può essere acquistata nei colori spazio nero e titanio.

Smartwatch Test: Smartwatches Dezember2021 Apple Watch Series 7 Farben
Il nuovo Apple watch serie 7 si presenta con il quadrante in alluminio nei colori mezzanotte, stella polare, verde, un nuovo blu e rosso.

Per quanto riguarda il cinturino, vi è una vasta scelta: in pelle, sportivo, intrecciato e la versione in maglia milanese di alta qualità. La versione intrecciata di Solo Loop è costituita da 16.000 fili  di poliestere riciclato, mentre Apple ha il Solo Loop fatto in silicone morbido ed elastico. L’Apple Watch Series 7 è compatibile con tutti i cinturini Apple watch finora in commercio. Il modello in acciaio inox, Apple Watch Edition, Apple watch SE e Apple Watch Serie 3 sono ancora reperibili con i soliti colori.

Per i modelli Apple Watch Nike e Apple Watch Hermès sono disponibili nuovi cinturini e quadranti. Il nuovo Nike Sport Loop è presente in tre colori, con incisi il baffo della Nike e il testo del logo. Il watch sta bene con il nuovo quadrante Nike Bounce, con il quale quando lo si preme sul display, lo si gira o si muove il polso, lo schermo si attiva e si anima.

Oltre ai nuovi colori vivaci negli stili Classic, Attelage e Jumping, l’Apple Watch Hermès presenta due nuovi design: Circuit H, uno speciale design a catena a maglie in rilievo in pelle Swift con un quadrante abbinato, e Gourmette Double Tour, un omaggio alle collane Hermès degli anni ’30, con maglie intrecciate in pelle Fauve Barénia. Questo braccialetto si avvolge due volte intorno al polso.

La gamma di prezzi per lo smartwatch è altrettanto ampia quanto la varietà di opzioni del quadrante e del cinturino. Il modello entry-level costa poco meno di 430 euro, mentre l’Apple Watch Hermès con il quadrante in acciaio inossidabile argento con Single Tour e chiusura pieghevole, per esempio, costa poco meno di 1.580 euro.

Smartwatch Test: Smartwatches Dezember2021 Apple Watch Series 7 Duo
I cinturini dell’Apple Watch 7 sono disponibili in innumerevoli alternative.

Nel cosiddetto Apple Watch Studio, è possibile scegliere il quadrante e il cinturino direttamente al momento dell’acquisto, e lo smartwatch sarà consegnato esattamente su misura. Questo significa che nessuno deve accontentarsi di un cinturino standard e acquistare poi quelle preferito successivamente.

L’attuale Apple Watch ha un quadrante di dimensioni leggermente superiori. Mentre il Watch 6 è disponibile in 40 e 44 millimetri, Apple vende la nuova serie in 41 e 45 millimetri. Per inciso, la specifica si riferisce sempre all’altezza dello smartwatch. La profondità della scocca per entrambe le varianti è di 10,7 millimetri, che è quasi la stessa del suo predecessore (10,4 millimetri). Il peso è compreso tra 32 e 51,5 grammi, a seconda delle caratteristiche.

La differenza di prezzo tra le versioni da 41 e 45 mm è, come prima, di circa 30 euro. Quattro millimetri non sembrano molti all’inizio, ma nel confronto diretto si sente la comodità della versione più grande. Non è sbagliato provarli entrambi al polso.

Il display OLED Retina ha una risoluzione molto fine. I più piccoli dettagli sono perfettamente visibili, i caratteri e i numeri sono super nitidi, il nero appare estremamente scuro e la stabilità dell’angolo di visione è eccellente. Inoltre, il display è molto luminoso con fino a 1.000 nit. La versione da 45 millimetri ha una risoluzione di 396 x 484 pixel, quella da 41 millimetri di 352 x 430 pixel.

Lo schermo risponde in modo estremamente preciso ai movimenti di tocco e di scorrimento, e la leggibilità è eccellente anche in ambienti luminosi.

Smartwatch Test: Smartwatches Dezember2021 Apple Watch Series 7 Maps
Grazie a google map lo smartwatch è utilizzabile anche come  mini navigatore.

L’Apple Watch Series 7 ha anche un display Always-On Retina, il che significa che l’ora e varie altre informazioni, come i valori di fitness o la temperatura, sono sempre visibili senza dover alzare il braccio e girare il polso. Il display riduce la luminosità quando il polso è abbassato e ritorna alla piena luminosità quando si alza la mano o si tocca il display. Quando il polso non è sollevato, il display Always-On Retina raggiunge una luminosità fino al 70 per cento in più rispetto all’Apple Watch Series 6. Al suo massimo, il display Apple offre 1.000 nit.

Ulteriori funzioni non sono ancora esistenti

In termini di caratteristiche tecniche, l’Apple Watch Series 7 è ancora il massimo. È resistente all’acqua fino a 50 metri e, secondo Apple, può essere indossato non solo mentre si nuota in piscina o al lago, ma anche in mare.

A bordo ci sono GPS e bussola, altimetro, sensore di ossigeno nel sangue, sensore cardiaco elettrico e ottico, funzione SOS di emergenza, sensore giroscopico, sensore di luce ambientale, altoparlante, microfono, WiFi, Bluetooth 5.0, Apple Pay e un sensore di accelerazione fino a 32 G. L’orologio ha una memoria di 32 gigabyte. L’S7 SiP con processore dual-core a 64 bit assicura ora una elevata velocità di funzionamento.

La configurazione familiare è rimasta. I membri della famiglia che possiedono una versione LTE dell’Apple Watch possono usarlo senza un iPhone. Ciò significa che un telefono Apple in famiglia è sufficiente per impostare gli smartwatch dei bambini. Tra le altre cose, i genitori possono permettere le chiamate a contatti selezionati, essere aggiornati su messaggi e chiamate, e/o monitorare la posizione die loro figli se necessario. Funzioni come le notifiche del ritmo cardiaco irregolari o l’uso della misurazione ECG, il monitoraggio del ciclo, l’analisi del sonno, la registrazione dell’ossigeno nel sangue, l’ascolto di podcast e il controllo remoto sono, tuttavia, possibili solo in combinazione con un iPhone.

Smartwatch Test: Smartwatches Dezember2021 Apple Watch Series 7 Displays
Il display dell’Apple Watch Series 7 (a destra) è quasi il 20% più grande di quello dell’Apple Watch Series 6 (al centro) e più del 50% più grande di quello dell’Apple Watch Series 3.

Apple ha lavorato principalmente sul display del Watch. L’area del display è diventata più grande, i bordi più sottili e ha guadagnato quasi il 20 per cento. I bordi si sono ridotti del 40 per cento e sono ora di soli 1,7 millimetri. Apple ha anche reso gli angoli della struttura più arrotondati. Le watch face e le app possono ora essere visualizzate in formato più grande.

Apple stessa parla dell’Apple Watch come un dispositivo più solido che mai. Il vetro frontale dell’Apple Watch Series 7 è più resistente e stabile e spesso più del 50% rispetto a quello dell’Apple Watch Series 6, il che significa che è più resistente agli urti. L’Apple Watch Series 7 è protetto dalla polvere secondo la norma IP6X

Smartwatch Test: Smartwatches Dezember2021 Apple Watch Series 7 Gehäuse
Grazie al vetro frontale l’Apple Watch serie 7 è ancora più resistente.

L’interfaccia utente è stata ottimizzata per trarre il massimo vantaggio dalla forma e dalle dimensioni del nuovo display. L’Apple Watch Series 7 è dotato di due ulteriori caratteri più grandi e una nuova tastiera QWERTY che può essere azionata toccando o strisciando un dito utilizzando il QuickPath. Può anche suggerire parole basate sul contesto grazie all’apprendimento automatico incorporato.

Smartwatch Test: Smartwatches Dezember2021 Apple Watch Series 7 Tastatur
Per poter utilizzare la tastiera QWERTZ occorre impostarla nella lingua desiderata.

Per utilizzare la tastiera QWERTY, è necessario cambiare la lingua che di base è in inglese, ma attualmente non ci sono alternative possibili.

Oltre alla tastiera QWERTY, ci sono ancora varie opzioni per rispondere ai messaggi o alle e-mail. Il modo più semplice è quello di dettare messaggi tramite Siri. Come al solito, questo funziona bene, purché non si usino parole troppo insolite e l’ambiente non sia troppo rumoroso.

Gli utenti possono combinare per la prima volta l’uso di “scarabocchio”, dettatura ed emoji nello stesso messaggio. Con i messaggi dettati, si ha la possibilità di modificare il testo visualizzato. Per aggiungere ancora più espressione a un messaggio, è possibile scegliere tra centinaia di GIF reali.

Ora con watchOS8

Il sistema operativo utilizzato sull’Apple Watch Series 7 è watchOS 8 per la prima volta. Due quadranti sono stati appositamente ottimizzati per il display più grande. Il quadrante dell’orologio “Contour” riempie l’intero display, mostra varie animazioni durante il giorno ed evidenzia l’ora corrente. Il quadrante “Modular Duo”, anch’esso nuovo, utilizza l’area di visualizzazione supplementare con al centro due complicazioni ricche di dati.

I due caratteri supplementari più grandi e i titoli dei menu associati e i pulsanti in applicazioni come cronometro, attività e allarme, aumentano la facilità d’uso. L’app di mindfulness è nuova. La funzione di calcolo della respirazione del sonno e i nuovi allenamenti di Tai Chi e Pilates sono progettati per aiutare ad aumentare il benessere generale.

Smartwatch Test: Smartwatches Dezember2021 Apple Watch Series 7 Fahrrad
L’attuale Apple Watch analizza durante l’attività in bicicletta diversi parametri.

Funzioni speciali per i ciclisti

L’Apple Watch Series 7 offre nuove funzioni per tutti coloro che amano il ciclismo. Utilizza vari algoritmi per analizzare i dati di GPS, frequenza cardiaca, giroscopio e accelerometro. Riconosce quando inizia una corsa in bicicletta e suggerisce agli utenti di iniziare l’allenamento “bike outdoor”. Come con tutti i promemoria automatici dell’allenamento, i ciclisti vedono i loro valori dall’inizio dell’attività. Gli allenamenti in bicicletta hanno anche una funzione per mettere in pausa e riprendere automaticamente l’allenamento, tenendo conto dei tempi di attesa ai semafori, per esempio, e rendendo i valori di movimento più precisi.

L’Apple Watch può misurare più accuratamente il consumo di calorie attive quando si guida una e-bike grazie a un algoritmo migliorato, almeno questo è quello che promette Apple. Ciò valuta i dati GPS e la frequenza cardiaca e può determinare meglio quando si pedala con assistenza o non. Il nuovo feedback vocale attraverso gli altoparlanti integrati dell’Apple Watch o tramite AirPods o altre cuffie Bluetooth comunica automaticamente gli step raggiunti nell’allenamento e monitora l’attività, così che gli atleti si possono concentrare meglio sull’attività stessa.

L’Apple Watch è in grado di rilevare le cadute. Lo strumento registra quando la persona che indossa l’Apple Watch smette di muoversi per circa un minuto dopo una forte caduta ed effettua una chiamata di emergenza. Gli algoritmi di rilevamento delle cadute sono stati aggiornati in watchOS 8 e ottimizzati per rilevare le cadute durante l’esercizio fisico, compreso nel ciclismo. Ora rilevano i movimenti e le vibrazioni speciali che si verificano durante le cadute in bicicletta e durante altri allenamenti.

Smartwatch Test: Smartwatches Dezember2021 Apple Watch Series 7 Fitness
Fitness+ invia direttamente i dati più importanti dell’attività direttamente all’iPhone all’iPad o all’Apple TV.

Apple Fitness+

Con Apple Fitness+, Apple ha lanciato un servizio speciale di fitness nel mondo dell’Apple Watch. Fitness+ integra allenamenti e meditazioni in stile studio su iPhone, iPad e Apple TV. L’applicazione è disponibile in inglese.

L’app trasferisce i dati di allenamento più importanti dall’Apple Watch direttamente su altri dispositivi Apple. Nei momenti importanti dell’allenamento, le letture personali dell’Apple Watch vengono animate sullo schermo. Per esempio, quando il trainer dice di controllare la frequenza cardiaca, questi vengono evidenziati, durante gli intervalli faticosi, e parte un conto alla rovescia per motivare gli utenti a resistere fino all’ultimo secondo. Quando invece la ripetizione dell’attività viene terminata, appaiono sullo schermo dei fuochi d’artificio.

Sono disponibili undici diversi allenamenti di varia durata, tra cui High Intensity Interval Training (HIIT), Strength, Yoga, Dancing, Cycling, Pilates, Treadmill (per correre e camminare), Rowing e Mindful Cooldown. Per coloro che amano misurarsi con gli altri, c’è un display di confronto opzionale per gli allenamenti selezionati, che mostra in tempo reale come sia la performance dell’utente a confronto con altri che hanno già completato lo stesso allenamento. Tutti gli allenamenti hanno anche un istruttore Fitness+ che dimostra gli esercizi. Tra le scelte c’è anche la meditazione.

Fitness+ è disponibile in abbonamento per 9,99 euro al mese o per 79,99 euro all’anno. Tre mesi di Apple Fitness+ sono inclusi con l’acquisto di un Apple Watch Series 3 o più recente, e gli utenti già esistenti di Apple Watch ottengono un mese di Fitness+ gratuitamente.

Smartwatch Test: Smartwatches Dezember2021 Apple Watch Series 7 Herz
L’Apple Watch ha la frequenza cardiaca costantemente sotto controllo.

Ossigeno nel sangue e ECG

Il nuovo Apple Watch Series 7 misura anche il livello di ossigeno nel sangue ed è in grado di effettuare un ECG. Più alto è il contenuto di ossigeno nel sangue, più alto dovrebbe essere il livello di benessere. La saturazione dell’ossigeno indica quale percentuale di emoglobina sia carica di ossigeno.

Un sensore di ossigeno nel sangue che consiste in quattro gruppi di LED e quattro fotodiodi. Questo sensore è integrato nel cristallo sul retro dell’orologio e funziona insieme all’app Blood Oxygen per misurare il livello di ossigeno nel sangue. Il meccanismo è semplice: il sangue di colore rosso riflette la luce rossa e assorbe quella verde. Con l’aumentare del flusso aumenta l’assorbimento di luce verde e, dato che i LED lampeggiano centinaia di volte al secondo, ogni costante o variazione consente di stabilire un campionamento del numero dei battiti al minuto. Con l’aumentare del flusso aumenta l’assorbimento di luce verde e quindi il valore registrato dall’orologio.

In varie misurazioni, abbiamo determinato valori tra il 95 e il 100 per cento. Normalmente, la saturazione dell’ossigeno va dal 93 al 99%. La misurazione può essere effettuata su richiesta o regolarmente in background.

Smartwatch Test: Smartwatches Dezember2021 Apple Watch Series 7 Ekg
Un dito sul pulsante laterale e lo smartwatch fa partire l’ECG.

Una trovata davvero interessante della settima generazione dell’Apple Watch è la possibilità non solo di misurare il polso, ma anche di creare un elettrocardiogramma. L’orologio ha quattro diodi laser per aumentare la precisione delle misurazioni degli impulsi. Se il polso a riposo è troppo alto o troppo basso (i valori di soglia possono essere impostati da soli), l’orologio informa chi lo indossa. Apple ha integrato gli elettrodi corrispondenti nella parte posteriore e nella corona dello Smartwatch. Toccandoli si chiude il circuito e l’ECG può essere realizzato. Questo richiede solo 30 secondi. Secondo Apple, l’app ECG può rilevare se ci sono segni di fibrillazione atriale, un tipo di disturbo del ritmo cardiaco che dovrebbe essere preso sul serio, o se il cuore sta battendo nel normale ritmo sinusale.

La valutazione dettagliata viene fatta nell’app Salute. Ecco come Apple vuole rilevare precocemente le emergenze mediche. I test ufficiali hanno apparentemente dimostrato che le misure funzionano in modo sorprendentemente preciso. Questa è l’unica ragione per cui Apple ha ricevuto l’approvazione dell’ECG per l’Europa. L’ECG completo può essere salvato come file PDF e inviato per e-mail direttamente al medico, se necessario.

 Smartwatch Test: Smartwatch Test Oktober2020 Apple Watch6 Ekg
L’app ECG ha identificato il ritmo sinusale, il risultato completo è disponibile come PDF.

L’Apple Watch Series 7 funziona con watchOS 8 e un processore dual-core a 64 bit. Il sistema operativo funziona in modo estremamente fluido e stabile. Le applicazioni si avviano velocemente e senza alcun tempo di attesa evidente, e anche il ritorno alla schermata iniziale funziona senza ritardi. In termini di prestazioni non causa alcun problema. L’Apple Watch viene azionato tramite gesti swipe da una parte e i pulsanti e la corona rotante dall’altra.

La selezione di app e watch face è estremamente ricca, e ce ne è per tutti i gusti. In generale, l’Apple Watch Series 7 è molto informativo, e le scorciatoie aumentano la facilità d’uso. In linea di principio, è possibile visualizzare messaggi di testo, messaggi WhatsApp ed e-mail. Tuttavia, leggere testi più lunghi sull’orologio è piuttosto scomodo, nonostante il carattere leggermente più grande. I messaggi di testo brevi, d’altra parte, sono ancora abbastanza leggibili.

Smartwatch Test: Smartwatches Dezember2021 Apple Watch Series 7 Zifferblätter
È garantito che tutti troveranno qualcosa per i loro gusti. L’Apple Watch Series 7 offre una vasta gamma di watchfaces.

Per esempio, se si riproduce musica via Airplay sul proprio iPhone con altoparlanti in casa, l’Apple Watch visualizza automaticamente il brano corrente. Questo funziona perfettamente anche con gli altoparlanti Sonos. È possibile saltare le tracce, fermare la musica e regolare il volume molto comodamente e prontamente tramite la corona.

Si può anche usare l’Apple Watch come un sistema di navigazione. È possibile iniziare un nuovo percorso sia tramite Siri direttamente sull’Apple Watch o selezionando un indirizzo in un contatto o un messaggio di testo. È anche possibile avviare la navigazione tramite l’app Maps sull’iPhone.

Gli appassionati di sport saranno soddisfatti dell’acquisto. Durante varie attività sportive, registra tutti i tipi di valori di fitness e la distanza percorsa. Le ripetizioni dell’attività che si completano a seconda del progresso del movimento motivano chi li indossa ad aggiungerne un’altra.

L’orologio smart calcola anche l’assorbimento massimo di ossigeno, il valore VO2max, dai dati del polso, che è un indicatore importante del progresso dell’allenamento. Recentemente, l’Apple Watch può stimare il valore VO2max proprio all’inizio dell’allenamento.

L’altimetro integrato permette di seguire i metri di altitudine compiuti. Tutti i valori sono plausibili e visualizzati in modo attraente.

L’Apple Watch registra i dati della frequenza cardiaca e ha un altimetro

Per addolcire la corsa, l’Apple Watch Series 7 può controllare la riproduzione musicale su iPhone o memorizzare le playlist sull’orologio in modo da poter ascoltare la musica senza uno smartphone. 32 gigabyte offrono abbastanza spazio. I membri di Apple Music hanno anche accesso alla libreria di streaming completa di Apple, che naturalmente richiede una connessione internet.

Le funzioni di fitness includono il riconoscimento automatico di varie attività. Durante l’allenamento, è possibile leggere immediatamente valori come la frequenza cardiaca o la durata. Una valutazione completa di tutti i valori viene effettuata nell’app “Fitness”. Pedoni, corridori e ciclisti saranno soddisfatti della registrazione del loro percorso grazie al GPS integrato.

Quali sono i vantaggi della versione cellulare?

Quando è accoppiato con l’iPhone, l’Apple Watch permette una telefonata di qualità eccellente, anche senza l’opzione cellulare, con l’unico prerequisito è che l’iPhone sia nel raggio d’azione del Bluetooth. La persona con cui si sta parlando non si accorge nemmeno che lo si sta facendo con il polso. Questo può essere pratico mentre si fanno i lavori di casa, o ad esempio quando si è seduti in macchina. In pubblico, tuttavia, a nessuno piace parlare attraverso l’Apple Watch.

Per la massima indipendenza, Apple offre il suo smartwatch nella variante più costosa GPS + Cellular, e bisogna in questo caso distinguere tra la versione senza espansione della scheda SIM, che però ha il GPS integrato, questa versione è chiamata Serie 7 GPS.

La variante Cellular costa circa 100 euro in più in tutte le versioni. Con questa alternativa lo smartwatch è connesso a internet via LTE e UMTS anche senza un iPhone e le telefonate sono possibili in autonomia. Gli scenari di applicazione per questo sono abbastanza limitati, visto che al giorno d’oggi lo smartphone ci accompagna in quasi tutte le situazioni. Se proprio dovete assolutamente essere raggiungibili al telefono mentre fate jogging o nuotate, siete voi a deciderlo, visto anche l’impegno economico che ne deriva.

Durata della batteria

La durata della batteria dell’Apple Watch Series 7 rimane modesta, la stessa casa produttrice cita un tempo di utilizzo di 18 ore. È sorprendente che non sia stato possibile nessun miglioramento a tal proposito rispetto al modello precedente. Nel test, abbiamo ottenuto circa 24 ore con una carica della batteria, nonostante la misurazione continua della frequenza cardiaca e la visualizzazione dell’ora attivata.

Ricarica in tempi ancora più veloci

In generale, la durata della batteria si riduce quando il GPS è necessario. Oltre a questo, ciò che consuma più rapidamente la batteria è la telefonia. Anche la costante connessione Bluetooth con lo smartphone assorbe molta energia. Chi non riesce a fare a meno dell’Apple Watch dovrà metterlo in carica già nel pomeriggio.

Dall’altro lato però ci vuole poco meno di mezz’ora per caricare la batteria del 30 per cento, e il processo di ricarica si completa in circa un’ora.

Alternative

Fortunatamente ci sono anche smartwatch per i fan Android che possono tenere il passo con quello dell’ Apple. Samsung in particolare ha portato sul mercato uno smartwatch altamente raccomandabile. Anche Huawei e Amazfit offrono smartwatch convincenti.

Il migliore per Android: Samsung Galaxy Watch 4

Samsung si comporta ora con il suo Galaxy Watch 4 così come fa Apple con il suo Apple Watch: d’ora in poi, il modello è rivolto solo ai proprietari di uno smartphone Android e gli utenti iPhone sono per la prima volta completamente esclusi. Inoltre, solo chi possiede uno smartphone Samsung può godere di tutto il comfort operativo.

Il migliore per iPhone
Apple Watch Series 7
Test Il migliore smartwatch: Apple Watch Series 7
Con un display più grande e più robusto, l'Apple Watch Series 7 è solo un po' meglio. Le caratteristiche e la facilità d'uso rimangono al top!

L’orologio è disponibile come Galaxy Watch con diametri del quadrante di 40 e 44 millimetri e come Galaxy Watch Classic, mostrato qui in 42 e 46 millimetri. La versione Classic ha una lunetta meccanica convenzionale, mentre la versione standard che abbiamo testato ha una lunetta digitale. Facendo scorrere il dito dall’alto verso il basso sul lato destro del display, l’orologio visualizza un bordo virtuale intorno al quadrante dell’orologio e offre la possibilità di saltare da un’applicazione all’altra.

Smartwatch Kopie Test: Smartwatches Dezember2021 Samsung Galaxy Watch4
Il Galaxy Watch nella versione da 44 mm.

 

Ci sono differenze nei materiali. Il Samsung Galaxy Watch 4 è fatto di alluminio, il Classic di acciaio inossidabile. Il quadrante è disponibile in nero e argento, l’orologio standard invece in nero, argento e oro rosa (40 mm) e nero, verde e argento (44 mm). Samsung utilizza per il cinturino di questa ultima versione il silicone. Tuttavia, il “Galaxy Watch4 Bespoke Studio” invita gli utenti a configurare un Galaxy Watch 4 individuale in modo simile all'”Apple Watch Studio” di Apple, e quindi troviamo anche  la versione con un cinturino in pelle. Tutte le varianti del nuovo smartwatch Samsung sono disponibili solo con Bluetooth o con un modulo LTE così da non avere bisogno dello smartphone. La differenza di prezzo è di 50 euro.

Quadrante in alluminio e acciaio inossidabile

A seconda del modello, il Galaxy Watch pesa tra 25,9 e 52 grammi ed è alto tra 9,8 e 11,2 millimetri. La lavorazione è eccellente, il comfort è elevato, il cinturino è bello e morbido. Gorilla Glass DX protegge efficacemente il display dai graffi, gli orologi sono impermeabili fino a 5 ATM, e grazie alla certificazione IP68, è resistente anche alla polvere. Non appena si entra in acqua, lo smartwatch attiva in automatico una modalità speciale che lo rende resistente all’acqua.

Sono installati display AMOLED. Le versioni da 40 e 42 mm hanno una diagonale di 1,2 pollici e una risoluzione di 396×396 pixel, quelli da 44 e 46 mm sono da 1,4 pollici e hanno una risoluzione di 450×450 pixel. Nel Galaxy Watch 3, la risoluzione era generalmente di 360×360 pixel.

Il display dell’orologio 40 mm testato è sufficientemente luminoso, il nero è molto intenso e i colori sono brillanti. La luminosità può essere regolata individualmente, in alternativa se ne occupa un sensore di luce ambientale. Grazie alla funzione Always-on, l’ora può essere letta sempre se necessario. C’è un’ampia scelta di quadranti.

L’operazione è rimasta completamente senza complicazioni. Il Galaxy Watch risponde in modo affidabile ai gesti di tocco e di scorrimento. Il pulsante superiore ti porta alla schermata iniziale, quello inferiore ti porta indeitro applicazione per applicazione.

La memoria interna è stata raddoppiata, ora arriva a 32 gb

L’alta velocità nelle operazioni è permessa grazie al chip Exynos 920 di Samsung con una frequenza di clock di 1,18 gigahertz. Samsung promette una CPU più veloce del 20%. La RAM in tutte le varianti del modello è cresciuta da uno a 1,5 gigabyte, e la memoria interna è stata raddoppiata a 16 gigabyte. Circa 7,6 gigabyte di spazio di archiviazione gratuito sono disponibili per musica, applicazioni e altri servizi.

L’interfaccia utente One UI Watch 3.0 è già familiare dagli smartphone Samsung; il precedente Tizen OS è stato combinato con Google Wear OS per formare il meno conciso Wear OS powered by Samsung. Le app compatibili installate sullo smartphone vengono ora trasferite automaticamente anche allo smartwatch, mentre alcune impostazioni vengono regolarmente sincronizzate. La cosiddetta funzione Auto Switch permette alle cuffie in-ear Galaxy di essere commutate tra lo smartwatch e lo smartphone secondo necessità. Wear OS alimentato da Samsung permette anche di utilizzare le popolari applicazioni di Google come Google Maps e i servizi Galaxy di Samsung come Samsung Pay, SmartThings e Bixby. Anche Google Assistant dovrebbe essere presto disponibile. Inoltre, app di terze parti come Adidas Running, Calm, Strava e Spotify possono essere scaricate dal Google Play Store. La varietà delle app a disposizione è buona.

Anche le caratteristiche del Galaxy Watch 4 sono al top. Ha un accelerometro, un barometro, un sensore di posizione, un sensore geomagnetico, un sensore di luce, una bussola e un sensore ottico di impulsi, così come un chip NFC per Samsung Pay e ora Google Pay. GPS, Glonass, Beidou e Galileo sono utilizzati per determinare la posizione esatta. C’è anche WLAN, Bluetooth 5 e un modulo LTE opzionale.

Il sensore BioActive con tre diversi sensori permette la creazione di un elettrocardiogramma (ECG), la misurazione della pressione sanguigna e la saturazione di ossigeno nel sangue e ora per la prima volta è anche in grado di determinare la composizione del corpo, funzionando come una bilancia per l’analisi del corpo. A questo scopo, l’orologio fornisce dati sulla massa muscolare scheletrica, il tasso metabolico basale, nonché l’acqua corporea e la percentuale di grasso corporeo. In soli 15 secondi, vengono raccolti più di 2.400 punti di dati per la cosiddetta analisi dell’impedenza bioelettrica (BIA). I risultati affascinano, ma non possiamo giudicare quanto siano davvero accurati.

Si può anche mettere in discussione la vera utilità della registrazione dei suoni del russare. Questa caratteristica appartiene per la prima volta al Galaxy Watch 4 e dovrebbe aiutare a dare a coloro che russano informazioni dettagliate sul loro problema notturno.

Per le funzioni di pressione sanguigna ed ECG, è necessario uno smartphone Samsung, perché serve l’applicazione “Samsung Health Monitor”. Gli appassionati di tecnologia, hanno già pubblicato su internet le istruzioni su come utilizzare le funzioni citate con un altro smartphone Android. Per la massima facilità d’uso la compatibilità migliore è con un cellulare Samsung.

Naturalmente, il Galaxy Watch 4 registra anche i passi fatti, i percorsi effettuati e analizza il sonno. Il sensore di posizione e movimento è in grado di registrare eventuali cadute. Lo smartwatch chiamerà poi l’aiuto automaticamente, se ha un modulo LTE integrato o è accoppiato con uno smartphone. Ai messaggi SMS e WhatsApp in arrivo si può rispondere tramite la tastiera QWERTY. La qualità della voce del Galaxy Watch 4 è buona. Riproduce anche musica e permette l’accesso alle foto e ai dati meteo.

Smartwatch Kopie Test: Smartwatches Dezember2021 Samsung Galaxy Watch4 App
L’app “Samsung Health” registra le distanze percorse, fornisce molti dati sulla salute e programmi di fitness.

Nell’orologio sono integrati più di 90 programmi di allenamento. Sport comuni come jogging o la corsa sono riconosciuti in modo affidabile dall’orologio stesso, e l’atleta può leggere le informazioni come la distanza, il polso, la frequenza cardiaca, la velocità e le calorie bruciate direttamente durante l’allenamento. L’app “Samsung Health” fornisce analisi e grafici ancora più dettagliati. Per chi fa jogging, l’allenatore di corsa offre numerosi consigli e strumenti di analisi.

La batteria rimane un punto debole del Samsung Galaxy Watch 4 La capacità dei due modelli più piccoli è ancora di 247 mAh, mentre la capacità dei modelli da 44 e 46 mm è aumentata da 340 a 361 mAh. Il tempo di utilizzo tipico dichiarato da Samsung è di 40 ore. Questo è un valore realistico se il display dell’orologio non è costantemente attivato e i servizi GPS e di messaggistica non consumano costantemente la batteria.

Per i proprietari di uno smartphone Samsung,non c’è nulla di più desiderabile come smartwatch che il nuovo Galaxy Watch 4, possono godere della più grande varietà di funzioni e beneficiare di un livello di comfort operativo molto elevato. Chi usa uno smartphone Android di un altro produttore deve considerare se può fare a meno della funzione per il calcolo della pressione sanguigna e dell’ECG. C’è un argomento che giustifica il passaggio da un Galaxy Watch 3 al Galaxy Watch 4? No, non proprio! L’analisi del corpo e del russare sono solo belle trovate, ma non giustificano davvero un nuovo acquisto.

Lunga autonomia: Amazfit GTR

Se volete una durata della batteria ancora più lunga di quella del Huawei Watch GT 2, l’Amazfit GTR è quello che fa per voi. La capacità rimanente segnata nel test era ancora del 95% dopo tre giorni in cui lo  abbiamo costantemente accoppiato con il nostro smartphone via Bluetooth. Siamo arrivati a circa 25 giorni prima di doverlo ricaricare. Questo valore è in linea con le specifiche del produttore,che promette 24 giorni di utilizzo continuo se il cardiofrequenzimetro è sempre attivato, se si ricevono 150 notifiche  e l’orologio viene utilizzato tre volte a settimana per 30 minuti di sport con il GPS attivato. In modalità orologio standard senza Bluetooth e misurazione della frequenza cardiaca, l’orologio può essere utilizzato anche per 34 giorni, mentre il tempo di utilizzo con GPS permanentemente attivato scende a poco meno di un giorno.

Lunga durata
Amazfit GTR
Test Il migliore smartwatch: Amazfit GTR
L'Amazfit GTR ha numerosi sensori utili incorporati e dura fino a 25 giorni con una carica della batteria. Tutto sommato, un eccellente rapporto qualità-prezzo.

L’Amazfit GTR è disponibile nelle misure 42 e 47 mm (il nostro modello di prova). Per la versione più grande si può scegliere tra una lega di alluminio o acciaio inossidabile con un cinturino in pelle marrone e una versione in titanio con un cinturino in gomma fluorocarbonica. I cinturini di pelle sono gommati all’interno e sono comodi da indossare. Il quadrante è ottimamente realizzato e sembra molto più costoso del suo prezzo di 150 euro.

Il migliore smartwatch Test: 20200304
Bell’accessorio: il pulsante laterale superiore dell’Amazfit GTR è dipinto di rosso.

Il display AMOLED ha una risoluzione di 454 x 454 pixel, risponde in modo affidabile ai movimenti di scorrimento e ai tocchi delle dita ed è facile da leggere alla luce diretta del sole. Lo smartwatch è resistente all’acqua fino a 50 metri e il suo funzionamento è semplice e viene fatto tramite due pulsanti sul lato,. I menu appaiono velocemente. Due quadrantisono direttamente integrati, ma per una maggiore scelta ci sono 40 varianti totali che bisogna aggiungere dallo smartphone. Il GTR non ha una memoria degna di nota, quindi non è possibile salvare le proprie tracce musicali. Tuttavia, la riproduzione di musica dal telefono cellulare può essere controllata tramite l’orologio.

A parte il fatto che non si possono installare app aggiuntive, le caratteristiche sono comunque abbondanti nonostante la fascia di prezzo. Queste includono un pedometro, un monitor del sonno, un monitor della frequenza cardiaca, una sveglia, chiamate, messaggi di testo e notifiche delle app, cronometro, bussola e previsioni del tempo. Un totale di dodici modalità sportivecome la corsa, il ciclismo, il nuoto, lo sci e l’arrampicata sono disponibili e occorre attivarle prima di iniziare. Grazie al GPS, è possibile visualizzare  il percorsi fatti correndo su Google Maps. Questo GPS non funziona però con la stessa precisione della maggior parte dei concorrenti e si nota che, a seconda della distanza, c’è una discrepanza di diverse centinaia di metri tra la distanza reale e la distanza percorsa.

A parte questo deficit, possiamo assolutamente raccomandare l’Amazfit GTR, che ha un aspetto di alta qualità, offre tutte le funzioni essenziali ad un prezzo equo e impressiona con una durata della batteria estremamente lunga.

Per gli atleti estremi: Garmin Fenix 6 Pro

Il prezzo elevato di oltre 500 euro e la gamma estremamente ricca di funzioni del Garmin Fenix 6 Pro confermano immediatamente che questo smartwatch non è un modello per tutti, ma è progettato per chi ama lo sport, sta molto all’aperto e può fare a meno di scaricare app aggiuntive come espedeinte.

Coloro che appartengono a questo gruppo target troveranno il Fenix 6 Pro il compagno di polso perfetto, a tutti gli altri, però sconsigliamo fortemente di usare il Garmin, poiché il suo funzionamento è davvero molto complesso e tutt’altro che intuitivo.

Se i soldi non contano
Garmin Fenix 6 Pro
Test Il migliore smartwatch: Garmin Fenix 6 Pro
Non c'è niente che non possa: il Garmin Fenix 6 Pro offre esattamente la gamma di funzioni di cui hanno bisogno gli atleti e gli avventurieri all'aperto. Oltre alle molte caratteristiche speciali, offre anche una lunga durata della batteria.

Il display da 1,3 pollici ha una risoluzione di 260 x 260 pixel ed è transflettivo, il che lo rende facile da leggere, soprattutto in piena luce del sole. L’acciaio inossidabile e la plastica molto resistente agli urti sono utilizzati per la custodia, e il cinturino morbido è fatto di silicone per un buon comfort. Con uno spessore di poco meno di 1,5 centimetri, il Fenix è abbastanza spesso. Con 83 grammi, non è nemmeno un peso leggero, ma non lo troviamo fastidioso.

Lo smartwatch è gestito tramite cinque pulsanti, e il display non reagisce né allo swipe né ai gesti touch. Ci sono voluti diversi minuti solo per aumentare la luminosità dello schermo, e abbiamo finito per cercare nel manuale utente perché l’orologio Garmin è letteralmente sovraccarico di funzioni. Dovete prendervi il vostro tempo e familiarizzare con il materiale un po’ alla volta, preferibilmente con il manuale, perché alcune funzioni non sono intuitive.

Il migliore smartwatch Test: Smartwatche
Quando sorge il sole, quando tramonta? Queste informazioni sono un gioco da ragazzi per il Garmin Fenix 6 Pro.

La lista delle attrezzature del Fenix 6 Pro è lunga come quella di un’auto di lusso. I sensori includono GPS, Glonass e Galileo per la navigazione, la misurazione della frequenza cardiaca, l’altimetro barometrico, il podometro, la bussola, il giroscopio, l’accelerometro, il termometro e l’acclimatazione del pulsossimetro, così come Bluetooth e WiFi.

Si potrebbe scrivere un libro intero sulla ricchezza di funzioni dello smartwatch Garmin, ma qui possiamo solo darvi una panoramica approssimativa delle caratteristiche più importanti, oltre alla frequenza cardiaca, che viene misurata ogni secondo, ogni giorno a riposo e che vi avvisa con un allarme in caso di frequenza cardiaca anormale: vengono monitorati anche la frequenza respiratoria, i dati del pulsossimetro per la saturazione di ossigeno del sangue, il sonno, lo stress e l’assunzione di liquidi.

Inoltre, lo smartwatch controlla, tra le altre cose, i passi fatti, le calorie bruciate, i piani saliti e il numero di minuti di intensità. Il Garmin è appositamente progettato per i corridori, i ciclisti, i nuotatori, i golfisti e gli escursionisti. Lo smartwatch offre anche varie funzioni di fitness come le animazioni di allenamento sullo schermo o le sessioni di allenamento Pilates per l’allenamento della forza.

Gli appassionati di outdoor possono visualizzare le distanze, una mappa per la navigazione, segnare i waypoint, richiamare i profili di altitudine e beneficiare di mille altri extra. Tra le altre cose, sono preinstallati 42.000 campi da golf, sui quali è possibile leggere la distanza dalla bandeira dalla vostra posizione attuale. I valori che abbiamo controllato, come il battito cardiaco, la distanza, il numero di passi o di piani percorsi, sembravano tutti molto plausibili e accurati.

Le e-mail in arrivo, WhatsApp e i messaggi brevi vengono visualizzati sullo Smartwatch. C’è anche una sveglia, una previsione del tempo e un totale di 32 gigabyte di memoria sui quali puoi salvare fino a 2.000 brani musicali. Anche il materiale della mappa è memorizzato qui. Garmin Pay è supportato per i pagamenti senza contanti. Il Garmin Fenix 6 Pro funziona con smartphone Android e iPhone, installando un’app gratuita “Connect”, che ti permette di leggere una varietà di valori di fitness, valutare il tuo sonno o visualizzare le distanze che hai percorso su Google Maps.

Il migliore smartwatch Test: Smartwatche
L’app “Connect” del Garmin è molto intuitiva e informativa.

Lo smartwatch Garmin impermeabile risponde molto rapidamente, e la batteria dura fino a 14 giorni in funzionamento normale, in modalità di risparmio energetico, può anche durare fino a 48 giorni.

La nostra conclusione è che nessun altro smartwatch offre più funzioni outdoor del Garmin Fenix 6 Pro. Questo dispositivo non è uno smartwatch che si indossa per divertimento o come accessorio elegante al lavoro, piuttosto, il Fenix è un vero cavallo di battaglia con cui quasi tutto è possibile nello sport e nelle attività all’aperto. Tanti extra hanno un prezzo, e bisogna anche imparare ad usarli.

Per gli amanti dell’outdoor: Amazfit T-Rex

Per gli appassionati di sport all’aperto che vogliono indossare uno smartwatch robusto e altrettanto funzionale, l’Amazfit T-Rex è un modello estremamente interessante. Lo smartwatch ha superato dodici certificazioni secondo gli standard di qualità militari, che dovrebbero sostenere la sua robustezza e resistenza in condizioni ambientali difficili. Questi includono la resistenza al calore fino a 70 gradi Celsius, la resistenza al freddo fino a meno 40 gradi, 240 ore di resistenza all’umidità e 96 ore di protezione dalla corrosione.

Per attività all' aria aperta
Amazfit T-Rex
Test Il migliore smartwatch: Amazfit T-Rex
L'Amazfit T-Rex si sente a suo agio sui terreni accidentati. Non si preoccupa del caldo, del freddo o del bagnato, la batteria dura a lungo e la precisione del GPS è eccellente.

Il T-Rex ha un cinturino in silicone leggero e morbido e un AMOLED da 1,3 pollici con risoluzione di 360 x 360 pixel. Il display a colori è nitido e può essere impostato con luminosità moderata per essere letto facilmente all’aperto. Il touchscreen stabile è fatto di Corning Gorilla Glass 3 con un rivestimento anti-impronta. Lo smartwatch da 58 grammi è resistente all’acqua per 50 metri ed è disponibile in quattro varianti: grigio metallizzato, nero pietra, mimetico e kaki.

Il migliore smartwatch Test: Smartwatch
L’Amazfit T-Rex è facile da leggere.

Il funzionamento intuitivo viene effettuato tramite il display e tramite quattro pulsanti metallici sul lato. Delicati gesti di swipe e touch sono tutto ciò che è necessario per navigare da un menu all’altro, i quadranti sono personalizzabili ed è qui possibile visualizzare informazioni aggiuntive come il numero di passi fatti e la frequenza cardiaca corrente.

L’Amazfit ha un chip GPS di Sony a bordo e nel test ha funzionato in modo molto affidabile e molto meglio che nell’Amazfit GTR. Non appena si esce all’aperto il segnale satellitare è immediato. Questo è necessario, per esempio, per registrare la distanza percorsa dall’atleta quando corre, fa jogging o va in bicicletta e lo smartphone non deve essere portato con sé. L’Amazfit supporta un totale di 14 sport, tra cui nuoto, arrampicata e sci.

Il numero di passi e la distanza determinati sono altrettanto precisi quanto l’impulso visualizzato. È possibile monitorare la frequenza cardiaca 24 ore su 24. Lo Smartwatch monitora anche il sonno e lo valuta, analizzando la durata delle fasi di sonno profondo e leggero e tutti i risultati possono essere richiamati chiaramente nell’app Amazfit.

Il T-Rex inoltre non permette di installare applicazioni aggiuntive e quindi bisogna accontentarsi di informazioni e previsioni del tempo, promemoria di appuntamenti e chiamate, notifiche di app da WhatsApp, per esempio, bussola, funzione telefono e un lettore musicale. Un punto di forza assoluto è la lunga durata della batteria. In funzionamento misto, l’orologio è rimasto acceso per i 20 giorni promessi, senza dover essere ricaricato. Se il GPS è acceso continuamente, l’autonomia si riduce a 20 ore; se si usa il T-Rex in modalità economica, con la connessione Bluetooth allo smartphone disattivata e e si spegne anche il monitoraggio della frequenza cardiaca e delle altre funzioni, si dovrebbe essere in grado di utilizzare lo smartwatch per 66 giorni senza ricaricarlo.

Nel complesso, l’Amazfit T-Rex è un robusto compagno all’aperto con utili funzioni sportive. Tuttavia, non può essere chiamato un vero smartwatch a causa della selezione di app molto limitata.

Per i salutisti: Huawei Watch GT 3 Pro

Il Watch GT 3 Pro di Huawei ha un punto di forza unico che nessun altro orologio intelligente offre finora, esamina l’ispessimento delle arterie di chi lo indossa. Naturalmente, questa funzione non è indispensabile. A parte questo, l’orologio Huawei convince per le sue buone caratteristiche e, soprattutto, per la lunga durata della batteria.

Per la scocca, gli acquirenti possono scegliere tra titanio e ceramica a nanocristalli. Abbiamo provato l’orologio in titanio con un cinturino in fluoroelastomero nero. Questa versione misura 46 millimetri e può essere scelta tra un cinturino in pelle grigia e un cinturino in acciaio inossidabile grigio titanio. L’edizione in ceramica ha una cassa di 43 millimetri e un cinturino in pelle bianca o in ceramica bianca. La cassa è poi ornata da un anello d’argento o d’oro.

Il vetro zaffiro è estremamente resistente ai graffi ed è molto robusto. Huawei non offre la possibilità di dotare l’orologio di una eSIM per telefonare o navigare in autonomia. L’AMOLED mostra le sue qualità anche in piena luce ed è facile da leggere, i colori sono accesi, il nero è ricco di sfumature. La risoluzione di 466 x 466 pixel è buona, i caratteri e i simboli sono nitidi. Se necessario, il display può essere attivato per un massimo di 20 minuti alla volta. La scelta dei quadranti è ampia e alcuni di quelli nuovi adattano il loro aspetto all’ora del giorno.

Il migliore smartwatch Test: Huawei Pro
Con la sua cassa in titanio, il Huawei Watch GT 3 Pro non è solo robusto, ma anche visivamente affascinante.

La cassa in titanio parzialmente angolare dà un’impressione di grande qualità e l’orologio è comodo da indossare. È possibile immergersi con esso senza problemi fino a 30 metri di profondità. La corona consente di accedere alle applicazioni e di tornare alla schermata iniziale, mentre il pulsante in basso a destra apre le numerose modalità di allenamento. Il Watch GT 3 Pro con Harmony OS come sistema operativo risponde in modo molto affidabile e rapido al touch. Durante l’intero test non abbiamo riscontrato nemmeno un blocco o uno scatto. I sistemi operativi compatibili con gli smartphone sono Android a partire da 6.0, iOS a partire da 9.0 e Harmony a partire da OS 2.

Sensori per il cuore, temperatura e pressione dell’aria

Le caratteristiche sono numerose e comprendono sensori per la temperatura, l’accelerazione, la frequenza cardiaca e la pressione dell’aria, oltre a un giroscopio e a un magnetometro. Lo smartwatch Huawei monitora il sonno, i livelli di ossigeno nel sangue, la frequenza cardiaca e lo stress personale. L’applicazione ECG sta per ottenere il marchio CE per i dispositivi medici e dovrebbe essere rilasciata a breve.

Se si posiziona il dito sul pulsante in basso a destra, il GT 3 Pro esegue uno screening del rischio di arteriosclerosi e mira a rilevare l’ispessimento delle arterie che rappresenta un rischio per la salute. Non possiamo verificare la plausibilità dei risultati, ma l’orologio fa un ottimo lavoro di registrazione dei passi, della frequenza cardiaca e delle distanze di jogging utilizzando il GPS.

La qualità della voce quando è abbinata a uno smartphone è buona. Per i possessori di uno smartphone Android può essere un punto a favore. Si può anche riprodurre musica e installare programmi aggiuntivi dalla Galleria applicazioni di Huawei. Tuttavia, la selezione è molto limitata rispetto agli app store di Apple e Android.

Nuove funzionalità per golfisti e sub

Il Huawei Watch è migliorato nel campo dello sport. Sono disponibili nuove funzioni per i golfisti e i subacquei. Tra le altre cose, l’orologio analizza lo swing del golfista e analizza più da vicino la velocità, il backswing e il tempo di upswing. La modalità di allenamento apnea registra la frequenza cardiaca, la durata della respirazione e l’ora di inizio della contrazione diaframmatica, mentre i subacquei ricevono dati sulla durata e sulla profondità. In totale, sono integrate più di 100 modalità di sport e allenamento.

La cosiddetta Running Ability analizza e prende in considerazione la resistenza e l’efficienza tecnica di un corridore, mentre l’indice di allenamento è una combinazione di fitness e indice di fatica e mira a preparare l’atleta in modo ottimale per la gara successiva. “Healthy Living”, invece, offre vari piani di salute con consigli sulla salute mentale e fisica. Tra le altre cose, la funzione ha lo scopo di migliorare il sonno e il benessere e mantenere o ridurre il peso.

Huawei Health+ un nuovo modello di abbonamento

Huawei ha lanciato Huawei Health+, un nuovo servizio di abbonamento a pagamento. Questo include circa 200 corsi di fitness ed esercizi di respirazione. È stato progettato per offrire un valore aggiunto nell’ambito del fitness, della nutrizione e del benessere. Per tutti gli utenti dell’app Health, il primo mese di Health+ è gratuito. Gli acquirenti di Watch GT 3 Pro, Watch GT 3, Watch GT Runner, Watch Fit 2 e Band 7 riceveranno un abbonamento gratuito di 3 mesi con l’attivazione dei loro nuovi wearable. Il normale servizio di abbonamento a Huawei Health+ costa 7,99 euro al mese o 59,99 euro all’anno.

Siamo rimasti positivamente sorpresi dalla lunga durata della batteria del Watch GT 3 Pro. La batteria ai polimeri di litio da 530 mAh è durata quasi 14 giorni nel test. Tuttavia, il display always-on era disattivato e non abbiamo utilizzato una connessione Bluetooth permanente allo smartphone.

Nel complesso, il Huawei Watch GT 3 Pro ci piace molto. L’aspetto, la lavorazione, la durata della batteria e le funzioni sono tutte davvero impressionanti.

La concorrenza

Apple Watch Series 6

La differenza estetica dall’Apple Watch Series 6 al nuovo Apple Watch 7 è chiara: il display è leggermente più piccolo e non altrettanto solido. Il quadrante è in alluminio, acciaio inossidabile o titanio in oro, argento, grigio spazio o grafite.

L’Apple Watch è disponibile con dimensioni del quadrante di 40 e 44 millimetri. Il display OLED Retina è fantastico e lo schermo reagisce con estrema precisione ai movimenti di tocco e di scorrimento. La leggibilità è eccellente anche in ambienti luminosi. Le caratteristiche sono quasi identiche a quelle dell’Apple Watch 7. Il Watch 6 misura anche il contenuto di ossigeno nel sangue ed effettua un ECG.

L’Apple Watch Series 6 funziona con watchOS 7 e un processore dual-core a 64 bit. Il sistema operativo funziona in modo estremamente fluido e stabile. Per la massima indipendenza, Apple offre il suo smartwatch nella variante più costosa GPS + Cellular.

Samsung Galaxy Watch 3

Il Samsung Galaxy Watch 3 (Samsung ha saltato il Galaxy Watch 2 nel nominarlo) vuole competere con Apple vista la sua funzione ECG e la misurazione della pressione sanguigna e del contenuto di ossigeno nel sangue. Lo smartwatch pesa circa 50 grammi ed è molto comodo da indossare. I display AMOLED con 360 x 360 pixel sono rispettivamente di 1,2 e 1,4 pollici. I cinturini sono generalmente fatti di pelle.  Nulla è cambiato in termini di facilità d’uso, infatti la lunetta girevole, i due pulsanti laterali, il touchscreen e la chiara struttura del menu contribuiscono ad essa. La varietà di app è soddisfacente, ma non può tenere il passo con l’Apple Watch.

Lo smartwatch è impermeabile fino a 5 ATM (può resistere alla pressione di una colonna d’acqua fino a 50 metri, il valore non è lo stesso di una profondità d’acqua di 50 metri). Il suo display nitido, che si legge senza sforzo anche al sole, ha una funzione always-on ed è molto ben protetto da eventuali graffi. Il nero è intenso e i colori hanno un’alta luminosità. Il processore Exynos 9110 con 1,15 gigahertz in combinazione con il sistema operativo Samsung Tizen OS assicura una elevata velocità di reazione. Tutti i modelli hanno un gigabyte di RAM e otto gigabyte di memoria per scaricare applicazioni e musica.

La dotazione comprende WiFi, Bluetooth 5 e LTE opzionale, giroscopio, barometro e cardiofrequenzimetro, nonché un chip NFC per il pagamento senza contanti tramite Samsung Pay. Lo smartwatch ha anche un lettore musicale e un calendario e permette di accedere a foto e messaggi (e-mail e WhatsApp).

La durata della batteria non è eccezionale. La variante da 45 mm, la cui capacità si è ridotta da 472 a 340 mAh, dura circa 48 ore senza display always-on e, accoppiato costantemente con lo smartphone via Bluetooth, un’ora di sport quotidiano e un uso moderato di e-mail e WhatsApp. Con l’aggiunta di WiFi, GPS e le telefonate tramite smartwatch, l’autonomia della batteria si riduce rapidamente a un intero giorno o anche meno. La ricarica avviene facilmente per via induttiva tramite una piccola base di ricarica.

Huawei Watch 3

Sul nuovo Huawei Watch 3 si possono ora installare anche app. Funziona con il sistema operativo Harmony OS sviluppato dalla stessa Huawei e sono supportati sia gli smartphone Android che gli iPhone. Ci sono tre varianti di modello, che hanno in comune il quadrante di alta qualità con acciaio inossidabile e retro in ceramica, così come il display OLED da 1,43 pollici.

L’Huawei Watch 3 misura 46,2 x 46,2 x 12,15 millimetri. Il display ha una risoluzione di 466 x 466 pixel, è luminoso fino a 1.000 nits e può essere facilmente letto anche alla luce diretta del sole. È generalmente dotato anche di un’opzione eSIM. Il processore HiSilicon Hi6262, insieme a 16 gigabyte di memoria interna e 2 gigabyte di RAM e il sistema operativo Harmony OS, offre prestazioni decenti con una buona velocità operativa. La struttura del menu è intuitiva, il controllo tramite display touch e corona rotante è ben pensato.

Per gli atleti sono memorizzati 19 sport comuni come la corsa, il nuoto e il ciclismo, di cui le sei discipline più importanti sono automaticamente riconosciute. Lo smartwatch registra il sonno, ha il rilevamento automatico delle cadute con una funzione di chiamata d’emergenza e ha un proprio assistente vocale integrato, Celia. I messaggi in arrivo come WhatsApp vengono visualizzati, ma manca la funzione di risposta. In uno scenario di utilizzo normale, la batteria è durata poco meno di 48 ore nel nostro test, che non è esattamente il massimo.

OnePlus Watch

Con il Watch , il produttore cinese di smartphone OnePlus ha portato il suo primo smartwatch sul mercato. Nel complesso, l’orologio va abbastanza bene, ma come un vero smartwatch manca semplicemente di un po’ di funzionalità. Il Display AMOLED da 1,39 pollici ha una risoluzione di 454 x 454 pixel e, dall’ultimo aggiornamento del firmware, brilla anche in funzionamento continuo se necessario. I colori sono vividi, il nero è ben scuro, e la luminosità può essere regolata. Il display risponde in modo affidabile ai gesti touch e swipe, ed è facile da usare tramite due pulsanti sul lato.

Il sistema operativo è il Real-Time OS sviluppato in casa. Visivamente, non è una rivoluzione e ricorda Google Wear OS. Tramite il pulsante superiore, il OnePlus Watch apre le attività quotidiane (una visualizzazione grafica dei passi percorsi, dei minuti attivi e delle calorie bruciate), gli sport, i record di allenamento, le proprie aree per la misurazione della frequenza cardiaca e dell’ossigeno nel sangue, così come la sezione di analisi del sonno. Sfortunatamente, le app aggiuntive non possono essere installate, rendendolo più un buon fitness tracker che un vero smartwatch. Il dispositivo si accoppia con lo smartphone per fare telefonate, non ha un proprio altoparlante integrato, e non viene offerta una versione con una scheda SIM. I messaggi in arrivo come e-mail e WhatsApp vengono visualizzati, ma si può scegliere solo tra quattro suggerimenti standard per rispondere.

Abbiamo sempre trovato piccole discrepanze: nella precisione dei dati GPS, la frequenza cardiaca determinata era corretta, e la qualità della registrazione dei passi era a volte migliore, a volte peggiore. Per valutazioni dettagliate, è necessaria l’app “OnePlus Health”, che finora può essere installata solo su dispositivi Android. Secondo OnePlus, la batteria da 402 mAh dovrebbe durare fino a 14 giorni, con una carica della batteria e il GPS attivato occasionalmente, abbiamo raggiunto un tempo di utilizzo di circa 10 giorni, ma  l’orologio si ricarica velocemente, 5 minuti nella base di ricarica dovrebbero fornire abbastanza succo per un giorno, 20 minuti per una settimana intera. Visivamente e in termini di qualità, il OnePlus Watch è convincente e il suo prezzo è giusto.

Huawei Watch GT 2

Lo Huawei Watch GT 2 con ottime funzioni smartwatch e fitness tracker si presenta con un quadrante in acciaio inossidabile e, grazie al cinturino in pelle, sembra essere uno smartwatch di alta qualità. Il display AMOLED con 454 x 454 pixel è molto nitido e luminoso. La luminosità può essere regolata individualmente o automaticamente a seconda della luce ambientale. Il display risponde in modo affidabile anche ai gesti swipe e touch, e il funzionamento è semplificato da due soli pulsanti sul lato destro. Il dispositivo funziona con il sistema operativo Lite OS di Huawei. Reagisce rapidamente, i menu sono strutturati in modo chiaro e il concetto operativo viene interiorizzato rapidamente.

Chi ha familiarità con Wear OS di Google difficilmente noterà delle differenze. Nessuna app aggiuntiva può essere scaricata sull’orologio Huawei. L’attenzione è chiaramente sullo sport. L’accoppiamento con uno smartphone avviene tramite Bluetooth. Questo permette di fare telefonate e con un lettore musicale integrato, si possono memorizzare fino a 500 canzoni direttamente nell’orologio. Un particolare punto di forza del Watch GT 2 è la sua batteria che è durata quasi undici giorni, con il prerequisito di non averlo accoppiato allo smartphone.

Fitbit Sense

Il Fitbit Sense è un vero e proprio orologio per la salute e il fitness che ha alcuni extra come gli attuali Apple Watch.  Il touchscreen AMOLED da 1,7 pollici ha una risoluzione di 336 per 336 pixel. La leggibilità è buona, anche all’aperto. Il display è resistente ai graffi e il quadrante di alluminio fa una buona impressione. Il funzionamento semplice è permesso da un pulsante sensibile alla pressione sulla sinistra, il resto tramite swipe e gesti touch. Il menu è chiaramente strutturato e molto facile da usare. Le caratteristiche tecniche sono impressionanti e includono un sensore di pulsazioni, un sensore di frequenza cardiaca, un pedometro, un termometro, chiamate, email, SMS, calendario e notifiche di app sociali. Integrati ci sono anche GPS, Glonass e Bluetooth 5.0. Google Assistant e Amazon Alexa rendono possibile controllare il tempo, impostare promemoria e allarmi o controllare i dispositivi smart home a voce, tra le altre cose.

Le chiamate telefoniche non sono possibili, e una versione Sense per le carte SIM non è purtroppo disponibile. È possibile fare un ECG e il risultato si vede tramite l’app Fitbit. Se si scarica il quadrante corrispondente allo smartwatch, è possibile leggere permanentemente il risultato di una misurazione automatica del contenuto di ossigeno nel sangue. Una nuova caratteristica è il sensore di temperatura della pelle integrato che registra la temperatura della pelle di notte per determinare la gamma normale e informa chi lo indossa di eventuali variazioni.

Fitbit ha nascosto un’altra nuova applicazione sotto il nome di “EDA Scan”. EDA sta per attività elettrodermica. Nel nostro test, la batteria è durata da tre a cinque giorni, a seconda delle funzioni utilizzate. Dodici minuti di ricarica sono sufficienti per far durare lo smartwatch un giorno. Per gli appassionati di fitness, il Sense è un grande orologio con una vasta gamma di funzioni, ma al prezzo di 330 euro è davvero esagerato. Ricordiamo che il nuovo fitness tracker Fitbit Versa 3, è disponibile per 100 euro in meno.

Il test passo per passo

Nel nostro test, il criterio decisivo era integrare lo smartwatch nella vita quotidiana. Come si comporta il modello sottoposto al test, quali funzioni offre e come può essere utilizzato?

Naturalmente, abbiamo anche prestato attenzione alla frequenza con cui si doveva ricaricare l’orologio. Ci siamo anche concentrati su quali smartphone o sistemi operativi funzionano gli smartwatch.

Domande più frequenti

Può essere usato uno smartwatch anche senza smartphone?

Solo se lo smartwatch ha una propria scheda SIM installata, è possibile utilizzarlo per effettuare chiamate e navigare in Internet in modo indipendente. Altrimenti, l’orologio deve essere collegato al telefono cellulare via Bluetooth per poter accedere a tutte le funzioni.

Ogni smartwatch può essere collegato a ogni smartphone?

No, gli Apple Watch richiedono assolutamente un iPhone. In altri modi non può essere messo in funzione. Il Samsung Galaxy Watch, d’altra parte, può essere utilizzato sia con dispositivi Android che iOS, ma la gamma completa di funzioni è disponibile solo con uno smartphone Android. È consigliabile tenere presente quale cellulare utilizzate.

Da cosa dipende questa notevole differenza di prezzo tra i vari modelli Smartwatch?

Da un lato dipende dalla tecnologia interna utilizzata, ad esempio i modelli con il proprio modulo di telefono cellulare sono più costosi. Ciò che fa ancora salire i prezzi sono i materiali di alta qualità, come la ceramica, le custodie e i braccialetti.

Uno smartwatch high-tech può sostituire una visita dal medico?

No, assolutamente no! Anche se sempre più smartwatch possono calcolare un ECG, misurare la pressione sanguigna o i livelli di ossigeno nel sangue, questi valori sono solo di orientamento. In caso di valori allarmanti e/o di malessere, bisogna consultare immediatamente un medico.

Commenti

0 Commenti