Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Cellulare Per Anziani Foto: Giulio_Fornasar / Adobe Stock
test
Pubblicato: 1.2.2022

Il miglior cellulare per anziani

Abbiamo testato 23 telefoni cellulari e smartphone per anziani. Per noi, il miglior cellulare per anziani senza funzioni smart è l’Emporia Simplicity V27. Il miglior smartphone per anziani è il Gigaset GS195LS. Entrambi convincono per un funzionamento intuitivo e una gamma ragionevole di funzioni.

Thomas Johannsen
Thomas Johannsen
durante la formazione come tecnico radiotelevisivo, ha scoperto la sua passione per i test, che scrive ormai da più di 20 anni. Scrive per diverse riviste online di tecnologia, come hifitest.de, av-magazin.de, Heimkino, HIFI.DE e d-pixx.
Miryam Cocco
Miryam Cocco
appassionata delle lingue straniere, è laureata in Germanistica e Anglistica. Si occupa da anni di traduzioni di testi e assistenza linguistica tra il tedesco e l’italiano.
Aggiornamento informazioni

Testiamo in continuazione nuovi prodotti e revisioniamo i nostri consigli con regolarità. Vi informeremo non appena questo articolo sarà stato aggiornato.

I cosiddetti telefoni cellulari per anziani non sono solo per gli anziani, ma anche per le persone che vogliono avere semplicemente una conversazione e non vogliono affrontare la varietà di funzioni di uno smartphone normale. Anche per i bambini, un semplice telefono cellulare come questo, con un pulsante di chiamata d’emergenza può essere interessante. Ci sono anche persone che non sono a loro agio con i comandi touch dei telefoni cellulari, quindi un telefono cellulare con una tastiera può aiutare.

Il numero di telefoni cellulari che si adattano in modo ottimale a questi utenti è aumentato significativamente, ed è per questo che circa la metà dei nostri dispositivi di prova sono smartphone piuttosto che telefoni con tastierino.

I nostri consigli in breve

Il migliore

Emporia Simplicity V27

Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Emporia Simplicity V27
Il funzionamento dei pulsanti nel classico design a barra del Simplicity è molto semplice e intuitivo.

Il vincitore del test Emporia Simplicity V27, dice tutto con il suo nome, non potrebbe essere più semplice. Il telefono cellulare è azionato esclusivamente da grandi tasti, molto ben identificati e con un preciso punto di pressione. Il display a colori è luminoso e i simboli su di esso sono grandi e molto facili da leggere. Una torcia a LED è integrata e il pulsante obbligatorio per il segnale di emergenza è anche sul retro. Inoltre, il vincitore del test è resistente agli spruzzi d’acqua.

Smartphone per anziani

Gigaset GS195LS

Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Gigaset GS195LS
Il GS195LS è uno smartphone con un'interfaccia semplificata e l'opzione SOS.

Il Gigaset GS195LS  è il miglior cellulare per anziani del nostro test. Le funzioni più importanti come la chiamata, i contatti e la fotocamera sono direttamente accessibili tramite grandi pulsanti sullo schermo. Il pulsante per la funzione di chiamata d’emergenza è raggiungibile altrettanto velocemente. Oltre alle solite notifiche automatiche, comunica anche la posizione attuale. Il GS195LS è un vero smartphone con internet e un’ottima fotocamera.

Pieghevole

Doro 6040

Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Doro 6040
Misure di emergenza complete possono essere avviate tramite il 6040 dello specialista svedese Doro.

Il Doro 6040 è il miglior telefono cellulare per anziani pieghevole nel test. Grazie a questo design, il telefono cellulare entra in qualsiasi tasca e non ci sono rischi metterlo in funzione per sbaglio. La funzione di chiamata d’emergenza va oltre le solite notifiche. Grazie a ICE, importanti dati di contatto e informazioni mediche possono essere fornite al medico o ai servizi di emergenza. Il telefono cellulare per anziani ha anche una fotocamera.

Con touchscreen e tasti

Beafon SL860touch

Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Beafon SL860touch
L'SL860 touch è un vero telefono ibrido. Può essere azionato tramite grandi superfici tattili e tasti reali.

Se vi piace usare le superfici touch, ma non volete fare a meno dei pulsanti, il Beafon SL860touch è la scelta perfetta. Il display piuttosto grande mostra un massimo di sei tasti in una disposizione a griglia, che possono essere azionati semplicemente toccandoli. Inoltre, il dispositivo può essere attivato anche tramite i tasti sotto il display a colori. Soprattutto l’inserimento dei numeri con i tasti reali è molto comodo. Il pulsante di chiamata d’emergenza è sul retro, proprio accanto alla fotocamera.

Economico

Olympia Mira

Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Olympia Mira
L'Olympia Mira fornisce le funzioni più importanti per un telefono cellulare per anziani a un prezzo economico.

L’Olympia Mira è una buona scelta se si desidera un telefono cellulare particolarmente conveniente ma che copra comunque le funzioni più importanti. È progettato come un modello pieghevole compatto e solido, il che significa che può stare in qualsiasi tasca. Quando si apre, tutti i tasti sotto lo schermo luminoso sono ben dimensionati e in contrasto con lo sfondo. Oltre all’obbligatorio pulsante di chiamata SOS, il Mira ha anche una piccola fotocamera che può essere utilizzata, tra le altre cose, per fornire a quattro contatti una foto del persona.

Tabella di confronto

Il miglioreEmporia Simplicity V27
Smartphone per anzianiGigaset GS195LS
PieghevoleDoro 6040
Con touchscreen e tastiBeafon SL860touch
EconomicoOlympia Mira
Beafon M6s
Beafon MX1 premium
Emporia Smart 5
Gigaset GS 4 Senior
Olympia Neo
Emporia Smart 4
Doro 8080
Doro 8050
Panasonic KX-TU155
Emporia Active glam
Gigaset GL590
Doro 7010
Easyfone Prime-A7
Olympia Luna
Beafon SL645
Gigaset GL390
Artfone C1+
Nokia 2720 Flip
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Emporia Simplicity V27
  • Funzionamento semplice
  • Varie opzioni di emergenza
  • Posizione GPS inclusa
  • Assenza di videocamera
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Gigaset GS195LS
  • Superficie superiore ben strutturata
  • Numerose opzioni di emergenza
  • Buona funzione della fotocamera
  • Non compatibile con gli apparecchi acustici analogici
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Doro 6040
  • Funzionamento semplice
  • Opzioni di emergenza
  • Dotazione molto buona
  • Il punto di pressione dei tasti potrebbe essere migliore
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Beafon SL860touch
  • Interfaccia touchscreen molto buona
  • Numerose opzioni di emergenza
  • Posizione GPS
  • Non compatibile con gli apparecchi acustici analogici
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Olympia Mira
  • Display luminoso con icone grandi
  • Layout dei tasti molto buono
  • Fino a 8 contatti con foto possibili
  • Batteria molto sottile
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Beafon M6s
  • Display molto buono
  • Interfaccia desktop Beafon
  • Lunga durata della batteria
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Beafon MX1 premium
  • Interfaccia utente molto buona
  • Scocca robusta, impermeabile e con bordo di impatto
  • Lunga durata della batteria
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Emporia Smart 5
  • Interfaccia utente semplice
  • Cover intelligente con funzioni speciali inclusa nella fornitura
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Gigaset GS 4 Senior
  • Superficie superiore ben strutturata
  • Varie opzioni di emergenza
  • Qualità delle foto molto buona
  • Non compatibile con gli apparecchi acustici analogici
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Olympia Neo
  • Interfaccia molto semplice con design a mattonelle
  • Numerose opzioni
  • Scarsa durata della batteria
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Emporia Smart 4
  • Superficie semplice
  • Buona videocamera
  • Prestazioni della batteria moderate
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Doro 8080
  • Interfaccia utente molto buona
  • Numerose operazioni di chiamata d'emergenza
  • Accesso remoto possibile
  • Autonomia molto limitata
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Doro 8050
  • Interfaccia utente molto buona
  • Facile da installare
  • Numerose funzioni di chiamata d'emergenza
  • Autonomia molto limitata
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Panasonic KX-TU155
  • Display ben leggibile
  • Numerose opzioni
  • Nessuna funzione rapida dei tasti
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Emporia Active glam
  • Struttura sottile
  • Numerose opzioni
  • Tasti molli al tatto
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Gigaset GL590
  • Tasti grandi
  • Icone chiare e grandi
  • Tasti del colore della scocca
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Doro 7010
  • Interfaccia ben progettata
  • Funzionamento dei tasti molto buono
  • Numerose funzioni di chiamata d'emergenza
  • Nessuna selezione rapida
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Easyfone Prime-A7
  • Batteria inclusa grande
  • I dati GPS possono anche essere inviati con la chiamata di emergenza
  • Tasti molli al tatto
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Olympia Luna
  • Cellulare pieghevole sottile e compatto
  • Layout dei tasti scomodo
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Beafon SL645
  • Di facile utilizzo
  • Nessuna opzione extra
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Gigaset GL390
  • Pulsanti grandi con un punto di pressione notevole
  • I pulsanti si distinguono visivamente in maniera difficile
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Artfone C1+
  • Pulsanti grandi con un punto di pressione notevole
  • Il pulsante SOS è troppo spostato in avanti
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Nokia 2720 Flip
  • Buon design
  • Assistente Google integrato
  • Impostazione iniziale complicata
Mostra dettagli prodotto

Cosa caratterizza un telefono cellulare per anziani?

A differenza di un dispositivo convenzionale, i telefoni cellulari e gli smartphone per anziani servono principalmente per fare telefonate. I tasti o il touch rispettivo sono grandi e chiaramente marcati in modo da poter essere azionati facilmente e senza incertezza.

Anche i numeri e le icone sul display devono essere grandi e ad alto contrasto, in modo che siano facili da leggere anche senza occhiali. Funzioni speciali come la composizione rapida, la torcia e la funzione di chiamata d’emergenza sono idealmente accessibili direttamente tramite un pulsante o un’icona, senza dover prima sfogliare il menu.

Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Tasto Sos.jpg
Per lo più, il pulsante SOS o di chiamata d’emergenza può essere trovato come un vero e proprio pulsante sul retro, ma a volte anche come un’icona sul touchscreen. La procedura di allarme di solito funziona in modo molto simile.

Per le emergenze

La chiamata d’emergenza si attiva di solito tramite un vero e proprio pulsante sul retro del cellulare, ma negli smartphone può essere anche un pulsante sul display a colori. Le funzioni di base del pulsante di chiamata d’emergenza o SOS sono le stesse ovunque. Diversi numeri precedentemente memorizzati vengono chiamati automaticamente uno dopo l’altro, fino a quando uno di essi risponde. Tra questi contatti può anche essere inserito un servizio di assistenza. Allo stesso tempo o in alternativa, i contatti ricevono anche messaggi.

Il tasto di emergenza o SOS deve essere premuto velocemente

Per evitare un funzionamento errato, il tasto o il pulsante deve essere sempre premuto per alcuni secondi. Poi si ha qualche secondo per annullare tale operazione e, superata questa soglia di tempo, si avvia la chiamata di emergenza.

Quando si preme il pulsante di chiamata d’emergenza, il dispositivo invia un SMS e chiama i cinque contatti selezionati nella rubrica uno dopo l’altro tramite l’altoparlante fino a quando non stabilisce una connessione con un contatto d’emergenza. Con alcuni dispositivi, è anche possibile trasmettere la posizione come dati GPS allo stesso tempo, se lo si desidera.

Per una maggiore sicurezza, la funzione ICE (In Case of Emergency) di alcuni telefoni cellulari per anziani offre al medico o alla squadra di soccorso un rapido accesso a importanti dati di contatto e informazioni mediche individuali.

Il volume non è tutto

Se la persona con cui state parlando è difficile da sentire, alzare il volume del telefono vi aiuterà solo parzialmente. La perdita dell’udito, che sia dovuta all’età o ad altre cause, raramente può essere compensata aumentando il volume. Anche nella vita quotidiana è più efficace parlare chiaramente che aumentare il volume. Un telefono cellulare che pur abbia un volume alto, è quindi altrettanto inutile. Ciononostante, questi dispositivi possono raggiungere volumi molto alti, almeno più di altri telefoni o smartphone e lo fanno anche senza distorsione, per cui l’intelligibilità del discorso non ne risente.

Compatibile con gli apparecchi acustici

Molti modelli di prova, ma non tutti, sono anche compatibili con gli apparecchi acustici analogici. Questa compatibilità, o HAC (Hearing Aid Compatibility), impedisce il verificarsi di rumori come ronzii o statiche quando il telefono cellulare viene utilizzato con un apparecchio acustico analogico. Quando si usa un dispositivo digitale, di solito non ci sono questi problemi. Una buona intelligibilità del discorso quando si usa un telefono è la base da cui partono tutti.

Cellulare con tasti, pieghevole o con touch?

Oltre alle due versioni più conosciute di telefoni cellulari a pulsante o pieghevoli, c’è anche un numero crescente di telefoni cellulari per anziani. Questi di solito hanno un’interfaccia utente speciale, che mostra solo pochi pulsanti importanti ma più chiari invece delle solite numerose piccole icone Android. Il pulsante di chiamata d’emergenza può essere, in questi dispositivi, trovato sul retro come un vero tasto da premere, oppure sul pannello touch in un modo impossibile da confondersi. Alcuni modelli hanno due cover posteriori, una con e una senza pulsante di emergenza e queste possono essere facilmente scambiate.

Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Dispositivi.jpg
A sinistra, un cellulare per anziani nel classico design, accanto ad esso un cellulare pieghevole, con touchscreen e pulsanti, e all’estrema destra uno smartphone per anziani.

Gli smartphone con touchscreen sono adatti alle persone che sono abituate a utilizzare un menu touch. Tuttavia, ci sono alcune persone che preferiscono un telefono cellulare con tastierino. Abbiamo anche testato una soluzione ibrida molto interessante che è dotata sia di un touch screen che di pulsanti e può essere azionata con entrambi.

Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Emporia Simlplicity
I tasti dell’Emporia Simplicity V27 sono grandi e la loro indicazione è chiara e ad alto contrasto. Il display a colori mostra sempre un solo simbolo, anch’esso chiaramente contrassegnato.

Il migliore: Emporia Simplicity V27

L’Emporia Simplicity V27 è progettato in una classica forma a tavoletta, con un display a colori luminoso da due pollici sotto il quale si trova la maggior parte dei pulsanti operativi. Solo i pulsanti di accensione/spegnimento, volume e blocco sono sul lato. Sull’altro lato ci sono i pulsanti per la torcia LED integrata, il menu e la sveglia.

Il migliore
Emporia Simplicity V27
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Emporia Simplicity V27
Il funzionamento dei pulsanti nel classico design a barra del Simplicity è molto semplice e intuitivo.

La perfetta interazione tra la disposizione dei pulsanti e la visualizzazione dello schermo non crea dubbi sul suo funzionamento. I tasti per il menu sono direttamente sotto lo schermo, e i segmenti del display corrispondenti sono coordinati per colore con i due tasti. I tre tasti di selezione rapida sono allineati direttamente sopra il tastierino numerico e sono chiaramente contrassegnati da indicazioni corrispondenti.

1 di 4
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Emporia Simlplicity
Oltre al telefono cellulare c'è anche la stazione e il cavo di ricarica, un auricolare e una seconda cover posteriore senza pulsante SOS.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Emporia Simlplicity Lato S
Su un lato ci sono i tasti per l'accensione, il volume e il blocco dei tasti.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Emporia Simlplicity Lato D
Dall'altro lato, si accende la torcia, il menu e la sveglia.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Emporia Simlplicity Cover
Sotto la cover del vincitore del test c'è la batteria sostituibile e lo slot per la scheda SIM. Sono incluse due cover, una con e una senza il pulsante SOS.

Il Simplicity V27 è ben equipaggiato: oltre alla stazione di ricarica e al relativo cavo con una moderna connessione USB-C, la fornitura comprende anche un auricolare. Rispetto alla versione micro-USB di molti concorrenti, la presa USB-C ha il vantaggio significativo che la spina si inserisce in entrambe le direzioni. Tuttavia, il vincitore del test non ha una seconda scheda SIM né una scheda di memoria aggiuntiva e nemmeno una fotocamera integrata.

Vano batteria con due coperchi

L’Emporia Simplicity V27 viene fornito con due cover posteriori, una con e una senza pulsante di emergenza. Quando si preme il pulsante d’emergenza, si compongono automaticamente fino a cinque numeri, fino a quando uno dei numeri chiamati risponde. Il telefono si imposta automaticamente sul volume “forte” in modo che si sente la voce dall’altro lato anche se non avete il telefono all’orecchio. A questo scopo, un SMS preparato in precedenza può anche essere inviato ai numeri di chiamata, opzionalmente con l’attuale posizione GPS del telefono cellulare.

Sotto il coperchio c’è la batteria che, con la sua capacità di 1.200 mAh, è una delle più grandi del test. La concorrenza deve spesso accontentarsi di 1.000 o addirittura 800 mAh. Tuttavia, il produttore non ha specificato quanto dura la batteria. Non abbiamo potuto effettuare il nostro test video su questo telefono con tastierino perché non può riprodurre video e non ha abbastanza memoria. Tuttavia, possiamo supporre che il nostro vincitore del test durerà alcuni giorni in standby e che non si esaurirà facilmente neanche durante una chiamata continua di diverse ore.

In breve, il vincitore del nostro test Emporia Simplicity V27 è un telefono cellulare a pulsanti molto facile da usare e con tutto il necessario per effettuare le chiamate, non solo per gli anziani. Con l’aiuto della cover aggiuntiva, può essere ampliato per includere un pulsante SOS con funzioni estese, se necessario.

E i contro?

Alcune persone sentiranno la mancanza della fotocamera integrata in alcuni modelli, tuttavia, le fotocamere della maggior parte dei telefoni cellulari per anziani non sono comunque di qualità particolarmente alta e anzi, in assenza di una fotocamera, l’uso di una scheda di memoria aggiuntiva è inutile. Il Simplicity V27 fa anche a meno di una seconda scheda SIM.

Alternative

Smartphone: Gigaset GS195LS

A prima vista, il Gigaset GS195LS sembra un normale telefono cellulare e lo è. Il sensore di impronte digitali e due fotocamere condividono la parte posteriore. Oltre al sensore di impronte digitali, il dispositivo può essere sbloccato anche tramite il riconoscimento facciale. Solo l’aggiunta “LS” nella designazione del tipo indica alcune caratteristiche speciali riguardanti il funzionamento.

Smartphone per anziani
Gigaset GS195LS
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Gigaset GS195LS
Il GS195LS è uno smartphone con un'interfaccia semplificata e l'opzione SOS.

Il GS195LS è uno degli smartphone della “Serie Life” di Gigaset, in cui l’interfaccia LS fornisce uno schermo chiaro utilizzando Android. Un massimo di otto icone si trovano sul display che fungono da pulsanti per otto applicazioni. Ce ne sono sei sulla pagina iniziale, senza contare i pulsanti per le impostazioni e la chiamata di emergenza.

Il menu delle impostazioni elenca le solite impostazioni di Android, ma con icone e caratteri grandi.

1 di 5
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Gigaset Gs195ls
L'interfaccia del Gigaset GS195LS è composta da icone grandi.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Gigaset Gs195ls Back
Due fotocamere sono dal retro, così come il sensore di impronte digitali.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Gigaset Gs195ls Sim
Un totale di tre schede si inseriscono nello slot della scheda, due schede SIM e una microSD per l'espansione della memoria. Lo strumento per estrarlo ha la forma di una grande G.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Gigaset Gs195ls Attacco
Apple manda i suoi saluti: la normale presa USB-C diventa magnetica con l'adattatore, dove il cavo di ricarica si posiziona saldamente e in modo sicuro.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Gigaset Gs195ls Completo
Il telefono, il caricabatterie e il cavo di ricarica così come l'adattatore magnetico USB-C sono inclusi nella consegna, una protezione del display è già incollata e una copertura trasparente assicura che il retro non si graffi.

È possibile scattare foto migliori con il Gigaset che con la maggior parte degli altri modelli con tastierino, grazie alle due fotocamere posteriori e alla camera interna. Le foto hanno abbastanza spazio sulla memoria integrata di 32 gigabyte. Se è troppo pieno, è possibile espanderlo con l’aiuto di una scheda microSD. La memoria può anche essere ampliata se si utilizzano due schede SIM. Ci sono fessure per una scheda di memoria e due schede SIM.

Il pulsante di chiamata d’emergenza è sullo schermo touch

Quando il tasto di chiamata d’emergenza viene premuto, vengono chiamati fino a cinque numeri, fino a quando uno di essi non risponde. Il Gigaset passa automaticamente alla modalità vivavoce. Allo stesso tempo, vengono inviati messaggi SMS, se necessario con i dati GPS della posizione corrente.

Il GS195LS ha una presa USB-C per il trasferimento dei dati e la ricarica, e un caricatore con un cavo sono inclusi. Il cavo di ricarica ha un adattatore magnetico che può essere inserito nella presa di ricarica, che ricorda un po’ i connettori Magsafe di Apple. Tuttavia, un normale cavo USB-C può anche essere utilizzato per la ricarica. Un vetro protettivo è già incollato allo schermo, ed è anche inclusa una copertura protettiva per il retro.

Con il GS195LS , Gigaset ha trasformato un normale smartphone in uno smartphone intergenerazionale con l’aiuto di un’interfaccia saggiamente programmata e pochi altri dettagli, così da renderlo adatto sia ai bambini che agli anziani o a tutte le persone che trovano la normale interfaccia Android troppo piena.

Pieghevole: Doro 6040

Il produttore è uno di quelli che ha probabilmente la maggiore esperienza per quanto riguarda i telefoni cellulari per anziani. Il Doro 6040 beneficia di queste conoscenze, e questa non è l’unica ragione per cui pensiamo che sia uno dei migliori telefoni cellulari per anziani con un pratico design pieghevole.

Pieghevole
Doro 6040
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Doro 6040
Misure di emergenza complete possono essere avviate tramite il 6040 dello specialista svedese Doro.

Un tale telefono cellulare pieghevole ha una serie di vantaggi, per esempio, quando è chiuso, entra anche nelle tasche più piccole. In questa posizione non si corre il rischio di azionarlo involontariamente.

Il cellulare viene sbloccato direttamente quando viene aperto. Quando è chiuso, i piccoli LED forniscono anche informazioni su chiamate o messaggi in arrivo e se la batteria ha ancora carica.

1 di 3
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Doro 6040
Il dispositivo si inserisce nella stazione di ricarica quando è piegato. I LED indicano il livello della batteria e se è stato ricevuto un messaggio.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Doro 6040 Batteria
C'è molto spazio sotto il coperchio: oltre alla batteria, c'è spazio per due schede SIM e una scheda di memoria.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Doro 6040 Set
Le cuffie, la stazione e il cavo di ricarica sono inclusi nella fornitura. L'imballaggio è completamente privo di plastica.

C’è anche una macchina fotografica, la cui risoluzione è di soli due megapixel, ma è perfettamente sufficiente per assegnare le foto ai contatti più importanti. Per fornire abbastanza spazio per le foto, la memoria interna di Doro può essere espansa con l’aiuto di una scheda di memoria. C’è inoltre anche spazio per una seconda scheda SIM.

Piano di emergenza ben funzionante

Con l’opzione SOS, il Doro 6040 fa di tutto: chiama automaticamente fino a cinque numeri di telefono, come è solito per questa opzione, e allo stesso tempo invia un messaggio di testo, contenente la posizione attuale come dati GPS, se necessario. Inoltre, il telefono cellulare fornisce al medico o alla squadra di soccorso dati importanti via ICE. Per avviare tale funzione occorre premere il tasto SOS una volta per tre secondi (o tre volte brevemente e rapidamente). Se questo accade per errore, si hanno cinque secondi per fermare la chiamata d’emergenza.

Il 6040 eccelle in particolare per le sue misure di emergenza complete e la lavorazione di alta qualità, nonché per le sue caratteristiche eleganti. Il prezzo rimane comunque accessibile.

Con touchsceen e tasti: Beafon SL860touch

Il Beafon SL860touch è un dispositivo ibrido, che presenta sia il touch che i pulsanti fisici. I pulsanti sul touch screen sono grandi e chiari, l’interfaccia si chiama Beafon Desktop ed è sviluppato dalla stessa casa del dispositivo. I pulsanti sottostanti sono altrettanto facili da usare, il pad direzionale permette di navigare attraverso i pulsanti e il tastierino numerico è ideale per inserire i numeri di telefono.

Con touchscreen e tasti
Beafon SL860touch
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Beafon SL860touch
L'SL860 touch è un vero telefono ibrido. Può essere azionato tramite grandi superfici tattili e tasti reali.

Con l’SL860touch, potete anche comporre messaggi di testo utilizzando i tasti. Proprio come con un telefono cellulare, però, questo richiede un po’ di pratica. Le funzioni dello smartphone includono un browser Internet, il pulsante WhatsApp e la possibilità di scrivere e inviare e-mail, oltre a una buona fotocamera con l’app corrispondente.

1 di 5
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Beafon Sl860touch
La combinazione di touch screen e pulsanti è la specialità del Beafon SL860. La superficie touch è naturalmente anch'essa di Beafon.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Beafon Sl860touch Links
Sulla sinistra ci sono i due pulsanti per il volume.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Beafon Sl860touch Dx
C'è solo un pulsante a destra, che accende la fotocamera.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Beafon Sl860touch Batteria
È possibile rimuovere il coperchio ed estrarre la batteria, e c'è anche spazio per una scheda SIM e una scheda di memoria.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Beafon Sl860touch Set
La fornitura comprende la stazione di ricarica, il cavo USB e il caricatore.

La fotocamera posteriore del Beafon ha otto megapixel, che è più della maggior parte degli altri telefoni cellulari per anziani. Naturalmente, questo richiede una grande capacità di memoria. Anche se ci sono solo quattro gigabyte disponibili nel Beafon, questi possono essere espansi con l’aiuto di una scheda microSD e per soddisfare ciò si può inserire solo una carta SIM, ma di solito è sufficiente.

Il coperchio posteriore dell’SL860touch, sotto il quale si trovano la batteria e le schede, è stato il più facile da aprire e chiudere di tutti i nostri dispositivi di test. Nonostante la facilità d’uso, la cover si tiene saldamente, e la batteria utilizzata, con 1.400 mAh, è  una delle più durature del test.

La funzione di chiamata d’emergenza si attiva tramite un pulsante

Quando si preme il pulsante di chiamata d’emergenza sul retro, fino a cinque numeri di telefono vengono informati tramite chiamata telefonica e/o messaggio di testo. Se impostato di conseguenza, anche i dati GPS della posizione corrente vengono inviati. Un segnale di allarme avverte le persone nelle vicinanze di una situazione di emergenza. Tutte le impostazioni per ciò che dovrebbe accadere esattamente durante una chiamata di emergenza sono chiaramente disposte nel menu SOS, che si trova dietro l’icona touch corrispondente.

Il Beafon SL860touch è estremamente comodo da usare con la sua combinazione di tasti e touchscreen. Il funzionamento a pulsanti offre un alto grado di sicurezza operativa e di comfort, specialmente per coloro che sono nuovi con il touch screen.

Prezzo consigliato: Olympia Mira

Anche se è uno dei telefoni cellulari più economici per gli anziani, l’Olympia Mira non è affatto scadente o scarsamente equipaggiato. Al contrario, il telefono, che è progettato come un cellulare pieghevole, gode di una finitura piuttosto robusta. Anche ripiegato in una tasca dei pantaloni insieme alle chiavi di casa, la superficie soft-touch difficilmente subirà graffi importanti.

Economico
Olympia Mira
Test Il miglior telefono cellulare per anziani: Olympia Mira
L'Olympia Mira fornisce le funzioni più importanti per un telefono cellulare per anziani a un prezzo economico.

Il Mira ha spazio per una scheda SIM e una scheda di memoria nel vano batteria. La batteria non è una delle più durature, ma dovrebbe essere sufficiente per una telefonata continua di circa quattro ore.

1 di 4
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Olympia Mira
L'Olympia Mira è un telefono pieghevole di solida costruzione con un numerose caratteristiche ad un prezzo basso.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Olympia Mira Aperto
I tasti neri entrano meravigliosamente in contrasto con l'involucro d'argento. I simboli sul display sono facili da leggere.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Olympia Mira Batteria
C'è spazio per una scheda SIM e una scheda di memoria sotto la batteria. Una scheda di memoria è un must se volete fare delle foto.
Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Olympia Mira Set
Considerando il prezzo basso, la portata della consegna è accettabile: stazione di ricarica, cavo e adattatore di rete sono inclusi, come al solito.

Oltre alla base di ricarica, il Mira viene fornito con un caricatore e il cavo USB corrispondente. C’è anche una presa per un auricolare, ma questo non è incluso nella fornitura.

Il display a colori è bello, luminoso e le voci del menu sono molto facili da vedere. I tasti neri, ben identificati, risaltano chiaramente sullo sfondo argentato.

Quando si preme il pulsante di chiamata d’emergenza sul retro, per prima cosa viene emesso un forte tono di allarme che avverte l’ambiente circostante della situazione di emergenza. L’allarme può essere cancellato nei successivi dieci secondi. L’allarme viene automaticamente inoltrato a un massimo di cinque numeri di telefono, insieme a un messaggio di testo prescritto. Il Mira non può trasmettere la posizione, poiché non ha la funzione GPS.

L’Olympia Mira offre tutto ciò di cui un telefono cellulare per anziani ha bisogno, e ad un prezzo incredibilmente basso. Anche la lavorazione, soprattutto della cerniera pieghevole, non lascia nulla a desiderare. Questo rende il telefono cellulare consigliato da noi per il prezzo.

La concorrenza

Beafon M6s

Il Beafon M6s è uno smartphone completo con uno schermo di più di sei pollici. Android 10 è installato come sistema operativo, ma grazie all’interfaccia desktop Beafon, le app rimangono sempre belle grandi e ben disposte. Come smartphone, il Beafon M6s non ha solo un browser internet, ma anche pulsanti per WhatsApp, messaggi di testo e direttamente al Google Play Store. Il pulsante SOS è lì anche pre-installato.

Il pulsante SOS può essere utilizzato per chiamare fino a cinque numeri di telefono o per inviare un messaggio di testo. Si possono inviare anche dati GPS. Inoltre, si può indicare una zona di sicurezza, avente un raggio compreso tra 100 metri e 10 chilometri e se questo viene superato, un messaggio viene immediatamente inviato a una persona di contatto selezionata. Questo funziona anche al contrario, cioè quando si entra nella zona di sicurezza. Questo rende il Beafon interessante non solo per le persone anziane, ma anche per i bambini.

Beafon MX1 premium

Il Beafon MX1 premium è uno smartphone senior con un design importante. Non solo è impermeabile secondo IP68, ma può anche resistere a molte cadute grazie ai solidi bordi di impatto. All’interno, c’è una batteria che permette allo smartphone di completare facilmente il nostro test video con 25 ore di funzionamento continuo. La ricarica avviene tramite un’interfaccia USB-C, che è altrimenti protetta da acqua e polvere grazie a un coperchio. Per quanto riguarda il software, il Beafon MX1 premium assomiglia al Beafon M6s, avendo lo stetto sistema operativo.

Emporia Smart 5

L’Emporia Smart 5 è un cellulare speciale sotto molti aspetti. La smart cover in dotazione è anche la cover posteriore. Quando la smart cover è chiusa, una sezione dello schermo e i quattro pannelli di controllo più importanti appaiono come pulsanti attraverso la cover. Se la schermata principale viene fatta scorrere verso destra, appaiono quattro contatti fotografici e il pulsante per impostare il tasto di chiamata d’emergenza. Se si scorre la schermata principale verso sinistra, appaiono le otto applicazioni più importanti.

Gigaset GS 4 Senior

Il Gigaset GS 4 Senior è uno smartphone perfettamente normale che con l’aggiunta di alcune caratteristiche extra lo si può offrire come versione senior. La copertura in silicone protegge la parte posteriore, il cavo di ricarica può essere attaccato magneticamente alla presa con l’aiuto di un adattatore, ma la caratteristica più importante è l’interfaccia utente aggiuntiva e semplificata. È questo in particolare che rende il Gigaset GS 4 Senior uno smartphone per anziani. A differenza del GS195LS che funziona in modo simile, il GS 4 Senior è molto meglio equipaggiato, soprattutto in termini di smartphone.

Il test passo per passo

Abbiamo testato 23 telefoni cellulari per anziani, compresi quelli con un semplice design a tavoletta pieghevole e smartphone con funzionamento touch.

In cima alla lista nella valutazione c’è, naturalmente, il controllo più semplice possibile, indipendentemente dal fatto che si tratti di un puro telefono a pulsanti o di un telefono cellulare per anziani con funzionamento touch screen. I tasti devono essere chiaramente contrassegnati e avere un punto di pressione ben percepibile. Lo schermo deve essere facile da leggere. Anche gli aiuti, come una voce che può essere attivata per leggere le cifre inserite, possono essere utili.

Il miglior telefono cellulare per anziani Test: 20 Cellurlari 1
20 telefoni cellulari e smartphone per anziani testati. I produttori rappresentati sono Beafon, Doro, Emporia, Gigaset, Olympia così come Artfone e Easyfone.

È anche importante avere una struttura semplice per la lista delle funzioni in modo da non sbagliare quando si imposta il cellulare per la prima volta. Molti telefoni cellulari impostano automaticamente la lingua non appena si inserisce una carta SIM e riconoscono in quale rete telefonica vengono utilizzati. Senza una carta SIM o se non ha il codice del paese, la maggior parte è impostato in inglese.

Per gli smartphone per anziani, abbiamo testato la durata della batteria con un video continuo, come negli altri nostri test sui cellulari. Dal momento che questo non può essere testato sui telefoni con tasti, in questi casi abbiamo dovuto fare affidamento sulle specifiche del produttore. Entrambe le informazioni le abbiamo annotate nella tabella.

Oltre alla durata della batteria, anche la ricarica è importante. Un buon telefono cellulare per anziani dovrebbe essere in grado di essere caricato senza difficoltà, idealmente in una stazione di ricarica progettata per questo scopo. Tuttavia, qui abbiamo riscontrato grandi differenze, perché a volte le stazioni di ricarica non erano molto stabili con il telefono inserito e non si aveva la sicurezza che esso fosse in ricarica.

Il miglior telefono cellulare per anziani Test: Panasonic Beafon2
Il Panasonic KX-TU 155 e il Beafon M6 ci sono stati forniti praticamente appena usciti dalla fabbrica.

Per quanto riguarda la struttura operativa, eravamo particolarmente interessati a quanto ampiamente e in modo sensato potesse essere utilizzata la funzione di chiamata d’emergenza. Troviamo anche la funzione di selezione rapida molto utile. Se può essere impostata in modo ottimale, i contatti più importanti sono facilmente raggiungibili.

Se avete problemi a capire la persona con cui state parlando, potete alzare il volume sulla maggior parte dei telefoni. Questo di solito funziona abbastanza bene, anche se alcuni modelli richiedono che il volume extra venga attivato a parte. Se portate comunque un apparecchio acustico, siete al sicuro. Abbiamo documentato la compatibilità con gli apparecchi acustici analogici nella tabella, di solito non ci sono problemi con gli apparecchi acustici digitali. La situazione è diversa per l’intelligibilità del discorso quando si fa una telefonata senza un apparecchio acustico.

Le schede SIM e di memoria sono spesso difficili da inserire

Nel nostro test, tuttavia, abbiamo anche trovato uno svantaggio che colpisce quasi tutti i dispositivi, per inserire la SIM e le schede di memoria così come la batteria, il coperchio posteriore deve essere rimosso sulla maggior parte dei dispositivi. Per togliere il coperchio bisogna fare pratica. Anche l’inserimento della SIM e della scheda di memoria di solito richiede attenzione. In caso di dubbio, dovreste chiedere aiuto a qualcuno prima che la scheda SIM venga persa.

Domande più frequenti

Si può usare un telefono cellulare per anziani con un apparecchio acustico?

In linea di principio, tutti i telefoni cellulari per anziani funzionano con gli apparecchi acustici, se l’apparecchio acustico è digitale. Con gli apparecchi acustici analogici, a volte, ci possono essere delle interferenze, quindi bisogna assicurarsi che il telefono cellulare sia espressamente compatibile. Lo abbiamo indicato esplicitamente nella tabella.

Il cellulare deve essere ricaricato nella sua stazione di ricarica?

No, potete anche collegare il telefono cellulare direttamente al cavo di ricarica. Tuttavia, se la stazione di ricarica ha il suo posto fisso, questo rende molte cose più facili. Per esempio, il telefono cellulare può essere semplicemente inserito lì per la ricarica notturna, come un semplice cordless di casa.

I tasti non reagiscono una volta premuti!

Probabilmente è attivo il blocco in modo da non far entrare in funzione il telefono da solo se riposto nella tasca o nella borsa. Di solito questa funzione è disattivabile attraverso un interruttore laterale come un blocco dei tasti, o premendo uno dei tasti per qualche secondo. Nel peggiore dei casi, dovete premere una combinazione di due tasti. I telefoni cellulari pieghevoli bloccano i tasti quando sono piegati, ma vengono riattivati automaticamente quando vengono aperti.

Commenti

0 Commenti